Utenti registrati: 4936

Ci sono 1 utenti registrati e 149 ospiti attivi sul sito.

ickers83

Ultimi commenti

laracelo su Soul Eater - Ultimate Deluxe Edition # 2, laracelo su Soul Eater - Ultimate Deluxe Edition # 1, ctbomb su Tex Color # 22, Crimen2007 su DC Special # 73, laracelo su Batman # 64,

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Marvel Omnibus # 151a

Marvel Omnibus # 151a | She-Hulk di Dan Slott

Panini Comics Marzo 2022
She-Hulk vol 1 # 1
She-Hulk
La ragazza gamma gamma gamma
Dan Slott (script) / Juan Bobillo (art) / Marcelo Sosa (inks)
22 pagine

da She-Hulk vol 1 # 1, Marvel Comics - USA (Mag 2004)
Prima pubblicazione in Italia: Fantastici Quattro # 245, Panini Comics (Mar 2005)
She-Hulk vol 1 # 2
She-Hulk
Class action comics !
Dan Slott (script) / Juan Bobillo (art) / Marcelo Sosa (inks)
21 pagine

da She-Hulk vol 1 # 2, Marvel Comics - USA (Giu 2004)
Prima pubblicazione in Italia: Fantastici Quattro # 246, Panini Comics (Apr 2005)
She-Hulk vol 1 # 3
She-Hulk
Certezza mortale
Dan Slott (script) / Juan Bobillo (art) / Marcelo Sosa (inks)
21 pagine

da She-Hulk vol 1 # 3, Marvel Comics - USA (Lug 2004)
Prima pubblicazione in Italia: Fantastici Quattro # 247, Panini Comics (Mag 2005)
She-Hulk vol 1 # 4
She-Hulk
Una tela di bugie
Dan Slott (script) / Juan Bobillo (art) / Marcelo Sosa (inks)
21 pagine

da She-Hulk vol 1 # 4, Marvel Comics - USA (Ago 2004)
Prima pubblicazione in Italia: Fantastici Quattro # 248, Panini Comics (Giu 2005)
She-Hulk vol 1 # 5
She-Hulk
Carte in tavola, pt 1
Dan Slott (script) / Paul Pelletier (art) / Tom Simmons (inks) / Don Hillsman (inks)
22 pagine

da She-Hulk vol 1 # 5, Marvel Comics - USA (Set 2004)
Prima pubblicazione in Italia: Fantastici Quattro # 248, 249, Panini Comics (Giu 2005/Lug 2005)
She-Hulk vol 1 # 6
She-Hulk
Carte in tavola, pt 2
Dan Slott (script) / Paul Pelletier (art) / Roland Paris (inks)
21 pagine

da She-Hulk vol 1 # 6, Marvel Comics - USA (Ott 2004)
Prima pubblicazione in Italia: Fantastici Quattro # 249 - (Vendicatori Divisi), Panini Comics (Lug 2005)
She-Hulk vol 1 # 7
She-Hulk
Casi spaziali
Dan Slott (script) / Juan Bobillo (art) / Marcelo Sosa (inks)
21 pagine

da She-Hulk vol 1 # 7, Marvel Comics - USA (Nov 2004)
Prima pubblicazione in Italia: Fantastici Quattro # 250 - (Vendicatori Divisi), Panini Comics (Ago 2005)
She-Hulk vol 1 # 8
She-Hulk
Il match del secolo
Dan Slott (script) / Juan Bobillo (art) / Marcelo Sosa (inks)
22 pagine

da She-Hulk vol 1 # 8, Marvel Comics - USA (Dic 2004)
Prima pubblicazione in Italia: Fantastici Quattro # 250, 251, Panini Comics (Ago 2005/Set 2005)
She-Hulk vol 1 # 9
She-Hulk
Più forte, ragazzi!
Dan Slott (script) / Paul Pelletier (art) / Rick Magyar (inks)
22 pagine

da She-Hulk vol 1 # 9, Marvel Comics - USA (Gen 2005)
Prima pubblicazione in Italia: Fantastici Quattro # 251 - (Vendicatori Divisi), Panini Comics (Set 2005)
She-Hulk vol 1 # 10
She-Hulk
Skeeter
Dan Slott (script) / Paul Pelletier (art) / Rick Magyar (inks)
22 pagine

da She-Hulk vol 1 # 10, Marvel Comics - USA (Feb 2005)
Prima pubblicazione in Italia: Fantastici Quattro # 252 - Johnny Storm araldo di Galactus, Panini Comics (Ott 2005)
She-Hulk vol 1 # 11
She-Hulk
Potere squilibrato
Dan Slott (script) / Paul Pelletier (art) / Rick Magyar (inks)
22 pagine

da She-Hulk vol 1 # 11, Marvel Comics - USA (Mar 2005)
Prima pubblicazione in Italia: Fantastici Quattro # 252, 253, Panini Comics (Ott 2005/Nov 2005)
She-Hulk vol 1 # 12
She-Hulk
Incantesimo provvidenziale
Dan Slott (script) / Paul Pelletier (art) / Rick Magyar (inks)
23 pagine

da She-Hulk vol 1 # 12, Marvel Comics - USA (Apr 2005)
Prima pubblicazione in Italia: Fantastici Quattro # 253, Panini Comics (Nov 2005)
She-Hulk vol 2 # 1
She-Hulk
Cento di questi giorni
Dan Slott (script) / Juan Bobillo (art) / Marcelo Sosa (inks)
Jeniffer Walters, l'avvocato meglio conosciuta come la bella e atletica She Hulk, torna a lavorare per la Goodman, Lieber, Kurtzberg & Holliway, il particolare studio legale che, in mancanza di Holden Holliway impegnato in altre attività, ora è guidato dall'enigmatico Arthur Zix. Jeniffer ritrova così i suoi vecchi amici e colleghi con i quali ricominciare a difendere in un aula di tribunale i casi più assurdi e disparati. Primo tra questi, troviamo quello di un uomo accusato di aver ucciso il suo futuro assassino. Visto la particolarità del caso, Jenniffer e Augustus "Pug" Pugliese si rivolgono alla commissione delle variazioni temporali per reclutare una giuria. Tra quest'ultimi, Jenniffer si ritrova un suo vecchio amico, il defunto Occhio di Falco.

22 pagine

protagonisti: She-Hulk, Arthur Zix (1ª apparizione), Justice Peace
apparizioni: Augustus 'Pug' Pugliese, Stu Cicero, Holden Holliway, Mallory Book, Awesome Android, Doc Samson, Captain America (Steve Rogers), Spider Woman, Hawkeye, The Ox, Boomerang, Stature, Vision (Jonas)

da She-Hulk vol 2 # 1, Marvel Comics - USA (Dic 2005)
Prima pubblicazione in Italia: Fantastici Quattro # 261, Panini Comics (Lug 2006)
She-Hulk vol 2 # 2
She-Hulk
Causa ed effetto
Dan Slott (script) / Juan Bobillo (art) / Marcelo Sosa (inks)
Jeniffer Walters si trova a difendere Charles Charkowsky, accusato di aver ucciso il suo futuro assassino in un bizzarro viaggio temporale. La commissione delle variazioni temporali guidata da Justice Peace ha riunito una particolare giuria composta da persone prelevate dal passato e destinate a morire prima di raggiungere il nostro presente. Tra questi troviamo Clint Barton, meglio noto come il vendicatore Occhio di Falco, caduto recentemente in battaglia combattendo contro un'armata Kree evocata da Scarlet¹. Mentre si svolge il processo in cui si scopre che a causa di un bizzarro paradosso temporale la vittima e il carneficie sono la stessa persona, la nostra verde eroina cerca in tutti i modi di avvertire Clint della sua imminente morte, non riuscendo però a evitare che l'amico venga riportato nel suo passato all'oscuro del suo tragico futuro. Scoperto il suo fallito tentativo di avvisare il vendicatore caduto, contravvenendo alle rigidi leggi che regolano il flusso temporale, la commissione temporale ferma immediatamente She-Hulk condannandola ad essere cancellata dalla storia.

23 pagine

protagonisti: She-Hulk, Hawkeye, Justice Peace
apparizioni: John Jameson, Augustus 'Pug' Pugliese, Awesome Android

da She-Hulk vol 2 # 2, Marvel Comics - USA (Gen 2006)
Prima pubblicazione in Italia: Fantastici Quattro # 262, Panini Comics (Ago 2006)
She-Hulk vol 2 # 3
She-Hulk
Il giudizio del tempo
Dan Slott (script) / Tom Grummett (art) / Eric Powell (art) / Lee Weeks (art) / Don Simpson (art) / Mike Mayhew (art) / Ron Frenz (art) / Amanda Conner (art) / Mike Vosburg (art) / Scott Kolins (art) / Paul Pelletier (art) / Juan Bobillo (art) / Mike Mayhew (inks) / Don Simpson (inks) / Lee Weeks (inks) / Eric Powell (inks) / Joe Sinnott (inks) / Sal Buscema (inks) / Jimmy Palmiotti (inks) / Mike Vosburg (inks) / Scott Kolins (inks) / Rick Magyar (inks) / Marcelo Sosa (inks) / Gary Erskine (inks)
She-Hulk, nel tentativo di avvertire l'amico Occhio di Falco della sua imminente morte, ha tragredito alle rigide leggi del tempo e ora, condotta al quartier generale della Commissione per l’Invarianza Temporale, rischia di essere cancellata per sempre dalla storia dell'umanità. Allestito un processo che vede la presenza di numerosi testimoni, amici e parenti dell'imputata, la difesa della bella eroina viene affidata alla Southpaw di un futuro alternativo¹ (prelevata durante la sua battaglia con il supercriminale Clockwise), mentre l'accusa è rappresentata da due agenti federali della Commissione di Vigilanza, Justice Peace e Justice Love. Durante il processo, dopo che una serie di supereroi prendono la parola per testimoniare in favore di She-Hulk, Justice Love trascina Jennifer in un ipotetico futuro mostrandogli il disastro di una guerra cosmica provocato dalle conseguenze delle sue azioni². Messa di fronte a questa catastrofe, She-Hulk decide di dichiararsi colpevole ma mentre sta per essere colpita dal cannone retro-attivo, Clockwise (il criminale temporale riuscito a introdursi al processo impersonando un agente), prende il controllo del cannone per puntarlo verso la folla. La nostra eroina riesce con l'inganno a fermare il criminale che viene subito consegnato nelle mani degli agenti. A seguito di questo evento e della successiva testimonianza di tutte le persone a cui She-Hulk ha portato gioia e felicità, la scanzonata eroina viene assolta dall'accusa ma prima di tornare a casa, come punizione, è costretta a prendersi in custodia un prigioniero tenuto in una delle celle temporali per far posto al nuovo prigioniero Clockwise.

Numero speciale che celebra il centesimo albo di She-Hulk (sommando i 25 numeri di Savage She-Hulk, i 60 numeri di Sensational She-Hulk, i 12 numeri di She-Hulk v1 e i 3 numeri della attuale serie).

Tra i tanti ospiti speciali presenti spiccano John Byrne, lo scrittore e disegnatore canadese che con la sua trasgressiva ironia ha rivoluzionato il personaggio di She-Hulk, e Mark Gruenwald, accanito sostenitore della continuity marveliana, nel ruolo di giudice.

(¹) Southpaw proviene da Earth-6023.

(²) Viene mostrata la "Guerra Finale" di Earth-6232.

39 pagine

protagonisti: She-Hulk, Southpaw, Justice Peace
apparizioni: Augustus 'Pug' Pugliese, Mallory Book, Arthur Zix, Wasp, Hawkeye, Scarlet Witch, William Morris Walters, Captain Marvel (Monica Rambeau), Wyatt Wingfoot, Razorback, The Thing, Hulk, Spider-Man, Hercules, Howard the Duck, Silver Surfer, Uatu, the Watcher, Nosferata, Grappler

da She-Hulk vol 2 # 3, Marvel Comics - USA (Feb 2006)
Prima pubblicazione in Italia: Fantastici Quattro # 263, 264, Panini Comics (Set 2006/Ott 2006)
She-Hulk vol 2 # 4
She-Hulk
Ritorno a Bone
Dan Slott (script) / Scott Kolins (art) / Scott Kolins (inks)
Negli uffici dell'autorità per la variazione temporale, accontentando la richiesta di Mr Mobius che gli chiede di colmare il vuoto di otto mesi nella sua storia personale, She-Hulk racconta che in questo periodo ritornò a Bone (la cittadina dello stato dell'Idaho distrutta nel recente passato da una incontrollata gigantessa di giada¹), e, con l'intenzione di fare ammenda delle sue azioni, divenne un volontario della croce verde, organizzazione di beneficienza nata per portare aiuto alle zone colpite da Hulk. Quando tra le macerie della piccola cittadina di Bone venne ritrovato il corpo senza vita di un ragazzo, Jennifer crollò e, non potendo accettare di vivere sapendo di essere un assassina, decise di costituirsi. A causa di un incantesimo protettivo di Scarlet, che non permetteva a coloro che nutrivano odio nei confronti di She-Hulk di riconoscerla nelle sue spoglie "civili", Jennifer non riuscì nel suo intento, ma, quando si scoprì che l'uomo trovato morto in realtà era stato assassinato dalla sua fidanzata, l'eroina contribui alla sua cattura e sopratutto si tolse il peso che aveva sulla coscienza che gli permise di iniziare un nuovo capitolo della sua vita.
Raccontato la sua storia, She-Hulk è pronta a tornare nel presente con il suo affidato, Matthew Hawk alias Two-Gun Kid (Kid Due Pistole).

22 pagine

protagonisti: She-Hulk, Two-Gun Kid

da She-Hulk vol 2 # 4, Marvel Comics - USA (Mar 2006)
Prima pubblicazione in Italia: Fantastici Quattro # 265, Panini Comics (Nov 2006)
She-Hulk vol 2 # 5
She-Hulk
Il nuovo arrivato
Dan Slott (script) / Juan Bobillo (art) / Marcelo Sosa (inks)
She-Hulk è tornata nel presente con Matthew Hawk, il famoso eroe western del passato meglio conosciuto con il nome di Two-Gun Kid. Matthew viene subito accolto con estremo calore dagli amici e colleghi di Jennifer (ad eccezione di Andy geloso del nuovo arrivato) ed essendo anch'egli un avvocato, l'offerta di lavorare presso il prestigioso studio legale della Goodman, Liever, Kurtzburg & Holliway non tarda ad arrivare. Entusiasta del nuovo incarico ma ancora confuso da un futuro così poco familiare, Two-Gun Kid, tra aggiornamenti professionali e affiancamento nei processi, ha il tempo di mostrare le sue doti di pistolero aiutando She-Hulk a fermare i Frateli Gambonno (i due criminali trapezisti legati al circo di Ringmaster) per poi sfidare con successo il criminale Bushwacker. Alla fine delle sue avventure She-Hulk consegna a Matthew un dvd nel quale Occhio di Falco, attraverso un video, regala all'amico di un tempo, un cavallo volante cibernetico.

22 pagine

protagonisti: She-Hulk, Two-Gun Kid, Awesome Android, Great Gambonnos, Bushwacker
apparizioni: Augustus 'Pug' Pugliese, Mallory Book, Stu Cicero, Arthur Zix, Hawkeye

da She-Hulk vol 2 # 5, Marvel Comics - USA (Apr 2006)
Prima pubblicazione in Italia: Fantastici Quattro # 266, Panini Comics (Dic 2006)
She-Hulk vol 2 # 6
She-Hulk
Amore ed eros, pt 1
Dan Slott (script) / Will Conrad (art) / Will Conrad (inks)
Starfox, l'eterno nato su Titano nonchè noto playboy spaziale, viene accusato di violenza sessuale da una donna che afferma che l'ex vendicatore avrebbe approfittato del suo potere in grado di stimolare i centri del piacere per andare a letto con lei. Jen, stressata dalla presenza di numerosi supercriminali che affollano lo studio, accetta di prendere le difese di Starfox, consapevole delle insidie del processo, dal momento che Eros ha confermato pubblicamente di essere stato a letto con la donna. Intanto, mentre il sempre più misterioso Arthur Zix riceve una comunicazione da Isaac, il supercomputer di Titano, che reclama la liberazione di Eros, Kid Due Pistole scopre che Mallory Book ha chiesto ad Andy di aiutarla a fargli fare fisioterapia. Starfox fa sbocciare l'amore tra l'androide e Mallory e il suo potere influisce anche sulla nostra bella protagonista che durante il processo si ritrova insistentemente a pensare all'amato John Jameson.

22 pagine

protagonisti: She-Hulk, Starfox, Augustus 'Pug' Pugliese, Mallory Book, Awesome Android, Arthur Zix
apparizioni: Two-Gun Kid, The Thing, John Jameson, Eel, Grizzly

da She-Hulk vol 2 # 6, Marvel Comics - USA (Mag 2006)
Prima pubblicazione in Italia: Fantastici Quattro # 268, 269, Panini Comics (Feb 2007/Mar 2007)
She-Hulk vol 2 # 7
She-Hulk
Amore ed eros, pt 2
Dan Slott (script) / Will Conrad (art) / Will Conrad (inks)
Jen, dopo che Doc Samson gli ha rivelato che i blocchi mentali che non le permettono di trasformarsi autonomamente in She-Hulk si fanno ogni giorno più forti, viene richiamata in tribunale per il processo a Starfox. Dal momento che tutti i teste sono completamente ammaliati da Starfox, il giudice ordina di tenere il ragazzo lontano dall'aula. Durante una pausa del processo, She-Hulk in compagnia di Janet Van Dyne, ricorda piacevolmente di quando fece sesso con Starfox¹ ma il giorno dopo, al processo, durante la testimonianza della donna che accusa l'ex vendicatore di violenza sessuale, Jennifer si rende conto che Eros, anche in quell'occasione, usò i suoi poteri su di lei per portarsela a letto. La nostra protagonista, estremamente infuriata, si trasforma in She-Hulk, si precipita da Starfox, e inizia a riempirlo di botte. Improvvisamente, Isaac, per ordine di Mentore (padre di Eros e Signore di Titano) teleporta il ragazzo sul suo pianeta natale costringendo She-Hulk a rimandare la sua vendetta.

(¹) vedi Avengers v1 #234.

22 pagine

protagonisti: She-Hulk, Doc Samson, Wasp, Starfox
apparizioni: John Jameson, Augustus 'Pug' Pugliese, Mallory Book, Awesome Android, Hercules, Ms. Marvel, Quasar, Captain America (Steve Rogers), Tigra, Yellowjacket, Two-Gun Kid, Mentor (A'Lars)

da She-Hulk vol 2 # 7, Marvel Comics - USA (Giu 2006)
Prima pubblicazione in Italia: Fantastici Quattro # 269, Panini Comics (Mar 2007)
She-Hulk vol 2 # 8
She-Hulk
Unione civile
Dan Slott (script) / Paul Smith (art) / Paul Smith (inks)
She Hulk, accompagnata da Samson, giunge dal Dottor Strange, il quale gli toglie l'incantesimo che Scarlet gli aveva lanciato per non essere riconosciuta nella sua identità civile. Lo stesso incantesimo pare sia stata la causa che gli impediva di trasformarsi volontariamente nella gigantessa di giada. Jennifer, finalmente libera di essere She-Hulk a suo piacimento e sempre più innamorata di John Jameson, nel ruolo di avvocato si ritrova a rispondere alla chiamata di Rage e Justice, due ex componenti dei New Warriors che, dopo le vicende di Stamford¹, sono stati aggrediti dalla folla e presi di mira da un sito internet denigratore. La nostra eroina, grazie all'aiuto di Iron Man che la spinge ad appoggiare la legge di Registrazione dei Superumani, riesce a risalire all'autore del sito web, Carlton LaFroyge, compagno di scuola di Speedball, che nutrendo gelosia nei confronti del New Warriors voleva cavalcare l'isterismo collettivo della gente contro i superumani per colpire i reduci del gruppo. Nell'epilogo dell'episodio John Jameson raggiunge She-Hulk chiedendogli di sposarlo.

Tie-In legato alla miniserie Civil War.

(¹) vedi Civil War # 1.

22 pagine

protagonisti: She-Hulk, John Jameson, Doc Samson, Doctor Strange, Captain America (Steve Rogers), Iron Man, Rage, Justice, Hindsight
apparizioni: Slapstick, Ultragirl

da She-Hulk vol 2 # 8, Marvel Comics - USA (Lug 2006)
Prima pubblicazione in Italia: Fantastici Quattro # 270 - (Civil War), Panini Comics (Apr 2007)
She-Hulk vol 2 # 9
She-Hulk
La grande rivelazione
Dan Slott (script) / Paul Smith (art) / Joe Rubinstein (inks)
Nel pieno della guerra civile tra super eroi, She-Hulk e John Jameson, travolti da una incontrollabile passione, si sono sposati a Las Vegas. J. Jonah Jameson, che già si trova a dover digerire con fatica lo smascheramento dell'Uomo Ragno, non sembra aver preso molto bene l'improvviso matrimonio di suo figlio con la gigantessa di giada. Nel frattempo Pug, innamorato della nostra protagonista, attraverso delle registrazioni viene a sapere che i sentimenti che Jen prova per John sono frutto del potere di Starfox.

13 pagine

protagonisti: She-Hulk, John Jameson, Augustus 'Pug' Pugliese, Ditto, J. Jonah Jameson
apparizioni: Joe Robertson, Wasp, Doc Samson, Southpaw, Arthur Zix, William Morris Walters, Two-Gun Kid, Mallory Book, Awesome Android

da She-Hulk vol 2 # 9, Marvel Comics - USA (Ago 2006)
Prima pubblicazione in Italia: Fantastici Quattro # 271 - (Civil War), Panini Comics (Mag 2007)
She-Hulk vol 2 # 10
She-Hulk
Ho sposato un uomo lupo
Dan Slott (script) / Rick Burchett (art) / Nelson DeCastro (inks)
She-Hulk, a favore dell'Atto di Registrazione dei Superumani, è costretta a fermare Hellcat perchè non possiede la licenza per esercitare la professione di supereroina. Hellcat era impegnata nell'inseguimento di Ruby Thusdehey, la malvivente dalla testa "malleabile" catturata poi da Two-Gun Kid. Intanto, mentre Stu Cicero fa una brutta fine dopo aver scoperto che Arthur Zix è in realtà il robot RT-Z9, il registratore dei magistrati del Tribunale Vivente, Augustus Pugliese, da sempre innamorato della sua coinquilina e collega, cerca di convincere la nostra bella protagonista che dietro il suo recente matrimonio con John Jameson ci sia lo zampino di Starfox e dei suoi poteri da cupido. Nonostante l'evidenza Jen non ha nessuna intenzione di ascoltare le sue ragioni, stravede per suo marito e considera Pug solo un buon amico. A complicare la situazione, Alistair Smythe, personaggio che nutre una lunga storia di odio nei confronti dei Jameson, riesce a risvegliare la maledizione dell'Uomo Lupo trasformando John Jameson in un licantropo proprio mentre si ritrova a discutere con l'amico innamorato di sua moglie.

22 pagine

protagonisti: She-Hulk, John Jameson, Augustus 'Pug' Pugliese, Ditto, Mallory Book, Awesome Android, Stu Cicero, Two-Gun Kid, Hellcat, Ruby Thursday, Arthur Zix, Alistaire Smythe
apparizioni: Grey Gargoyle

da She-Hulk vol 2 # 10, Marvel Comics - USA (Set 2006)
Prima pubblicazione in Italia: Fantastici Quattro # 277, Panini Comics (Nov 2007)
She-Hulk vol 2 # 11
She-Hulk
Sei colpi al cuore
Dan Slott (script) / Rick Burchett (art) / Cliff Rathburn (inks)
John Jameson, da poco marito di Jennifer Walters alias She-Hulk, è stato trasformato nell'Uomo Lupo ferendo gravemente Augustus Pugliese, coinquilino e innamorato di Jennifer. Il figlio dell'editore del Daily Bugle, da quando in una missione come astronauta trovò sulla luna una pietra, condivide da tempo una maledizione che lo trasforma di tanto in tanto in un vero e proprio lupo mannaro. Two-Gun Kid, il pistolero del passato, si intromette nel successivo scontro tra l'Uomo Lupo e la sua verde mogliettina e senza pensarci troppo gli pianta un proiettile d'argento nel petto. Nel frattempo Mallory Book osserva un video che Pugliese ha raccolto e che dovrebbero dimostrare che Jennifer si è innamorata follemente di Jameson solo a causa dell'intervento di Starfox. Mallory intuisce che la teoria di Pugliese è fondata e capisce che Starfox è la causa del suo amore sbocciato un po' troppo precipitosamente con il Terribile Andy. L'androide, che grazie alle sue capacità di assorbire i poteri ha prolungato l'effetto "ammaliante", interrompe l'incantesimo, restando tristemente solo. Quando John Jameson/l'Uomo Lupo viene ricoverato d'urgenza in ospedale, l'effetto di Starfox sembra essere sparito e She-Hulk si accorge di non provare più nulla per lui. L'Uomo Lupo durante l'operazione si risveglia improvvisamente ottenendo i poteri cosmici dello Stargod, il campione dell'Altro Reame.

22 pagine

protagonisti: She-Hulk, Man-Wolf, Augustus 'Pug' Pugliese, Two-Gun Kid, Mallory Book, Awesome Android

da She-Hulk vol 2 # 11, Marvel Comics - USA (Ott 2006)
Prima pubblicazione in Italia: Fantastici Quattro # 277, 278, Panini Comics (Nov 2007/Dic 2007)
She-Hulk vol 2 # 12
She-Hulk
Ricordate i Titani
Dan Slott (script) / Rick Burchett (art) / Cliff Rathburn (inks)
She-Hulk e l'Uomo Lupo (diventato il guerriero cosmico Stargod), terminato l'effetto "ammaliante" di Starfox, discutono animamente ritrovandosi poco più che estranei l'un l'altro. Il litigio viene interrotto dal Registratore RT-Z9 che preleva She-Hulk per portarla a Titano dove si sta svolgendo un nuovo processo a Starfox. Mentore, il padre di Starfox, vuole riabilitare la figura di suo figlio accusato sulla Terra di aver abusato dei propri poteri di innamoramento per plagiare le donne e approfittare di loro. She-Hulk, convinta dall'entità cosmica chiamata il Tribunale Vivente, accetta di presediare al processo cercando di essere imparziale. Durante il processo, a cui sono chiamati a testimoniare Pip il Troll e la stessa She-Hulk, Eros di Titano ammette candidamente di avere contribuito a far innamorare e dare piacere alle persone. Quando She-Hulk comprende finalmente che il suo amico Pug aveva ragione e che la sua storia d'amore con Jameson non aveva nulla di naturale, viene chiamato a testimoniare il fratello di Starfox, il terribile Thanos, l'adoratore della morte. Durante la sua deposizione le colpe del giovane titano assumono dimensioni colossali. Thanos racconta che da piccolo, mentre giocava con suo fratello, uccise accidentalmente un animale. Afflitto per questo incidente, Eros per consolarlo gli inculcò nel cervello l'idea che la morte è una cosa naturale e che lui avrebbe dovuto accettarla. L'incosciente però spinse a tal punto questa convinzione che utilizzò i soliti poteri per far innamorare Thanos della morte, trasformandolo di fatto nel mostruoso distruttore temuto in tutto l'universo.

22 pagine

protagonisti: She-Hulk, Stargod, Two-Gun Kid, RT-Z9, Ditto, Living Tribunal, Starfox, Mentor (A'Lars), Moondragon, Phyla-Vell, Pip the troll, Thanos

da She-Hulk vol 2 # 12, Marvel Comics - USA (Nov 2006)
Prima pubblicazione in Italia: Fantastici Quattro # 278, Panini Comics (Dic 2007)
She-Hulk vol 2 # 13
She-Hulk
Campo mentale
Dan Slott (script) / Rick Burchett (art) / Cliff Rathburn (inks)
Titano, luna di Saturno. Durante il processo a Starfox, Thanos, chiamato a testimoniare attraverso un processo mentale che assicura che non venga dichiarato il falso, ha rivelato che è stato suo fratello a istillargli la sua torbida passione per la Morte facendolo diventare la minaccia cosmica che tutti conosciamo. She-Hulk, intuendo una macchinazione di Thanos ai danni di Eros di Titano, penetra nella mente del criminale cosmico e, dopo aver ripercorso i ricordi delle sue gloriose vittorie e dei suoi disastrosi fallimenti, scopre che il titano prevedendo l'eventualità di un processo al suo "amato" fratello aveva pensato di sfruttare la situazione per far cadere su di lui la colpa di tutte le proprie malefatte. Oltre alla verità sulle colpe di Thanos (rivelatosi essere solo una copia del malvagio adoratore della Morte), She-Hulk ottiene da Eros la conferma che il seduttore cosmico non ha abusato del suo potere per indurla in passato ad andare a letto con lui. Nonostante questa rassicurazione, rimangono i problemi che Starfox ha involontariamente causato alla nostra verde eroina, spingendola a una passione sconsiderata che gli ha fatto sposare un pò troppo frettolosamente John Jameson/l'Uomo Lupo ora diventato lo Stargod.

22 pagine

protagonisti: She-Hulk, Starfox, Mentor (A'Lars), Moondragon, Phyla-Vell, Stargod, RT-Z9, Thanos
apparizioni: Mallory Book, Augustus 'Pug' Pugliese

da She-Hulk vol 2 # 13, Marvel Comics - USA (Dic 2006)
Prima pubblicazione in Italia: Fantastici Quattro # 279, Panini Comics (Gen 2008)
She-Hulk vol 2 # 14
She-Hulk
Tutto quello che avreste voluto sapere sul Terribile Andy ma non avete mai osato chiedere
Dan Slott (script) / Rick Burchett (art) / Cliff Rathburn (inks)
Andy, il Terribile Androide, triste per la rottura di quell'incanto che lo aveva portato tra le braccia dell'amata Mallory Book, riflette sulla sua vita, ripercorrendo tutte le tappe fondamentali della sua esistenza, dalla nascita nel laboratorio del Pensatore Pazzo, all'addestramento nell'uso dei suoi poteri mimetici, ai primi fallimentari scontri agli ordini del Pensatore, fino all'incontro/scontro con Thor durante il quale Andy, assorbendo parte dello spirito del guerriero asgardiano, si liberò definitivamente della malvagia influenza del suo creatore. Terminati i ricordi, il povero androide, afflitto e disgustato con se stesso per aver condizionato la donna che amava, raggiunge il suo ufficio per prendersi i suoi oggetti personali trovando Mallory a "civettare" con Two-Gun Kid. Addolorato e deluso, Andy cerca di suicidarsi gettandosi da un tetto ma la sua particolare fisiologia gli impedisce di sfracellarsi, così, prima del contatto con il suolo, gli spuntano due alì che lo portano a volare via fino a perdersi nell'orizzonte in cerca di un significato da dare alla sua esistenza. Nel frattempo She Hulk, tornata a casa dopo essersi separata dal marito, scopre che, a causa della firma dell'atto di registrazione, è stata reclutata come agente dello SHIELD.

22 pagine

protagonisti: Awesome Android, She-Hulk, Two-Gun Kid, Mallory Book, Stargod, Starfox

da She-Hulk vol 2 # 14, Marvel Comics - USA (Feb 2007)
Prima pubblicazione in Italia: Fantastici Quattro # 279, 280, Panini Comics (Gen 2008/Feb 2008)
She-Hulk vol 2 # 15
She-Hulk
Un pianeta senza Hulk, pt 1: She-Hulk, agente dello S.H.I.E.L.D.
Dan Slott (script) / Rick Burchett (art) / Cliff Rathburn (inks)
She-Hulk si è unita alla squadra Hulkbuster, coordinata dall'agente dello SHIELD Quartermain, convinta di poter trovare suo cugino Hulk da qualche tempo scomparso dalle scene (la nostra verde eroina ignora che Hulk è stato esiliato su un pianeta alieno da Tony Stark, Reed Richards e gli altri illuminati¹). Nel frattempo la sua squadra, che annovera tra le sue file il taciturno Crimson e un "Life Model Decoy" supersexy chiamato Cheescake, si ritrova impegnata a fermare la furia di Emily Blonsky, l'Abominio, uno dei nemici più potenti di Hulk che in assenza del suo eterno rivale ha messo a soqquadro la cittadina di Reno in Nevada. Mentre il resto del gruppo si occupa di mettere in salvo i civili, She-Hulk, grazie anche a dei piccoli consigli psicologici di Doc Samson, riesce a far leva sul disprezzo che l'Abominio prova per se stesso mettendolo al tappeto. Tornati con successo dalla missione Jen, che ormai sta sempre da più tempo nel corpo di She-Hulk, in maniera totalmente disinibita si concede a Quartermain andandoci a lette insieme.

22 pagine

protagonisti: She-Hulk, Clay Quartermain, Agent Cheesecake (1ª apparizione), Doc Samson, Abomination
apparizioni: Iron Man, Mr Fantastic, Tigra, Yellowjacket

da She-Hulk vol 2 # 15, Marvel Comics - USA (Mar 2007)
Prima pubblicazione in Italia: Fantastici Quattro # 280, Panini Comics (Feb 2008)
She-Hulk vol 2 # 16
She-Hulk
Un pianeta senza Hulk, pt 2: Gamma Flight
Dan Slott (script) / Rick Burchett (art) / Cliff Rathburn (inks)
She-Hulk, diventata agente dello Shield, collabora con la squadra di Hulkbuster per catturare alcuni dei temibili avversari di Hulk. Mentre Mallory Book, che si è appoggiata sentimentalmente a Matt Hawk non riesce a sbarazzarsi dell'ingombrante e scabrosa relazione con il Terribile Andy, la nostra bella gigantessa di giada, giunta in Canada con la squadra guidata da Clay Quartermain, se la deve vedere con Wendigo, una mostruosa bestia mitologica ricoperta di peli che si nutre di carne umana. Nel corso della missione She-Hulk viene affiancata da Wolverine (che in passato ha già incontrato il terribile mostro), ed eseguendo una mossa strategica utilizzata dal mutante artigiato con i suoi compagni X-Men, lo scaraventa con gli artigli tesi contro Wendigo finendo per strappargli il cuore. Il mostro, dotato di un portentoso e inesauribile fattore rigenerante, viene catturato dall'agente Crimson che lo incatena nella bande cremisi di Cyttorak. Terminata la missione She-Hulk, diventata sempre più spregiudicata, fa una proposta a Wolverine che senza scomposi rifiuta le advances della nostra verde protagonista. Intanto veniamo a conoscenza che il lavoro degli Hulkbuster, a loro insaputa, serve a rifornire di cavie lo SHIELD per un misterioso Progetto Achille.

22 pagine

protagonisti: She-Hulk, Wolverine, Clay Quartermain, Agent Cheesecake, Crimson (1ª apparizione), Wendigo
apparizioni: Talisman, Mallory Book, Two-Gun Kid, White Rabbit, Ditto, Arthur Zix

da She-Hulk vol 2 # 16, Marvel Comics - USA (Apr 2007)
Prima pubblicazione in Italia: Fantastici Quattro # 281, Panini Comics (Mar 2008)
She-Hulk vol 2 # 17
She-Hulk
Un pianeta senza Hulk, pt 3: Uno shock dietro l'altro
Dan Slott (script) / Rick Burchett (art) / Cliff Rathburn (inks)
She-Hulk e la sua squadra di Hulbuster continuano a catturare i vecchi avversari di Hulk. Questa volta, a cadere nella mani degli agenti dello SHIELD, troviamo l'ottuso Zzzax, un mostro costruito da energia elettrica, e gli U-Foes, un bizzarro terzetto di supercriminali composto da Ironclad, Vapore e Raggio X. Mentre la sempre più disinibita She-Hulk, dopo l'esperienza con Clay Quartermain, finisce questa volta nel letto di Tony Stark, Zzzax riesce a fuggire dalla sua camera di contenimento impadronendosi di tutte le apparecchiature dell'eliveivolo, compresi il Life Model Decoy raffiguranti Nick Fury. Iron Man e gli agenti dello SHIELD si occupano di catturare Zzzax mentre la nostra bella gigantessa di giada si ritrova ad affrontare il battaglione di Nick Fury robotici. Nel corso della battaglia, uno dei robot si lascia sfuggire il nome di Bruce Banner facendo riferimento ad un lancio spaziale. She Hulk si insospettisce sulla sorte di suo cugino. Nel frattempo Mallory Book, la cui recente relazione con Andy l'Androide è stata sbandierata nei giornali scandalistici, è intenzionata a riprendersi il rispetto e la stima tra i suoi clienti supercriminali.

22 pagine

protagonisti: She-Hulk, Clay Quartermain, Agent Cheesecake, Crimson, Iron Man, Vector, Vapor, X-Ray, Zzzax
apparizioni: Mallory Book, Two-Gun Kid, Arthur Zix, Stu Cicero, Vulture, Shocker, Batroc, Electro, Lightmaster

da She-Hulk vol 2 # 17, Marvel Comics - USA (Mag 2007)
Prima pubblicazione in Italia: Fantastici Quattro # 281, 282, Panini Comics (Mar 2008/Apr 2008)
She-Hulk vol 2 # 18
She-Hulk
Un pianeta senza Hulk, pt 4: Illuminata
Dan Slott (script) / Rick Burchett (art) / Cliff Rathburn (inks)
She Hulk, venuta a sapere del coinvolgimento dello SHIELD nella misteriosa sparizione di Hulk, inizia a non fidarsi più della sua squadra e preferisce portare la testa del Life Model Decoy di Nick Fury da Arthur Zix nella speranza che possa accedere alle informazioni crittografate che riguardano suo cugino. Zix non riesce ad accedere alla sofisticata tecnologia ma Amadeus Cho, un esperto hacker legato in qualche modo a Hulk, riesce a decriptare il codice facendo in modo che la nostra bella gigantessa di giada venga a conoscenza dell'esilio di Hulk compiuto dagli Illuminati.¹ Mentre gli Hulkbuster di Clay Quartermain catturano il Capo, scambiando in un primo momento il suo tracciato energetico con quello di Hulk, She-Hulk, letteralmente infuriata, si precipita da Iron Man per affrontarlo a muso duro. Nel corso del combattimento Iron Man inietta a She Hulk i naniti di una nuova tecnologia (prodotta attraverso la sperimentazione sui super esseri catturati dagli Hulkbuster) capace di neutralizzare i superpoteri in maniera permanente. Nonostante She-Hulk si trasforma immediatamente in Jennifer Walters, la nostra protagonista, dichiarando di essere uno dei migliori della costa ovest, minaccia Tony Stark affermando di volerlo portare in tribunale.

22 pagine

protagonisti: Clay Quartermain, Agent Cheesecake, Crimson, Leader, Iron Man
apparizioni: Arthur Zix, Mallory Book, Two-Gun Kid, Ditto

da She-Hulk vol 2 # 18, Marvel Comics - USA (Giu 2007)
Prima pubblicazione in Italia: Fantastici Quattro # 282, Panini Comics (Apr 2008)
She-Hulk vol 2 # 19
She-Hulk
La difesa gamma
Dan Slott (script) / Ty Templeton (script) / Rick Burchett (art) / Cliff Rathburn (inks)
Mentre Jennifer Walters, privata da Tony Stark dei poteri di trasformarsi in She-Hulk, è intenzionata a combattere per vie legali l'attuale direttore dello SHIELD, Mallory Book, consolandosi con Kid- Due Pistole dopo la disastrosa storia con il terribile Andy, ha deciso di difendere il nemico più pericoloso di Hulk, Samuel Sterns detto il Capo. La spregiudicata avvocatessa vuole puntare sull'infermitá mentale del Capo sostenendo che le radiazioni gamma alterano la personalità degli individui come una droga. Per avvalorare questa ipotesi, Mallory chiama sul banco degli imputati la nostra protagonista la quale, interrogata dalla sua collega, dopo aver ammesso di essere più disinibita nei panni di She-Hulk, si ritrova costretta a elencare i numerosi rapporti sessuali che ha avuto nei panni della gigantessa di giada. Quando gli viene ricordato di un rapporto che She-Hulk avrebbe avuto addirittura con il Fenomeno, la situazione si fa piu imbarazzante e la nostra eroina, dopo essersi prodigata a smentire in ogni modo, furibonda, abbondona l'aula del tribunale consolandosi in serata con l'amico Pug. Il mattino dopo, un esercito di robot programmati in precedenza dal Capo, cercano di liberare il criminale ma Sterns, pur potendo fuggire, preferisce affidarsi alla difesa di Mallory convinto che la donna sia in grado di fargli ottenere una assoluzione. Nel frattempo veniamo a conoscenza che Arthur Zix non ha ucciso Stu Cicero, così come credevamo, ma bensì lo ha esiliato sul mondo di Howard il papero.

22 pagine

protagonisti: Jennifer Walters, Mallory Book, Two-Gun Kid, Arthur Zix, Augustus 'Pug' Pugliese, Stu Cicero, Doc Samson, Clay Quartermain, Agent Cheesecake, Crimson, Leader

da She-Hulk vol 2 # 19, Marvel Comics - USA (Lug 2007)
Prima pubblicazione in Italia: Fantastici Quattro # 283, Panini Comics (Mag 2008)
She-Hulk vol 2 # 20
She-Hulk
Il tempo scorre
Dan Slott (script) / Ty Templeton (script) / Rick Burchett (art) / Cliff Rathburn (inks)
Artie Zix convoca nel suo ufficio Jennifer Walters, Mallory Book e tutta la squadra di avvocati e affini, rivelando di essere un robot registratore rigeliano al servizio dei Reclusi, una razza in causa con gli Osservatori per un problema di tutela della privacy. Qualche tempo fà, She-Hulk, giudice della causa, accontentò tutte le parti facendo in modo che l'Osservatore potesse continuare nella sua missione ma rendendolo muto in modo da non rivelare quello che vedeva. Nonostante tutto, i Reclusi assunsero proprio RT-Z9 per sincerarsi che She-Hulk non cambiasse idea. Jennifer, che ha avviato le pratiche di separazione consensuale da John Jameson, rivela di non poter, anche volendo, riaprire la causa sui Reclusi dal momento che a seguito di una diatriba con il Tribunale Vivente (che voleva sostituire il nostro simpatico universo con uno più ordinato) non è più un magistrato. Ritenendosi soddisfatto della risposta, RT-Z9 si allontana ma viene distrutto poco tempo dopo da una minaccia che ha sterminato l'intero popolo dei Reclusi. Per ironia della sorte, l'unico testimone che poteva avvisare il popolo alieno del pericolo era l'Osservatore reso muto da She-Hulk. Parallelamente a queste vicende, mentre Two-Gun Kid rivela a She-Hulk che Occhio di Falco è vivo, ma non grazie al suo intervento, Stu Cicero, dopo essere stato esiliato nel mondo di Howard il Papero, utilizza il nesso di tutte le realtà per tornare sulla Terra, più precisamene nella palude dell'Uomo Cosa. Alla fine dell'episodio assistiamo anche al triste destino del Terribile Andy che, autocancellatosi la sua personalità dopo la delusione d'amore con Mallory, torna dal suo creatore, il Pensatore Pazzo.

22 pagine

protagonisti: Jennifer Walters, Mallory Book, Stu Cicero, John Jameson, Two-Gun Kid, Ditto, Awesome Android, Richard Rory, Arthur Zix (deceduto)
apparizioni: Man-Thing, Hawkeye, Mad Thinker

da She-Hulk vol 2 # 20, Marvel Comics - USA (Set 2007)
Prima pubblicazione in Italia: Fantastici Quattro # 284 - I Terribili Quattro, Panini Comics (Giu 2008)
She-Hulk vol 2 # 21
She-Hulk
Il mistero degli alter ego
Dan Slott (script) / Ty Templeton (script) / Rick Burchett (art) / Cliff Rathburn (inks)
Jennifer Walters, privata dei poteri di She Hulk dai naniti inibitori di Tony Stark, si ritrova coinvolta in una caotica quanto esilerante invasione della Terra. Alcuni superesseri, provenienti da una dimensione alternativa chiamata Alfa, hanno utilizzato un portale transdimensionale realizzato da uno spregiudicato affarista, per giungere in massa sulla nostra Terra attirati dall'idea di poter diventare supereroi (o supercriminali). Tra questi troviamo anche una She-Hulk alternativa che viene arrestata e sbattuta in prigione insieme al resto dei singolari immigrati. Jen, entrata subito in contatto con la sua controparte dimensionale, dopo aver scoperto che è stata proprio lei ad andare a letto con il Fenomeno (questa scottante vicenda non la faceva più dormire), gli propone di poterla sostituire sulla terra alternativa chiedendogli di poter prendere il suo posto come She-Hulk su questa terra. D'accordo sullo scambio, Jennifer, salutato tutti i suoi amici e colleghi, entra nel portale dimensionale che Reed Richards ha approntato per restituire i clandestini al loro mondo. Poco dopo essere entrata nella macchina, Richards, che si sente in colpa per il trattamento subito da She-Hulk, la riporta indietro riallineando gli atomi di Jen con quelli della controparte che si trovava già sulla nostra terra quando gli erano stati somministrati i naniti. In questo modo i naniti vengono esclusi dal corpo di Jen e la nostra eroina, fatta tornare indietro, ottiene nuovamente la capacità di trasformarsi in She-Hulk. Ovviamente, per evitare equivoci e la presenza di due She-Hulk, quella alternativa accetta volentieri di tornare a casa ed entrambe si ricongiungono ai loro affetti nelle loro rispettive realtà.

Con questo episodio si conclude il lungo ciclo di Dan Slott come scenggiatore di She-Hulk.

22 pagine

protagonisti: She-Hulk, Mallory Book, Stu Cicero, Ditto, Augustus 'Pug' Pugliese, Mr Fantastic
apparizioni: Hulkling, Wiccan, The Thing, Beast

da She-Hulk vol 2 # 21, Marvel Comics - USA (Ott 2007)
Prima pubblicazione in Italia: Fantastici Quattro # 285, Panini Comics (Lug 2008)
Marvel Westerns: The Two-Gun Kid # 1
Two-Gun Kid
Tooth & Claw
Dan Slott (script) / Ed Baretto (art) / Ed Baretto (inks)
36 pagine

da Marvel Westerns: The Two-Gun Kid, Marvel Comics - USA (Ago 2006)
Prima pubblicazione in Italia: Fantastici Quattro # 284, 285, Panini Comics (Giu 2008/Lug 2008)