Utenti registrati: 5681

Ci sono 6 utenti registrati e 113 ospiti attivi sul sito.

Sirio / pippopietro22 / Floxye / Super-Chief / Law23 / Maz92

Ultimi commenti

max2001 su , max2001 su Marvel Omnibus # 199, hohenheim su Marvel Omnibus # 204, hohenheim su Marvel Omnibus # 199, AngeloBest1961 su Settimanale de l'Uomo Ragno (il) # 32,

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


ComicsBox
Marvel Masterworks # 159
Copertina di Gil Kane

Cos'è successo tra la fine della serie originale degli X-Men nel 1970 e l'entrata in scena della nuova formazione degli Uomini-X nel 1975? La risposta in questo volume! Fianco a fianco con gli Avengers contro Magneto. Un incontro non propriamente amichevole tra Hulk e il Fenomeno. La conclusione della lotta con l'Impero Segreto insieme a Capitan America. Ma non è che l'inizio. Che ne dite di ospiti come i Difensori e Spider Man? E per non farci mancare niente, i debutti di Wolverine e di Madrox!

Marvel Masterworks # 159 | X-Men, vol 8

Panini Comics Settembre 2023
Avengers vol 1 # 110
Avengers
...ed ora Magneto!
Steve Englehart (script) / Don Heck (art) / Frank Giacoia (inks) / Mike Esposito (inks)
Nel corso di una seduta d'allenamento i Vendicatori ricevono una videochiamata da Quicksilver che torna finalmente a farsi vivo per rassicurare sua sorella Scarlet e i suoi compagni di star bene. Il mutante velocista racconta di come sia stato salvato da Crystal degli Inumani dopo essere rimasto ferito durante la loro battaglia contro le Sentinelle¹, riferendo di essere stato per tutto questo tempo al Gran Rifugio degli Inumani dove, oltre a guarire con tutta tranquillità, ha iniziato una relazione con la bella Crystal. Scarlet, felice della notizia e piena di entusiasmo, lo mette al corrente della sua storia d'amore con la Visione ma Quiksilver reagisce negativamente esprimendo la sua totale disapprovazione e interrompendo bruscamente la comunicazione. Mentre Scarlet viene consolata tra le braccia del sintezoide, il monitor si accende nuovamente rivelando l'immagine del professor Charles Xavier, mentore degli X-Men, reduce da un violento attacco da parte di una misteriosa minaccia. Senza perdere altro tempo i Vendicatori raggiungono la residenza di Xavier dove, dopo aver soccorso Ciclope e compagni, trovati svenuti, si ritrovano ad evitare tutta una serie di trappole finendo per affrontare perfino dei grossi dinosauri controllati dal mutato della Terra Selvaggia conosciuto come Piper. Nel momento in cui Magneto rivela di essere il responsabile degli attacchi (il signore del magnetismo si era nascosto prendendo il posto di Angelo fingendosi svenuto), Thor, Pantera Nera e Visione vengono sepolti sotto un cumulo di massi e il resto dei Vendicatori insieme agli X-Men vengono catturati dal malvagio mutante. Nel frattempo mentre a San Francisco Occhio di Falco cerca di mettersi in contatto con la Vedova Nera, sua ex nonché attuale compagna di Devil, i tre vendicatori reduci dalla battaglia si liberano dalle macerie ed elaborano un piano per salvare i propri compagni.

(¹) vedi Avengers v1 # 104.

L'episodio prosegue in Daredevil v1 # 99.

20 pagine

protagonisti: Scarlet Witch, Vision, Thor, Iron Man, Captain America (Steve Rogers), Black Panther, Quicksilver, Crystal, Hawkeye, Charles Xavier, Piper, Magneto
apparizioni: Ivan Petrovich, Cyclops, IceMan, Marvel Girl

da Avengers vol 1 # 110, Marvel Comics - USA (Apr 1973)
Prima pubblicazione in Italia: Thor # 120 - Un martello all'inferno, Editoriale Corno (Nov 1975)
Avengers vol 1 # 111
Avengers
All'assalto di Magneto
Steve Englehart (script) / Don Heck (art) / Mike Esposito (inks)
Gli X-Men e la maggior parte dei Vendicatori sono stati catturati da Magneto che, grazie alla sua recente capacità di controllare il ferro presente nel sangue, è riuscito a piegare la volontà dei suoi prigionieri. Thor, la Pantera Nera e la Visione, dopo aver ricevuto il rifiuto di Occhio di Falco a partecipare alla missione di salvataggio¹, tornano a New York insieme a Devil e la Vedova Nera cercando di scoprire dove siano stati portati i loro compagni. La notte seguente, gli eroi plagiati da Magneto penetrano nella sala in cui si sta svolgendo una conferenza sull'energia atomica sequestrando i membri della commissione. Il folle piano del signore del magnetismo è quello di acquisire le conoscenze sull'uso dell'energia atomica per rivolgere le radiazioni contro la stessa popolazione con l'intento di creare un esercito di mutanti al suo comando. I restanti Vendicatori e i loro alleati intuiscono la mossa del signore del magnetismo ma nella successiva battaglia non riescono a fermare il rapimento degli scienziati. Mentre i nostri eroi si accorgono dell'improvvisa scomparsa della Visione, la Pantera Nera, utilizzando i suoi sorprendenti sensi, riesce a condurre Thor, Devil e la Vedova Nera all'interno del covo segreto di Magneto ritrovandosi nuovamente a combattere contro gli X-Men e i Vendicatori sotto il controllo del malvagio mutante. Nel corso della battaglia, Piper, il silenzioso mutato che è sempre stato a fianco di Magneto, colpisce improvvisamente il suo padrone e dopo avergli fatto perdere conoscenza libera tutti i prigionieri. Qualche istante dopo la Visione esce dal corpo del mutato dichiarando di essere riuscito a controllare il suo potere di intangibilità al punto da riuscire a impossessarsi del lacchè di Magneto. Terminata la battaglia e liberati i prigionieri, mentre Devil saluta i suoi compagni di avventura, la Vedova Nera accetta l'offerta di Capitan America ed entra nei Vendicatori.

20 pagine

protagonisti: Vision, Thor, Black Panther, Scarlet Witch, Captain America (Steve Rogers), Iron Man, Daredevil, Black Widow, Charles Xavier, Cyclops, Marvel Girl, Piper, Magneto
apparizioni: Hawkeye

da Avengers vol 1 # 111, Marvel Comics - USA (Mag 1973)
Prima pubblicazione in Italia: Incredibile Devil # 100 - All'assalto di Magneto, Editoriale Corno (Mar 1974)
The Incredible Hulk vol 2 # 172
Hulk
Fianco a fianco col Fenomeno
Roy Thomas (script) / Tony Isabella (script) / Herb Trimpe (art) / Jack Abel (inks)
Hulk è stato catturato dal colonnello Armbruster. Il Generale Ross, furioso perché era riuscito a ottenere la fiducia del golia verde, dopo un acceso confronto con Armbruster abbandona la base insieme a sua figlia Betty e all'amico Sam Wilson. Hulk, opportunatamente sedato, viene rinchiuso in una cella speciale. Al suo risveglio resosi conto di non poter trattenere Hulk per sempre in una cella, Armbruster contatta il Dr. Peter Corbeau che realizza un dispostivo con il quale esilia il golia verde in un'altra dimensione. Tuttavia l'esperimento rilascia involontariamente il Fenomeno dal suo esilio mistico e nel successivo tentativo di riportarlo indietro anche Hulk torna nuovamente nella nostra dimensione. I due giganti uniscono la loro forza e insieme distruggono la prigione ottenendo la libertà. Nonostante il vano tentativo delle forze militari di fermare i due prigionieri Hulk e il Fenomeno si allontanano dalla base. Durante la sua fuga il Fenomeno provoca un incidente a dei turisti in macchina. Hulk, colpito della brutalità del mutante, cerca di fermarlo. I due inevitabilmente combattono nel deserto finquando Hulk, strappando il casco protettivo del Fenomeno, lo scaraventa contro la parete di una montagna. Convinto di aver fermato il suo avversario Hulk si allontana ignorando che il Fenomeno, mentre si stava preparando ad attaccarlo, viene raggiunto e abbattuto telepaticamente da Charles Xavier e i suoi X-Men.

20 pagine

protagonisti: Hulk, Thunderbolt Ross, John D. Armbruster, Peter Corbeau, Juggernaut
apparizioni: Betty Ross, Jim Wilson, Charles Xavier, Cyclops, Marvel Girl

da The Incredible Hulk vol 2 # 172, Marvel Comics - USA (Feb 1974)
Prima pubblicazione in Italia: Hulk e i Difensori # 42 - Fianco a fianco col Fenomeno, Editoriale Corno (Ott 1976)
The Incredible Hulk vol 2 # 180
Hulk
Il vento urla... Wendigo!
Len Wein (script) / Herb Trimpe (art) / Jack Abel (inks)
Hulk, nel suo girovagare senza meta alla ricerca di tranquillità, si ritrova tra le foreste del Canada. Intercettato immediatamente dai soldati di una base militare, il comandante ordina che sia rilasciata la misteriosa Arma X. Nel frattempo, ignaro che ogni sua attività viene monitorata dai militari, il golia verde, dopo aver respinto l'attacco di un branco di lupi affamati, viene attirato in una grotta da una misteriosa voce femminile. Al suo interno ci sono Marie Carter, in compagnia dell'amico George, che intende utilizzare un rituale occulto per liberare il fratello Paul dalla maledizione che lo trasforma nel mostruoso Wendigo. Per fare questo la donna ha bisogno di un corpo per trasferire la maledizione e la scelta è ricaduta sul nostro gigante dalla pelle verde. Nonostante la disapprovazione di George, che si fa scrupolo a condannare un'altra persona per salvare l'amico, Marie riesce ad avvicinarsi a Hulk e offrendogli un pasto caldo ottiene la sua fiducia. Un forte sonnifero contenuto nel cibo lo fa crollare e la donna richiama il Wendigo accingendosi a compiere il rituale. Tuttavia Hulk si risveglia inaspettatemente e ritrovandosi il Wendigo di fronte gli si scaglia contro. Le due mostruose creature si impegnano in un epico combattimento che si interrompe solo quando entra in scena un altro giocatore, un tipo in costume con degli artigli di metallo chiamato Wolverine.

18 pagine

protagonisti: Hulk, Wendigo, Wolverine (1ª apparizione)
apparizioni: Betty Ross, Thunderbolt Ross, Glenn Talbot, John D. Armbruster

da The Incredible Hulk vol 2 # 180, Marvel Comics - USA (Ott 1974)
Prima pubblicazione in Italia: L'Uomo Ragno # 192 - Guerriglia urbana, Editoriale Corno (Set 1977)
The Incredible Hulk vol 2 # 181
Hulk
Ed ecco... Wolverine!
Len Wein (script) / Herb Trimpe (art) / Jack Abel (inks)
Nelle foreste canadesi, nel bel mezzo di uno scontro tra l'incredibile Hulk e la mostruosa creatura chiamata Wendigo, è entrato in scena Wolverine, un mutante con degli artigli di adamantio inviato dai servizi segreti canadesi per fermare il golia verde. Resosi conto di non poter scalfire la pelle del golia verde, Wolverine si lancia contro il Wendigo. Hulk, confuso, si unisce alla battaglia arrivando alla conclusione che l'artigliato mutante, aggredendo il suo nemico, sia suo amico. Quando però il Wendigo cade sconfitto Wolverine rivolge le sue attenzioni verso Hulk. Segue un furioso scontro alla fine del quale il gigante di giada sferra un cazzotto a Wolverine che, pur parzialmente evitato, gli fa perdere conoscenza. Intanto, mentre Maria Carter si dispera per non essere riuscita a liberare suo fratello dalla maledizione del Wendigo, scopre che l'amico George ha compiuto da solo il rituale occulto, trasferendo lo spirito del Wendigo nel suo corpo per poter così liberare il fratello della donna che ama dalla maledizione. Hulk assiste in silenzio al dramma cercando a modo suo di rincuorare la donna colpita dal sacrificio dell'uomo.

18 pagine

protagonisti: Hulk, Wolverine, Wendigo

da The Incredible Hulk vol 2 # 181, Marvel Comics - USA (Nov 1974)
Prima pubblicazione in Italia: L'Uomo Ragno # 193 - Shocker colpisce ancora, Editoriale Corno (Set 1977)
Captain America Vol 1 # 172
Captain America and The Falcon
Le onde della follia
Steve Englehart (script) / Mike Friedrich (script) / Sal Buscema (art) / Vince Colletta (inks) / Michelle Brand (colors)
Sconfitti da Moonstone, Capitan America e Falcon finiscono prigionieri della misteriosa organizzazione guidata da Quentin Harderman, l'uomo che sta cercando di screditare in tutti i modi l'eroe a stelle e strisce. Moonstone esegue gli ordini del suo capo e consegna i due prigionieri nelle mani dei suoi uomini in attesa dell'arrivo della polizia. Approfittando di una disattenzione dei maldestri carcerieri, i nostri eroi riescono a liberarsi per darsi alla macchia. Nel tentativo di trovare il modo di scagionarsi dall'accusa di omicidio, Capitan America, sempre in compagnia del fidato Falcon, decide di raggiungere Nashville ricordando le parole di Moonstone che citava la città in una sua recente conversazione. I due eroi, costretti a nascondersi nelle loro identità civili, giungono nella città della musica ma per un malinteso si ritrovano costretti ad affrontare Banshee, il mutante la cui voce produce un lancinante suono in grado di stordire ogni avversario. La battaglia viene interrrotta da Ciclope che annuncia l'arrivo di Charles Xavier, il leader degli X-Men, accompagnato dalla telecinetica Marvel Girl. Xavier si scusa per il malinteso e spiega a Capitan America e Falcon che ultimamente la comunità dei mutanti è sotto pressione perchè presa di mira dalla stessa organizzazione che sta tormentando l'eroe a stelle e strisce. A questo punto i nostri eroi decidono di allearsi con gli X-Men per affrontare il loro comune avversario.

19 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), Falcon, Banshee, Moonstone, Quentin Harderman
apparizioni: Charles Xavier, Cyclops, Marvel Girl

da Captain America Vol 1 # 172, Marvel Comics - USA (Apr 1974)
Prima pubblicazione in Italia: Capitan America # 84 - Le onde della pazzia, Editoriale Corno (Giu 1976)
Captain America Vol 1 # 173
Captain America and Falcon
L'Impero Segreto
Steve Englehart (script) / Sal Buscema (art) / Vince Colletta (inks)
Capitan America e Falcon si sono alleati con Charles Xavier e una parte dei suoi X-Men per sconfiggere insieme l'Impero Segreto, la misteriosa associazione criminale che sta portando avanti una campagna diffamatoria contro il nostro protagonista e parallelamente, secondo le parole del telepate degli X-Men, sta cercando di colpire la comunità mutante. Riusciti a fuggire da Nick Fury e gli agenti dello SHIELD (Capitan America è un latitante accusato di omicidio), i nostri protagonisti seguono il consiglio del Professor Xavier e vestiti nei loro abiti civili si avvicinano a Linda Donaldson, l'ex ragazza della Bestia che secondo le informazioni in possesso del leader degli X-Men lavorerebbe proprio per l'Impero Segreto. Simulato un aggressione con Ciclope che attacca la ragazza e Steve e Sam che fingono di soccorrerla, i nostri due protagonisti riescono a entrare nelle grazie dell'organizzazione che si presenta poco dopo, attraverso uno dei loro membri incappucciati, proponendo ai nostri eroi in incognito di recuperare un prezioso congegno elettronico della Brand Corporation. Capitan America e Falcon penetrano all'interno dei laboratori della multinazionale rubando l'ambito prototipo poi, tolti i costumi e indossati i loro vestiti civili consegnano la refurtiva al misterioso membro incappucciato. Soddisfatto, l'uomo trascina i nostri protagonisti nel deserto portandoli all'interno della base segreta dell'Impero Segreto. Gli X-Men da lontano seguono le loro mosse pronti a intervenire.

19 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), Falcon, Charles Xavier, Cyclops, Marvel Girl
apparizioni: Nick Fury, Dum Dum Dugan

da Captain America Vol 1 # 173, Marvel Comics - USA (Mag 1974)
Prima pubblicazione in Italia: Capitan America # 85 - Il Segreto Impero, Editoriale Corno (Lug 1976)
Captain America Vol 1 # 174
Captain America and Falcon
È sempre più buio
Steve Englehart (script) / Sal Buscema (art) / Vince Colletta (inks)
Capitan America e Falcon, riusciti a penetrare in incognito all'interno della base dell'Impero Segreto, vengono ricevuti dal Numero Uno, il capo incappucciato della misteriosa organizzazione. Esposta alle due "reclute" la volontà di soverchiare il sistema politico e sociale degli Stati Uniti, il Numero Uno si fa consegnare il congegno sottratto dalla Brand Corporation. Condotti nella loro stanza, i nostri due eroi, grazie a un presentimento indotto di Falcon, indossano i loro costumi riuscendo a evitare in tempo una pericolosa trappola mortale. Resosi conto di essere stati scoperti, Capitan America e Falcon, affrontano un enorme robot da combattimento, riunendosi poco più tardi a Charles Xavier, Ciclope e Marvel Girl, penetrati nel frattempo all'interno della base sotterranea. I nostri eroi, inoltrandosi tra i corridoi della struttura, giungono in un laboratorio al cui interno trovano prigionieri gli altri membri degli X-Men che, insieme a tanti altri mutanti, sono legati a uno strano macchinario predisposto a prosciugargli la loro energia vitale. Mentre i mutanti, confusi e debilitati, vengono subito liberati, nella sala irrompe il Numero Uno insieme agli altri membri incappucciati. Nella successiva battaglia, Capitan America e compagni affrontano i loro avversari ma cadono sotto i colpi di un arma atomica che il Numero Uno spara contro i nostri eroi.

18 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), Falcon, Charles Xavier, Cyclops, Marvel Girl, Linda Donaldson
apparizioni: Havok, Lorna Dane, Beast, IceMan, Angel, Mesmero, Unus, Mastermind, Blob

da Captain America Vol 1 # 174, Marvel Comics - USA (Giu 1974)
Prima pubblicazione in Italia: Capitan America # 86 - È sempre più buio, Editoriale Corno (Lug 1976)
Captain America Vol 1 # 175
Captain America and Falcon
Prima dell'alba
Steve Englehart (script) / Sal Buscema (art) / Vince Colletta (inks)
All'interno della base dell'Impero Segreto, Capitan America, Falcon e una parte degli X-Men giacciono a terra dopo essere stati colpiti dall'Annientatore Atomico, un arma mortale finita nelle mani del Numero Uno, il capo supremo dell'organizzazione sovversiva. Portati nei sotterranei della base, Capitan America lentamente riprende conoscenza ritrovandosi di fronte a due membri incappucciati dell'Impero Segreto. Fortunatamente quelli che crede i suoi nemici si rivelano essere gli agenti dello SHIELD, Gabriel Jones e Peggy Carter (quest'ultima si è unita recentemente al gruppo di Nick Fury) riusciti a infiltrarsi tra i membri dell'organizzazione manomettendo l'arma mortale con la quale l'Impero Segreto è convinto di aver ucciso i nostri eroi. Nel frattempo il Numero Uno, alla guida di una navetta alimentata dall'energia mentale dei mutanti catturati, atterra a Washington, nei pressi della Casa Bianca, minacciando di distruggere le principali città degli Stati Uniti se il governo non accetterà la resa incondizionata. Una battaglia combinata tra Moonstone (che ha preso il posto di Capitan America come eroe nazionale) e un minaccioso agente dell'Impero Segreto ribadisce la superiorità e la forza dell'organizzazione. Quando tutto sembra perduto entra in scena Capitan America che, insieme ai suoi alleati, affronta i terroristi. Al termine di uno scontro l'eroe a stelle e strisce sconfigge Moonstone che viene costretto a rivelare la trama ordita dall'organizzazione, i rapporti con l'associazione di Quentin Harderman e sopratutto la relazione che i membri della loggia massonica sembrano avere con i vertici del governo. Sgominato l'Impero Segreto il Numero Uno tenta la fuga nascondendosi nella Casa Bianca. L'eroe a stelle e strisce lo insegue, ma, scoperto che sotto quel cappuccio si nasconde un pezzo grosso del governo¹, non riesce ad evitare che il criminale si spari alla testa, uccidendosi. Capitan America, sconvolto dalla rivelazione, si allontana mestamente.

(¹) Secondo le intenzioni dello scrittore Steve Englehart il Numero Uno era l'allora presidente degli Stati Uniti, Richard Nixon, invischiato proprio in quegli anni nello scandalo Watergate.

18 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), Falcon, Gabriel Jones, Peggy Carter, Cyclops, Marvel Girl, Quentin Harderman, Moonstone

da Captain America Vol 1 # 175, Marvel Comics - USA (Lug 1974)
Prima pubblicazione in Italia: Capitan America # 87 - Prima dell'alba, Editoriale Corno (Ago 1976)
Marvel Team-Up vol 1 # 23
Human Torch and Iceman
La notte dell'inferno ghiacciato
Len Wein (script) / Gil Kane (art) / Mike Esposito (inks)
La Torcia Umana viene avvertita dall'Uomo Ragno di un movimento sospetto nei pressi del Baxter Building. Johnny, giunto sul luogo, viene colpito alle spalle da alcuni dardi di ghiaccio poi, incontrato a poca distanza l'Uomo Ghiaccio e pensando che sia lui l'autore dell'attacco, lo sfida in una battaglia. L'intervento degli X-Men risolve il malinteso e i due eroi si uniscono per affrontare insieme Equinox, l'uomo termodinamico, un super criminale il cui corpo è composto metà di fiamme e metà di ghiaccio. Con l'arrivo della polizia Equinox riesce a fuggire.

19 pagine

protagonisti: Human Torch, IceMan, Cyclops, Jean Grey, Angel, Equinox (1ª apparizione)

da Marvel Team-Up vol 1 # 23, Marvel Comics - USA (Lug 1974)
Prima pubblicazione in Italia: Fantastici Quattro # 131 - L'alba di Thundra, Editoriale Corno (Apr 1976)
Marvel Team-Up vol 1 # 38
Spider-Man and the Beast
Gli artigli di Griffin!
Bill Mantlo (script) / Sal Buscema (art) / Mike Esposito (inks)
In una notte piovosa l'Uomo Ragno, dopo aver rocambolescamente provato a fermare la caduta di un uomo dal cielo, viene a sapere, insieme alla Bestia accorso nel frattempo, che l'uomo è lo scienziato responsabile della creazione di Griffin, il mostro alato "commissionato" dall'Impero Segreto, ora fuggito dal carcere e deciso a vendicarsi dei suoi creatori. Nonostante gli sforzi lo scienziato muore e i due eroi sono costretti ad affrontare la cieca rabbia di Griffin in una battaglia che li vede protagonisti sul ponte di Brooklyn. L'Uomo Ragno e la Bestia uniscono le loro forze riuscendo a sconfiggere Griffin ma nonostante il loro intervento sono costretti a subire i malumori dei newyorchesi bloccati in mezzo al traffico.

18 pagine

protagonisti: Spider-Man, Beast, Griffin

da Marvel Team-Up vol 1 # 38, Marvel Comics - USA (Ott 1975)
Prima pubblicazione in Italia: L'Uomo Ragno # 178 - Gli artigli di Griffin!, Editoriale Corno (Feb 1977)
Defenders vol 1 # 15
Defenders
Panico sulla terra!
Len Wein (script) / Sal Buscema (art) / Klaus Janson (inks)
Nella residenza del Dottor Strange, mentre il Nottolone, da poco unito tra le fila dei Difensori, si presenta con un nuovo costume, la Valchiria esprime ancora una volta il suo desiderio di lasciare la squadra per risolvere la sua crisi d'identità. La decisione viene rimandata quando Strange riceve una richiesta d'aiuto da Charles Xavier che lo esorta a raggiungerlo insieme alla sua squadra presso le caverne di Carlsband nel Nuovo Messico. Insieme a Hulk, richiamato mentalmente dal Mago Supremo, i Difensori raggiungono il mentore degli X-Men, ritrovandosi poco dopo ad affrontare la Confraternita dei Mutanti Malvagi guidata da Magneto. Nella squadra dei mutanti, oltre a Unus, Mastermind e Blob, si é unita Lorelei, la mutata della Terra Selvaggia. Quando i Difensori vengono sconfitti, Magneto rivela agli eroi di avere trovato nelle caverne dei macchinari alieni che gli hanno consentito di generare il mutante che gli permetterà di conquistare il mondo. I Difensori e Charles Xavier assistono alla nascita di Alpha, il mutante definitivo.

18 pagine

protagonisti: Doctor Strange, Nighthawk, Valkyrie, Hulk, Charles Xavier, Unus, Mastermind, Blob, Lorelei, Alpha. ultimate mutant (1ª apparizione), Magneto

da Defenders vol 1 # 15, Marvel Comics - USA (Set 1974)
Prima pubblicazione in Italia: Hulk e i Difensori # 9 - Panico sulla Terra, Editoriale Corno (Lug 1975)
Defenders vol 1 # 16
Defenders
Alpha, il mutante
Len Wein (script) / Sal Buscema (art) / Mike Esposito (inks)
Nelle caverne di Carlsbad i Difensori hanno assistito alla nascita di Alpha, il mutante definitivo. La creatura, subito soggiogata da Magneto, insieme alla Confraternita dei Mutanti Malvagi, attacca i Difensori e Xavier intrappolandoli all'interno della montagna. Mentre gli eroi, non con pochi sforzi, riescono a superare la barriera di roccia, il mutante Alpha, che continua a evolversi rapidamente, seguendo gli ordini di Magneto, lo teleporta, insieme ai suoi compagni, nel Palazzo delle Nazioni Unite di New York. Magneto vuole che sia riconosciuta la superiorità della razza mutante e in breve tempo prende in ostaggio i rappresentanti dell'ONU sradicando il palazzo e facendolo levitare da terra con l'aiuto dei poteri del mutante da lui creato. I Difensori raggiungono la città e Xavier, intuendo il profondo senso di giustizia di Alpha, ormai evolutosi in uno stato superiore a quello dei mutanti, lo mette di fronte alla scelta di giudicare le azioni dei due gruppi. Il suo giudizio è spietato e Magneto insieme alla Confraternita viene regredita allo stato infantile. Riportato il palazzo dell'Onu nella sua originale collocazione, Alpha si lancia nello spazio per trovare il suo posto tra le stelle.

18 pagine

protagonisti: Doctor Strange, Valkyrie, Nighthawk, Hulk, Charles Xavier, Mastermind, Unus, Blob, Lorelei, Alpha. ultimate mutant, Magneto

da Defenders vol 1 # 16, Marvel Comics - USA (Ott 1974)
Prima pubblicazione in Italia: Hulk e i Difensori # 10 - Alpha il mutante, Editoriale Corno (Lug 1975)
Giant-Size Fantastic Four Vol 1 # 4
Fantastic Four
Madrox, l'uomo multiplo
Len Wein (script) / Chris Claremont (script) / John Buscema (art) / Chic Stone (inks) / Joe Sinnott (inks)
21 pagine

da Giant-Size Fantastic Four Vol 1 # 4, Marvel Comics - USA (Feb 1975)
Prima pubblicazione in Italia: Fantastici Quattro # 158 - Madrox, l'uomo multiplo, Editoriale Corno (Apr 1977)