Utenti registrati: 3508

Ci sono 1 utenti registrati e 139 ospiti attivi sul sito.

inmatu66

Ultimi commenti

Cinghiale su Zagor # 632, DanVilla su Marvel Saga # 37, nuvolablu su Wiz # 26, fede97 su , fede97 su Marvel-Verse # 2,

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
I Grandi Eventi Marvel # 12

I Grandi Eventi Marvel # 12 | X-Men: Secondo Avvento

Panini Comics Ottobre 2015
X-Men: Second Coming # 1
X-Men
Secondo avvento, pt 1
Craig Kyle (script) / Christopher Yost (script) / David Finch (art) / Matthew Banning (inks)
Nathan "Cable" Summers e la giovane Hope, la prima mutante nata dopo la decimazione, sono finalmente tornati nel nostro presente. Tra le rovine dello Xavier Institute, Cable e Hope cercano di capire cosa possa essere successo agli X-Men quando vengono attaccati dalle truppe del Right di Cameron Hodge (uno dei tanti xenofobi resuscitati dal virus tecnorganico di Bastion). Hope, ormai cresciuta e in grado di difendersi da sola, aiuta Cable a sbarazzarsi dei nemici ma l'arrivo di alcuni furgoni carichi di membri della Lega Sapiens li costringe alla fuga. Nel frattempo, su Utopia, l'isolotto dove da tempo si sono riuniti gli X-Men, Ciclope discute con i suoi compagni su come salvaguardare la razza mutante all'indomani della battaglia con la Regina Nera e della sua armata di non-morti. Ciclope è sempre stato convinto sull'importanza di Hope, la cui nascita potrebbe essere l'inizio di una nuova era per i mutanti, di conseguenza ha un sussulto di gioia quando viene informato dalle Naiadi della ricomparsa dell'impronta genetica di Cable nei dintorni di Westchester. Senza neanche perdere un minuto, Ciclope si mette alla guida di una squadra composta da Wolverine, Colosso, Nightcrawler, Angelo, Psylocke, Magik, Pixie e X-23 e in breve tempo si reca allo Xavier Insititute. Tra i cadaveri degli uomini del Right, Wolverine individua gli odori di Cable e sopratutto quelli di Hope la cui presenza non era ancora stata confermata. Ciclope decide di tornare su Utopia per coordinare le operazioni lasciando alla sua squadra di X-Men il compito di fermare gli uomini della Lega Sapiens subito individuati su un autostrada all'inseguimento di Cable e Hope. Nel successivo scontro la ferocia di Wolverine ma sopratutto il fatto che X-23 uccida con crudeltà uno degli xenofobi che aveva catturato porta a galla il fatto che Ciclope abbia costituito una task-force segreta lontana dai metodi della vecchia scuola degli X-Men. Approfittando della confusione Cable e Hope si allontanano. Intanto al quartier generale di Bastion e del Consiglio Umano, l'androide s'informa sullo stato delle sue truppe e dà ordine di uccidere la messia mutante.

La storia prosegue in Uncanny X-Men vol 1 # 523.

31 pagine

protagonisti: Cable, Hope Summers, Cyclops, Wolverine, Colossus, Magik, Nightcrawler, Angel, Psylocke, Pixie, X23 (Laura Kinney), Stepford Cuckoo, Madison Jeffries, Doctor Nemesis, Bastion
apparizioni: Emma Frost, Rogue, Namor the Sub-Mariner, Vanisher, Domino, Steven Lang, Bolivar Trask, William Stryker, Graydon Creed, Cameron Hodge

da X-Men: Second Coming # 1, Marvel Comics - USA (Mag 2010)
Uncanny X-Men vol 1 # 523
X-Men
Secondo avvento, pt 2
Matt Fraction (script) / Terry Dodson (art) / Rachel Dodson (inks)
In fuga dai gruppi xenofobi coordinati dal cibernetico Bastion, Hope, sempre protetta da Cable, trova rifugio in un motel. Nel frattempo Wolverine interroga l'unico membro sopravvissuto della Lega Sapiens che ha attaccato Cable. Resosi conto che il prigioniero non sa niente, Wolverine lo uccide, provocando una reazione in Nightcrawler riguardo i metodi violenti suoi e di alvuni suoi compagni. Incalzato dalle domande di Kurt, Wolverine rivela di far parte di una task force segreta allestita da Ciclope per compiere missioni che la maggior parte di loro avrebbe condannato. Stupito, Nightcrawler contatta subito Ciclope il quale conferma l'esistenza degli X-Force ma rimanda la discussione quando Hope sarà finalmente al sicuro. Nel frattempo Cable e Hope vengono localizzati da Stryker e i suoi Purificatori tramite il virus tecnorganico che Nathan ospita nel suo corpo. Mentre gli uomini della Lega Sapiens circondando il motel, la posizione di Cable e Hope viene individuta anche da Ciclope che invia subito la squadra di Wolverine in loro soccorso. Nel frattempo, Ciclope invia la squadra di Cannonball alla sede centrale del Right con il compito di manomettere le loro armi e attaccarli dall'interno.

La storia continua da X-Men: Second Coming # 1 e prosegue in New Mutants vol 3 # 12.

22 pagine

protagonisti: Wolverine, Nightcrawler, Cable, Hope Summers, Cyclops, Psylocke, Angel, X23 (Laura Kinney), Emma Frost, Magik, Cypher, Cannonball, Magma, Mirage, Karma, Warlock (Technarchy), Bolivar Trask, Cameron Hodge, Graydon Creed, Steven Lang, William Stryker, Bastion
apparizioni: Rogue, Madison Jeffries, Doctor Nemesis, Kavita Rao

da Uncanny X-Men vol 1 # 523, Marvel Comics - USA (Giu 2010)
New Mutants vol 3 # 12
New Mutants
Secondo avvento, pt 3
Zeb Wells (script) / Ibraim Roberson (art) / Ibraim Roberson (inks)
Gli X-Men affrontano i Purificatori del reverendo Stryker per impedirgli di arrivare a Cable e Hope. Magik riceve da Ciclope l'incarico di teletrasportare Hope ma i Purificatori la colpiscono con una strana pistola che la spedisce nel limbo. Ariel viene mandata sul campo di battaglia a sostituire come teleporta Nightcrawler, anche lui rimasto ferito nello scontro, mentre Angelo, senza remore, si mostra ai suoi compagni come Arcangelo e uccide senza pietà il reverendo Stryker. Cable non fidandosi di nessuno si allontana con Hope. Intanto su Utopia, Rogue sembra avere una sorta di legame mentale con Hope non rendendosi conto che Donald Pierce, loro prigioniero, sta tramando qualcosa. Nel frattempo i Nuovi Mutanti si trovano alla base del Right per impedire loro di rimpinguare le file di Bastion. Quando Cannonball e compagni si infiltrano nella struttura e affrontano la truppa corazzata, Cameron Hodge rivela il suo corpo tecno-organico e ferisce alla gamba Karma.

La storia continua da Uncanny X-Men vol 1 # 523 e prosegue in X-Men: Legacy vol 1 # 235.

22 pagine

protagonisti: Mirage, Cannonball, Cypher, Magma, Sunspot, Magik, Karma, Warlock (Technarchy), Cable, Hope Summers, Wolverine, Angel/Archangel, Colossus, Cyclops, Nightcrawler, Psylocke, X23 (Laura Kinney), Ariel, Rogue, William Stryker (deceduto), Cameron Hodge
apparizioni: Danger, Donald Pierce, Sebastian Shaw

da New Mutants vol 3 # 12, Marvel Comics - USA (Giu 2010)
X-Men: Legacy vol 1 # 235
X-Men
Secondo avvento, pt 4
Mike Carey (script) / Greg Land (art) / Jay Leisten (inks)
A St. Louis, la squadra di Cannonball affronta l'esercito di Cameron Hodge. Nello scontro Karma ha perso una gamba. Preoccupato per lo svolgere della battaglia, Cypher prega Warlock di infrangere il suo antico patto di non uccidere più. Deciso ad aiutare il suo amico, l'alieno prima si sbarazza delle truppe nemiche e poi prosciuga l'energia vitale di Hodge, uccidendolo. Nel frattempo su Utopia, Donald Pierce, uno dei prigionieri degli X-Men, riesce a sabotare Cerebra. Rogue però riferisce a Ciclope di aver acquisito un legame con Hope, quando, da neonata, l'ha liberò di tutte le personalità presenti nella sua testa. Ciclope decide di sfruttare questo legame a suo vantaggio per localizzare Hope e permettere a Nightcrawler di teleportarla su Utopia. Durante la missione un missile colpisce l'auto sulla quale viaggiavano Wolverine, X-23 ed Ariel. I primi due si rigenerano grazie ai loro poteri, ma Ariel non fa in tempo a teleportarsi via e perde la vita. Raggiunto il parcheggio roulotte abbandonato in cui Cable o Hope hanno trovato rifugio, gli X-Men si sbarazzano dei Purificatori in agguato e si riuniscono ai due fuggitivi spiegando che i loro nemici riescono a rintracciarli facilmente a causa del virus tecnorganico presente nel corpo di Cable. A questo punto Hope, forse per la prima volta da quando è nata, si distacca da Cable venendo affidata a Nightcrawler e Rogue con quest'ultima che assorbe tutti i poteri dei mutanti disponibili per poter difendere la messia mutante. A Cable e gli altri il compito di depistare i loro nemici

La storia continua da New Mutants vol 3 # 12 e prosegue in X-Force vol 3 # 26.

22 pagine

protagonisti: Rogue, Cyclops, Nightcrawler, Ariel (deceduto), Wolverine, Colossus, Archangel, Emma Frost, X23 (Laura Kinney), Psylocke, Pixie, Stepford Cuckoo, Cypher, Mirage, Magma, Cannonball, Karma, Sunspot, Warlock (Technarchy), Cable, Hope Summers, Steven Lang, Bastion, Cameron Hodge (deceduto)

da X-Men: Legacy vol 1 # 235, Marvel Comics - USA (Giu 2010)
X-Force vol 3 # 26
X-Force
Secondo avvento, pt 5
Craig Kyle (script) / Christopher Yost (script) / Michael Choi (art) / Michael Choi (inks)
Kurt "Nightcrawler" Wagner è morto dopo essere riuscito, nell'ultimo atto eroico che ha contraddistinto la sua vita, a portare Hope su Utopia. Gli X-Men sono sconvolti per la perdita del loro amico e reagiscono in maniera diversa al lutto. Dazzler, ritenendo che Hope abbia qualche collegamento con Jean Grey e quindi la Fenice, le chiede di riportarlo in vita. Sentendosi quasi in colpa per quanto accaduto e spaventata dalle aspettative che gli altri mutanti ripongono nei suoi poteri, Hope scappa via in lacrime. Cable la raggiunge e la consola presentandola poi a Ciclope che non la vede da quando era solo una neonata. Mentre Cable e Hope vengono mandati in infermeria, Ciclope e gli X-Men decidono di dare a Kurt l'ultimo saluto celebrando un funerale cattolico. Durante la cerimonia, Hank "Bestia" McCoy, tornato solo per l'occasione, rimprovera Ciclope accusandolo che è tutta colpa sua mentre Wolverine, l'ultimo a prendere la parola, rinfaccia a Ciclope se la morte di colui che considerava il suo migliore amico, valgono l'acquisto di una ragazzina spaventata e inconsapevole dei suoi poteri. Nel frattempo, ricostituitosi all'insaputa dei suoi nemici, Bastion mette in moto il suo piano di riserva che prevede l'utilizzo di Donald Pierce, prigioniero degli X-Men, riuscito a liberarsi all'insaputa di Danger.

La storia continua da X-Men: Legacy vol 1 # 235 e prosegue in Uncanny X-Men vol 1 # 524.

22 pagine

protagonisti: Wolverine, Nightcrawler (deceduto), Rogue, Hope Summers, Cyclops, Colossus, Psylocke, X23 (Laura Kinney), Cable, Karma, Steven Lang, Bastion
apparizioni: Prodigy, Surge, Cypher, Magma, Cannonball, Sunspot, Mirage, Warlock (Technarchy)

da X-Force vol 3 # 26, Marvel Comics - USA (Giu 2010)
Uncanny X-Men vol 1 # 524
X-Men
Secondo avvento, pt 6
Matt Fraction (script) / Terry Dodson (art) / Rachel Dodson (inks)
Kurt "Nightcrawler" Wagner è morto dopo essere riuscito, nell'ultimo atto eroico che ha contraddistinto la sua vita, a portare Hope su Utopia. Gli X-Men sono sconvolti per la perdita del loro amico e reagiscono in maniera diversa al lutto. Dazzler, ritenendo che Hope abbia qualche collegamento con Jean Grey e quindi la Fenice, le chiede di riportarlo in vita. Sentendosi quasi in colpa per quanto accaduto e spaventata dalle aspettative che gli altri mutanti ripongono nei suoi poteri, Hope scappa via in lacrime. Cable la raggiunge e la consola presentandola poi a Ciclope che non la vede da quando era solo una neonata. Mentre Cable e Hope vengono mandati in infermeria, Ciclope e gli X-Men decidono di dare a Kurt l'ultimo saluto celebrando un funerale cattolico. Durante la cerimonia, Hank "Bestia" McCoy, tornato solo per l'occasione, rimprovera Ciclope accusandolo che è tutta colpa sua mentre Wolverine, l'ultimo a prendere la parola, rinfaccia a Ciclope se la morte di colui che considerava il suo migliore amico, valgono l'acquisto di una ragazzina spaventata e inconsapevole dei suoi poteri. Nel frattempo, ricostituitosi all'insaputa dei suoi nemici, Bastion mette in moto il suo piano di riserva che prevede l'utilizzo di Donald Pierce, prigioniero degli X-Men, riuscito a liberarsi all'insaputa di Danger.

La storia continua da X-Force vol 3 # 26 e prosegue in New Mutants vol 3 # 13.

22 pagine

protagonisti: Cyclops, Wolverine, Cable, Hope Summers, Emma Frost, Psylocke, Beast, Colossus, Angel, Magneto, IceMan, Danger, Pixie, Rogue, Cannonball, X23 (Laura Kinney), Storm, Donald Pierce, Bastion
apparizioni: Madison Jeffries, Doctor Nemesis, Kavita Rao

da Uncanny X-Men vol 1 # 524, Marvel Comics - USA (Lug 2010)
New Mutants vol 3 # 13
New Mutants
Secondo Avvento, pt 7
Zeb Wells (script) / Lan Medina (art) / Ibraim Roberson (art)
Lo Svanitore, preoccupato dalle azioni di Bastion che sta eliminando tutti i teleporta degli X-Men, fugge a casa sua in Portogallo. Trova ad aspettarlo Steven Lang, che ordina ai suoi uomini di sparargli. Ferito a morte, lo Svanitore riesce a teleportarsi in un deserto con esiti sconosciuti. Intanto ad Utopia, mentre la Bestia decide di rimanere insieme agli X-Men per risolvere l'emergenza di Bastion, in sala mensa Hope e Danielle Moonstar hanno un acceso diverbio che sfocia in uno scontro a causa della tensione accumulata per le recenti perdite. Ciclope vorrebbe intervenire per separarle, ma Cable glielo impedisce. All'improvviso sentono il rumore di un'esplosione. Donald Pierce fa esplodere tutti i Blackbird impedendo agli X-Men di lasciare l'isola e venendo in ultimo ucciso da Ciclope. Nel frattempo Nemesis, Jeffries e Kavita Rao, si recano alla piattaforma petrolifera che le informazioni raccolte da Cypher rivelano essere fondamentale per Bastion. In realtà si tratta di una trappola e i tre trovano una bomba in procinto di esplodere.

La storia continua da Uncanny X-Men vol 1 # 524 e prosegue in X-Men: Legacy vol 1 # 236.

22 pagine

protagonisti: Mirage, Sunspot, Magma, Cypher, Warlock (Technarchy), Cyclops, Beast, Vanisher, Hope Summers, Cable, Namor the Sub-Mariner, X23 (Laura Kinney), Madison Jeffries, Doctor Nemesis, Kavita Rao, Steven Lang, Donald Pierce
apparizioni: Domino, Gentle, Bling!, Trance, Indra, Loa

da New Mutants vol 3 # 13, Marvel Comics - USA (Lug 2010)
X-Men: Legacy vol 1 # 236
X-Men
Secondo avvento, pt 8
Mike Carey (script) / Greg Land (art) / Jay Leisten (inks)
A largo della costa di San Francisco l'esplosione delle piattaforma su cui stava indagando l'X-Club genera una sfera cremisi che intrappola Utopia e buona parte della metropoli californiana tagliando energia elettrica, acqua potabile ed afflusso di dati. La sfera rossa, assieme alla scomparsa dei teleporta e l'esplosione dell'hangar, fa parte del piano di Bastion di tenere gli X-Men bloccati. Raggiunto all'esterno l'X-Club, i Vendicatori prestano il loro aiuto mentre all'interno Hope, superati dubbi e sensi di colpa, rifiuta la proposta di Cable di fuggire con la macchina del tempo e decide di restare per combattere. Radunati un gruppo di X-Men, Ciclope si appresta ad indagare l'apparizione di un'altra sfera, più piccola, apparsa sul Golden Gate Bridge quando da questa cominciano improvvisamente a fuoriuscire Nimrod, dando così inizio al piano di sterminio di Bastion.

La storia continua da New Mutants vol 3 # 13 e prosegue in X-Force vol 3 # 27.

22 pagine

protagonisti: Cyclops, Cable, Hope Summers, Angel/Archangel, Emma Frost, Psylocke, Namor the Sub-Mariner, Rogue, Doctor Nemesis, Box (Madison Jeffries), Kavita Rao, Captain America (James Barnes), Hawkeye (Clint Barton), Spider Woman, Iron Man, Thor, Graydon Creed, Bastion, Nimrod
apparizioni: Colossus, Wolverine, Storm, Rockslide

da X-Men: Legacy vol 1 # 236, Marvel Comics - USA (Lug 2010)
X-Force vol 3 # 27
X-Force
Secondo avvento, pt 9
Craig Kyle (script) / Christopher Yost (script) / Michael Choi (art) / Michael Choi (inks)
Deciso a sterminare tutti i mutanti, Bastion ha creato intorno a Utopia una impenetrabile e gigantesca bolla cremisi composta di energia quantica. Oltre a bloccare tutti gli X-Men sulla loro isoletta, la mastodontica sfera ingloba parte di San Francisco, e non permette a nessuno di entrare, neppure ai Vendicatori, prontamente accorsi sul posto. Al centro di questo globo, che coincide con il famoso Golden Gate della metropoli californiana, è apparsa una sfera più piccola, un portale temporale dal quale sono usciti cinque Sentinelle di "classe Nimrod" provenienti dal futuro. Intrappolati all'interno della sfera e privi di tutti i teleporta, gli X-Men affrontano e fermano i Nimrod ma subiscono gravi danni e feriti (Satiro perde entrambe le mani ed un avambraccio). Messo a conoscenza delle migliaia di Nimrod pronti a varcare il portale, Ciclope si rende conto che l'unica possibilità di salvezza è quella di inviare gli X-Force nel futuro sfruttando l'ultimo salto della macchina del tempo di Cable e sperando che le abilità "linguistiche" di Cypher gli permettano di riscrivere l'intero sistema delle Sentinelle, fermandolo. Mentre gli X-Men vengono impegnati nel fermare altri cinque Nimrod rigurgitati dalla sfera piccola, Cable, Cypher e gli X-Force partono per la missione con Ciclope che confessa ad Emma di aver appena ucciso l'intero gruppo poiché non potranno più tornare indietro.

La storia continua da X-Men: Legacy vol 1 # 236 e prosegue in Uncanny X-Men vol 1 # 525.

22 pagine

protagonisti: Cyclops, Wolverine, Domino, Archangel, X23 (Laura Kinney), Cable, Hope Summers, Surge, Namor the Sub-Mariner, Hellion, Colossus, Armor, Psylocke, Rogue, IceMan, Rockslide, Prodigy, Storm, Emma Frost, Dust, Stepford Cuckoo, Beast, Steven Lang, Graydon Creed, Bastion, Nimrod

da X-Force vol 3 # 27, Marvel Comics - USA (Lug 2010)
Uncanny X-Men vol 1 # 525
X-Men
Secondo avvento, pt 10
Matt Fraction (script) / Terry Dodson (art) / Rachel Dodson (inks)
Venuta a conoscenza che Cable e gli X-Force sono stati inviati nel futuro in una missione suicida, Hope aggredisce Ciclope, ritenendolo responsabile della morte dell'uomo che per lei è come un padre. Nel corso della accesa discussione Ciclope nota che gli occhi di Hope sono diventati simili ai suoi. Nel frattempo, all'esterno della sfera rossa, i Fantastici Quattro si uniscono ai Vendicatori e all'X-Club per cercare di abbattere la barriera che intrappola gli X-Men ormai distribuitisi ovunque ci sia bisogno di loro per abbattere i sempre più numerosi Nimrod. Ciclope chiede a Xavier di lavorare con David Haller, figlio dello stesso Xavier. Legione è schizofrenico, ma Ciclope spera che l'amore di Xavier possa tenerlo in riga. Rogue, invece, è incaricata di tenere Hope al sicuro su Utopia. Intanto X-Force giunge nel futuro, dove apprende con orrore dell'estinzione del genere mutante compiuto dalle Sentinelle. Distrutti alcuni di loro che minacciavano la segretezza della loro missione, Cable, Cypher e il resto degli X-Force si dirigono verso le due centrali di assemblaggio Mastermold.

La storia continua da X-Force vol 3 # 27 e prosegue in New Mutants vol 3 # 14.

22 pagine

protagonisti: Cyclops, Emma Frost, Hope Summers, Surge, IceMan, Psylocke, Fantomex, Namor the Sub-Mariner, Charles Xavier, Rogue, Bling!, Rockslide, Storm, Cable, Wolverine, Archangel, Domino, Cypher, Doctor Nemesis, Madison Jeffries, Kavita Rao, Thor, Captain America (James Barnes), Mr Fantastic, Invisible Woman, Human Torch, The Thing, Nimrod

da Uncanny X-Men vol 1 # 525, Marvel Comics - USA (Ago 2010)
New Mutants vol 3 # 14
New Mutants
Secondo Avvento, pt 11
Zeb Wells (script) / Nathan Foxx (art) / Lan Medina (art) / Ibraim Roberson (art)
All'interno di una gigantesca sfera rossa che ingloba anche San Francisco, gli X-Men cercano di respingere le Sentinelle provenienti dal futuro. A gruppi di cinque alla volta, le Sentinelle emergono da una sfera più piccola nei pressi del Golden Gate Bridge. Dietro richiesta di Ciclope, impegnato a reclutare qualsiasi mutante residente su Utopia per difenderne le coste, Charles Xavier chiede l'aiuto di suo figlio Legione. Il ragazzo è ora in grado di gestire le sue numerose personalità, utilizzando quella più adatta in base alla situazione, e i suoi poteri potrebbere tornare utili. Nel frattempo, mentre Magneto si risveglia dal coma, Hope, nonostante Ciclope abbia raccomandato a Rogue di tenerla al sicuro, decide di combattere, come Cable le ha insegnato, unendosi agli altri X-Men nel respingere le Sentinelle Nimrod. Nel futuro, intanto, Cypher, accompagnato da Cable e X-Force, cerca un modo per fermare l'avanzata dei Nimrod.

La storia continua da Uncanny X-Men vol 1 # 525  e prosegue in X-Men: Legacy vol 1 # 237.

22 pagine

protagonisti: Cyclops, Charles Xavier, Legion, Rogue, Hope Summers, Sunspot, Magma, Boom-Boom, Husk, Colossus, Psylocke, Wolverine, X23 (Laura Kinney), Domino, Archangel, Cypher, Cable, Random, Sack (deceduto), Toad, Scalphunter, Beast, Magneto, Nimrod Sentinels, Master Mold
apparizioni: Armor, Storm, IceMan, Gentle, Hellion, Surge, Bling!, Avalanche, Erg, Leech, Frenzy, Stinger, Neophyte, Litterbug

da New Mutants vol 3 # 14, Marvel Comics - USA (Ago 2010)
X-Men: Legacy vol 1 # 237
X-Men
Secondo Avvento, pt 12
Mike Carey (script) / Greg Land (art) / Jay Leisten (inks)
Nel presente, Magneto si è unito agli X-Men per respingere le Sentinelle Nimrod, mentre nel futuro, X-Force, insieme a Cable e Cypher, hanno il compito di disattivare il Mastermold che li produce. La squadra nel futuro ha scoperto l'esistenza di due Mastermold. Il primo è quello che genera i Nimrod inviandoli nel nostro presente mentre il secondo sembra avere funzioni difensive. Separatisi in due squadre Wolverine e compagni tentano di tenere a bada uno dei due Master Mold dando così il tempo a Cypher, accompagnato da Cable, di penetrare nel cuore del sistema dei Mastemold e riscrivere i codici. Nel momento che Cypher riesce nell'impresa di disattivare il Mastermold, perdendo i sensi subito dopo, nel presente tutte le Sentinelle Nimrod si spengono immediatamente. Riusciti nell'impresa X-Force sa però di essere bloccata nel futuro, dal momento che niente di organico può attraversare la membrana della sfera più piccola per ritornare nel passato. Cable, però, sembra avere la soluzione. Nel presente, risolta l'emergenza Nimrod, Hope ha un duro diverbio con Ciclope. In quel momento Cable attraversa la membrana temporale. Bastion, Graydon Creed e Steven Lang osservano la scena, sempre più desiderosi di uccidere Hope.

La storia continua da New Mutants vol 3 # 14 e prosegue in X-Force vol 3 # 28.

22 pagine

protagonisti: Wolverine, Domino, Cable, Cypher, X23 (Laura Kinney), Archangel, Cyclops, Rogue, Colossus, Hope Summers, Husk, Magneto, Emma Frost, Storm, Rockslide, Bling!, Nimrod Sentinels, Master Mold, Bastion

da X-Men: Legacy vol 1 # 237, Marvel Comics - USA (Ago 2010)
X-Force vol 3 # 28
X-Force
Secondo Avvento, pt 13
Craig Kyle (script) / Christopher Yost (script) / Michael Choi (art) / Michael Choi (inks)
Per riuscire a tornare nel passato, Cable, permette al virus tecnorganico che lo affligge fin da neonato di prendere il sopravvento. Trasformato in un essere cibernetico, Nathan riesce a tenere aperta la membrana temporale utilizzata dalle Sentinelle per accedere nel passato facendo passare X-Force e Cypher. Riuscito nell'impresa, il campo collassa e Cable esplode in mille pezzi davanti agli occhi di una incredula Hope. Dopo la distruzione del varco, Bastion decide di scendere in campo in prima persona e con l'aiuto di Lang e Creed, trasformati in due androidi, fa esplodere il ponte per riuscire ad avvicinarsi ad Hope. Tra lo stupore generale la ragazza viene avvolta da un alone che ricorda molto quello della Fenice e comincia ad esibire i poteri di tutti i mutanti nei paraggi distruggendo infine l'androide con un fascio di energia che sgretola la bolla rossa che teneva prigionieri gli X-Men.

La storia continua da X-Men: Legacy vol 1 # 237 e si conclude in X-Men: Second Coming # 2.

22 pagine

protagonisti: Hope Summers, Cable (deceduto), Wolverine, Archangel, X23 (Laura Kinney), Cypher, Domino, Cyclops, Emma Frost, Colossus, Psylocke, IceMan, Armor, Surge, Mirage, Rogue, Namor the Sub-Mariner, Beast, Madison Jeffries, Doctor Nemesis, Kavita Rao, Thor, Iron Man, Mr Fantastic, Human Torch, Graydon Creed (deceduto), Steven Lang (deceduto), Bastion (deceduto)

da X-Force vol 3 # 28, Marvel Comics - USA (Set 2010)
X-Men: Second Coming # 2
X-Men
Secondo avvento, conclusione
Mike Carey (script) / Matt Fraction (script) / Zeb Wells (script) / Craig Kyle (script) / Christopher Yost (script) / Ibraim Roberson (art) / Esad Ribic (art) / Terry Dodson (art) / Greg Land (art) / Rachel Dodson (inks) / Jay Leisten (inks)
Bastion è stato sconfitto da Hope nella battaglia finale che ha visto la tragica morte di Cable. Dopo essere svenuta e aver dormito per trenta ore, Hope riprende coscienza ritrovandosi nell'infermeria di Utopia. Bestia sta curando il braccio di Colosso, il Dottor Nemesis ripara le ali di Angelo, Kavita Rao si prende cura dell'Uomo Ghiaccio, Madison Jeffries fornisce a Karma una protesi al posto della gamba amputata da Hodge e Satiro si lamenta per la perdita di entrambe le mani. Magneto si complimenta con Hope affermando che essere ritenuti pericolosi ha i suoi vantaggi. Al funerale di Cable, prima di andare a cercare un po' di pace lontano da tutti, Hope ricorda a tutti il valore del genitore e di come sia morto combattento sul campo come ogni soldato desidera. I giovani mutanti sembrano temere Hope e la lasciano in pace. Intanto, Ciclope esclude Rogue da qualsiasi squadra d'azione perché ha permesso ad Hope di lottare contro Bastion, disubbidendo all'ordine di tenerla al sicuro, mentre Wolverine e Tempesta discutono di quello che gli X-Men stanno diventando. Ororo è piuttosto contrariata nei confronti di Ciclope e Wolverine per aver formato X-Force, ma Logan, ancora affranto per la perdita dell'amico, che se potesse ritornare indietro nel tempo avrebbe ucciso ancora di più in modo da risparmiare le morti dei loro cari. Successivamente Wolverine si incontra con Ciclope accettando senza controbattere lo smantellamento della sua squadra. Logan comunica a X-23 di aver sciolto X-Force invitandola di rifarsi una vita ma in segreto raduna una nuova X-Force, della cui esistenza è all'oscuro anche Ciclope, comprendente Deadpool, Psylocke, Arcangelo e Fantomex. Nel frattempo mentre Ciclope guarda impotente la partenza di Bestia, il resto della squadra assiste ad un falò nelle cui fiamme Emma scorge l'alone della Fenice proprio dietro Hope. Spaventata Emma corre dal suo compagno per raccontargli quanto visto ma rimane sorpresa quando Ciclope le rivela la manifestazione di cinque nuovi mutanti in giro per il mondo.

La storia continua da X-Force vol 3 # 28.

32 pagine

protagonisti: Hope Summers, Cyclops, Emma Frost, Colossus, IceMan, Angel, Magneto, Namor the Sub-Mariner, Rogue, Hellion, Loa, Storm, Cable (flashback), Doctor Nemesis, Kavita Rao, Madison Jeffries, X23 (Laura Kinney), Wolverine, Psylocke, Deadpool, Fantomex, Prodigy

da X-Men: Second Coming # 2, Marvel Comics - USA (Set 2010)