Utenti registrati: 2867

Ci sono 1 utenti registrati e 36 ospiti attivi sul sito.

TheRocker

Ultimo commento

Mordakan su Avengers # 118

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
I Grandi Eventi Marvel # 11

I Grandi Eventi Marvel # 11 | Messiah War

Panini Comics Giugno 2015
Cable vol 3 # 11
Cable
Nelle terre desolate, pt 1
Duane Swierczynski (script) / Jamie McKelvie (art) / Jamie McKelvie (inks)
In un futuro remoto devastato da un esercito di blatte umanoide, Cable e la piccola Hope si alleano con gli ultimi umani che stoicamente cercano di opporsi alle creature. Trascorsi due anni, Cable, scoperto che i suoi alleati intendono distruggere gli scarafaggi scatenando un'arma biologica capace di cancella tutta la vita, compreso la loro, decide di andare via e insieme alla piccola compiere un altro salto nel futuro nella speranza di trovare un mondo migliore. Il futuro però è un arido e infinito deserto postatomico, non importa quanto vanno avanti, ogni secolo è privo di vita e la mancanza di cibo e acqua inizia a farsi sentire. Disperati, i due decidono di dirigersi verso i resti di Westchester ma lungo la strada, Cable si sente male e si accascia a terra lasciando per la prima volta Hope completamente da sola.

22 pagine

protagonisti: Cable, Hope Summers

da Cable vol 3 # 11, Marvel Comics (Apr 2009)
Cable vol 3 # 12
Cable
Nelle terre desolate, conclusione
Duane Swierczynski (script) / Jamie McKelvie (art) / Ariel Olivetti (art)
Con Cable collassato per la disidratazione, la piccola Hope si guarda intorno nella speranza di trovare qualsiasi cosa in grado di aiutarla. Tra la sabbia nota una strana sporgenza metallica, che si rivela essere un bunker con delle provviste. Al suo interno trova dell'acqua, che usa subito per aiutare Cable a riprendersi. Al suo risveglio Cable si chiede come la piccola sia riuscita a salvarlo immaginando che Hope abbia manifestato i suoi poteri mutanti mentre era incosciente. Raggiunto Westchester, tra le rovine della vecchia base degli X-Men, Cable trova un messaggio registrato di Ciclope, in cui li avvisa che Alfiere è sempre sulle loro tracce e non si arrenderà finchè non avrà ucciso Hope. Cable compie un altro balzo avanti nel tempo, ritrovandosi nell'anno 2973 ma subito avverte qualcosa di strano. Cerca di saltare nel futuro, ma non ci riesce. Mentre si rende conto che il suo dispositivo temporale non funziona più, degli strani esseri nell'ombra si avvicinano.

La storia continua in X-Force/Cable: Messiah War # 1.

22 pagine

protagonisti: Cable, Hope Summers

da Cable vol 3 # 12, Marvel Comics (Mag 2009)
X-Force/Cable: Messiah War # 1
X-Force and Cable
Messiah War, pt 1
Craig Kyle (script) / Dave Wilkins (script) / Christopher Yost (script) / Michael Choi (art) / Sonia Oback (art)
Nathan "Cable" Summers è stato incaricato da Ciclope di proteggere con ogni mezzo la piccola Hope, unica mutante nata dopo il triste M-Day. A questo scopo Cable si è lanciato nel flusso temporale assieme alla sua protetta, per crescerla in un mondo futuro più sicuro. Ossessionato dall'idea di dover uccidere Hope prima che sviluppi il suo potenziale mutante, Lucas "Alfiere" Bishop ha innescato una serie di armi di distruzione di massa destinate a limitare drasticamente il raggio di azione dei viaggi nel futuro di Cable e della sua protetta¹. Giunto a conoscenza dei piani di Alfiere, Ciclope decide di inviare gli X-Force nel futuro per dar man forte a Cable. Aiutato dalla Bestia, che individua la posizione di Cable nel flusso temporale, Ciclope spedisce Wolverine e la sua squadra - proprio mentre erano impegnati in una missione di salvataggio - trasportandoli nell'anno 2973. Con sole trentatré ore e mezza per compiere la propria missione, gli X-Force si ritrovano tra le macerie di una New York devastata da una guerra millenaria rendendosi conto di essere bloccati nel futuro - il teletrasporto dello Svanitore non funziona e i dispostivi che Ciclope gli ha consegnato sono inutilizzabili. Improvvisamente il gruppo è sotto il fuoco di un cecchino che si rivela essere Deadpool, sopravvissuto dopo quasi mille anni grazie al suo fattore rigenerante. Deadpool accetta di accompagnare Wolverine e compagni a Westchester dove riescono a trovare Cable in compagnia della piccola Hope. Cable non sembra felice di ritrovare alcuni dei suoi vecchi compagni e informa loro di essere caduti in una trappola. Utilizzando vari tipi di armi, Alfiere ha distrutto buona parte della Terra obbligando Cable e Hope a rifugiarsi a Westchester, prima di isolare l'intera zona tramite un campo di forza che impedisce sia l'accesso che la fuga. Quello che i nostri protagonisti ancora ignorano è che Alfiere, promettendo la testa di Cable e quella di Apocalisse, è riuscito a ottenere l'aiuto di Stryfe, il redivivo e malvagio clone di Cable.

Il numero include un bonus di otto pagine chiamato "Stryfe's Strike Files", schede sui personaggi coinvolti nella saga elaborate dal punto di vista di Stryfe. Le schede sono scritte da Chris Yost e illustrate da Dave Wilkins.

La storia si svolge subito dopo X-Force v3 # 13 e Cable v3 # 12 e continua in Cable v3 # 13.

(¹) Il tutto è stato narrato nella saga Messiah CompleX e in seguito sulla serie Cable v3.

33 pagine

protagonisti: Hope Summers, Cable, Wolverine, Archangel, X23 (Laura Kinney), Warpath, Domino, Elixir, Vanisher, Cyclops, Beast, Deadpool, Bishop, Stryfe

da X-Force/Cable: Messiah War, Marvel Comics (Mag 2009)
Cable vol 3 # 13
Cable
Messiah War, Capitolo 2, pt 1
Duane Swierczynski (script) / Ariel Olivetti (art) / Ariel Olivetti (inks)
Cable è stato raggiunto dagli X-Force che nel futuro hanno incontrato Deadpool, sopravvissuto nei secoli. Tra le macerie di quella che una volta era Westchester, i nostri eroi si trovano davanti a una cittadella molto probabilmente costruita da Apocalisse. Wolverine chiede a Deadpool di dargli una spiegazione su quanto sta succedendo. Wade racconta di essere stato intrappolato in una cella frigorifera per ottocento anni, per poi scoprire che una specie di catastrofe ha spazzato via quasi tutta la popolazione mondiale e che il mondo nel frattempo è stato schiavizzato da Stryfe, dopo che questi aveva sconfitto Apocalisse, risvegliato prematuramente dal suo sonno millenario. Deadpool per sopravvivere si è dovuto allearsi con Stryfe, anche se ammette di essersi fatto molti scrupoli e che ora è felice di aver incontrato Wolverine e compagni. Durante la storia raccontata da Deadpool, Arcangelo sente qualcosa che lo chiama da oltre l'orizzonte e si allontana. Nel frattempo Alfiere ha stretto alleanza col perfido Stryfe per raggiungere il suo scopo, trovare ed eliminare Cable e la bambina. Mentre le truppe di Stryfe riferiscono di aver localizzato Cable, Wolverine affronta a muso duro Nathan dicendogli che il futuro in cui ha trascinato la "messia mutante" non è adatto a crescere una bambina. Dal canto suo Cable gli risponde che la loro presenza sta compromettendo la sua missione. Mentre gli animi si surriscaldono, i nostri protagonisti vengono circondati dalle truppe di soldati di Stryfe che Deadpool si era dimenticato di menzionare.

La storia continua dallo speciale X-Force/Cable: Messiah War # 1 e prosegue in X-Force v3 # 14.

22 pagine

protagonisti: Cable, Hope Summers, Wolverine, Elixir, Warpath, X23 (Laura Kinney), Domino, Archangel, Vanisher, Deadpool, Bishop, Stryfe

da Cable vol 3 # 13, Marvel Comics (Giu 2009)
X-Force vol 3 # 14
X-Force
Messiah War, Capitolo 2, pt 2
Craig Kyle (script) / Christopher Yost (script) / Clayton Crain (art) / Clayton Crain (inks)
Pur di uccidere la piccola Hope, Lucas "Alfiere" Bishop ha stretto alleanza con Stryfe aiutandolo a conquistare il trono di Apocalisse, risvegliato dal suo sonno eterno. Nel 2973 la Terra si trova così governata da Stryfe, ed è anche diventata una grande trappola ordita da Alfiere per Cable e Hope che, approdato nell'anno in questione, vi sono rimasti bloccati, incapaci di proseguire oltre nel loro viaggio temporale. Per loro fortuna ora hanno l'assistenza dell'intera banda di X-Force giunta nel futuro per ordine di Ciclope. Al gruppo si è unito anche Deadpool, sopravvissuto per più di un secolo grazie al suo fattore rigenerante. Tuttavia Wolverine e compagni, si trovano ad affrontare l'esercito di soldati mandati da Stryfe riuscendo a malapena ad arginare l'attacco. Terminato lo scontro il gruppo si riunisce ma fa appena in tempo a riprendere il fiato, che Stryfe in persona li attacca mettendoli fuori gioco uno alla volta e rapendo Hope e Warpath, a cui Wolverine aveva affidato il compito di proteggerla a costo della vita. Nel frattempo, Arcangelo si é staccato dai suoi compagni e ha seguito una flebile voce mentale che lo ha condotto fino ad Apocalisse in fin di vita.

La storia continua da Cable v3 # 13 e prosegue in Cable v3 # 14.

22 pagine

protagonisti: Wolverine, Domino, Elixir, Warpath, Archangel, X23 (Laura Kinney), Vanisher, Cable, Hope Summers, Deadpool, Apocalypse, Bishop, Stryfe

da X-Force vol 3 # 14, Marvel Comics (Giu 2009)
Cable vol 3 # 14
Cable
Messiah War, Capitolo 3, pt 1
Duane Swierczynski (script) / Ariel Olivetti (art) / Ariel Olivetti (inks)
Cable, Wolverine ed Elixir studiano una strategia per introdursi nella cittadella di Stryfe e salvare Hope e Warpath, mentre Deadpool, Domino, X-23 e lo Svanitore, cercano di trovare le cause dello strano blocco temporale che impedisce loro di fuggire. Nel frattempo Arcangelo è stato avvicinato da Apocalisse ma al momento si rifiuta di servirlo. All'interno della città celeste, Stryfe, dopo essersi divertito a torturare Warpath, si appresta a sondare la mente di Hope. Alfiere si rende conto che deve agire velocemente e rilascia la bomba ai naniti riuscendo a stordire Stryfe. Il perfido clone di Cable perde la concentrazione e Hope si libera dalla bolla telecinetica nella quale era intrappolata. Alfiere cerca subito di approfittarne per ucciderla ma Stryfe si riprende in tempo e impedisce ad Alfiere di colpirla mettendolo in fuori gioco. A questo punto Stryfe, leggendo la mente di Hope, scopre l'affetto che Cable nutre per lei decidendo di usarla per attirare suo fratello e ucciderlo. Incuriosita dal suo aspetto, Hope riesce a togliergli la maschera e, poiché all'oscuro di tutta la sua storia passata, lo scambia per Cable affidandosi completamente a lui.

La storia continua da X-Force v3 # 14 e prosegue in X-Force v3 # 15.

22 pagine

protagonisti: Cable, Hope Summers, Deadpool, Wolverine, Domino, Elixir, Vanisher, Warpath, Archangel, X23 (Laura Kinney), Apocalypse, Bishop, Stryfe

da Cable vol 3 # 14, Marvel Comics (Lug 2009)
X-Force vol 3 # 15
X-Force
Messiah War, Capitolo 3, pt 2
Craig Kyle (script) / Christopher Yost (script) / Clayton Crain (art) / Clayton Crain (inks)
Stryfe si prepara a sondare telepaticamente Hope per capire il motivo per cui la ragazzina è ritenuta da tutti così importante. Improvvisamente Warpath si libera dalla sua prigionia e lo attacca. Stryfe respinge la minaccia e neutralizza il suo avversario ma subito dopo viene colpito alle spalle da Alfiere che, ripreso conoscenza, lo colpisce con una scarica di energia. Poco prima che Alfiere abbia la possibilità di uccidere Hope, Stryfe recupera le forze, smantella il braccio robotico di Alfiere e poi lo imprigiona in una bolla telecinetica. Nel frattempo, mentre dentro la città, X-23 e Domino apprendono da Deadpool che la fonte dello scudo temporale non è un macchinario bensì una persona tenuta in ostaggio, Cable, Wolverine ed Elixir penetrano nella cittadella per liberare Hope e Warpath. Stryfe viene attaccato da Cable e successivamente da Wolverine ed Elixir ma nonostante la sorpresa riesce ad opporsi ai suoi nemici.
Lontano, sui monti Adirondacks, dopo aver combattuto una dura battaglia con se stesso Arcangelo giunge alla conclusione di non poter uccidere Apocalisse ed accetta di portarlo con sé nel viaggio di ritorno verso la città celeste per vendicarsi del figlio, il loro nemico comune.

La storia continua da Cable v3 # 14 e prosegue in Cable v3 # 15.

22 pagine

protagonisti: Wolverine, Warpath, Domino, Vanisher, X23 (Laura Kinney), Archangel, Elixir, Deadpool, Cable, Hope Summers, Apocalypse, Bishop, Stryfe

da X-Force vol 3 # 15, Marvel Comics (Lug 2009)
Cable vol 3 # 15
Cable
Messiah War, Capitolo 4, pt 1
Duane Swierczynski (script) / Ariel Olivetti (art) / Ariel Olivetti (inks)
Anno 2973. Nella cittadella di Apocalisse, Stryfe carpisce dalla mente di Elixir la verità sulla piccola Hope, mentre Cable prima combatte contro Alfiere e poi è costretto a evitare di essere fatto a pezzi da Wolverine portato al suo stato primordiale dalla telepatia di Stryfe. Intanto, mentre Arcangelo porta Apocalisse alla nave dei Celestiali dove recupera le forze, Deadpool, Domino, lo Svanitore e X-23 scoprono che lo scudo temporale che li trattiene nel futuro in realtà è una mutante schiavizzata di nome Kiden Nixon, una vecchia amica di X-23. Deadpool rivela che la mutante è stata prelevata dal passato da Stryfe e Alfiere e obbligata dalla telepatia del primo a bloccare il tempo dell'intera linea temporale. Mentre i tre X-Force si interrogano se devono ucciderla o meno per tornare a casa prima dello scadere del tempo concesso, Deadpool, sopraffatto dal suo senso di colpa, decide di sfidare Stryfe. Nella cittadella Alfiere fugge ma viene nuovamente fermato da Stryfe il quale viene peró colpito da Deadpool che lo fa cadere giù da un crepaccio. Stryfe tuttavia sopravvive e uccide Deadpool strappandolo letteralmente in due proprio nel momento in cui i timer temporali di X-Force segnano lo zero.

La storia continua da X-Force v3 # 15 e prosegue in X-Force v3 # 16.

22 pagine

protagonisti: Cable, Hope Summers, Warpath, Wolverine, Elixir, X23 (Laura Kinney), Vanisher, Domino, Archangel, Kiden Nixon, Kiden Nixon, Deadpool, Apocalypse, Bishop, Stryfe

da Cable vol 3 # 15, Marvel Comics (Ago 2009)
X-Force vol 3 # 16
X-Force
Messiah War, Capitolo 4, pt 2
Craig Kyle (script) / Christopher Yost (script) / Clayton Crain (art) / Clayton Crain (inks)
Gli X-Force si trovano intrappolati nell'anno 2973. Nel momento in cui i loro corpi subiscono gli effetti collaterali del blocco temporale avvicinandoli sempre più alla morte, Domino decide di ascoltare le preghiere di Kiden Nixon, la mutante schiava di Stryfe, e uccidendola disattiva il campo temporale. Nonostante tutto, la squadra continua a restare nel futuro dominato da Stryfe perché il dispositivo della Bestia che hanno al braccio li trattiene. Lo Svanitore è il primo a capire il motivo e togliendolo torna al presente abbandonando gli altri. Intanto Angelo ed Apocalisse giungono nella cittadella dove Cable insieme al resto degli X-Force affronta Stryfe cercando al tempo stesso di salvare la piccola Hope da Alfiere che la vuole uccidere. Recuperate tutte le forze, Apocalisse sconfigge Stryfe, il figlio che disprezza, e prendendo Hope dichiara che la piccola mutante è degna di ospitare la sua essenza. Alfiere, menomato di un arto e di un occhio, capisce di non poter fare nulla per portare a termine la sua missione e decide di scomparire nel flusso temporale. Arcangelo chiede al suo signore di restituirgli la bambina come pagamento per avergli salvato la vita. Apocalisse, dopo una breve esitazione, accetta e decide, quindi, di trasferirsi in Stryfe. Risolto la situazione, gli X-Force salutano Cable che insieme alla bambina è deciso di proseguire per la sua strada. Tuttavia prima di sparire Hope perde la presa separandosi da Cable nel momento in cui i due entrano nel flusso temporale. Ignorando quanto accaduto gli X-Force si tolgono i dispositivi per tornare al loro tempo. Wolverine, Arcangelo ed Elixir si dirigono subito alla sede delle Nazioni Unite per liberare Satiro e Surge, mentre X-23, Domino e Warpath raggiungono la Regina Lebbrosa per salvare Boom-Boom.

La storia prosegue da Cable v3 # 15.

22 pagine

protagonisti: Wolverine, Warpath, Elixir, X23 (Laura Kinney), Domino, Archangel, Vanisher, Cable, Hope Summers, Kiden Nixon, Kiden Nixon, Bishop, Apocalypse, Stryfe

da X-Force vol 3 # 16, Marvel Comics (Ago 2009)