Utenti registrati: 4141

Ci sono 2 utenti registrati e 227 ospiti attivi sul sito.

Zanzaa / Puccettone82

Ultimi commenti

enricomenghi74 su , enricomenghi74 su Sandman # 41, Super-Chief su DC Universe Library # 35, biscotty su Rough Riders # 2, majinberto su Marvel Omnibus # 108C,

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
X-Force/Cable: Messiah War # 1

X-Force/Cable: Messiah War

Marvel Comics Maggio 2009
X-Force and Cable
Messiah War, Part 1 (Messiah War, pt 1)
Craig Kyle (script) / Dave Wilkins (script) / Christopher Yost (script) / Michael Choi (art) / Sonia Oback (art)
Nathan "Cable" Summers è stato incaricato da Ciclope di proteggere con ogni mezzo la piccola Hope, unica mutante nata dopo il triste M-Day. A questo scopo Cable si è lanciato nel flusso temporale assieme alla sua protetta, per crescerla in un mondo futuro più sicuro. Ossessionato dall'idea di dover uccidere Hope prima che sviluppi il suo potenziale mutante, Lucas "Alfiere" Bishop ha innescato una serie di armi di distruzione di massa destinate a limitare drasticamente il raggio di azione dei viaggi nel futuro di Cable e della sua protetta¹. Giunto a conoscenza dei piani di Alfiere, Ciclope decide di inviare gli X-Force nel futuro per dar man forte a Cable. Aiutato dalla Bestia, che individua la posizione di Cable nel flusso temporale, Ciclope spedisce Wolverine e la sua squadra - proprio mentre erano impegnati in una missione di salvataggio - trasportandoli nell'anno 2973. Con sole trentatré ore e mezza per compiere la propria missione, gli X-Force si ritrovano tra le macerie di una New York devastata da una guerra millenaria rendendosi conto di essere bloccati nel futuro - il teletrasporto dello Svanitore non funziona e i dispostivi che Ciclope gli ha consegnato sono inutilizzabili. Improvvisamente il gruppo è sotto il fuoco di un cecchino che si rivela essere Deadpool, sopravvissuto dopo quasi mille anni grazie al suo fattore rigenerante. Deadpool accetta di accompagnare Wolverine e compagni a Westchester dove riescono a trovare Cable in compagnia della piccola Hope. Cable non sembra felice di ritrovare alcuni dei suoi vecchi compagni e informa loro di essere caduti in una trappola. Utilizzando vari tipi di armi, Alfiere ha distrutto buona parte della Terra obbligando Cable e Hope a rifugiarsi a Westchester, prima di isolare l'intera zona tramite un campo di forza che impedisce sia l'accesso che la fuga. Quello che i nostri protagonisti ancora ignorano è che Alfiere, promettendo la testa di Cable e quella di Apocalisse, è riuscito a ottenere l'aiuto di Stryfe, il redivivo e malvagio clone di Cable.

Il numero include un bonus di otto pagine chiamato "Stryfe's Strike Files", schede sui personaggi coinvolti nella saga elaborate dal punto di vista di Stryfe. Le schede sono scritte da Chris Yost e illustrate da Dave Wilkins.

La storia si svolge subito dopo X-Force v3 # 13 e Cable v3 # 12 e continua in Cable v3 # 13.

(¹) Il tutto è stato narrato nella saga Messiah CompleX e in seguito sulla serie Cable v3.

33 pagine

protagonisti: Hope Summers, Cable, Wolverine, Archangel, X23 (Laura Kinney), Warpath, Domino, Elixir, Vanisher, Cyclops, Beast, Deadpool, Bishop, Stryfe

Pubblicazione italiana: X-Men Deluxe # 179 - (Messiah War parte 1), Marvel Italia (Feb 2010), I Grandi Eventi Marvel # 11 - Messiah War, Panini Comics (Giu 2015)