Utenti registrati: 2852

Ci sono 0 utenti registrati e 116 ospiti attivi sul sito.

Ultimo commento

Bat-7769 su Superman Library # 22

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
X-Men Deluxe # 182

X-Men Deluxe # 182 | (Messiah War parte 4)

Marvel Italia Maggio 2010
Cable vol 3 # 15
Cable
Messiah War, Capitolo 4, pt 1
Duane Swierczynski (script) / Ariel Olivetti (art) / Ariel Olivetti (inks)
Anno 2973. Nella cittadella di Apocalisse, Stryfe carpisce dalla mente di Elixir la verità sulla piccola Hope, mentre Cable prima combatte contro Alfiere e poi è costretto a evitare di essere fatto a pezzi da Wolverine portato al suo stato primordiale dalla telepatia di Stryfe. Intanto, mentre Arcangelo porta Apocalisse alla nave dei Celestiali dove recupera le forze, Deadpool, Domino, lo Svanitore e X-23 scoprono che lo scudo temporale che li trattiene nel futuro in realtà è una mutante schiavizzata di nome Kiden Nixon, una vecchia amica di X-23. Deadpool rivela che la mutante è stata prelevata dal passato da Stryfe e Alfiere e obbligata dalla telepatia del primo a bloccare il tempo dell'intera linea temporale. Mentre i tre X-Force si interrogano se devono ucciderla o meno per tornare a casa prima dello scadere del tempo concesso, Deadpool, sopraffatto dal suo senso di colpa, decide di sfidare Stryfe. Nella cittadella Alfiere fugge ma viene nuovamente fermato da Stryfe il quale viene peró colpito da Deadpool che lo fa cadere giù da un crepaccio. Stryfe tuttavia sopravvive e uccide Deadpool strappandolo letteralmente in due proprio nel momento in cui i timer temporali di X-Force segnano lo zero.

La storia continua da X-Force v3 # 15 e prosegue in X-Force v3 # 16.

22 pagine

protagonisti: Cable, Hope Summers, Warpath, Wolverine, Elixir, X23 (Laura Kinney), Vanisher, Domino, Archangel, Kiden Nixon, Kiden Nixon, Deadpool, Apocalypse, Bishop, Stryfe

da Cable vol 3 # 15, Marvel Comics (Ago 2009)
X-Force vol 3 # 16
X-Force
Messiah War, Capitolo 4, pt 2
Craig Kyle (script) / Christopher Yost (script) / Clayton Crain (art) / Clayton Crain (inks)
Gli X-Force si trovano intrappolati nell'anno 2973. Nel momento in cui i loro corpi subiscono gli effetti collaterali del blocco temporale avvicinandoli sempre più alla morte, Domino decide di ascoltare le preghiere di Kiden Nixon, la mutante schiava di Stryfe, e uccidendola disattiva il campo temporale. Nonostante tutto, la squadra continua a restare nel futuro dominato da Stryfe perché il dispositivo della Bestia che hanno al braccio li trattiene. Lo Svanitore è il primo a capire il motivo e togliendolo torna al presente abbandonando gli altri. Intanto Angelo ed Apocalisse giungono nella cittadella dove Cable insieme al resto degli X-Force affronta Stryfe cercando al tempo stesso di salvare la piccola Hope da Alfiere che la vuole uccidere. Recuperate tutte le forze, Apocalisse sconfigge Stryfe, il figlio che disprezza, e prendendo Hope dichiara che la piccola mutante è degna di ospitare la sua essenza. Alfiere, menomato di un arto e di un occhio, capisce di non poter fare nulla per portare a termine la sua missione e decide di scomparire nel flusso temporale. Arcangelo chiede al suo signore di restituirgli la bambina come pagamento per avergli salvato la vita. Apocalisse, dopo una breve esitazione, accetta e decide, quindi, di trasferirsi in Stryfe. Risolto la situazione, gli X-Force salutano Cable che insieme alla bambina è deciso di proseguire per la sua strada. Tuttavia prima di sparire Hope perde la presa separandosi da Cable nel momento in cui i due entrano nel flusso temporale. Ignorando quanto accaduto gli X-Force si tolgono i dispositivi per tornare al loro tempo. Wolverine, Arcangelo ed Elixir si dirigono subito alla sede delle Nazioni Unite per liberare Satiro e Surge, mentre X-23, Domino e Warpath raggiungono la Regina Lebbrosa per salvare Boom-Boom.

La storia prosegue da Cable v3 # 15.

22 pagine

protagonisti: Wolverine, Warpath, Elixir, X23 (Laura Kinney), Domino, Archangel, Vanisher, Cable, Hope Summers, Kiden Nixon, Kiden Nixon, Bishop, Apocalypse, Stryfe

da X-Force vol 3 # 16, Marvel Comics (Ago 2009)
X-Factor vol 3 # 44
X-Factor
Dirty, Sexy Monet
Peter David (script) / Valentine de Landro (art) / Marco Santucci (art) / Pat Davidson (inks) / Patrick Piazzalunga (inks) / Marco Santucci (inks) / Craig Yeung (inks)
Nel futuro, Jamie Madrox, dopo una notte di riposo, è pronto a lavorare al compito assegnatogli da Scott Summers. Deducendo che la momentanea scomparsa di Hecat'e potrebbe essere il risultato della manipolazione temporale da parte di qualcuno, Madrox chiede di incontrare un genio al pari del defunto Reed Richards. Accompagnato da Layla e Ruby, Madrox viene portato a Detroit dove, tra le rovine di un albergo di alta classe, dovrebbe trovare la persona che sta cercando. Nel frattempo, nel presente, una Monet posseduta attacca Longshot riuscendo però subito dopo a liberarsi dell'influenza che controllava anche la madre di Lenore. Monet spiega di non avere indizi sulla origine di questa influenza ma Longshot riferisce di aver sentito Monet dire la parola "Codex". Più tardi Monet, suggerisce alla squadra di nascondere Lenore in una suite d'albergo con Darwin e la stessa Monet che si impegnano a proteggerla. In serata i tre si rilassano e bevono, Lenore si addormenta del tutto ubriaca mentre Monet tenta di sedurre Darwin. Armando, però, capisce che qualcosa non va, Monet si comporta in modo strano, e la ferma. A quel punto Monet, trasformandosi in un essere tecnorganico, cerca di ucciderlo rivelando di non essersi liberata dal controllo di Cortex, come credevano gli altri X-Factor.

22 pagine

protagonisti: Multiple Man, Layla Miller, Darwin, Longshot, Syrin, M (Monet St. Croix), Lenore Wilkinson, Cyclops, Ruby Summers, Cortex
apparizioni: Valerie Cooper

da X-Factor vol 3 # 44, Marvel Comics (Ago 2009)
X-Men: Worlds Apart # 4
Storm
Mondi a parte, pt 4
Christopher Yost (script) / Diogenes Neves (art) / Edgar Tadeo (inks)
Posseduto dal Re delle Ombre, Ciclope attacca gli X-Men presenti alla base. Prima che possa uccidere Emma Frost, entra in scena Tempesta, accompagnata da Nezhno, che ferma e affronta Ciclope. Il Re delle Ombre, però, prende il controllo di tutti gli X-Men, e Tempesta si trova ad affrontarli e batterli tutti prima di tornare a scontrarsi contro Ciclope ed essere costretta a colpirlo con un fulmine. Mentre Ororo si dispera per aver quasi ucciso il leader degli X-Men, il Re delle Ombre esce dal corpo morente di Ciclope cercando di impossessarsi di Tempesta. In quel momento, il Re delle Ombre capisce di essere caduto in una trappola venendo divorato dal dio Pantera che si era nascosto nella psiche di Tempesta. Un paio di giorni dopo sia Ciclope che Pantera Nera si riprendono e Tempesta, preso coscienza di poter essere contemporaneamente sia una X-Man che la regina del Wakanda affianco a Pantera Nera, decide di portare negli X-Men il giovane Nezhno dimostratosi un valido alleato.

22 pagine

protagonisti: Storm, Gentle, Black Panther, Cyclops, Angel, Beast, Emma Frost, Karma, Pixie, Shadow King
apparizioni: Dazzler, Nightcrawler, Wolverine

da X-Men: Worlds Apart # 4, Marvel Comics (Mar 2009)