Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Marvel Masterworks # 81

Hulk contro... Bruce Banner! Uno scontro epocale: il Gigante di Giada contro la sua controparte umana... ma se muore uno, muore anche l'altro! E ancora: Rhino, il Capo, l'Uomo Assorbente e un crudele dittatore europeo. Un balzo nel passato del più colossale degli Eroi, con ospiti d'onore Iron Man, gli Avengers e il Dottor Strange.

Marvel Masterworks # 81 | L'incredibile Hulk, vol 6

Marvel Italia Ottobre 2018
Incredible Hulk vol 2 # 122
Hulk
L'ultima battaglia di hulk!
Roy Thomas (script) / Herb Trimpe (art) / Herb Trimpe (inks)
Hulk, vagando senza meta raggiunge una linea ferroviaria, poi, trasformatosi in Bruce Banner, prende un treno in corsa diretto a New York. Banner ha letto un articolo apparso sul giornale in cui Reed Richards dei Fantastici Quattro afferma di aver trovato una cura per l'incredibile Hulk. Dopo varie peripezie Bruce riesce a giungere all'ingresso del Baxter Building ma una guardia del servizio d'ordine, che non lo riconosce, gli crea dei problemi sovraeccittandolo fino a farlo trasformare in Hulk. Il golia verde, trovatosi nel palazzo dei Fantastici Quattro, non esita a scagliarsi contro quelli che considera i suoi avversari, a partire da Ben Grimm alias la Cosa. Nel corso dello scontro, che vede impegnata l'intera squadra di eroi, Reed, utilizzando una arma speciale riesce a placare la furia del gigante verde narcotizzandolo.

20 pagine

protagonisti: Hulk, Mr Fantastic, The Thing, Human Torch, Invisible Woman, Crystal

da Incredible Hulk vol 2 # 122, Marvel Comics - USA (Dic 1969)
Incredible Hulk vol 2 # 123
Hulk
Non piu' il mostro!
Roy Thomas (script) / Herb Trimpe (art) / Herb Trimpe (inks)
All'interno del Baxter Building dei Fantastici Quattro, Reed Richards sottopone Bruce Banner a un esperimento che dovrebbe liberarlo in maniera definitiva della maledizione di Hulk. L'esperimento si rivela in parte un successo. In realtà i raggi gamma presenti nel suo sangue non sono stati eliminati ma ora Banner ha la capacità di trasformarsi volontariamente in Hulk mantenendo l'intelletto dello scienziato. Questa nuova situazione permette a Banner di avere finalmente una vita normale iniziando dal suo rapporto con l'amata Betty Ross. Nelle settimane successive tutto procede per il meglio, il mostro verde sembra tenuto sotto controllo, finquando il Generale Ross è costretto a chiedere a Banner di trasformarsi in Hulk per risolvere una situazione d'emergenza. Il Capo ha attaccato la base militare riuscendo a impossessarsi del tripoide, un'arma dalle braccia metalliche. Banner, senza esitazioni, si trasforma in Hulk ma, nonostante la minaccia del Capo venga sventata e il malvagio genio criminale sia costretto a fuggire, nel corso della battaglia la furia del golia verde prende il sopravvento. Banner proccupato dell'instabile situazione inizia a dubitare sulle reali possibilitá di controllare il suo mostro interiore.

20 pagine

protagonisti: Hulk, Betty Ross, Mr Fantastic, The Thing, Human Torch, Invisible Woman, Crystal, Thunderbolt Ross, Glenn Talbot, Leader

da Incredible Hulk vol 2 # 123, Marvel Comics - USA (Gen 1970)
Incredible Hulk vol 2 # 124
Hulk
Rhino dice no!
Roy Thomas (script) / Herb Trimpe (art) / Sal Buscema (art) / Sal Buscema (inks)
Bruce Banner, apparentemente liberato dalla maledizione di Hulk, è in procinto di sposare Betty Ross, la figlia del Generale Ross. La coppia sta vivendo un periodo felice non sapendo di essere osservata da Samul Stern alias il Capo, desideroso di vendicarsi della sua nemesi. Per attuare il suo piano, il Capo decide di ricorrere a Rhino liberandolo dall'ospedale in cui si trova ricoverato, poi, proprio durante la cerimonia della coppia, colpisce Bruce con una sorta di cannone a raggi gamma trasformandolo nell'incredibile Hulk. Bruce cerca di mantenere il controllo ma la rabbia del mostro prevale iniziando a distruggere l'edificio in cui si trova. Rhino entra in scena caricando il gigante di giada ma, quando viene accidentalmente colpito dall'arma del Capo, il bruto corazzato riversa la sua rabbia contro Stern raggiungendolo a bordo del suo velivolo in fuga. Nel momento in cui la navicella esplode in cielo insieme ai due criminali, Hulk abbandona il luogo lasciando Betty, disperata e in lacrime, a osservare l'ambulanza con a bordo suo padre ferito dal mostro che ha preso nuovamente il sopravvento sull'uomo che ama.

20 pagine

protagonisti: Hulk, Betty Ross, Thunderbolt Ross, Rhino, Leader
apparizioni: Glenn Talbot

da Incredible Hulk vol 2 # 124, Marvel Comics - USA (Feb 1970)
Incredible Hulk vol 2 # 125
Hulk
...e ora, l'uomo assorbente!
Roy Thomas (script) / Herb Trimpe (art) / Herb Trimpe (inks)
Hulk vaga senza meta portandosi appresso il ricordo doloroso legato a Betty Ross, la donna che stava per sposare nei panni di Bruce Banner prima che il mostro prendesse nuovamente il sopravvento. Nel frattempo l'improvviso avvistamento di un asteroide in rotta di collisione contro la Terra mette in allerta la base militare che, in assenza del generale Ross (ricoverato in ospedale dopo l'aggressione subita da Hulk), è guidata dal Maggiore Talbot. Banner, tornato nuovamente umano  e ascoltato la terrificante notizia, si precipita alla base offrendo il suo aiuto. Allestito un missile con un ordigno nucleare capace di distruggere l'asteroide, il nostro protagonista si presta come pilota portando a termine la missione con successo. Durante il viaggio di ritorno, l'Uomo Assorbente, il criminale in grado di assorbire le proprietà fisiche di ogni cosa che tocca, rimasto intrappolato nello spazio dopo una battaglia con Thor, si aggrappa al missile stimolando involontariamente Banner a trasformarsi nel golia verde. Sulla terra l'Uomo Assorbente affronta Hulk riuscendo ad assimilare la sua forza ma quando il nostro verde protagonista perde i sensi trasformandosi in Banner, il suo temibile avversario perde a sua volta la forza di Hulk venendo seppellito da una montagna.

20 pagine

protagonisti: Hulk, Thunderbolt Ross, Betty Ross, Glenn Talbot, Absorbing Man

da Incredible Hulk vol 2 # 125, Marvel Comics - USA (Mar 1970)
Incredible Hulk vol 2 # 126
Hulk
...colui che striscia di notte!
Roy Thomas (script) / Herb Trimpe (art) / Herb Trimpe (inks)
Bruce Banner, momentaneamente svenuto, viene catturato da una setta di adoratori degli Immortali (Undying Ones) - una sorta di antiche divinità di una dimensione parallela - per costringerlo ad affrontare, nei panni di Hulk, una creatura aliena che impedisce ai demoni l'accesso sulla Terra. Trasferito nella dimensione aliena, Banner si trasforma nell'incredibile Hulk scontrandosi con la creatura chiamata Night Crawler, in compagnia di Barbara, una ragazza della setta che, ribellatasi al suo maestro, è stata esiliata insieme al nostro protagonista. Hulk e la donna, dopo essere usciti dall'oscurità in cui erano precipitati durante la battaglia, affrontano Night Crawler riuscendo alla fine di una duro scontro a distruggere lo scettro della creatura. L'improvvisa energia scaturita dallo scettro catapulta i tre personaggi nella dimensione degli Immortali dove il Dottor Strange, Stregone Supremo della Terra, è impegnato a ostruire con la sua presenza il varco dimensionale che impedisce ai demoni di invadere nuovamente il nostro pianeta. Mentre Night Crawler attacca l'orda degli Immortali, la donna, sentendosi in colpa per aver contribuito alla cattura di Hulk, si sacrifica prendendo il posto del Dottor Strange e permettendo a quest'ultimo di lanciare un incantesimo che lo restituisce alla nostra dimensione insieme al golia verde.

20 pagine

protagonisti: Hulk, Barbara Denton-Norriss (1ª apparizione), Doctor Strange, Night-Crawler (1ª apparizione)

da Incredible Hulk vol 2 # 126, Marvel Comics - USA (Apr 1970)
Incredible Hulk vol 2 # 127
Hulk
Mogol!
Roy Thomas (script) / Herb Trimpe (art) / Herb Trimpe (inks)
Tyrannus, il dittatore del mondo sottorreaneo in perenne guerra contro l'Uomo Talpa, ordina a Mogol, un titano dalla forza incommensurabile, di salire in superficie e convincere Hulk ad allearsi dalla sua parte. Il nostro golia verde, avvicinato da Mogol lo affronta in uno scontro al termine del quale i due colossi si equivalgono. Hulk, vedendo nel suo avversario un possibile amico, accetta di allearsi alla causa del suo padrone venendo istantaneamente trasportato nel mondo sotterraneo di Tyrannus. Durante la battaglia contro il numeroso esercito dell'Uomo Talpa, Mogol viene colpito da un raggio nemico che, mostrandogli delle partì meccaniche, gli rivela di essere solo un robot costruito da Tyrannus. Hulk, sentendosi in qualche modo tradito, rifiuta la sua amicizia distruggendo senza pietà il robot, riversando la sua rabbia prima contro le truppe  dell'Uomo Talpa e successivamente contro la stessa cittadella sotteranea di Tyrannus.

19 pagine

protagonisti: Hulk, Mogol (1ª apparizione), Tyrannus, Mole Man

da Incredible Hulk vol 2 # 127, Marvel Comics - USA (Mag 1970)
Incredible Hulk vol 2 # 128
Hulk
E in questo angolo... i vendicatori!
Roy Thomas (script) / Herb Trimpe (art) / Herb Trimpe (inks)
Perso nei cunicoli sotterranei dell'Uomo Talpa, Hulk, nel tentativo di risalire in superficie, non esita a sfogare la sua rabbia distruttiva lungo il suo tortuoso percorso provocando involontariamente terremoti in suolo statunitense. Thunderbolt Ross, dopo aver appurato che il golia verde è l'autore delle scosse sismiche, per fermare il nostro verde protagonista diretto nella pericolosa e delicata faglia di Sant'Andreas, è costretto a contattare il gruppo dei Vendicatori. Gli "Eroi piu potenti della terra" raggiunto la zona in cui si trova Hulk, si servono della Visione, il sintezoide capace di variare la densità del proprio corpo, per portare all'esterno il gigante di giada. In superficie i Vendicatori, utilizzando uno speciale cannone fornitogli da Thunderbolt Ross, cercano di catturare Hulk, ma, nonostante venga colpito dal raggio gamma, il nostro braccato protagonista si allontana prima che l'effetto del raggio lo trasformi nell'inerme Bruce Banner.

19 pagine

protagonisti: Hulk, Betty Ross, Thunderbolt Ross, Vision, Quicksilver, Scarlet Witch, Goliath, Black Panther

da Incredible Hulk vol 2 # 128, Marvel Comics - USA (Giu 1970)
Incredible Hulk vol 2 # 129
Hulk
Di nuovo, il glob!
Roy Thomas (script) / Herb Trimpe (art) / Herb Trimpe (inks)
Vagabondando per le strade del paese, Bruce Banner viene raccolto da un uomo che gli fornisce un passaggio verso la città. L'uomo, che afferma di chiamarsi Sam Sterns, non ricorda nulla del suo passato ma sembra conoscere bene il nostro protagonista. Quando Bruce si confida, raccontandogli alcune delle sue recenti avventure, Stern si dilegua rivelandosi essere il Capo, l'acerrimo nemico di Hulk. Il criminale raggiunto una vicina palude rianima il grottesco Glob, il mostro fangoso affrontato da Hulk in un recente passato. Glob, controllato dal Capo, giunge in città attaccando Banner che inevitabilmente si trasforma in Hulk. Segue una battaglia che termina quando Glob precipita da una torre di metallo decretando l'ennesimo fallimento dei piani del Capo.

19 pagine

protagonisti: Hulk, Glob, Leader

da Incredible Hulk vol 2 # 129, Marvel Comics - USA (Lug 1970)
Incredible Hulk vol 2 # 130
Hulk
Se ti uccido... moriro'!
Roy Thomas (script) / Herb Trimpe (art) / Herb Trimpe (inks)
Bruce Banner, stanco della scia distruttiva che il suo alter ego dalla pelle verde sta compiendo lungo il paese, decide di raggiungere il Dr Raoul Stoddard, un ex collega universitario che si presta a mettergli a disposizione un laboratorio segreto per aiutarlo a liberarsi del mostro verde. Utilizzando il Gammatron, una macchina simile a quella che è stata capace di creare Hulk, l'esperimento ha un esito del tutto inaspettato e Bruce Banner e Hulk vengono separati in due distinti esseri. Il golia verde, che considera Banner il suo peggiore nemico ignorando di essere la stessa persona, vuole disfarsi dello scienziato ma il nostro esile protagonista riesce a fuggire venendo soccorso dalle truppe del generale Ross. Nonostante la protezione dei militari, Hulk lo raggiunge così, consapevole di non potersi liberare definitivamente del gigante di giada, Banner è costretto a tornare al laboratorio di Weller per invertire il processo. Questa volta però lo scienziato, evidentemente geloso della fama di Banner, tenta di ucciderlo e solo l'arrivo di Hulk gli impedisce di compiere il suo piano. Il golia verde abbandona il luogo, i militari arrestano Stoddard e Banner si ritrova insieme a Ross a ponderare sulla prossima mossa.

19 pagine

protagonisti: Hulk/Bruce Banner, Thunderbolt Ross, Glenn Talbot
apparizioni: Betty Ross

da Incredible Hulk vol 2 # 130, Marvel Comics - USA (Ago 1970)
Incredible Hulk vol 2 # 131
Hulk
Un titano si aggira tra le case!
Roy Thomas (script) / Herb Trimpe (art) / John Severin (inks)
Bruce Banner e Hulk sono stati divisi in due esseri distinti. Mentre lo scienziato si trova sotto la protezione dei militari agli ordini del generale Ross, Hulk trova rifugio in una palazzina abbandonata della periferia di Los Angeles dove incontra Jim Wilson, un giovane nero costretto a rubare per poter sopravvivere. Tra i due, entrambi reietti dalla società, si instaura una sorta di amicizia e il golia verde, ossessionato da Banner, chiede al ragazzo di portargli l'odiato scienziato. Intanto nella base militare arriva Iron Man che si unisce al gruppo nel cercare di fermare l'incredibile Hulk. Wilson viene scoperto mentre tenta di avvicinarsi alla base e finisce per indicare ai militari il luogo in cui si trova Hulk. Iron Man, scovato con l'inganno il golia verde, intende utilizzare il Gammatron per imprigionare Hulk nel corpo di Banner ma, dopo un dura battaglia con il gigante verde, il raggio diretto verso Hulk e Banner ottiene lo scopo inverso e lo scienziato viene totalmente inglobato dal massiccio corpo di Hulk che finisce a terra privo di sensi.

19 pagine

protagonisti: Hulk/Bruce Banner, Thunderbolt Ross, Jim Wilson (1ª apparizione), Iron Man
apparizioni: Glenn Talbot, Betty Ross

da Incredible Hulk vol 2 # 131, Marvel Comics - USA (Set 1970)
Incredible Hulk vol 2 # 132
Hulk
Nelle mani dell'hydra!
Roy Thomas (script) / Herb Trimpe (art) / John Severin (inks)
Hulk, catturato dopo essere stato rincongiunto con Bruce Banner, si trova prigioniero e tenuto sotto sedativo nella base militare del generale Thunderbolt Ross. Jim Wilson, il ragazzo che aveva ottenuto l'amicizia del golia verde e che si sente in parte responsabile della sua cattura, viene avvicinato da alcuni agenti dell'HYDRA (la perfida organizzazione terroristica dalle radici neonaziste) che convince il ragazzo a liberare Hulk mostrandogli dei filmati - che scoprirà più tardi essere fittizi - in cui il golia verde subisce torture inaudite da parte dei militari. Jim, ottenuto il permesso di visitare Hulk dai militari agli ordini di Ross, neutralizza i sistemi di allarme della base militare permettendo all'organizzazione criminale di catturare indisturbata il gigante verde ancora incosciente. Una volta a bordo dell'elivolo dei terroristi, Jim, si rende conto che l'HYDRA vuole usare Hulk come arma contro il mondo e nel tentativo di ribellarsi viene colpito da uno degli agenti. Alla vista dell'amico ferito, Hulk si desta dal suo torpore e in uno scatto di ira adrenalinica si libera dalla sua prigionia, distrugge parte dell'evelivolo e, aprendosi un varco, fugge dalla navicella dell'HYDRA portandosi appresso il ragazzo ferito.

19 pagine

protagonisti: Hulk, Jim Wilson
apparizioni: Thunderbolt Ross, Glenn Talbot, Betty Ross

da Incredible Hulk vol 2 # 132, Marvel Comics - USA (Ott 1970)
Incredible Hulk vol 2 # 133
Hulk
Giorno di tuono... notte di morte!
Roy Thomas (script) / Herb Trimpe (art) / John Severin (inks)
Hulk tiene tra le sue braccia il giovane Jim Wilson, ferito gravemente nel precedente scontro con gli agenti dell'Hydra. Il generale Ross, raggiunto il golia verde, riesce a convincerlo a farsi consegnare il ragazzo per affidarlo alle cure necessarie. Ross, forse per la prima volta, prova a ragionare con il gigante di giada cercando di raggiungere la coscienza seppellita di Banner ma lo sconsiderato gesto di uno dei suoi soldati manda tutto all'aria e Hulk dopo essere stato colpito scatena la sua furia e si allontana energicamente. Trovato rifugio all'interno di una grossa cassa vicino al porto, il golia verde dopo qualche settimana si ritrova in una fertile isola del Mediterraneo dominata da uno spietato dittatore chiamato Draxon. La cassa, indirizzata proprio al dittatore, finisce nella sua fortezza rivelando al suo interno Hulk che viene subito bersagliato da ogni tipo di arma da fuoco dall'esercito personale del dittatore. Rispondendo agli attacchi, Hulk sgomina senza problemi le forze dei militari, ignorando Draxon che, privo di ogni supporto non viene neanche considerato dal golia verde una vera minaccia. Intanto gli abitanti del paese e le forze che si oppongono al dittatore sperano che la venuta di Hulk sia un segnale per ritrovare la libertà perduta

19 pagine

protagonisti: Hulk, Thunderbolt Ross
apparizioni: Jim Wilson

da Incredible Hulk vol 2 # 133, Marvel Comics - USA (Nov 1970)
Incredible Hulk vol 2 # 134
Hulk
In mezzo a noi cammina... il golem
Roy Thomas (script) / Herb Trimpe (art) / Sal Buscema (inks)
In Morvania, il piccolo paese europeo oppresso dal crudele dittatore Draxton, Hulk ha trovato rifugio tra le macerie di un villaggio distrutto dalla guerra. Alcuni abitanti del paese si sono riuniti in un gruppo per formare la resistenza e liberare il paese dalle angherie del dittatore. L'antica leggenda del Golem, un gigante creato dall'argilla che difende gli oppressi, spinge la popolazione ad avvicinarsi a Hulk per chiedergli di aiutarli contro Draxton. Il golia verde, che vuole essere solo lasciato in pace, non ne vuole sapere e si rifiuta di appoggiare i guerriglieri. Nonostante tutto, la resistenza decide di colpire il dittatore ignorando che una spia ha messo al corrente il dittatore dell'imminente attacco. Mentre gli uomini della resistenza cadono in una trappola e sono destinati a soccombere sotto il fuoco dell'esercito di Draxton, Hulk, impietositosi dalla richiesta di aiuto della bambina di uno dei combattenti, decide di intervenire e con la furia che lo contraddistingue distrugge tutte le infernali macchine di Draxton decretando la sua fine. Al termine della battaglia Hulk abbandona il paese che torna finalmente nelle mani del suo popolo.

19 pagine

protagonisti: Hulk

da Incredible Hulk vol 2 # 134, Marvel Comics - USA (Dic 1970)