Utenti registrati: 5611

Ci sono 2 utenti registrati e 296 ospiti attivi sul sito.

pippopietro22 / biscotty

Ultimi commenti

laracelo su 100% Marvel Max # 14, Dnooty su 100% Marvel Max # 14, eotvos su 100% Marvel # 91, eotvos su 100% Cult Comics # 11, Dnooty su 100% Marvel # 91,

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


ComicsBox
Hulk e i Difensori # 2
Copertina di Herb Trimpe

Hulk e i Difensori # 2 | L'attacco dell'Uomo Assorbente

Editoriale Corno Aprile 1975
The Incredible Hulk vol 2 # 125
Hulk
L'attacco dell'Uomo Assorbente
Roy Thomas (script) / Herb Trimpe (art) / Herb Trimpe (inks)
Hulk vaga senza meta portandosi appresso il ricordo doloroso legato a Betty Ross, la donna che stava per sposare nei panni di Bruce Banner prima che il mostro prendesse nuovamente il sopravvento. Nel frattempo l'improvviso avvistamento di un asteroide in rotta di collisione contro la Terra mette in allerta la base militare che, in assenza del generale Ross (ricoverato in ospedale dopo l'aggressione subita da Hulk), è guidata dal Maggiore Talbot. Banner, tornato nuovamente umano  e ascoltato la terrificante notizia, si precipita alla base offrendo il suo aiuto. Allestito un missile con un ordigno nucleare capace di distruggere l'asteroide, il nostro protagonista si presta come pilota portando a termine la missione con successo. Durante il viaggio di ritorno, l'Uomo Assorbente, il criminale in grado di assorbire le proprietà fisiche di ogni cosa che tocca, rimasto intrappolato nello spazio dopo una battaglia con Thor, si aggrappa al missile stimolando involontariamente Banner a trasformarsi nel golia verde. Sulla terra l'Uomo Assorbente affronta Hulk riuscendo ad assimilare la sua forza ma quando il nostro verde protagonista perde i sensi trasformandosi in Banner, il suo temibile avversario perde a sua volta la forza di Hulk venendo seppellito da una montagna.

20 pagine

protagonisti: Hulk, Thunderbolt Ross, Betty Ross, Glenn Talbot, Absorbing Man

da The Incredible Hulk vol 2 # 125, Marvel Comics - USA (Mar 1970)
The Incredible Hulk vol 1 # 3
Hulk
Esilio amaro 2ª parte
Stan Lee (script) / Jack Kirby (script) / Jack Kirby (art) / Dick Ayers (inks)
Il generale thunderbolt Ross convince con l'inganno Rick Jones a condurre Hulk all'interno di un missile per esiliarlo nello spazio. Superata l'atmosfera terrestre Hulk si trasforma in Bruce Banner venendo colpito dai raggi cosmici. Rick Jones nel tentativo di salvare l'amico manomettendo il quadro di comandi per riportare la navicella sulla terra, assorbe parte delle stesse radiazioni cosmiche che hanno colpito Hulk stabilendo una sorta di "contatto" con il golia verde. Una volta a terra, Rick si aspetta di trovare alla luce del giorno Bruce Banner ma con stupore gli appare di fronte Hulk rendendosi presto conto che il golia verde esegue ogni suo comando vocale come un automa.

6 pagine

protagonisti: Hulk, Rick Jones, Thunderbolt Ross

Prima pubblicazione a episodi: Giant-Size Defenders # 3, 1 Marvel Comics (Set 1962/Lug 1974)
Giant-Size Defenders # 1
Defenders
Come erano
Tony Isabella (script) / Jim Starlin (art) / Al Milgrom (inks)
Incuriosita dal passato dei suoi compagni di squadra, la Valchiria, grazie a un incantesimo di Clea, rivive le origini di Hulk, Namor e il Dottor Strange. La giovane apprendista di Strange ignora però che l'incantesimo involontariamente trasporta gli eroi in una dimensione mistica in cui ognuno di loro rivive un avventura del proprio passato. Alla fine il Dr. Strange riesce a rompere l'incantesimo e tornare insieme ai suoi compagni nella nostra realtà per poi mettere in guardia Clea nel fare più attenzione nell'uso delle arti mistiche.

All'interno dell'episodio vengono ristampe storie tratte da Incredible Hulk v1 # 3, Sub-Mariner Comics # 41, e Strange Tales # 145.

1 pagine

protagonisti: Doctor Strange, Hulk, Namor the Sub-Mariner, Valkyrie, Clea

da Giant-Size Defenders # 1, Marvel Comics - USA (Lug 1974)
Sub-Mariner Comics # 41
Sub-Mariner
Uccello di acciaio
Bill Everett (script) / Bill Everett (art) / Bill Everett (inks)
4 pagine

Prima pubblicazione a episodi: Giant-Size Defenders # 41, 1 Marvel Comics (Ago 1955/Lug 1974)
Giant-Size Defenders # 1
Defenders
Come erano
Tony Isabella (script) / Jim Starlin (art) / Al Milgrom (inks)
Incuriosita dal passato dei suoi compagni di squadra, la Valchiria, grazie a un incantesimo di Clea, rivive le origini di Hulk, Namor e il Dottor Strange. La giovane apprendista di Strange ignora però che l'incantesimo involontariamente trasporta gli eroi in una dimensione mistica in cui ognuno di loro rivive un avventura del proprio passato. Alla fine il Dr. Strange riesce a rompere l'incantesimo e tornare insieme ai suoi compagni nella nostra realtà per poi mettere in guardia Clea nel fare più attenzione nell'uso delle arti mistiche.

All'interno dell'episodio vengono ristampe storie tratte da Incredible Hulk v1 # 3, Sub-Mariner Comics # 41, e Strange Tales # 145.

1 pagine

protagonisti: Doctor Strange, Hulk, Namor the Sub-Mariner, Valkyrie, Clea

da Giant-Size Defenders # 1, Marvel Comics - USA (Lug 1974)
Strange Tales vol 1 # 145
Dr. Strange
Il mago prigioniero!
Stan Lee (script) / Steve Ditko (art) / Steve Ditko (inks)
Mr. Rasputin, un malvagio stregone discendente del più illustre monaco russo, è intenzionato a conquistare il mondo utilizzando la magia unita alle conoscenze scientifiche. Il Dr. Strange, avvertito la malvagia presenza, sfida lo stregone in battaglia. Rasputin, resosi conto di non poter affrontare ad armi pari il mago supremo, ricorre all'uso di una pistola. Gravemente ferito, Strange riesce a trascinarsi a un vicino ospedale, poi nella sua forma incorporea affronta nuovamente il nemico e dopo una dura battaglia riesce a fargli dimenticare la conoscenza delle arti magiche per poi consegnarlo alla polizia.

10 pagine

protagonisti: Doctor Strange, Mr. Rasputin (1ª apparizione)

Prima pubblicazione a episodi: Giant-Size Defenders # 145, 1 Marvel Comics (Giu 1966/Lug 1974)
Giant-Size Defenders # 1
Defenders
Come erano
Tony Isabella (script) / Jim Starlin (art) / Al Milgrom (inks)
Incuriosita dal passato dei suoi compagni di squadra, la Valchiria, grazie a un incantesimo di Clea, rivive le origini di Hulk, Namor e il Dottor Strange. La giovane apprendista di Strange ignora però che l'incantesimo involontariamente trasporta gli eroi in una dimensione mistica in cui ognuno di loro rivive un avventura del proprio passato. Alla fine il Dr. Strange riesce a rompere l'incantesimo e tornare insieme ai suoi compagni nella nostra realtà per poi mettere in guardia Clea nel fare più attenzione nell'uso delle arti mistiche.

All'interno dell'episodio vengono ristampe storie tratte da Incredible Hulk v1 # 3, Sub-Mariner Comics # 41, e Strange Tales # 145.

4 pagine

protagonisti: Doctor Strange, Hulk, Namor the Sub-Mariner, Valkyrie, Clea

da Giant-Size Defenders # 1, Marvel Comics - USA (Lug 1974)