Utenti registrati: 2767

Ci sono 4 utenti registrati e 81 ospiti attivi sul sito.

cyberlucaxxx / Blackblood / jamirodavid / femo

Ultimo commento

rikkinadir su Days of hate # 1

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Decenni # 7

Festeggia gli anni 80 della Marvel Comics, decennio per decennio - con storie di alto profilo che hanno scatenato la frenesia dei media nei tumultuosi anni 2000! La Casa delle Idee ha fatto scalpore, introducendo un nuovissimo universo Ultimate per una nuova generazione di lettori! Inoltre, arriva la storia che hanno detto non sarebbe mai stata raccontata … l'origine di Wolverine! Inoltre, gli X-Men di Joss Whedon, le rivelazioni di Civil War, la morte di Capitan America e… Barack Obama!

Decenni # 7 | La Marvel degli anni 00: In prima pagina

Panini Comics Ottobre 2019
Ultimate Spider-Man # 1
Ultimate Spider-Man
Senza poteri
Brian Michael Bendis (script) / Bill Jemas (script) / Mark Bagley (art) / Art Thibert (inks)
Peter Parker è un ragazzo costantemente deriso e maltrattato dai suoi compagni di scuola. Un giorno, durante una visita presso il centro industriale di un potente uomo d'affari chiamato Norman Osborn, viene morso da un ragno su cui erano stati fatti esperimenti genetici. Dopo essersi sentito male, Peter si accorge di essere diventato più forte, più agile, capace di aderire sui muri, e di aver acquistato la capacità di avvertire i pericoli. Norman Osborn, preoccupato che il ragazzo possa morire a causa dell'incidente e quindi possa venire coinvolto, assolda un killer per ucciderlo. Peter, grazie alle capacita acquisite, riesce a salvarsi e Osrborn decide di lasciarlo in vita per studiarlo.

48 pagine

protagonisti: Spider-Man (ultimate) (1ª apparizione), May Parker (ultimate) (1ª apparizione), Ben Parker (ultimate) (1ª apparizione), Mary Jane Watson (ultimate) (1ª apparizione), Liz Allen (ultimate) (1ª apparizione), Harry Osborn (Hobgoblin) (ultimate) (1ª apparizione), Flash Thompson (ultimate) (1ª apparizione), kong (1ª apparizione), Norman Osborn (Goblin) (ultimate) (1ª apparizione)

da Ultimate Spider-Man # 1, Marvel Comics (Ott 2000)
Ultimates vol 1 # 1
Ultimates
Super umano
Mark Millar (script) / Bryan Hitch (art) / Andrew Currie (inks)
Atlantico del nord, 1945. I soldati americani, guidati dal primo super eroe nazionale Capitan America insieme al suo compagno fotografo Bucky, vengono mandati in una missione di vitale importanza per l'esito della guerra: fermare il lancio del primo ordigno nucleare creato dai nazisti in una base segreta in Islanda. Capitan America riesce ad entrare all'interno della base insieme agli altri soldati ma per femare la minaccia è costretto ad aggrapparsi al missile nucleare diretto verso Washington, sabotando i suoi sistemi di guida e danneggiandolo fino a farlo esplodere in aria. Compiuto il suo dovere Capitan America viene scaraventato nell'acqua gelida del mare e svenuto scompare verso il fondo.

26 pagine

protagonisti: Captain America (ultimate) (1ª apparizione), Bucky Barnes (ultimate) (1ª apparizione)

da Ultimates vol 1 # 1, Marvel Comics (Mar 2002)
Astonishing X-Men vol 3 # 1
X-Men
Talenti, pt 1
Joss Whedon (script) / John Cassaday (art) / John Cassaday (inks)
Gli X-Men si sono riformati, l'istituto per giovani dotati di Xavier è tornato nuovamente operativo. Emma Frost e Scott Summers alias Ciclope, oltre ad assere legati da una relazione, sono ufficialmente i direttori dell'istituto. Kitty Pride, la mutante che possiede l'abilità di attraversare qualunque oggetto solido, ha raggiunto il gruppo che, oltre a essere composto dalla Frost e da Ciclope, vede tra le sue fila Hank McCoy alias la Bestia e il burbero mutante dagli artigli di adamantio conosciuto come Wolverine. Ciclope comunica alla squadra l'intenzione di tornare alle loro origini di supereroi in costume, ma a dispetto delle buone intenzioni, gli X-Men sembrano tutt'altro che un gruppo affiatato. Wolverine, ancora amareggiato per la morte di Jean Grey, non vede di buon occhio la relazione tra suo marito Scott ed Emma Frost. Kitty Pryde, dopo la sua lunga assenza lontano dall'azione, si sente fuori posto in un gruppo di supereroi e non sembra nutrire alcuna simpatia per la Frost. L'unico che sembra essere lo stesso di sempre è Hank che con la sua ironia riesce a sdramatizzare le varie tensioni. Nel fratempo due pericolose situazioni si stanno sviluppando pericolosamente. Da una parte un gruppo di terroristi irrompe nel Chapman Building prendendo in ostaggio tutti gli ospiti all’interno, altrove la genetista Kavita Rao annuncia pubblicamente di aver isolato il gene mutante e avere trovato una cura per la "malattia" mutante.

24 pagine

protagonisti: Emma Frost, Cyclops, Beast, Shadowcat (Kitty Pryde), Wolverine, Kavita Rao (1ª apparizione), Ord (1ª apparizione)

da Astonishing X-Men vol 3 # 1, Marvel Comics (Lug 2004)
Civil War # 2
Marvel Super Heroes
Civil War, pt 2
Mark Millar (script) / Steve McNiven (art) / Dexter Vines (inks)
L'atto di Registrazione dei Superumani è diventata legge. Gli eroi si sono divisi. Da una parte si è schierato il gruppo guidato da Iron Man che appoggia la legge mentre dall'altra Capitan America guida una fazione ribelle che non accetta la rigida regolamentazione dei Superumani. J. Jonah Jameson, il direttore del Daily Bugle, appoggia l'atto di Registrazione dei Superumani vedendo in quella legge una grossa sconfitta per i supereroi, non più liberi di agire a loro piacimento. Intanto, mentre Reed Richards si mette al lavoro su un progetto commissionatogli dal Governo, un progetto chiamato "42" destinato a divenire la nuova prigione per i ribelli, lo SHIELD riesce a catturare l'intero gruppo dei Giovani Vendicatori, diventati criminali perchè non hanno accettato di registrarsi. L'intervento di Capitan America e degli altri eroi della resistenza riesce a liberare i prigionieri che vengono portati in una base segreta dello SHIELD conosciuta solo dal Generale Nick Fury (ora non più a capo dell'organizzazzione di spionaggio) che diventa il quartier generale dei ribelli.
Intanto, a Washington Iron Man nel corso di una conferenza stampa sull'l'importanza della Legge sulla Registrazione dei Superumani, da la parola all'Uomo Ragno, che davanti a milioni di telespettatori, si toglie la maschera dichiarando di essere Peter Parker.

22 pagine

protagonisti: Iron Man, She-Hulk, Mr Fantastic, Invisible Woman, Tigra, Yellowjacket, Spider-Man, Captain America (Steve Rogers), Falcon, Daredevil, Patriot, Stature, Hulkling, Wiccan, Maria Hill, J. Jonah Jameson, Joe Robertson, Happy Hogan
apparizioni: Ms. Marvel, The Thing, Cloak, Dagger, Vulture, Grim Reaper

da Civil War # 2, Marvel Comics (Ago 2006)
Captain America vol 5 # 25
Captain America
La morte del sogno, pt 1
Ed Brubaker (script) / Steve Epting (art) / Steve Epting (inks)
La Guerra Civile dei superumani è finita. Capitan America, resosi conto della portata dei danni che gli eroi in guerra stavano causando, ha gettato la maschera e si è arreso alle forze pro-registrazione guidate da Iron Man.¹ All'arresto dell'eroe a stelle e strisce, l'opinione pubblica si è divisa e i reportage giornalistici sull'avvenimento si susseguono in televisione. Capitan America viene lentamente condotto al palazzo di giustizia per esprimere le sue ragioni sul conflitto appena terminato. Tra la folla radunatasi nel luogo troviamo l'Agente 13, Sharon Carter e poco più distante Bucky Barnes, il Soldato d'Inverno, entrambi in contatto con Nick Fury che sembra aver ideato un piano per liberare il capitano. Falcon, dall'alto, controlla la situazione. Improvvisamente, da una finestra del palazzo adiacente il palazzo di giustizia, Crossbones, seguendo gli ordini del Teschio Rosso, con un fucile dotato di un mirino laser, spara su Capitan America. L'eroe a stelle e strisce, che si era accorto dell'agguato, per coprire gli innocenti viene ferito ad una spalla. Nel mezzo della confusione, tra la folla che cerca una via di fuga, Sharon Carter si precipita a soccorrere il suo amato. Il rumore di altri colpi di arma da fuoco vengono attutiti dal trambusto della folla. Mentre Capitan America viene ricoverato d'urgenza all'ospedale più vicino, Falcon e il Soldato d'Inverno catturano Crossbones, non sospettando che l'uomo in realtà è solo una pedina nel piano letale ordito dal Teschio Rosso e il Dottor Faustus. In serata i notiziari di tutto il mondo annunciano la morte di Steve Rogers, la leggenda vivente conosciuta come Capitan America si spegne in una morte che sembra avere un fortissimo significato simbolico. Sharon Carter, provata per la morte dell'amato, raggiunge l'ospedale ma viene avvicinata dalla figlia del Teschio Rosso che gli sussura una parola. La donna, all'istante, precipita nella disperazione, venendo a conoscenza di essere stata manipolata dal Dottor Faustus e, in uno stato di trance ipnotico, essere stata costretta (proprio nel momento in cui si avvicinava a Capitan America per soccorrerlo) a sparargli una serie di colpi a bruciapelo all'addome provocandone la morte. Il Teschio Rosso, con sopraffina cattiveria e malato ingegno, compie così la sua vendetta facendo uccidere il suo nemico per mano della donna amata.

(¹) vedi Civil War # 7.

22 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers) (deceduto), Sharon Carter, Winter Soldier, Falcon, Crossbones, Sin (Synthia Schmidt), Doctor Faustus, Red Skull

da Captain America vol 5 # 25, Marvel Comics (Apr 2007)
Amazing Spider-Man vol 1 # 583
Spider-Man
Platonico
Mark Waid (script) / Barry Kitson (art) / Mark Farmer (inks)
Betty Brant, giornalista del DB e grande amica di Peter, vuole aiutare il nostro protagonista a trovare una ragazza. Dopo averlo portato ad uno "speed dating" (un luogo di ritrovo in cui i partecipanti si siedono uno di fronte all'altro per cercarsi di conoscersi in un limite di tempo prestabilito), Betty cerca di presentargli un amica, ma Peter, impegnato come al solito nei panni dell'Uomo Ragno, arriva troppo tardi all'appuntamento. Betty gli rimprovera di essere inaffidabile e sfuggente e di non mantenere mai le promesse. Per questo, quando Betty si accorge che Peter sta organizzando una festa a sorpresa per il suo compleanno, teme di ricevere l'ennesima buca. Tuttavia nota che l'amico sta contattando diverse persone e pensa che il ragazzo finalmente ce la stia mettendo tutta per accontentarla. La sera del compleanno però, Peter si presenta desolatamente da solo. Dopo una serata noiosa davanti ad un film insulso a mangiare cinese, Betty si sfoga. Sperava veramente che questa volta non l'avrebbe delusa. Peter però non ha nessuna colpa e a malincuore le confessa che nessuno dei vecchi amici è voluto venire alla festa per una serie di motivi personali, tutti riconducibili al fatto che Betty lavora per Dexter Bennett, il padrone del DB. Peter la rassicura. Sbollita la rabbia gli amici torneranno da lei, ma non ora. Betty, nonostante tutto è felice, sapendo di poter contare su un amico incredibile come Peter Parker.

22 pagine

protagonisti: Peter Parker, Betty Brant
apparizioni: May Parker, Joe Robertson, Harry Osborn

da Amazing Spider-Man vol 1 # 583, Marvel Comics (Mar 2009)