Utenti registrati: 2709

Ci sono 4 utenti registrati e 60 ospiti attivi sul sito.

ale / AL_Styles / Zogo79 / Storm86

Ultimo commento

arp su Zagor # 116

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Amazing Spider-Man vol 1 # 583
Copertina di John Romita

Amazing Spider-Man vol 1 # 583

Marvel Comics Marzo 2009
Spider-Man
Platonic (Platonico)
Mark Waid (script) / Barry Kitson (art) / Mark Farmer (inks)
Betty Brant, giornalista del DB e grande amica di Peter, vuole aiutare il nostro protagonista a trovare una ragazza. Dopo averlo portato ad uno "speed dating" (un luogo di ritrovo in cui i partecipanti si siedono uno di fronte all'altro per cercarsi di conoscersi in un limite di tempo prestabilito), Betty cerca di presentargli un amica, ma Peter, impegnato come al solito nei panni dell'Uomo Ragno, arriva troppo tardi all'appuntamento. Betty gli rimprovera di essere inaffidabile e sfuggente e di non mantenere mai le promesse. Per questo, quando Betty si accorge che Peter sta organizzando una festa a sorpresa per il suo compleanno, teme di ricevere l'ennesima buca. Tuttavia nota che l'amico sta contattando diverse persone e pensa che il ragazzo finalmente ce la stia mettendo tutta per accontentarla. La sera del compleanno però, Peter si presenta desolatamente da solo. Dopo una serata noiosa davanti ad un film insulso a mangiare cinese, Betty si sfoga. Sperava veramente che questa volta non l'avrebbe delusa. Peter però non ha nessuna colpa e a malincuore le confessa che nessuno dei vecchi amici è voluto venire alla festa per una serie di motivi personali, tutti riconducibili al fatto che Betty lavora per Dexter Bennett, il padrone del DB. Peter la rassicura. Sbollita la rabbia gli amici torneranno da lei, ma non ora. Betty, nonostante tutto è felice, sapendo di poter contare su un amico incredibile come Peter Parker.

22 pagine

protagonisti: Peter Parker, Betty Brant
apparizioni: May Parker, Joe Robertson, Harry Osborn

Pubblicazione italiana: L'Uomo Ragno (III) / Spider-Man # 518, Panini Comics (Ott 2009), Io sono Spider-Man, Panini Comics (Giu 2012)
Spider-Man
Spidey meets the President! (Spidey incontra il presidente)
Zeb Wells (script) / Todd Nauck (art) / Todd Nauck (inks)
Peter Parker si ritrova a scattare delle foto in occasione dei festeggiamenti per il giuramento del nuovo presidente Barak Obama. In quel momento si presenta un altro Obama che afferma di essere quello vero. Indossato il costume dell'Uomo Ragno, il nostro eroe smaschera l'impostore, ovvero il suo vecchio nemico il Camaleonte, permettendo a Obama di diventare il presidente degli Stati Uniti.

Barak Obama in campagna elettorale aveva confessato di essere un accanito lettore di fumetti e di preferire Spiderman agli altri supereroi perché ammira il travaglio interiore che spesso il protagonista del fumetto si trova ad affrontare. In occasione del suo insediamento alla Casa Bianca, la Marvel Comics di Joe Quesada lo ringrazia dedicando al futuro Presidente degli Stati Uniti una parte di protagonista in questa breve storia dell'Uomo Ragno.

5 pagine

protagonisti: Spider-Man, Chameleon

Pubblicazione italiana: L'Uomo Ragno (III) / Spider-Man # 518, Panini Comics (Ott 2009)