Utenti registrati: 3991

Ci sono 0 utenti registrati e 129 ospiti attivi sul sito.

Ultimi commenti

Raziel su Il Corvo (edizione definitiva) # 1, fede97 su Dylan Dog Oldboy # 1, Mordakan su Nathan Never # 359, Slask su Disney Collection # 1, Slask su Annihilator # 1,

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox

Super Eroi Classic # 175 | Capitan America 15 : Il ritorno di Capitan America !

RCS Quotidiani Luglio 2020
Captain America vol 1 # 150
Captain America and Falcon
Le trappole di vetro
Gerry Conway (script) / Sal Buscema (art) / John Verpoorten (inks)
L'essere cosmico che in un primo momento si è presentato come lo Straniero, sopo aver paralizzato con un solo gesto della mano Capitan America, Falcon e Batroc, rivela di chiamarsi Jackar e di essere l'ultimo sopravvissuto di una lontana razza aliena colpita da una terribile sciagura. L'alieno racconta ai presenti di voler utilizzare le anime dei bambini rapiti per ripopolare il suo mondo e riportare la fiamma della vita alla sua gente, compresa la sua amata moglie. Capitan America, Falcon e lo stesso Batroc, il mercenario che era stato assoldato da Jackar per rapire i bambini, si oppongono al folle piano dell'alieno e, riusciti a liberarsi dalla loro prigionia, si scagliano contro il loro avversario. Nel corso della battaglia, quando Jackar si rende conto da solo della crudeltà del suo piano, rinuncia ai bambini della Terra e mestamente torna al suo pianeta lasciando che i nostri due eroi si occupino di catturare Batroc. Terminata l'avventura Steve raggiunge Sharon Carter a casa ma mentre la donna gli rivela una confidenza di Val, alla finestra due ombre minacciose osservano la coppia.

21 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), Falcon, Batroc, The Stranger
apparizioni: Sharon Carter, Valentina Allegra de la Fontaine, Scorpion, Mister Hyde

da Captain America vol 1 # 150, Marvel Comics - USA (Giu 1972)
Captain America vol 1 # 151
Captain America and Falcon
Panico in Park Avenue
Gerry Conway (script) / Sal Buscema (art) / Vince Colletta (inks)
Steve Rogers, di ritorno a casa dopo una serata trascorsa con Sharon, viene aggredito dallo Scorpione e Mr. Hyde, due letali supercriminali ritenuti morti. Sfruttando la sua abilità il nostro eroe riesce a fuggire all'agguato, raggiunge l'amico Falcon e dopo averlo messo al corrente dell'aggressione subita, nei panni di Capitan America si mette alla caccia dei due criminali. Nel frattempo lo Scorpione e Mr. Hyde, confusi perché in precedenza si erano risvegliati prigionieri all'interno di un laboratorio abbandonato, sono convinti di essere stati usati come cavie dagli uomini dello SHIELD ignorando completamente la verità, ovvero che Mr. Klyne, l'androide proveniente dal futuro, si è servito di loro per creare dei duplicati androide da mandare contro Devil e la Vedova Nera¹. Decisi a perseguire la loro vendetta contro lo SHIELD, la strana coppia vuole colpire Sharon Carter in quanto elemento di punta dell'organizzazione. Nonostante le recenti restrizioni impostegli da Nick Fury che gli vietano di avvicinarsi alle strutture dello SHIELD, Capitan America, in compagnia del fedele Falcon, si precipita dalla donna che ama ma, dopo un nuovo scontro con Mr. Hyde e lo Scorpione, non può evitare la fuga dei due criminali che prendono Sharon come ostaggio.

20 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), Falcon, Sharon Carter, Scorpion, Mister Hyde
apparizioni: Leila Taylor, Nick Fury

da Captain America vol 1 # 151, Marvel Comics - USA (Lug 1972)
Captain America vol 1 # 152
Captain America and Falcon
Terrore nella notte
Gerry Conway (script) / Sal Buscema (art) / Frank Giacoia (inks)
Mister Hyde e lo Scorpione hanno rapito Sharon Carter per colpire lo SHIELD considerati i responsabili della loro recente prigionia. Mentre Falcon, dopo aver setacciato la città, trova una pista che lo può ricondurre a Mister Hyde, il nostro eroe, costretto a tornare a indossare i panni di agente di polizia, scopre che il sergente Muldoon, a causa di un episodio di corruzione, è stato sospeso dal suo incarico. Avvicinato da Falcon durante la ronda, Steve, senza esitazione, abbandona il collega, indossa il costume di Capitan America in un vicolo e insieme al suo fedele compagno irrompe nel covo dove i due criminali tengono prigioniera la Carter. Segue uno scontro in cui la leggenda vivente, uno dopo l'altro, affronta lo Scorpione e Mister Hyde e con fermezza e determinazione sconfigge i due criminali per poi tornare a riabbraciare la sua amata.

20 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), Falcon, Sharon Carter, Scorpion, Mister Hyde
apparizioni: Nick Fury, Valentina Allegra de la Fontaine

da Captain America vol 1 # 152, Marvel Comics - USA (Ago 1972)
Captain America vol 1 # 153
Captain America and Falcon
Capitan America... eroe o buffone?
Steve Englehart (script) / Sal Buscema (art) / Jim Mooney (inks)
Capitan America, in compagnia di Sharon Carter e Falcon, torna nella sua stanza d'albergo dove trova Nick Fury nell'ombra ad aspettarlo. Deciso a risolvere le divergenze avute recententemente, il burbero direttore dello SHIELD sfida il nostro eroe in un combattimento al termine del quale i due finiscono per riconciliarsi. Quando Nick Fury viene raggiunto dalla Contessa Valentina Allegra de la Fontaine, che gli ribadisce il suo amore, Sharon ne approfitta per ottenere una licenza dallo SHIELD e trascorrere un po' di tempo con l'uomo che ama. Steve Rogers, più che felice dell'idea, decide così di prendersi un pausa e insieme a Sharon concedersi una vacanza in una spiaggia delle Bahamas. Sam Wilson accompagna gli amici all'areoporto per poi tornare alla sua Harlem. Qualche giorno più tardi, dopo un ennesimo litigio con Leila Taylor, Sam, nei panni di Falcon, soccorre un ragazzo di colore mentre in un vicolo viene picchiato da Capitan America. Convinto che si tratti di un impostore, Falcon lo affronta ma, dopo aver scoperto il volto di Steve Rogers dietro la maschera, riceve un colpo alle spalle che gli fa perdere i sensi. Al suo risveglio Falcon si ritrova di fronte Capitan America in compagnia di Bucky.

20 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), Falcon, Sharon Carter, Nick Fury, Valentina Allegra de la Fontaine, Leila Taylor, Captain America (W. Burnside), Bucky (Jack Monroe) (1ª apparizione)

da Captain America vol 1 # 153, Marvel Comics - USA (Set 1972)
Captain America vol 1 # 154
Captain America and Falcon
Prendetelo vivo o morto!
Steve Englehart (script) / Sal Buscema (art) / John Verpoorten (inks)
In un vicolo di Harlem, Falcon viene aggredito e poi catturato da una coppia di individui che si spaccia per Capitan America e Bucky. Il nipote dell'eroe e un suo amico, dopo aver assistito alla scena, chiedono aiuto a Rafe Michel e i ragazzi della comunità nera di Harlem che, in difesa del loro "fratello", irrompono nel magazzino in cui i due impostori hanno trascinato Falcon. Mentre il nostro eroe a stelle e striscie, ignaro di quello che sta accadendo, si trova in compagnia di Sharon a prendere il sole in una spiaggia delle Bahamas, Falcon, dopo essere stato malmenato dai due che volevano costringerlo a rivelare dove si trovi Capitan America, sfruttando l'aiuto della sua gente, riesce a liberarsi pur non riuscendo a evitare la fuga dei due impostori. Alla ricerca del falso Capitan America, Falcon, dopo aver strappazzato Morgan, capo di una gang locale, avverte i Vendicatori della presenza di un impostore scoprendo da Visione di aver appena visto Capitan America nella stanza dei monitor. L'eroe nero, accompagnato dai Vendicatori, si precipita di corsa nella stanza ma, trovandola vuota, decide di raggiungere Steve Rogers per metterlo al corrente del pericolo.

20 pagine

protagonisti: Falcon, Captain America (Steve Rogers), Sharon Carter, Leila Taylor, Rafe Michel, Morgan, Bucky (Jack Monroe), Captain America (W. Burnside)
apparizioni: Edwin Jarvis, Vision, Iron Man, Scarlet Witch, Hawkeye

da Captain America vol 1 # 154, Marvel Comics - USA (Ott 1972)