Utenti registrati: 2830

Ci sono 4 utenti registrati e 53 ospiti attivi sul sito.

femo / Crimen2007 / Fmedici / Mordakan

Ultimo commento

undefined su

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Spider-Man Collection # 16

Secondo e ultimo volume con le prime apparizioni del simbionte Venom! Il Tessiragnatele per la prima volta alla mercé di Mefisto! Apparizioni speciali dell'Arcano e degli Avengers! Spider-Man contro Firelord, l'araldo di Galactus!

Spider-Man Collection # 16 | La saga del costume alieno 2

Panini Comics Ottobre 2018
Web of Spider-Man vol 1 # 1
Spider-Man
Finchè morte non ci separi
Louise Simonson (script) / Greg LaRocque (art) / Jim Mooney (inks)
Peter Parker, mentre si prepara a indossare il costume dell'Uomo Ragno, viene aggredito dal simbiota alieno che, fuggito dal Baxter Building e nascostosi nell'armadio, riesce a impossessarsi nuovamente del nostro protagonista. Precipitatosi fuori dall'appartamento con indosso il costume parassita che cerca di ostacolarlo in ogni modo, Peter prova a raggiungere Reed Richards nella speranza che riesca a togliergli di dosso il simbiote alieno cosi come fece in passato¹. Nel frattempo, quattro malviventi in costume, riusciti a riprodurre l'esoscheletro dell'avvoltoio che aumenta la forza e permette di volare, hanno deciso di sconfiggere l'Uomo Ragno per dimostrare il loro valore ed essere così assunti da Kingpin. Uno dei Vulturiani, il nome scelto dai criminali, trovatosi di fronte all'Uomo Ragno che lotta istericamente con il suo costume, piomba addosso al nostro eroe pensando di approfittare della debolezza del suo avversario. A questo punto l'Uomo Ragno, resosi conto di non poter raggiungere il Baxter Building e ricordando che l'essere alieno è sensibile alle onde soniche di una certa levatura, utlizza l'aggressore volante per farsi portare in cima alla torre di un campanile. L'assordante suono delle campane costringe il simbiota ad abbandonare il corpo di Peter il quale, colpito anch'egli dal fragore lancinante del suono delle campane, cade a terra perdendo i sensi. Nonostante l'alieno sia stato respinto, prima di allontanarsi definitivamente, trascina il corpo di Peter all'esterno dalla torre salvandogli così la vita ed evidenziando quanto sia diventato forte il legame che ha con il nostro eroe.

24 pagine

protagonisti: Spider-Man, Pigeon (1ª apparizione), Sugar-Face (1ª apparizione), Gripes (1ª apparizione), Honcho (Vulturions) (1ª apparizione)
apparizioni: May Parker, Mary Jane Watson

da Web of Spider-Man vol 1 # 1, Marvel Comics (Apr 1985)
Amazing Spider-Man vol 1 # 264
Spider-Man
Red 9 e burocrazia
Craig Anderson (script) / Paty (art) / Paty (inks)
L'Uomo Ragno viene attaccato da Red 9, un bislacco adolescente deciso a sfidare il nostro eroe più per gioco che per altro, che indossa un costume dotato di un campo di forza preso in prestito dallo zio ingegnere. Nonostante l'arrampicamuri cerchi di sottrarsi ai suoi insistenti attacchi alla fine viene coinvolto in un breve scontro che si conclude quando i due precipitano involontariamente all'interno di un ospedale pubblico. Mentre il ragazzo viene soccorso dalle infermiere, l'Uomo Ragno, rimproverato da un vecchietto brontolone su una sedia a rotelle, è costretto a ripulire la stanza dai danni causati. Durante la sua breve permanenza, il nostro protagonista scopre che l'anziano, chiamato Philmont Magee detto Pops, a breve sarà costretto a lasciare l'ospedale perchè lo sgorbutico primario dell'istituto lo vuole cacciare sfruttando un errore burocratico in cui Magee è stato dichiarato morto. Peter, rimasto toccato dalla vicenda, decide di prendersi cura del caso e dopo varie peripezie, in cui si ritrova coinvolto nuovamente con Red 9, riesce a far correggere il disguido del computer e ottenere che Pops non venga dimesso dall'ospedale.

22 pagine

protagonisti: Spider-Man, Red 9 (1ª apparizione)

da Amazing Spider-Man vol 1 # 264, Marvel Comics (Mag 1985)
Amazing Spider-Man vol 1 # 265
Spider-Man
Caccia alla volpe
Tom DeFalco (script) / Ron Frenz (art) / Joe Rubinstein (inks)
L'anziano ladro internazionale conosciuto con il nome di Volpe Nera, reduce dal suo ultimo colpo, si ritrova braccato da un gruppo di agenti speciali nel pieno centro di Manhattan. Gli agenti fanno parte della Silver Sable International, una organizzazione, che si occupa nella cattura dei criminali e nel recupero dei beni rubati, fondata dalla mercenaria Silver Sable, una abile combattente addestrata nel combattimento corpo a corpo originaria della piccola nazione europea dei balcani chiamata Symarkia. Silver Sable, aiutata da suo zio Morty, che si occupa dell'aspetto logistico e organizzativo degli incarichi, insieme al suo gruppo speciale chiamato il Branco Selvaggio, si appresta alla cattura della Volpe Nera, quando, l'inaspetatto intervento dell'Uomo Ragno, manda a monte la missione. Il nostro eroe, dopo aver salvato una prima volta la Volpe Nera dall'irruento attacco della squadra speciale, evidentemente si lascia toccare dal desiderio dell'anziano ladro deciso ad abbandonare l'attività per tornare in Europa dalla famiglia e, durante un successivo tentativo di cattura da parte di Silver Sable e il suo Branco Selvaggio, lo lascia fuggire dai suoi inseguitori, non prima però di essere riuscito a sottrargli di nascosto la refurtiva che viene consegnata nelle mani della bella mercenaria dello Symarkia. Alla fine dell'episodio vediamo la conclusione dei dissapori tra Peter e zia May.

22 pagine

protagonisti: Spider-Man, May Parker, Black Fox, Morty Sablinova (1ª apparizione), Silver Sable (1ª apparizione)
apparizioni: Mary Jane Watson, Harry Osborn, Liz Allan, Nathan Lubensky

da Amazing Spider-Man vol 1 # 265, Marvel Comics (Giu 1985)
Amazing Spider-Man vol 1 # 266
Spider-Man
Quest'uomo... questa rana !
Peter David (script) / Sal Buscema (art) / Joe Rubinstein (inks)
L'Uomo Ragno salva la vita a Mortimer Toynbee, il mutante conosciuto come Toad il rospo che stanco dei suoi continui fallimenti si stava gettando da un cornicione. Toad, per gratitudine verso l'arrampicamuri, decide di diventare suo partner nonostante l'Uomo Ragno non abbia nessuna intenzione di fare coppia con l'ex lacchè di Magneto. Per dimostrare il suo valore nei confronti dell'Uomo Ragno, Toad, al successivo appuntamento, gli organizza un imboscata chiamando alcuni sbandati del quartiere. Inaspettatamente all'incontro intervengono anche Eugene Patilio, il ragazzino con il costume dell'Uomo Rana, e Ollie Osnick alias Spider-Kid, un altro grassoccio adolescente che, con le braccia meccaniche alla Octopus, ha incrociato più volte la strada al nostro eroe. Mentre l'Uomo Ragno si ritrova a dover fermare i teppisti ubriachi richiamati da Toad, l'improbabile trio prima si affronta in battaglia e poi decide di unirsi e formare la squadra dei Misfits, gli Sbandati. Poco più tardi, lasciato i tre grotteschi personaggli alle loro strade, Peter, sopra il terrazzo del suo appartamento, osserva l'alba con la bella Bambi.

23 pagine

protagonisti: Spider-Man, Bambi Modica, Toad, Frog-Man, Spider-Kid
apparizioni: Black Cat

da Amazing Spider-Man vol 1 # 266, Marvel Comics (Lug 1985)
Amazing Spider-Man vol 1 # 267
Spider-Man
Arriva il pendolare
Peter David (script) / Bob McLeod (art) / Bob McLeod (inks)
L'Uomo Ragno, perso nei suoi pensieri, dopo uno scambio di battute con la Torcia Umana, assiste casualmente a una rapina. Nonostante il ladro utilizzi una pistola giocattolo e prendi un manichino come ostaggio il nostro eroe riesce a farselo scappare. Riuscito ad attaccargli addosso uno dei suoi rivelatori, il giorno dopo, l'Uomo Ragno decide di proseguire la caccia e, seguendo il segnale della spia, lascia Manhattan per raggiungere un quartiere residenziale della periferia di New York. Senza grattacieli con cui aggrapparsi, l'arrampicamuri, nonostante incappi in una serie di esilaranti quanto imbarazzanti imprevisti, non demorde e dopo essere riuscito a paralizzare l'intero traffico del quartiere cattura il malvivente, recupera il denaro rubato e infine torna alla sua amata città.

22 pagine

protagonisti: Spider-Man
apparizioni: Human Torch

da Amazing Spider-Man vol 1 # 267, Marvel Comics (Ago 1985)
Amazing Spider-Man vol 1 # 268
Spider-Man
Quest'oro è mio!
Tom DeFalco (script) / Ron Frenz (art) / Joe Rubinstein (inks)
L'Arcano, l'essere cosmico responsabile delle "Guerre Segrete", resosi conto che molti uomini bramano la ricchezza economica, ha trasformato un intero palazzo, ed ogni oggetto contenuto al suo interno, in oro massiccio¹. Non potendo sostenere il suo nuovo peso il palazzo è crollato su se stesso provocando numerosi incidenti. Il governo, attraverso un suo funzionario, Charles Anderson, ha messo l'intera zona sotto legge marziale per impedire che la notizia dell'esistenza di così tanto oro trapeli all'esterno e possa sconvolgere l'economia mondiale. Per mantenere segreto il palazzo Anderson ha preso accordi con Kingpin affinchè nessun malavitoso potesse venirne a conoscenza². Mentre si svolgono i lavori di smantellamento dell'edificio con i blocchi che vengono trasportati nell'oceano per essere gettati in una profonda fossa, il nostro protagonista, che precedentemente si è portato via un taccuino d'oro, si interroga se deve rivelare i legami del governo con Kingpin e portare alla luce l'esistenza del palazzo d'oro ben sapendo del disastro economico che questo comporterebbe. Nel frattempo Kingpin, non soddisfatto dei "doni" ricevuti, incarica l'Organizzatore e i suoi uomini nel depredare la nave con l'ultimo carico d'oro. L'Uomo Ragno, che aveva seguito le mosse di Anderson e si era imbarcato sulla nave, manda a monte il piano impedendo che il signore del crimine si impossessi dell'enorme quantità di oro.

L'episodio è un "crossover" legato a Secret Wars II.

(¹) vedi Secret Wars II # 2.
(²) vedi Web of Spider-Man # 6.

La storia prosegue da Web of Spider-Man # 6.

23 pagine

protagonisti: Spider-Man, The Arranger, Kingpin
apparizioni: J. Jonah Jameson, Joe Robertson, Ned Leeds, Betty Brant

da Amazing Spider-Man vol 1 # 268, Marvel Comics (Set 1985)
Amazing Spider-Man vol 1 # 269
Spider-Man
Brucia, ragno, brucia!
Tom DeFalco (script) / Ron Frenz (art) / Joe Rubinstein (inks)
Dalla vastità dello spazo, Firelord, l'ex araldo di Galactus, giunto in prossimità della Terra decide di scendere sul nostro pianeta in cerca di distrazioni e di riposo. L'essere alieno si presenta con spavalderia e arroganza in una pizzeria di Manhattan attirando inevitabilmente l'attenzione dei clienti che lo scambiano per uno dei tanti mutanti che circolano in questo periodo. Alcuni operai di un cantiere, fomentati dalla televisione che non fa altro che alimentare l'odio verso i mutanti, decidono di riunirsi e aggredire l'eccentrico personaggio ignorando di avere a che fare con un alieno dall'immenso potere. Nel frattempo, Peter, reduce da una visita al pensionato di zia May, è costretto a sorbirsi una ramanzina da Nathan Lubensky che lo rimprovera di non essere troppo vicino all'anziana zia. Tornato a Manhattan, Peter, allertato dai disordini causati dall'irruenza di Firelord, indossa il costume dell'Uomo Ragno cercando si fermare l'ennesima minaccia. Nonostante riesca ad evitare una delle sue scariche di energia, il nostro eroe si rende subito conto di non potere competere con i poteri cosmici del suo avversario, preferendo quindi darsi alla fuga per cercare di trovare un valido aiuto nei Vendicatori o nei Fantastici Quattro. Non essendo riuscito a trovare nessuno dei suoi colleghi, l'Uomo Ragno, dopo una breve esitazione in cui pensa di lasciare a qualcun altro il compito di fermare Firelord, spinto dal suo senso di responsabilità decide di affrontare l'ex araldo di Galactus.

22 pagine

protagonisti: Spider-Man, May Parker, Nathan Lubensky, Firelord

da Amazing Spider-Man vol 1 # 269, Marvel Comics (Ott 1985)
Amazing Spider-Man vol 1 # 270
Spider-Man
L'eroe e l'olocausto
Tom DeFalco (script) / Ron Frenz (art) / Bob McLeod (inks)
Firelord, sceso sulla Terra per abbandonarsi ai piaceri del nostro pianeta, e stato attaccato senza ragione da un gruppo di esagitati che lo ha scambiato per un mutante. L'audace intervento dell'Uomo Ragno ha messo in salvo gli aggressori prima che Firelord potesse rivolgergli tutto il suo potere, ma ora, offeso dalle ingiurie subite e dai colpi ricevuti, l'essere cosmico ha deciso di indirizzare tutte le sua ira contro il nostro arrampicamuri. Inseguito in lungo e largo, l'Uomo Ragno, consapevole di non avere la forza necessaria per competere con l'ex araldo di Galactus, cerca di schivare i suoi attacchi avventurandosi tra i grattacieli di Manhattan, portando il suo avversario negli spazi chiusi degli uffici, facendogli colpire un treno nella galleria sotterranea della stazione di New York, attirandolo all'interno di un palazzo in demolizione e infine facendogli esplodere un intero distributore di benzina nella speranza di poterlo fermare. Nonostante tutti gli espedienti, Firelord esce sempre illeso dalle trappole, così, il nostro eroe, esausto dalla fuga, in un ultimo disperato tentativo lo attacca con tutta la propria forza e colpo dopo colpo alla fine, sorprendentemente, lo abbatte. Proprio in quel momento appaiono i Vendicatori, con Capitan America che si congratula con il nostro eroe dichiarando che loro stessi non sarebbero riusciti a fare di meglio. Sfinito per la battaglia l'Uomo Ragno gli risponde di essere stato solo fortunato e poi si allontana.

22 pagine

protagonisti: Spider-Man, Firelord
apparizioni: J. Jonah Jameson, Joe Robertson, Kathryn Cushing, Betty Brant, Captain America (Steve Rogers), Wasp, Hercules, Starfox, Black Knight

da Amazing Spider-Man vol 1 # 270, Marvel Comics (Nov 1985)
Amazing Spider-Man vol 1 # 271
Spider-Man
Che fine ha fatto Crusher Hogan?
Tom DeFalco (script) / Ron Frenz (art) / Joe Rubinstein (inks)
Crusher Hogan è stato il lottatore di wrestling che l'Uomo Ragno sfidò agli inizi della sua carriera per mettere alla prova le sue nuove capacità¹. Da allora sono trascorsi alcuni anni. Hogan è diventato il custode della palestra in cui si allenava e ora vive di ricordi andando in giro a raccontare di aver allenato in passato l'Uomo Ragno contribuendo a farlo diventare il famoso giustiziere mascherato che è oggi. Un giovane e promettente lottatore, Bobby Chance, è finito nelle mire dei gestori della palestra, la Signora Fang e un energumero chiamato il Massacratore, decisi a dargli una lezione perché il ragazzo si è rifiutato di firmare un contratto con loro. Hogan, venuto a sapere delle brutte intenzioni degli impresari, dopo una prima esitazione decide di intervenire in aiuto dell'unica persona che gli ha dimostrato in pò di rispetto. Fortunatamente l'Uomo Ragno, che si trovava di passaggio, catturato dai colpi di pistola interviene nella battaglia, sconfigge il Massacratore e infine saluta Crusher Hogan rendendo credibili le sue "colorite" storie di fronte agli altri atleti. Per intervenire nel combattimento il nostro eroe è stato costretto ad abbandonare il pedinamento di Nathan Lubensky. Zia May aveva chiesto a Peter di seguire il suo compagno perché preoccupata di alcune strane telefonate ricevute recentemente. Quando Peter si presenta a casa di May, la donna, delusa e avvilita, gli riferisce che Nathan si trova in ospedale perché è stato pestato a sangue.

22 pagine

protagonisti: Spider-Man, May Parker, Nathan Lubensky, Crusher Hogan, Manslaughter Marsdale (1ª apparizione)
apparizioni: Mary Jane Watson, Lance Bannon, Randi Couper, Bambi Modica, Candi Muggins

da Amazing Spider-Man vol 1 # 271, Marvel Comics (Dic 1985)
Amazing Spider-Man vol 1 # 272
Spider-Man
Fate largo a Slyde!
Tom DeFalco (script) / Sal Buscema (art) / Kyle Baker (inks)
Jalome Beacher, un ingegnere chimico che ha creato un rivestimento antiaderente che può essere applicato su qualunque superficie, viene licenziato dal suo nuovo datore di lavoro, un malavitoso che ha rivelato l'impresa per riciclare denaro sporco. Deciso a ottenere i soldi per finanziarsi il suo progetto, Beacher indossa un costume rivestito della sua sostanza e, assunto l'identità di Slyde, inizia a compiere una serie di rapine. L'Uomo Ragno, alla ricerca di informazioni su chi possa essere stato e pestare Nathan Lubensky, si imbatte in Slyde non riuscendo però a fermarlo a causa del suo costume scivoloso. Ottenuto un consistente bottino, Slyde decide di vendicarsi del boss criminale che lo ha licenziato recuperando dei documenti che provano le sue implicazioni nella malavita organizzata. Inizialmente decide di ricattarlo ma quando i due si incontrano Beacher fa in modo che all'appuntamento ci siano anche gli agenti federali che incastrano il malavitoso. A questo punto Slyde, che insieme all'Uomo Ragno aveva evitato l'aggressione dei sicari che lo volevano uccidere, ottenuto quello che voleva fugge con la borsa del riscatto con il nostro arrampicamuri che non riesce a fare nulla per evitare la sua fuga.
Nel frattempo Thomas Fireheart, l'imprenditore che ha il potere del Puma, viene raggiunto dallo zio sciamano che lo avverte di un grande pericolo che minaccia l'umanità, l'Arcano.

22 pagine

protagonisti: Spider-Man, Slyde (1ª apparizione)
apparizioni: May Parker, Nathan Lubensky

da Amazing Spider-Man vol 1 # 272, Marvel Comics (Gen 1986)
Amazing Spider-Man vol 1 # 273
Spider-Man
Sfida all'arcano
Tom DeFalco (script) / Ron Frenz (art) / Joe Rubinstein (inks)
Un dubbioso Thomas Firehearth, alias il Puma, dopo aver partecipato a un rituale insieme alla sua tribù di pellerossa, viene incaricato dallo zio sciamano di proteggere il mondo dall'essere onnipotente chiamato l'Arcano. Seguendo i consigli dello sciamano, Firehearth si presenta nell'appartamento di Peter Parker (il pellerossa, grazie ai suoi sensi eccezionali, è a conoscenza dell'identità segreta dell'Uomo Ragno), gli confida di essere il Puma e infine gli offre dei soldi chiedendo al nostro eroe di aiutarlo a uccidere l'Arcano. Peter è confuso ma decide ugualmente di accompagnare Firehearth negli uffici dell'Unità Cosmica, una setta che si fa portavoce del messaggio di colui che viene dalle stelle e che i nostri protagonisti credono abbia dei legami con l'Arcano. Mentre Ned Leeds, in compagnia di Lance Bannon, pedina sua moglie Betty trovandola abbracciata a Flash Thompson, il Puma e l'Uomo Ragno ottengono da Barry Foxxe, presidente dell'Unità Cosmica, l'indirizzo di un certo "Frank", il vero leader della setta. Il Puma incontra da solo l'Arcano (l'Uomo Ragno ha abbandonato la partita) ma l'essere cosmico con un solo gesto lo teletrasporta a Tokyo. Una settimana dopo, ricompare Firehearth a casa di Peter offrendogli centomila dollari per aiutarlo a distruggere la minaccia cosmica. Proprio in quel momento appare l'Arcano.

L'episiodio è un "tie-in" di Secret War II la cui trama prosegue in Peter Parker, Spectacular Spider-Man # 111.

23 pagine

protagonisti: Spider-Man, Puma, Beyonder
apparizioni: May Parker, Nathan Lubensky, Ben Urich, Mary Jane Watson, Ned Leeds, Lance Bannon, Betty Brant, Flash Thompson

da Amazing Spider-Man vol 1 # 273, Marvel Comics (Feb 1986)
Amazing Spider-Man vol 1 # 274
Spider-Man
E un campione verrà!
Tom DeFalco (script) / Ron Frenz (art) / Tom Morgan (inks) / James Fry (inks) / John Romita (inks)
L'Arcano, l'essere cosmico dagli strabilianti poteri, ha deciso di distruggere il multiuniverso. Spazzato con un semplice gesto razze e divinità, l'Arcano rivolge le sue attenzioni al regno degli inferi di Mephisto. Il demone cerca di guadagnare tempo e gli propone una scomessa. Se Mephisto riuscirà a dimostrare che un mortale è degno di vivere il suo regno non sarà distrutto. Mephisto è costretto a scegliere l'Uomo Ragno mentre l'Arcano elegge come suo campione il demone Zarathos.
Ignaro di essere una pedina in cui è in gioco il destino dell'universo, l'Uomo Ragno, durante una retata della polizia in un magazzino di auto rubate, viene a sapere da alcuni criminali dell'intenzione di uccidere Kingpin, il signore della malavita di New York. Nonostante Kingpin abbia tentato di eliminarlo più volte, Peter, spinto dal suo senso di responsabilità, decide di intervenire. Improvvisamente gli appare il demone Zarathos che tenta di dissuaderlo presentandogli i fantasmi del suo passato. In una girandola allucinogena Peter si ritrova di fronte Goblin, Gwen, il Capitano Stacy, zio Ben, tutti che lo accusano di aver fallito e di averli lasciati morire. Zarathos, cerca di fargli perdere le sue convinzioni facendogli rinunciare alle sue responsabilità, ma Peter, pur febbricitante e dilaniato dalla sofferenza, si scuote, trova la forza di superare Zarathos e impedendo che Kingpin venga ucciso, fa vincere la scommessa a Mephisto.

28 pagine

protagonisti: Spider-Man, Kingpin, Zarathos, Mephisto, Beyonder
apparizioni: Puma, Mary Jane Watson, Anna Watson, May Parker, Nathan Lubensky

da Amazing Spider-Man vol 1 # 274, Marvel Comics (Mar 1986)