Utenti registrati: 3501

Ci sono 2 utenti registrati e 124 ospiti attivi sul sito.

Rodegher / meffi

Ultimi commenti

docmilito su Dylan Dog Color Fest # 27, comicsbox su Justice League # 5, fede97 su Justice League # 5, fede97 su Batman/Superman # 5, Super-Chief su DC Universe Library # 5,

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
L'Uomo Ragno (III) / Spider-Man # 59

L'Uomo Ragno (III) / Spider-Man # 59

Corsa all'oro
Star Comics Ottobre 1990
Web of Spider-Man vol 1 # 6
Spider-Man
Corsa all'oro
Danny Fingeroth (script) / Mike Harris (art) / Mike Zeck (inks) / Bob Layton (inks) / Dave Simons (inks) / Jim Mooney (inks)
L'Arcano, il misterioso essere divino delle "Guerre Segrete", è giunto sulla Terra in veste umana per capire la natura del desiderio umano. Durante un colloquio con Luke Cage, dopo essersi sentito dire che la chiave dei desideri umani è il denaro, l'Arcano ha trasformato un intero grattacielo in oro¹. Il palazzo, incapace di sostenere il suo stesso peso fortemente aumentato, ha ceduto su se stesso provocando incendi ed esplosioni. Mentre l'Uomo Ragno si è precipitato sul luogo del disastro per cercare di soccorrere le persone che al momento del crollo si trovavano al suo interno, le autorità locali, per evitare il valore del grattacielo entri nel mercato e danneggi di conseguenza l'economia mondiale, requisisce il palazzo al suo proprietario ed è costretta a fare accordi con Kingpin, il signore della malavita di New York, che mette a disposizione alcuni suoi uomini a occuparsi di tenere lontani i malintenzionati ovviamente attirati da tutti gli oggetti tramutati in oro che si trovano al suo interno. L'accordo tra il governo e Wilson Fisk non sfugge all'attenzione del nostro arrampicamuri che, messo in salvo i superstiti senza ricevere nessun ringraziamento e scoperto che in cambio del suo supporto Kingpin riceverà alcuni oggetti d'oro, manifesta tutta la sua rabbia contro Charles Anderson, agente governativo incaricato a dirigere l'intera operazione, allontanandosi dal luogo del disastro non prima di aver preso da un cestino dell'immondizia un banale taccuino trasformato in oro massiccio.

L'episodio è un "crossover" legato a Secret Wars II.

(¹) vedi Secret Wars II # 2.

La storia continua in Amazing Spider-Man v1 # 268.

23 pagine

protagonisti: Spider-Man, Kingpin
apparizioni: Mary Jane Watson, May Parker, Nathan Lubensky

da Web of Spider-Man vol 1 # 6, Marvel Comics - USA (Set 1985)
Amazing Spider-Man vol 1 # 268
Spider-Man
Quest'oro è mio!
Tom DeFalco (script) / Ron Frenz (art) / Joe Rubinstein (inks)
L'Arcano, l'essere cosmico responsabile delle "Guerre Segrete", resosi conto che molti uomini bramano la ricchezza economica, ha trasformato un intero palazzo, ed ogni oggetto contenuto al suo interno, in oro massiccio¹. Non potendo sostenere il suo nuovo peso il palazzo è crollato su se stesso provocando numerosi incidenti. Il governo, attraverso un suo funzionario, Charles Anderson, ha messo l'intera zona sotto legge marziale per impedire che la notizia dell'esistenza di così tanto oro trapeli all'esterno e possa sconvolgere l'economia mondiale. Per mantenere segreto il palazzo Anderson ha preso accordi con Kingpin affinchè nessun malavitoso potesse venirne a conoscenza². Mentre si svolgono i lavori di smantellamento dell'edificio con i blocchi che vengono trasportati nell'oceano per essere gettati in una profonda fossa, il nostro protagonista, che precedentemente si è portato via un taccuino d'oro, si interroga se deve rivelare i legami del governo con Kingpin e portare alla luce l'esistenza del palazzo d'oro ben sapendo del disastro economico che questo comporterebbe. Nel frattempo Kingpin, non soddisfatto dei "doni" ricevuti, incarica l'Organizzatore e i suoi uomini nel depredare la nave con l'ultimo carico d'oro. L'Uomo Ragno, che aveva seguito le mosse di Anderson e si era imbarcato sulla nave, manda a monte il piano impedendo che il signore del crimine si impossessi dell'enorme quantità di oro.

L'episodio è un "crossover" legato a Secret Wars II.

(¹) vedi Secret Wars II # 2.
(²) vedi Web of Spider-Man # 6.

La storia prosegue da Web of Spider-Man # 6.

23 pagine

protagonisti: Spider-Man, The Arranger, Kingpin
apparizioni: J. Jonah Jameson, Joe Robertson, Ned Leeds, Betty Brant

da Amazing Spider-Man vol 1 # 268, Marvel Comics - USA (Set 1985)
Uncanny X-Men vol 1 # 96
X-Men
La notte del demone
Chris Claremont (script) / Dave Cockrum (art) / Sam Grainger (inks)
Ciclope passeggia in un bosco nei pressi di Westchester non riuscendo a placare il senso di colpa per la morte di Thunderbird. Durante una crisi di rabbia, Scott perde momentaneamente il controllo del suo raggio ottico colpendo accidentalmente un tumulo archeologico che emette uno strano bagliore. Nel frattempo, all'interno della villa, Charles Xavier comunica di volersi prendere una pausa presentando agli X-Men la nuova governante, Moira MacTaggert. Banshee inizia a farle una corte serrata. Improvvisamente Ciclope viene scagliato all'interno della casa seguito da Kierrok, una mostruoso demone della famiglia N'Garai uscito dal tumulo che aveva distrutto. Mentre il resto degli X-Men partecipa subito alla battaglia, Xavier, sondato la mente del demone, invia Tempesta a distruggere il tumulo in quanto fonte del potere della creatura. Kierrok e gli altri demoni che stavano uscendo dal tumulo svaniscono all'istante. Intanto, in una base militare segreta, Stephen Lang, lo scienziato responsabile del progetto Armageddon, riceve la notizia da un superiore che le sue ricerche verranno fermate appena rientrerà a Washington. Durante il viaggio di ritorno l'aereo militare esplode sabotato dal subdolo Lang.

18 pagine

protagonisti: Cyclops, Storm, Wolverine, Colossus, Nightcrawler, Banshee, Charles Xavier, Moira McTaggert (1ª apparizione), Steven Lang (1ª apparizione)

da Uncanny X-Men vol 1 # 96, Marvel Comics - USA (Dic 1975)