Utenti registrati: 2716

Ci sono 0 utenti registrati e 27 ospiti attivi sul sito.

Ultimo commento

XanderLit su Marvel Zombies/Army of Darkness # 1

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Marvel Collection # 216

Capitan America, quello vero, è tornato ma è ancora un uomo con tanti dubbi e pensieri. Quanto successo durante Secret Empire l'ha segnato e ora deve ritrovare se stesso. Ma per Cap non c'è mai tempo per fermarsi e così finisce coinvolto nei piani del Rampart, un nuovo gruppo di terroristi deciso a conquistare il mondo, e che ha i mezzi per farlo! Due incredibili saghe scritte da Mark Waid e disegnate da un team di autori di primissimo piano tra cui Chris Samnee, Leonardo Romero e Alan Davis!

Marvel Collection # 216 | Capitan America: La Patria dei Coraggiosi

Panini Comics Giugno 2019
Captain America vol 8 # 695
Captain America
La patria dei coraggiosi, parte 1
Mark Waid (script) / Chris Samnee (art) / Matthew Wilson (colors)
Anni fa' - nel periodo in cui Capitan America era da poco stato trovato dai Vendicatori - Steve Rogers, durante un viaggio "on the road" in sella alla sua motocicletta, si ritrovò nella piccola cittadina di Bouton, in Nebraska, ad affrontare un gruppo di criminali mascherati che stavano mettendo in pericolo la vita di un gruppo di studenti in gita scolastica. Dieci anni più tardi, Steve si ritrova in quella stessa cittadina rimanendo sorpreso che da anni si tiene un festival celebrativo a suo nome. Steve, in abiti civili, si mescola tra la folla venendo scambiato per un "cosplay". Dopo aver parlato con un tizio convinto che la storia che Capitan America sia stato congelato per decenni sia tutta una montatura, Steve ascolta le testimonianze di alcune persone che salite su un palco raccontano l'esperienza di essere state salvate da Capitan America. Improvvisamente un gruppo di uomini mascherati, i Rampart, salgono sul palco preparandosi ad aprire il fuoco sulla folla. Steve interviene immediatamente e con il suo scudo ferma l'attacco. Uno dei terroristi per evitare di essere catturato si fa saltare in aria. Prima di partire, Cap fa un breve discorso ai cittadini di Bouton dicendo di non dimenticare mai che i forti proteggono sempre i più deboli.

20 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers)

da Captain America vol 8 # 695, Marvel Comics (Gen 2018)
Captain America vol 8 # 696
Captain America
La patria dei coraggiosi, parte 2
Mark Waid (script) / Chris Samnee (art) / Matthew Wilson (colors)
Dopo gli eventi di Secret Empire, Steve Rogers ha scelto di mantenere un basso profilo andando a visitare quei paesi di provincia degli Stati Uniti che ha sempre trascurato nei suoi anni di vendicatore. Ora si trova a Sauga River, una piccola cittadina poco distante da Atlanta. Entrato in una tavola calda Steve viene subito riconosciuto. Joe, il proprietario si rifiuta di essere pagato e i clienti lo circondano per farsi fare una foto con lui. In breve tempo la notizia si sparge e il notiziario locale informa i cittadini della presenza in città di Capitan America. Un uomo con addosso il costume dello Spadaccino, convinto che Capitan America sia qui per lui, lo sfida minacciando di far saltare la diga se non si presenterà da lui entro venti minuti. L'eroe a stelle e strisce si precipita all'appuntamento affrontando l'uomo che reclama il nome del suo vecchio nemico e che impugna una spada fatta di vibranio. Lo scontro avviene in cima alla diga stessa quando improvvisamente l'acqua inizia a riversarsi e lo Spadaccino gli rivela di averla programmata affinché si aprisse in un tempo prestabilito. Capitan America con un destro stende lo Spadaccino e raggiunto la sala di controllo usa come leva la sua spada chiudendo manualmente la manopola e impedendo il disastro. Al tramonto Cap è pronto a partire per una nuova avventura salutando Joe, il proprietario del locale, ringraziandolo per la sua accoglienza.

20 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), Swordsman (1ª apparizione)

da Captain America vol 8 # 696, Marvel Comics (Feb 2018)
Captain America vol 8 # 697
Captain America
La patria dei coraggiosi, parte 3
Mark Waid (script) / Chris Samnee (art) / Matthew Wilson (colors)
In un pub, Steve Rogers viene avvicinato da una ragazza che lo stordisce con un graffio velenoso. Al suo risveglio il nostro eroe si ritrova nella tenuta di Sergei Kravinoff, su un isola tropicale, con addosso un collare elettrizzato. Costretto a sottostare alla volontà di Kraven, Steve viene lasciato libero nella giungla che circonda la casa insieme a un uomo rapito e terrorizzato di nome David Cotter. Dopo aver fermato un giaguaro, Cap in compagnia di David, cerca di trovare un modo per raggiungere la costa e al tempo stesso sopravvivere alle mortali trappole che Kraven ha disseminato ovunque. Lungo il tragitto David mette il piede su una mina a pressione. Capitan America prova a liberarlo ma David gli punta una pistola contro rivelandosi essere un complice di Kraven. Cap non si fa sorprendere e Kraven, apparso subito dopo, si congratula con lui per essere sopravvissuto a tutte le sue trappole. Come promesso, Kravinoff gli consegna il suo scudo ma poi gli spara un dardo che gli fa perdere l'equilibrio. Cap afferra il piede di Kraven ed entrambi cadono dalla scogliera. Usando il suo scudo per attutire l'impatto Capitan America sopravvive. All'improvviso dal mare emerge un enorme sottomarino con a bordo i miliziani di Rampart che dopo essersi lamentati per il fallimento di Kraven, attivano un cannone che imprigiona Capitan America all'interno di un blocco di ghiaccio.

20 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), Kraven

da Captain America vol 8 # 697, Marvel Comics (Mar 2018)
Captain America vol 8 # 698
Captain America
Fuori dal tempo, parte 1
Mark Waid (script) / Chris Samnee (art) / Matthew Wilson (colors)
Capitan America viene liberato dal blocco di ghiaccio che l'ha tenuto, ancora una volta, in animazione sospesa ritrovandosi in un futuro distopico in cui gli Stati Uniti sono una landa desolata e i superstiti vivono tra le macerie. Una donna di nome Liam, a capo del gruppo di combattenti della resistenza che lo ha liberato, gli racconta che a seguito della "Guerra dei quaranta minuti" - in cui il lancio di numerose testate nucleari ha decimato la popolazione e ucciso gran parte dei supereroi - il gruppo criminale Rampart è salito al potere e ora gli Stati Uniti sono in mano a Re Babbington che ha instaurato una dittatura volta a tutelare i privilegi dei ricchi e allo sterminio dei poveri. Sconvolto nello scoprire di trovarsi solo nel 2025 e che in pochi anni il popolo americano è stato sottomesso da una oligarchia che si ciba di tutte le risorse rimaste, Capitan America, dopo uno scontro con le forze di polizia militarizzate, decide di unirsi a Liam e i suoi "Howling Commandos" per liberare il paese e mantenere in vita il sogno americano.

20 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), Rampart

da Captain America vol 8 # 698, Marvel Comics (Apr 2018)
Captain America vol 8 # 699
Captain America
Fuori dal tempo, parte 2
Mark Waid (script) / Chris Samnee (art) / Matthew Wilson (colors)
Capitan America si trova nel futuro non così lontano del 2025 dove Rampart ha causato un disastro nucleare per prendere il controllo degli Stati Uniti e sottomettere la popolazione. Unitosi a una piccola banda di ribelli guidata da una donna di nome Liam, l'eroe a stelle strisce affronta i miliziani agli ordini di Re Babbington ritrovandosi all'improvviso di fronte a Hulk che furiosamente lo attacca. Il golia verde è sotto il controllo dei Rampard ma Cap usa dell'esplosivo e con l'astuzia lo fa tornare Bruce Banner. Subito dopo Cap e Liam penetrano nei sotterranei della cittadella dove vive il re Babbington e la sua corte scoprendo che ad alimentare il generatore è Ben Grimm, la Cosa, a cui è stato detto che dal suo sacrificio dipende la vita della popolazione. Messo di fronte alla realtà, Ben si unisce a Capitan America e agli altri e insieme irrompono nella sala del trono dove si trova Re Babbington, un piccolo mostriciattolo che nasconde il suo viso dietro una maschera. Con la sola forza di volontà Cap supera i suoi attacchi psichici e lo sconfigge venendo poi acclamato dalla folla che chiede a gran voce che Steve Roger prenda la guida del paese.

20 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), The Thing, Hulk, Rampart

da Captain America vol 8 # 699, Marvel Comics (Mag 2018)
Captain America vol 8 # 700
Captain America
Fuori dal tempo, conclusione
Mark Waid (script) / Chris Samnee (art) / Matthew Wilson (colors)
In un futuro distopico in cui gli Stati Uniti sono rimasti vittima di un attacco nucleare, Capitan America, i pochi eroi superstiti e i ribelli guidati da Liang, sono riusciti a liberare il popolo dal giogo del re Babbington e ora sono impegnati in una delicata fase di ricostruzione. Capitan America ha assunto il comando del paese ma nonostante gli sforzi e l'impegno a contrastare l'esercito di Rampart, respingere gli attacchi degli altri paesi e far fronte alle esigenze di un popolo piegato dalla fame, il nostro protagonista si rende conto ben presto di non essere in grado di risolvere ogni problema. La situazione precipita quando New York viene rasa al suolo da una bomba nucleare e Capitan America capisce che l'unico modo per vincere questa guerra è accettare la proposta fatta da Bruce Banner, ovvero utilizzare una macchina del tempo che ha costruito con i resti trovati al Baxter Building e tornare indietro nel tempo poco prima che Rampart lanciasse l'attacco nucleare. L'idea che prima aveva scartato, perché intendeva aiutare la gente sul campo di questa linea temporale, ora gli sembra l'unica soluzione possibile e dopo aver abbracciato Liang chiede a Banner di essere rimandato indietro nel tempo. L'eroe a stelle e strisce si ritrova così a pochi momenti prima del lancio della testata nucleare e sacrificando la sua vita ferma il lancio del missile, distrugge la base sottomarina di Rampart e conseguentemente libera il suo se stesso del presente dal blocco di ghiaccio in cui si trovava prigioniero. Senza alcuna idea di come il piano di Rampart sia stato sventato, Capitan America recupera abbastanza informazione dalle macerie della loro base rintracciando ed eliminando tutte le cellule dell'organizzazione terroristica.

30 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), The Thing, Bruce Banner

da Captain America vol 8 # 700, Marvel Comics (Giu 2018)
Captain America vol 8 # 701
Captain America
Capitan America
Mark Waid (script) / Adam Hughes (art) / Jeffrey Jones (art) / Leonardo Romero (art) / Adam Hughes (colors) / Paul Mounts (colors) / Matthew Wilson (colors)
Siamo nel venticinquesimo secolo, in un mondo utopico in cui guerre e malattie sono state sconfitte e l'età media si è triplicata grazie a un vaccino ricavato da una versione modificata del siero del super soldato. Jackson "Jack" Rogers, discendente di Steve Rogers racconta a Steve, il suo giovane figlio, la storia di come Capitan America e Bucky nel 1944 impedirono che un campione del siero del super soldato finisse nelle mani degli scienziati nazisti. Jack è molto preoccupato per la salute di Steve che ha una grave malattia molto probabilmente legata alla sua discendenza. Essendo uno storico vicino alle alte cariche governative, Jack cerca delle risposte che lo aiutino a scoprire le origini della malattia di suo figlio, chiedendo di poter accedere ai documenti riservati che contengono i segreti del siero del super soldato. Nonostante l'amicizia che lo lega al presidente, il suo consigliere, un burbero militare, gli nega ogni accesso in modo molto sospetto. Utilizzando la sua carica, Jack riesce comunque ad accedere ai documenti top secret scoprendo che il siero è stato progettato per rendere tutti gli umani degli agenti dormienti dell'Impero Kree, con cui gli Stati Uniti sembrano avere un accordo. Nel momento in cui Jack fa questa agghiacciante scoperta la sua presenza viene rilevata e presto si ritrova a fuggire inseguito dalle guardie che hanno l'ordine di catturare la spia terrorista.

20 pagine

protagonisti: Jackson "Jack" Rogers (1ª apparizione)

da Captain America vol 8 # 701, Marvel Comics (Lug 2018)
Captain America vol 8 # 702
Captain America
Capitan America
Mark Waid (script) / Howard Chaykin (art) / Rodrigo Reis (art) / Leonardo Romero (art) / Jesus Aburtov (colors) / Jordie Bellaire (colors) / Rodrigo Reis (colors)
Ventiquattresimo secolo, Nuova Washington. Jack Rogers, un discendente di Steve Rogers, è diventato un terrorista ricercato dalle autorità dopo aver scoperto una cospirazione tra il governo degli Stati Uniti e il popolo alieno dei Kree. Essendo uno storico e quindi di una elevata posizione sociale, Jack si rifugia all'interno di un circolo riservato ai soli storici conosciuto come la "Via del Ritorno" informando subito gli altri soci su quanto ha scoperto. I presenti non lo prendono troppo sul serio, tranne un vecchio seduto in disparte considerato da molti un po' strambo, che lo invita a sedersi vicino. Il vecchio di nome Vic gli porge una strana lente con la quale Jack assiste alla battaglia finale tra Capitan America e il Teschio Rosso per la salvezza del popolo americano. Il vecchio gli rivela che Cap è ancora vivo e lo sollecita a salvarlo e scatenare una nuova rivoluzione. In quel momento irrompono gli agenti speciali. Il vecchio viene ucciso mentre Jack riesce a fuggire. Attraversando un lungo cunicolo Jack finisce tra le rovine della vecchia Washington dove tra le macerie trova un grande cubo cosmico e lo scudo di Capitan America. Avendo ancora in mente le parole del vecchio, Jack afferra lo scudo e rompe il cubo ma invece di liberare Capitan America, come pensava di fare, si ritrova di fronte il Teschio Rosso.

20 pagine

protagonisti: Jackson "Jack" Rogers, Captain America (Steve Rogers) (flashback), Red Skull

da Captain America vol 8 # 702, Marvel Comics (Lug 2018)
Captain America vol 8 # 703
Captain America
Capitan America
Mark Waid (script) / Leonardo Romero (art) / Alan Davis (art) / Mark Farmer (inks) / Jordie Bellaire (colors)
Il futuro discendente di Steve Rogers, lo storico Jack Rogers, si ritrova impigliato in un complotto di corruzione del governo. Nel cercare il suo antenato scomparso tra le rovine della vecchia Washington DC, Jack involontariamente libera il Teschio Rosso. Il criminale nazista gli chiede dove si trova poi lo attacca credendolo Capitan America. In un flashback vediamo l'eroe a stelle e strisce prigioniero di Melter e l'Uomo Radioattivo. Quando Cap riesce a farsi dire dove è stata piazzata una bomba intervengono Occhio di Falco, Scarlet e Quicksilver che fermano i "villain" e liberano il loro compagno vendicatore. Nel futuro distopico, Jack riesce a convincere il Teschio Rosso di non essere il suo eterno rivale iniziando a raccontargli che i Kree si sono infiltrati tra le più alte sfere del governo degli Stati Uniti per trasformare la popolazione in soldati dormienti. Jack, la cui priorità rimane quella di salvare la vita di suo figlio malato, dopo aver aizzato il Teschio Rosso contro il governo promettendogli la guida del paese, utilizza tutte le sue risorse come storico per mostrare agli ignari cittadini i vari eventi che hanno portato alla corruzione degli Stati Uniti. Nel caos che ne consegue, Jack raggiunge il giovane Steve scoprendo che suo figlio potrebbe essere la chiave per sconfiggere i Kree e il Teschio Rosso.

20 pagine

protagonisti: Jackson "Jack" Rogers, Captain America (Steve Rogers) (flashback), Hawkeye (flashback), Scarlet Witch (flashback), Quicksilver (flashback), Melter (flashback), Radioactive Man (flashback), Red Skull

da Captain America vol 8 # 703, Marvel Comics (Ago 2018)
Captain America vol 8 # 704
Captain America
Capitan America
Mark Waid (script) / Leonardo Romero (art) / Jordie Bellaire (colors)
Nuova Washington, ventiquattresimo secolo. Il Teschio Rosso ha acquisito il potere del cubo cosmico e ora lotta contro il governo degli Stati Uniti e gli alieni Kree che si sono infiltrati nelle più alte cariche istituzionali. Jack Rogers, discendente di Steve Rogers, ha reso pubblico la cospirazione del governo di trasformare la razza umana in soldati dormienti al servizio dei Kree. Preoccupato per la salute di suo figlio, Jack scopre che il derivato del siero del Super Soldato con cui è stato vaccinato suo figlio insieme al resto della popolazione ha delle controindicazioni con il DNA dei Kree. Tutti coloro che hanno dei geni latenti Kree, come suo figlio Steve, si ammalano fino a morire. Jack decide di utilizzare questa scoperta mettendo a punto un'arma capace di fermare i Kree. In poco tempo gli alieni vengono sconfitti e il Teschio Rosso, senza più un nemico da affrontare, assume la guida del paese. A questo punto Jack gli chiede di usare il suo potere per salvare suo figlio ma il Teschio Rosso non intende fare un atto benevolo a un discendente del suo vecchio nemico. Disperato Jack gli dice che obbedirà ad ogni suo ordine ma quando il Teschio Rosso gli prende la mano il nostro protagonista si rende conto che il criminale è un tutt'uno con il cubo cosmico, una macchina di desideri umana, e con grande forza di volontà usa il potere per salvare suo figlio e donare al mondo pace e benessere.

20 pagine

protagonisti: Jackson "Jack" Rogers, Red Skull

da Captain America vol 8 # 704, Marvel Comics (Ago 2018)