Utenti registrati: 2854

Ci sono 1 utenti registrati e 288 ospiti attivi sul sito.

laracelo

Ultimo commento

nuvolablu su X-Men: Le storie incredibili # 7

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Marvel: Le battaglie del secolo # 37

Marvel: Le battaglie del secolo # 37

Secret Wars: Polvere alla polvere
RCS Quotidiani Gennaio 2017
Marvel Super-Heroes Secret Wars # 7
Marvel Super Heroes
Furia scatenata
Jim Shooter (script) / Mike Zeck (art) / John Beatty (inks)
Nel villaggio alieno dove Capitan America e le sue forze si sono rifugiati, fa il suo ingresso Julia Carpenter alias la Donna Ragno, una nuova supereroina prelevata dall'Arcano decisa a unirsi agli eroi e dare il suo contributo alla guerra. Improvvisamente, la squadra dei Demolitori, alla guida di una sorta di carro armato tecnologico, irrompe nel villaggio, lasciando cadere a terra il corpo senza vita di Wasp prima di ritirarsi. Tra la disperazione degli eroi e le disposizioni di Capitan America, che rinuncia a un controattacco perchè vuole sorvegliare Galactus, She Hulk decide da sola di vendicarsi della sua amica. Nel frattempo, mentre Octopus, l'Uomo Assorbente e Titania, dopo un nuovo scontro con gli X-Men, portano Molecola, gravemente ferito nella battaglia precedente, al loro quartier generale, il Dottor Destino, all'interno dell'astronave di Galactus, viene espulso come un insetto dal padrone di casa. Poco più tardi She-Hulk penetra nella base dei criminali ma, nonostante la sua forza, viene soprafatta dall'alto numero di avversari. Xavier, avvertito il pericolo in cui si trova la gigantessa di giada, comunica telepaticamente a Capitan America di intervenire accettando di prendere il suo posto nel controllare Galactus. L'eroe a stelle e strisce accetta e dopo aver riunito gli eroi lancia un grido di battaglia pronto a sferrare l'attacco ai suoi nemici.

24 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), Thor, Wasp, She-Hulk, Iron Man, Hawkeye, Captain Marvel (Monica Rambeau), Mr Fantastic, Human Torch, The Thing, Spider-Man, Hulk, Spider-Woman (1ª apparizione), Charles Xavier, Cyclops, Storm, Wolverine, Rogue, Nightcrawler, Colossus, Magneto, Doctor Doom, Galactus, Molecule Man, Ultron, Dr. Octopus, Enchantress, Absorbing Man, Wrecker, Thunderball, Piledriver, Bulldozer, Volcana, Titania, Lizard

da Marvel Super-Heroes Secret Wars # 7, Marvel Comics (Nov 1984)
Marvel Super-Heroes Secret Wars # 8
Marvel Super Heroes
Invasione
Jim Shooter (script) / Mike Zeck (art) / John Beatty (inks) / Jack Abel (inks) / Mike Esposito (inks)
Gli eroi guidati da Capitan America si lanciano verso la roccaforte dei loro nemici per vendicarsi della presunta morte di Wasp e per salvare la vita di She-Hulk. All'interno della fortezza, i criminali, sorpresi dall'irruzione degli eroi, cercano di difendersi rispondendo all'attacco ma, uno dopo l'altro, finiscono sconfitti e sono costretti  ad arrendersi. Lo stesso Dottor Destino, contuso e ferito per aver osato invadere l'astronave dell'onnipotente Galactus, incapace di reagire viene fatto prigioniero. Conclusa la battaglia, mentre gli eroi occupano l'ex fortezza di Destino, l'Uomo Ragno, con il costume a brandelli dopo lo scontro con Titania, utilizza una strano congegno per rigenerarsi il suo costume. Durante il processo una sorta di fluido nero gli si spalma sul suo corpo e l'arrampicamuri si ritrova addosso un costume completamente nero con un grosso ragno bianco sul petto. Intanto, mentre Occhio di Falco e Capitan Marvel tornano al villaggio ritrovandosi Wasp viva e vegeta, la guaritrice, che ha dato ogni energia per riportarla in vita, esausta per lo sforzo sviene tra le braccia di Colosso. Improvvisamente una fortissima scossa annuncia l'inizio della fine: Galactus è pronto a consumare il pianeta.

25 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), Thor, Iron Man, Wasp, Captain Marvel (Monica Rambeau), She-Hulk, Hawkeye, Mr Fantastic, Human Torch, The Thing, Spider-Man, Hulk, Spider-Woman, Charles Xavier, Cyclops, Nightcrawler, Storm, Rogue, Colossus, Magneto, Doctor Doom, Galactus, Molecule Man, Dr. Octopus, Ultron, Enchantress, Absorbing Man, Wrecker, Thunderball, Piledriver, Bulldozer, Lizard, Klaw, Volcana, Titania

da Marvel Super-Heroes Secret Wars # 8, Marvel Comics (Dic 1984)
Marvel Super-Heroes Secret Wars # 9
Marvel Super Heroes
Assalto a Galactus
Jim Shooter (script) / Mike Zeck (art) / John Beatty (inks)
Dalla cima di una montagna Galactus ha terminato il congegno meccanico con il quale si accinge ad assorbire l'intero pianeta e così ottenere l'energia per opporsi all'Arcano. Gli eroi si preparano ad affrontare l'essere cosmico consapevoli delle difficoltà della missione. Gli X-Men e Magneto sono i primi a raggiungere i piedi della montagna ma cadono sotto i colpi delle difese del divoratore dei mondi. Quando tocca a Capitan America, Reed Richards e tutti gli eroi impegnati nella guerra, lo sforze collettivo ottiene un parziale successo e la monumentale apparecchiatura con cui Galactus si preparava a distruggere il pianeta viene manomessa. Nonostante l'intervento degli eroi, il fenomeno cosmico, per nulla turbato, prende il volo, raggiunge la sua vasta casa orbitante e, come se si trattasse di un pianeta vivente, ne divora l'essenza pur di ottenere l'energia cosmica necessaria per affrontare l'Arcano. Intanto il Dottor Destino, recuperato le forze e fuggito dalla prigione in cui si trovava recluso, non esita a smembrare il corpo di Klaw per ottenere delle lenti capaci di assorbire l'energia rilasciata dal pianeta-astronave di Galactus.

25 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), Thor, Iron Man, Captain Marvel (Monica Rambeau), She-Hulk, Hawkeye, Wasp, Spider-Woman, Mr Fantastic, Human Torch, The Thing, Spider-Man, Hulk, Charles Xavier, Cyclops, Storm, Wolverine, Rogue, Colossus, Nightcrawler, Magneto, Klaw, Doctor Doom, Galactus

da Marvel Super-Heroes Secret Wars # 9, Marvel Comics (Gen 1985)
Marvel Super-Heroes Secret Wars # 10
Marvel Super Heroes
Morte all'Arcano
Jim Shooter (script) / Mike Zeck (art) / John Beatty (inks)
Galactus ha disgregato la sua imponente astronave convertendola in energia cosmica per nutrirsi e ottenere la forza necessaria per sfidare l'Arcano. Durante il processo il Dottor Destino, tramite un macchinario di sua invenzione, è riuscito a prosciugare tutta l'energia prodotta da Galactus ottenendo il potere desiderato. Mentre il divoratore di mondi giace alla deriva nello spazio, e gli eroi, spettatori dell'evento si precipitano nell'attuale base di Destino, l'ambizioso tiranno, ebro di potere, non contento della forza cosmica acquisita, decide di sfidare l'Arcano. Nonostante il potere cosmico di cui é venuto in possesso, Destino viene sconfitto dall'Arcano che, affascinato dall’essere che lo ha sfidato, lo analizza mentalmente e fisicamente. Durante il processo, Destino, ancora cosciente, usando uno dei dispositivi sottratti a Galactus, assorbe l’energia dell’Arcano diventando l’essere più potente dell’universo. A questo punto il nuovo Destino si presenta agli eroi.

23 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), Thor, Iron Man, Captain Marvel (Monica Rambeau), She-Hulk, Hawkeye, Wasp, Spider-Woman, Mr Fantastic, Human Torch, The Thing, Spider-Man, Hulk, Charles Xavier, Storm, Cyclops, Wolverine, Colossus, Nightcrawler, Rogue, Magneto, Galactus, Doctor Doom, Beyonder

da Marvel Super-Heroes Secret Wars # 10, Marvel Comics (Feb 1985)
Marvel Super-Heroes Secret Wars # 11
Marvel Super Heroes
...e polvere ritornerai
Jim Shooter (script) / Mike Zeck (art) / John Beatty (inks)
Victor Von Doom, il Dottor Destino, é diventato l'essere più potente dell'universo dopo aver ottenuto il potere dell'Arcano. Presentatosi senza maschera e in maniera pacifica al gruppo di eroi guidato da Capitan America, Destino provoca il risentimento dei criminali - fuggiti dalla loro prigionia - che si sentono traditi dal  comportamento del loro condottiero. Molecola, che aveva stabilito un rapporto particolare con Destino, senza pensarci troppo, si scaglia contro il monarca di Latveria il quale, con un solo tocco lo ferma, libera il blocco mentale che impediva di esercitare il suo potere al massimo delle sue capacità, e infine lo restituisce ai suoi compagni. Gli eroi tornano tra le macerie della ex cittadella di Destino, ma durante la notte, una essenza luminosa penetra all'interno dell'edificio prendendo prima il controllo di Hulk e poi quello di Spider-Woman. Nessuno sembra accorgersi di nulla. Il giorno dopo tutti gli eroi vengono convocati nella nuova residenza di Destino che comunica la volontà di voler abbandonare ogni forma di belligeranza e di volersi occupare solo della liberazione dell'anima della madre dal tormento eterno di un demone extra dimensionale. Durante il ricevimento l'essenza che si era impossessata del corpo di Spider-Woman si trasferisce segretamente in quello di Klaw, diventato ora servo di Destino. Gli eroi tornati al loro quartier generale, in serata si riuniscono ma quando, all'unanimità, decidono di intervenire e impedire che un solo uomo possa disporre di un tale immenso potere, si ritrovano fulminati all'istante.

26 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), Thor, Iron Man, Captain Marvel (Monica Rambeau), Hawkeye, Spider-Woman, Wasp, She-Hulk, Mr Fantastic, Human Torch, The Thing, Spider-Man, Hulk, Charles Xavier, Storm, Cyclops, Wolverine, Colossus, Nightcrawler, Rogue, Magneto, Molecule Man, Dr. Octopus, Enchantress, Absorbing Man, Wrecker, Thunderball, Piledriver, Bulldozer, Lizard (Curt Connors), Volcana, Titania, Klaw, Doctor Doom

da Marvel Super-Heroes Secret Wars # 11, Marvel Comics (Mar 1985)
Marvel Super-Heroes Secret Wars # 12
Marvel Super Heroes
Niente da temere
Jim Shooter (script) / Mike Zeck (art) / John Beatty (inks)
Gli eroi guidati da Capitan America sono stati inceneriti dal Dottor Destino diventato l'essere più potente dell'universo dopo essere riuscito a rubare il potere all'Arcano. Molecola, insieme al resto dei criminali, raggiunge il sobborgo di Denver, lo strappa dal pianeta e lentamente, grazie al suo vasto potere, lo utilizza come mezzo di trasporto per tornare a casa. Nel frattempo, Destino, nella sua torre luminescente, eliminato i suoi avversari, si preoccupa di contenere il suo infinito potere temendo che un gesto involontario possa provocare un disastro galattico. Ignorando che l'Arcano è ancora vivo e ha preso possesso del corpo di Klaw, Destino viene abilmente ingannato e costretto a riportare inconsciamente in vita tutti gli eroi. Tutto parte dala guaritrice del villaggio che, dando la sua vita per Colosso degli X-Men, mette in atto il processo che riporta in vita tutti gli eroi. Approfittando dell'incapacità di Destino nel gestire l'infinito potere rubato, l'Arcano - sorta di energia senziente bramosa di sapere proveniente da un altra dimensione - torna in possesso dei suoi poteri disintegrando all'istante il monarca di Latveria e Klaw sotto gli occhi di Capitan America. Nell'epilogo Reed Richards trova il modo per riportare gli eroi a casa, tutti sembrano felici di tornare finalmente sulla Terra tranne Colosso, scosso dalla morte della guaritrice di cui si era innamorato, e la Cosa che, scoperto di poter tornare alla sua forma umana, si lascia sostituire da She-Hulk nei Fantastici Quattro, decidendo di rimanere nel pianeta creato dall'Arcano.

43 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), Thor, Wasp, Captain Marvel (Monica Rambeau), Hawkeye, Iron Man, She-Hulk, Mr Fantastic, The Thing, Human Torch, Hulk, Spider-Man, Spider-Woman, Charles Xavier, Nightcrawler, Colossus, Cyclops, Storm, Wolverine, Rogue, Magneto, Molecule Man, Dr. Octopus, Enchantress, Absorbing Man, Wrecker, Thunderball, Piledriver, Bulldozer, Volcana, Titania, Lizard (Curt Connors), Klaw, Doctor Doom, Beyonder

da Marvel Super-Heroes Secret Wars # 12, Marvel Comics (Apr 1985)