Utenti registrati: 3492

Ci sono 0 utenti registrati e 96 ospiti attivi sul sito.

Ultimi commenti

Super-Chief su DC Universe Library # 5, Super-Chief su Grandi Opere DC # 5, Super-Chief su Superman Imperatore Joker # 1, nuvolablu su Special Events # 65, nuvolablu su Rat-Man Gigante # 40,

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Marvel: Le battaglie del secolo # 2

In allegato al volume l'edizione variant ed esclusiva del primo numero di Iron-Man o in alternativa del primo numero di Sam Wilson: Capitan America della nuova iniziativa editorale All New All Different Marvel.

Marvel: Le battaglie del secolo # 2

Civil War 2 - Scontro finale
RCS Quotidiani Maggio 2016
Civil War # 4
Marvel Super Heroes
Civil War, pt 4
Mark Millar (script) / Steve McNiven (art) / Dexter Vines (inks)
Durante la battaglia tra le due fazioni di supereroi impegnate nella Guerra Civile, il gruppo di Capitan America viene messo alle corde dalle prevalente superiorità di Iron Man e dello SHIELD. L'inaspettata entrata in scena di Thor il dio del Tuono, non fa che infliggere il colpo finale alle forze della resistenza. Mentre Capitan America viene pestato da Iron Man, Thor sembra perdere il controllo e tra lo  sgomento dei presenti uccide a sangue freddo Bill Foster alias Golia Nero. La furia del dio del tuono si riversa contro i vendicatori segreti ma Susan Storm, militante nel gruppo di Iron Man, protegge gli eroi con un campo di forza, permettendo a Cloak un teletrasporto di ritirata. Le due fazioni sono sconvolte per la morte di Golia. Nel gruppo di Capitan America, lo sconforto e la paura di altre vittime porta il Nottolone, Stature e Cable ad abbandonare il gruppo, mentre nella fazione di Iron Man, Susan Storm condanna aspramente suo marito decidendo di lasciarlo, il Calabrone è afflitto dai sensi di colpa per l'amico morto e l'Uomo Ragno inizia a nutrire sospetti sulla correttezza delle posizioni di Stark chiedendosi se si è schierato dalla parte giusta. Nel frattempo veniamo a conoscenza che Thor in realtà non è il vero dio del tuono ma bensì una sorta di clone generato da un capello che Tony Stark aveva conservato da molto tempo.  Reed Richards ed Henry Pym, usando la loro conoscenza scientifica, sono stati i creatori di questa copia di Thor che evidentemente non possiede l'etica e la morale dell'originale. Intanto Iron Man, caparbio nella sua decisione di continuare la battaglia contro Capitan America e i suoi sostenitori, decide di ricorrere ai nuovi Thunderbolts, ovvero la peggiore feccia criminale reclutata per essere mandata contro gli amici di un tempo e che Iron Man si illude di controllare attraverso la nanotecnologia.

22 pagine

protagonisti: Iron Man, Captain America (Steve Rogers), Mr Fantastic, Invisible Woman, Falcon, Cloak, Dagger, Cable, Daredevil, Golia (Bill Foster) (deceduto), Luke Cage, Hercules, Spider-Man, The Thing, Nighthawk, Stature, Hulkling, Radioactive Man, Yellowjacket, Wasp, Patriot, Songbird, Uatu, the Watcher, Ragnarok

da Civil War # 4, Marvel Comics - USA (Ott 2006)
Civil War # 5
Marvel Super Heroes
Civil War, pt 5
Mark Millar (script) / Steve McNiven (art) / Dexter Vines (inks)
Prime defezioni dello schieramento che appoggia l'Atto di Registrazioni dei superumani. Mentre i Fantastici Quattro si sono divisi lasciando il solo Reed Richards a sostenere la causa pro-registrazione, l'Uomo Ragno, dopo la morte di Bill Foster alias Golia, ucciso dal clone di Thor sconsideratamente bioingegnerizzato da Richards e Hank Pym, decide di abbandonare i Vendicatori ribellandosi a Iron Man. In breve tempo l'Uomo Ragno si ritrova dall'altra parte della barricata, braccato dallo SHIELD, da Iron Man e soprattutto dai nuovi Thunderbolts, il gruppo di supercriminali reclutati dal governo per dare la caccia ai supereroi ribelli. Due di  questi, Jester e Jack Lanterna II, attaccano l'arrampicamuri, felici di sfogare senza remore la loro rabbia repressa, ma la loro furia vendicativa viene fermata dal tempestivo intervento del Punitore che soccorre l'eroe, rimasto gravemente ferito, portandolo all'interno del rifugio segreto di Capitan America e compagni. Il Punitore, che non può tollerare che la feccia che ha sempre cercato di eliminare sia ora dalla parte della legge, chiede di unirsi ai Vendicatori segreti offrendo delle informazioni importanti per penetrare i sistema di sicurezza del Baxter e recuperare i piani della prigione 42, nella zona negativa. Mentre Capitan America e compagni si interrogano se accogliere uno psicopatico violento tra le proprie fila, nell'ombra, un traditore nel gruppo telefona da un cellulare. Intanto Devil, catturato dagli agenti dello SHIELD viene condotto nel carcere di massima sicurezza nella Zona Negativa.

22 pagine

protagonisti: Spider-Man, Iron Man, Invisible Woman, Human Torch, Captain America (Steve Rogers), Punisher, Falcon, Luke Cage, Daredevil, Mr Fantastic, She-Hulk, Nighthawk, Songbird, Jack O'Lantern III, Jester
apparizioni: Maria Hill, Hulkling, Patriot, Bullseye, Vemom, Diamondback, Joystick, Lady Deathstrike, Taskmaster

da Civil War # 5, Marvel Comics - USA (Nov 2006)
Civil War # 6
Marvel Super Heroes
Civil War, pt 6
Mark Millar (script) / Steve McNiven (art) / Dexter Vines (inks)
Siamo alle strette finali tra le due fazioni di eroi in guerra. Mentre la squadra di Iron Man, che ha dalla sua l'appoggio del governo, procede all'addestramento di superumani da collocare nei cinquanta stati dell'unione, il gruppo guidato da Capitan America, in evidente inferiorità numerica, ha accolto tra le loro fila la Pantera Nera e sua moglie Tempesta ma ha dovuto incassare il rifiuto di Namor, il principe di Atlantide. In risposta al reclutamento di Iron Man dei peggiori supercriminali, Capitan America è indeciso se accogliere il Punitore, ma quando il vigilante, dopo aver recuperato i piani della prigione 42, uccide a sangue freddo due criminali che volevano unirsi al gruppo di ribelli, l'eroe a stelle e strisce non ci pensa due volte ed espelle il vigilante che non si oppone alla decisione del suo ideale di patriota. Grazie alle informazioni reperite da Castle, Capitan America  e compagni penetrano in uno dei portali di accesso alla prigione 42 ma trovano ad aspettarli la fazione di Iron Man al gran completo. Cap, consapevole che Tigra è una traditrice, ha una carta in più da giocare, così Iron Man scopre che Hulkling ha preso il posto del Calabrone passando preziose informazioni al gruppo di Capitan America. Le due fazioni si affrontano nella sfida finale.

22 pagine

protagonisti: Iron Man, Captain America (Steve Rogers), Spider-Man, Punisher, Invisible Woman, Luke Cage, Falcon, Mr Fantastic, Namor the Sub-Mariner, Doctor Strange, Uatu, the Watcher, Tigra, Maria Hill, Hulkling, Nighthawk, Stature
apparizioni: Hercules, Cloak, Dagger, She-Hulk, Sentry, Wonder Man, Vision (Jonas), Black Panther, Storm, Human Torch, Radioactive Man, Ms. Marvel, Kate Bishop, Songbird, Battlestar, Mach-IV, Fixer, Patriot, Prodigy (Ritchie Gilmore), Wasp, Venom, Lady Deathstrike, Bishop, Taskmaster, Bullseye, Diamondback, Goldbug, Wiccan, Monica Rambeau, Solo, Doc Samson, Black Widow, Sabra

da Civil War # 6, Marvel Comics - USA (Dic 2006)
Civil War # 7
Marvel Super Heroes
Civil War, pt 7
Mark Millar (script) / Steve McNiven (art) / Dexter Vines (inks)
Scontro finale tra le due fazioni coinvolte nella guerra civile tra supereroi. Il gruppo guidato da Capitan America è penetrato all'interno della prigione 42 della Zona Negativa riuscendo, grazie ai poteri di Cloak, a liberare tutti i prigionieri e teletrasportarli a Manhattan. Mentre la battaglia tra i due gruppi crea notevoli disagi tra la popolazione, entra in scena Namor che insieme alle sue truppe di Atlantide si schiera con Capitan America, l'amico di mille battaglie durante la seconda guerra mondiale. Durante gli scontri Ercole distrugge definitivamente il clone di Thor con il suo stesso martello mentre la Cosa si unisce alla battaglia cercando di contenere i danni e preoccupandosi dei civili. Alla fine si arriva ad un nuovo faccia a faccia tra i leader dei due schieramenti, ma questa volta è il Capitano ad avere la meglio su Iron man, grazie all'aiuto della Visione, che riesce a disattivare l'armatura. Nel momento in cui Capitan America si prepara a sferrare il colpo di grazia all'amico di un tempo inaspettatamente viene bloccato dalla gente comune. Solo allora, guardandosi intorno, si rende conto della distruzione causata dall'astio fra le due fazioni. Ad un passo dalla vittoria Capitan America si toglie la maschera, si arrende, e si costituisce alle autorità, dando ordine ai suoi di cessare le ostilità. Tra le macerie della battaglia, il Punitore raccoglie la sua maschera. La guerra civile tra i super eroi finisce con la vittoria dei favorevoli alla registrazione, e Tony Stark viene messo a capo dello SHIELD dando vita all'Iniziativa dei cinquanta stati, ovvero il progetto di dotare ogni stato della nazione di un gruppo di supereroi.

28 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), Iron Man, Mr Fantastic, Cloak, Vision (Jonas), Luke Cage, The Thing, Hercules, Falcon, Invisible Woman, Spider-Man, Wonder Man, Ms. Marvel, Namor the Sub-Mariner, Vision (Jonas), Dagger, Black Panther, Doc Samson, Radioactive Man, Hulkling, Stature, Punisher, Sentry, Kate Bishop, Captain Marvel (Khn'nr), Beta Ray Bill, Black Widow, Battlestar, Bishop, Human Torch, Patriot, U.S.Agent, Daredevil, Maria Hill, Venom, Bullseye, Taskmaster, Armadillo, Lady Deathstrike, Ragnarok

da Civil War # 7, Marvel Comics - USA (Gen 2007)
Civil War: Front Line # 7
Speedball
L'imputato, pt 7
Paul Jenkins (script) / Steve Lieber (art) / Steve Lieber (inks)
Robert Baldwin, mentre si accingeva a salire le scale del congresso per spiegare le sue motivazioni, é stato colpito a morte. Soccorso d'urgenza, il povero Speedball, seguito da She-Hulk, sta per essere portato in un ospedale quando l'ambulanza nella quale si trova viene coinvolta in un incidente stradale.

9 pagine

protagonisti: Speedball, She-Hulk

da Civil War: Front Line # 7, Marvel Comics - USA (Nov 2006)
Civil War: Front Line # 8
Speedball
L'imputato, pt 8
Paul Jenkins (script) / Steve Lieber (art) / Steve Lieber (inks)
L'ambulanza che trasportava Speedball, ferito gravemente dal padre di una vittima di Stamford, ha subito un misterioso incidente. Maria Hill, capo dello SHIELD, dopo aver interrogato She-Hulk come testimone, contatta Reed Richards il quale, analizzando Robbie Baldwin, si convince del ritorno, o meglio di una evoluzione, dei suoi poteri.

9 pagine

protagonisti: Speedball, She-Hulk, Maria Hill, Mr Fantastic

da Civil War: Front Line # 8, Marvel Comics - USA (Nov 2006)
Civil War: Front Line # 9
Speedball
L'imputato, pt 9
Paul Jenkins (script) / Steve Lieber (art) / Steve Lieber (inks)
Robbie Baldwin, Speedball, viene nuovamente imprigionato nel Raft, il carcere di massima sicurezza. Durante il trasferimento, Baldwin viene preso in ostaggio da alcuni supercriminali di secondo piano che lo usano come scudo per fuggire dal carcere. Quando gli agenti di guardia penetrano nel complesso, trovano i fuggitivi carbonizzati con Baldwin, illeso, che dichiara di voler firmare l'atto di registrazione.

9 pagine

protagonisti: Speedball, Razor-Fist, Diamondhead, Crimson Cowl

da Civil War: Front Line # 9, Marvel Comics - USA (Dic 2006)
Civil War: Front Line # 10
Penance
L'imputato, pt 10
Paul Jenkins (script) / Steve Lieber (art) / Steve Lieber (inks)
Robbie Baldwin, considerato dall'opinione pubblica il vero responsabile della strage di Stamford, incontra in prigione il padre di una delle vittime, l'uomo che ha cercato di ucciderlo nel recente attentato. Una scheggia del proiettile, incastrata nella spina dorsale, ha riattivato i suoi poteri che ora si manifestarono sotto forma di esplosioni cinetiche ogni qualvolta Robbie prova dolore. Il nostro provato protagonista, accettando di firmare l'atto di registrazione, é ormai un uomo libero, così per espiare le sue colpe si fa costruire un nuovo costume con all'interno 612 spine (il numero delle vittime di Stamford) che penetrando nel suo corpo gli causano in dolore atroce. Si compie così la metamorfosi di Speedball. uno dei supereroi adolescenziali più spensierati, dalle cui ceneri nasce il cupo Penance, avvolto nel dolore fisico e spirituale, in un costume che sembra la giusta punizione per i peccati che ha commesso

18 pagine

protagonisti: Penance, Mr Fantastic

da Civil War: Front Line # 10, Marvel Comics - USA (Dic 2006)