Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Marvel Monster Cosmici # 7

Marvel Monster Cosmici # 7 | Guardiani della Galassia, vol 2

Panini Comics Ottobre 2014
Guardians of the Galaxy vol 2 # 13
Guardians of the Galaxy
Pacificatori
Dan Abnett (script) / Andy Lanning (script) / Brad Walker (art) / Victor Olazaba (inks)
Peter "Star-Lord" Quill è tornato a guidare i Guardiani della Galassia la cui squadra ora comprende il terrestre Jack Flag, la risorta Moondragon e Martire, il nuovo alter ego di Phyla-Vell. Dopo essersi "rilassati" in una rissa all'interno di un locale di Ovunque, la stazione orbitante ricavata dalla testa mozzata di un Celestiale, la variegata squadra di eroi galattici viene raggiunta da Adam Warlock il quale, accantonato momentaneamente le sue indagini sulla Chiesa Universale della Verità, riferisce a Star-Lord e compagni dell’esplosione del conflitto tra l’Impero Shi’ar di Vulcan e l’Impero stellare dei Kree, ora guidati dagli Inumani¹. Warlock teme che la "Guerra dei Re" possa lacerare definitivamente il tessuto spaziale, già danneggiato dall'Onda Annihilation, e vuole fermarla prima che possa causare danni irreparabili. Decisi a tentare la carta delle negoziazione, i Guardiani si dividono in due squadre. Mentre la squadra guidata da Star-Lord si reca su Hala dove riceve il netto rifiuto di Freccia Nera di cessare le ostilità contro gli Shi’ar, Rocket Raccoon e Warlock guidano la loro squadra verso la flotta Shi’ar, che risulta però essere protetta contro il teletrasporto. Sfruttando i suoi poteri magici, Warlock riesce ad entrare nell’ammiraglia della flotta Shi’ar dove viene attaccato da Vulcan. Rocket Raccoon e gli altri invece finiscono nello spazio ma vengono salvati dai Predoni Stellari di Havok e Polaris intenzionati a liberare la Majestrix Lilandra per restituirle il trono dell'impero Shi'ar.

(¹) vedi War of Kings # 1.

22 pagine

protagonisti: Star-Lord, Rocket Raccoon, Warlock, Martyr (Phyla-Vell), Jack Flag, Gamora, Bug, Vance Astrovik, Drax, Groot, Moondragon, Mantis, Cosmo, Black Bolt, Medusa, Karnak, Gorgon, Havok, Polaris, Ch'od, Korvus, Rachel Summers, Vulcan

da Guardians of the Galaxy vol 2 # 13, Marvel Comics - USA (Giu 2009)
Guardians of the Galaxy vol 2 # 14
Guardians of the Galaxy
All'ultimo sangue
Dan Abnett (script) / Andy Lanning (script) / Brad Walker (art) / Victor Olazaba (inks)
I Guardiani della Galassia stanno cercando di negoziare con i due imperi coinvolti nella "Guerra dei Re" per fermare il confilitto prima che l’intero universo venga distrutto. Ma le cose non stanno andando per il verso giusto. Separato dai suoi compagni, Adam Warlock si ritrova ad affrontare Vulcan, il quale, per niente disponibile a porre fine alla guerra, grazie ai suoi poteri che gli consentono di manipolare l'energia, attacca il nostro eroe costringendolo alla fuga. Inseguito dalla Guardia Imperiale, Warlock riesce a teleportarsi su Ovunque ignorando però di avere addosso un tracciante magico. Il gruppo di Star-lord, intanto, ha ricevuto un secco rifiuto da parte di Medusa. Phylla-Vell, nella sua nuova identità di Martyr, esasperata, per cercare di smuovere gli Inumani, afferra Crystal e prende in ostaggio l'unica Inumana che stava perorando la causa dei Guardiani davanti alla sorella Medusa. La situazione precipita e Star-Lord e compagni si fanno teleportare su Ovunque con Martyr che ancora tiene Crystal in ostaggio. Star-Lord non fa in tempo a scaricare le sue frustrazioni su Phylla-Vell per il suo comportamento sconsiderato che nel giro di pochi istanti vengono raggiunti, da una parte dagli Inumani di Freccia Nera, mentre dall'altra dalla Guardia Imperiale alla caccia di Warlock.

22 pagine

protagonisti: Star-Lord, Martyr (Phyla-Vell), Jack Flag, Gamora, Bug, Warlock, Moondragon, Mantis, Cosmo, Medusa, Black Bolt, Karnak, Gorgon, Crystal, Lockjaw, Scintilla, Oracle, Fang, Magique, Neutron, Electron, Voyager, Vulcan

da Guardians of the Galaxy vol 2 # 14, Marvel Comics - USA (Lug 2009)
Guardians of the Galaxy vol 2 # 15
Guardians of the Galaxy
Ovunque puoi fuggire
Dan Abnett (script) / Andy Lanning (script) / Brad Walker (art) / Victor Olazaba (inks) / John Livesay (inks)
Stazione orbitale di Ovunque, base dei Guardiani della Galassia. Star-Lord e compagni si trovano tra due fuochi. Da una parte gli Inumani di Freccia Nera venuti a liberare Crystal presa in ostaggio da Phyla-Vell, dall'altra la Guardia Imperiale Shi'ar sulle tracce di Adam Warlock. Lo scontro dilaga e a nulla valgono i tentativi di Crystal di convincere Freccia Nera ad allearsi con i Guardiani. Gli Inumani, infatti, recuperato la principessa, se ne vanno, lasciando i Guardiani soli contro la Guardia Imperiale. A questo punto la squadra si divide. Star-lord, Mantis, Bug, Jack Flag e Cosmo si allontanano inseguiti dai soldati Shi'ar mentre Martyr, Gamora e Warlock continuano a combattere gli uomini della Guardia Imperiale. Nel trambusto della battaglia, Starhawk, riuscita a liberarsi per aver controllato la mente di Dragoluna, raggiunge il gruppo di Star-Lord colpendoli con un raggio luminoso. Intanto, mentre Warlock accingendo al suo lato oscuro si sbarazza dei suoi inseguitori, Rocker Racoon, Drax, Maggiore Victor e Groot tornano su Ovunque costringendo Mentor e il resto della Guardia Imperiale alla fuga. Tuttavia, non c’è motivo di celebrare la vittoria in quanto i Guardiani hanno appreso che Lilandra, ultima speranza per la fine della guerra, è stata assassinata¹.

(¹) vedi War of Kings # 4.

22 pagine

protagonisti: Star-Lord, Martyr (Phyla-Vell), Jack Flag, Mantis, Bug, Warlock, Moondragon, Gamora, Groot, Rocket Raccoon, Drax, Vance Astrovik, Cosmo, Crystal, Black Bolt, Karnak, Gorgon, Lockjaw, Hussar, Fang, Mentor, Magique, Voyager, Oracle

da Guardians of the Galaxy vol 2 # 15, Marvel Comics - USA (Ago 2009)
Guardians of the Galaxy vol 2 # 16
Guardians of the Galaxy
Terra, devi vincere
Dan Abnett (script) / Andy Lanning (script) / Wes Craig (art) / Wes Craig (inks)
Star-Lord, Mantis, Bug, Jack Flag e Cosmo sono stati teleportati da Starhawk nel 3009 A.D dove vengono attaccati dai Guardiani della Galassia del futuro all'interno di quella che sembra essere il primo quartier generale dei Vendicatori adibito a museo. La battaglia tra i due schieramenti prosegue finché Star-Lord, scaraventato all'esterno dell'edificio, si rende conto di trovarsi sopra un asteroide che fluttua alla fine di un dilaniato universo. Starhawk spiega ai nostri eroi che lo spazio e il tempo della galassia sono stati consumati a causa di un errore in atto nel loro presente. Utilizzando la macchina del tempo del Dottor Destino conservata nel museo, Starhawk più volte è tornato indietro nel tempo per potere individuare e fermare la causa scatenante di questa distruzione. Dopo i primi fallimenti, in cui, ha causa dell'anomalia del flusso temporale, la realtà del suo presente mutava in continuazione, solo ora è giunto alla conclusione che il tessuto della galassia sarà distrutto dalla Bomba T che Freccia Nera si prepara a lanciare per porre fine alla guerra tra i Kree e gli Shi'ar¹. All'interno della loro piccola bolla di realtà, i Guardiani di entrambi i gruppi vengono improvvisamente attaccati dai Badoon, l'unica razza superstite in un universo che sta irrimediabilmente implodendo. Starhawk, sacrificandosi, riesce a fermare i Badoon, permettendo ai Guardiani di fuggire a bordo di una piccola astronave. Intrappolati in un universo destinato a morire, Star-Lord e compagni cercano il modo di trasmettere telepaticamente un messaggio a Warlock in modo tale che possa impedire quanto sta accadendo nel suo presente. Cosmo, sondando telepaticamente i pensieri superficiali dei loro nuovi amici, propone di utilizzare i Celestiali che i Badoon hanno schiavizzato per proteggere il sole con cui ottenere il campo di forza che trattiene la faglia che sta distruggendo l'universo. Atterrati sopra un Celestiale, Cosmo riesce a trasmettere il messaggio, ma a seguito di un nuovo attacco dei Badoon, il Celestale si stacca dalla rete condannando l'universo e i guardiani che precipitano nel sole morente.

(¹) vedi War of Kings # 5.

22 pagine

protagonisti: Star-Lord, Mantis, Jack Flag, Bug, Cosmo, Starhawk, Martinex, Vance Astrovik, Yondu Udonta, Charlie-27, Badoon

da Guardians of the Galaxy vol 2 # 16, Marvel Comics - USA (Set 2009)
Guardians of the Galaxy vol 2 # 17
Guardians of the Galaxy
Adam Magus
Dan Abnett (script) / Andy Lanning (script) / Brad Walker (art) / Scott Hanna (inks) / Victor Olazaba (inks)
Il messaggio inviato da Star-Lord dal futuro è arrivato troppo tardi. La terribile Bomba-T di Freccia Nera è esplosa lacerando irrimediabilmente il tessuto spazio temporale¹. Alla disperata ricerca su come fermare l'espansione della Faglia, Adam Warlock, accompagnato da Gamora, si allontana, mentre Rocket Raccoon, Groot, Phyla-Vell e Drax si teleportano su Attilan. Ancora scossi per la perdita di Freccia Nera, gli Inumani vengono accusati da Rocket Raccoon e compagni di essere i responsabili dei danni causati alla galassia. Si accende uno scontro che viene interrotto solo quando una gigantesca creatura tentacolare emerge dalla Faglia e afferra la cittadella degli Inumani. Unendo le loro conoscenze, Maximus e Groot riescono a respingere la creatura e liberarsi dalla sua presa. Tuttavia la Faglia, dimostrando di essere un pericoloso passaggio verso altri universi, evidentemente pieni di orrori sconosciuti, continua ad espandersi inesorabilmente. A questo punto si presenta Adam Warlock insieme ai Cardinali della Chiesa Universale della Verità. Potenziato dalla Fede della Chiesa, Warlock inizia a intessere un complicato incantesimo per fermare l'espansione della Faglia. Phyla-Vell assiste allo sforzo di Adam, il quale, rilasciando tutto il suo potere, riesce alla fine a bloccare l'espansione della Faglia ancorando un futuro inerte alla realtà. Improvvisamente Phyla-Vell, per far fede al suo patto con Oblio che gli ha restituito Dragoluna, sfodera la sua spada quantica e uccide Adam Warlock. Gamora interviene e a sua volta uccide Phyla-Vell. La donna corre a prestare soccorso a Warlock, ma quando lo trova ancora in vita ma cambiato fa appena in tempo a rendersi quanto è successo che viene uccisa. Il futuro che Adam Warlock ha utilizzato nel suo incantesimo è quello in cui diventa il Magus, la sua terribile nemesi, ora adorato dai Cardinali della Chiesa che si prostrano ai suoi piedi.

(¹) vedi War of Kings # 6.

22 pagine

protagonisti: Rocket Raccoon, Groot, Vance Astrovik, Phyla-Vell (deceduto), Moondragon, Drax, Gamora (deceduto), Medusa, Crystal, Maximus, Karnak, Gorgon, Ronan, Adam Warlock/Magus

da Guardians of the Galaxy vol 2 # 17, Marvel Comics - USA (Ott 2009)
Guardians of the Galaxy vol 2 # 18
Guardians of the Galaxy
Altri mondi, altre guerre
Dan Abnett (script) / Andy Lanning (script) / Wes Craig (art) / Wes Craig (inks)
Star-Lord, Jack Flag, Mantis, Bug e Cosmo sono stati scaraventati in un futuro alternativo nel quale i Guardiani della Galassia del 31° secolo guidati da Killraven combattono in una New York post apocalittica gli invasori alieni conosciuti come i Custodi. Mentre i nostri protagonisti si chiedono come sono riusciti a salvarsi, quando solo pochi istanti prima stavano precipitando in un sole morente, Star-Lord si rende conto di essere diventato anziano, che Mantis è una neonata, Cosmo è diventato un cucciolo e Bug è stato trasformato in un adolescente. L'unico a conservare la sua età è Jack Flag. Le due squadre di Guardiani si alleano, difendendosi da un gruppo di Tripoidi meccanici, e trovando rifugio in un edificio abbandonato. Quando Jack dice a Starhawk che ha un aspetto diverso rispetto alla versione femminile con cui ha avuto a che fare recentemente, quest'ultimo recupera improvvisamente i ricordi di tutti gli Starhawks che lo hanno preceduto, spiegando ai nostri eroi che il tempo è stato danneggiato e che loro sono alla deriva del tempo, come delle anomalie, continuando ad alterarsi temporalmente fino alla loro morte. Decisi a tornare nel loro tempo, Star-Lord e compagni penetrano nella villa dei Vendicatori, diventata il quartier generale dei Custodi, per utilizzare la macchina del tempo del Dottor Destino. Prima di potere attivare la macchina, i nostri protagonisti vengono scagliati in un altra versione alternativa del futuro, atterrando in un futuro dominato dal Magus e dalla Chiesa Universale della Verità.

22 pagine

protagonisti: Star-Lord, Jack Flag, Bug, Mantis, Cosmo, Killraven, Charlie-27, Nikki, Starhawk, Hollywood

da Guardians of the Galaxy vol 2 # 18, Marvel Comics - USA (Nov 2009)
Guardians of the Galaxy vol 2 # 19
Guardians of the Galaxy
A pochi secondi dalla fine
Dan Abnett (script) / Andy Lanning (script) / Wes Craig (art) / Wes Craig (inks)
Star-Lord e parte dei Guardiani della Galassia si trovano in un futuro dominato dal Magus e dalla Chiesa Universale della Verità. Attaccati dagli adepti del Magus i nostri eroi vengono salvati dall'arrivo di Kang il Conquistatore e da un intero esercito di Starhawks prelevati dal viaggiatore del tempo dalle diverse realtà. All'interno del suo rifugio, il Limbo, Kang, dopo aver riportato i Guardiani alla loro legittima età, spiega che Adam Warlock, nel tentativo di riparare la Faglia che stava distruggendo il tessuto spazio temporale della Galassia, è diventato il Magus cedendo alla sua parte oscura. Da quel momento in poi tutte le linee temporali hanno iniziato a convergere nel futuro in cui il Magus è il dominatore incontrastato della galassia. L'unico modo per evitare che questo avvenga è quello di uccidere Adam Warlock prima che diventi il Magus. Consegnato a Star-Lord un Cubo Cosmico calibrato per far dilatare il tempo, Kang gli affida il compito di tornare indietro nel tempo, a qualche istante prima che Warlock cerchi di fermare l'espansione della Faglia. Arrivato giusto in tempo per fermare il tentativo di Phyla-Vell di assassinare Warlock, Star-Lord, armato del Cubo Cosmico, tenta di convincere Adam a non abbandonarsi al suo lato malvagio. Tuttavia è troppo tardi, Magus ha già preso il sopravvento e nel successivo scontro uccide Gamora, Phyla, Cosmo, Mantis e Major Victory. Drax tenta di strappargli il cuore come ha fatto con Thanos, ma, essendo un essere magico, il Magus si rigenera facilmente. Senza altre alternative, Star-Lord decide di utilizzare il Cubo Cosmico per reprimere il Magus, poi, senza nessuna esitazione, spara un colpo alla testa uccidendo Adam Warlock. Mentre le astronavi della Chiesa Universale della Verità esplodono in ogni angolo dell'universo a causa della morte del loro leader, i Guardiani della Galassia tornano su Ovunque per riferire a Dragoluna le perdite subite.

22 pagine

protagonisti: Star-Lord, Jack Flag, Mantis (deceduto), Bug, Martyr (Phyla-Vell) (deceduto), Rocket Raccoon, Gamora (deceduto), Groot, Vance Astrovik (deceduto), Drax, Moondragon, Cosmo (deceduto), Kang, Adam Warlock/Magus (deceduto)

da Guardians of the Galaxy vol 2 # 19, Marvel Comics - USA (Dic 2009)
Guardians of the Galaxy vol 2 # 20
Guardians of the Galaxy
Le colpe della Faglia, pt 1
Dan Abnett (script) / Andy Lanning (script) / Brad Walker (art) / Victor Olazaba (inks)
Ancora sconvolta per la perdita della sua amata Phyla, Dragoluna si unisce al resto della squadra per fornire il suo aiuto telepatico in supporto a Drax e Rocket Raccon impegnati nell'esplorazione della Faglia. Tramite l'uso del teletrasporto i due guardiani, legati a delle estensioni di Groot, mentre perlustrano un settore della Faglia si ritrovano all'interno di un alveare venendo subito dopo attaccati da un mostro alieno. Groot li riporta indietro velocemente chiudendo il portale prima che la creatura possa avventarsi su di loro. In seguito Star-Lord partecipa a una riunione del Consiglio di Ovunque accompagnato da Dragoluna che ha il compito di sondare le menti dei Luminali che chiedono di poter analizzare la Faglia. Improvvisamente Dragoluna perde conoscenza venendo attaccata telepaticamente da una presenza misteriosa. Quando riprende conoscenza Star-Lord gli dice di riposare mentre lui e il resto della squadra si riunisce allo Starlin's bar di Ovunque. Poco dopo Dragoluna li richiama telepaticamente, riferendogli che i Luminali non solo hanno mandato una loro squadra a esplorare la Faglia me che uno di loro si è trasformato in una mostruosa creatura e ora sta cercando di ucciderla.

22 pagine

protagonisti: Star-Lord, Moondragon, Drax, Rocket Raccoon, Groot, Bug, Jack Flag

da Guardians of the Galaxy vol 2 # 20, Marvel Comics - USA (Gen 2010)
Guardians of the Galaxy vol 2 # 21
Guardians of the Galaxy
Le colpe della Faglia, pt 2
Dan Abnett (script) / Andy Lanning (script) / Brad Walker (art) / Andrew Hennessy (inks) / Victor Olazaba (inks)
Nascosto nel corpo del luminale Massdriver un mostruoso parassita proveniente dalla Faglia è stato involontariamente portata su Ovunque. Dragoluna riesce a contrastare la creatura e a imprigionarla telecineticamente ma durante la successiva confusione generata dall'arrivo dei suoi compagni di squadra e da alcuni seguaci della Chiesa Universale della Verità, perde il controllo e la creatura si libera nuovamente attaccando Cynosure. Per difendere la Luminare, Dragoluna si sacrifica assorbendo la creatura che si rifugia nel suo stomaco. Qualche istante di sgomento da parte dei Guardiani e Dragoluna viene messa in quarantena rassicurando Star-Lord di riuscire a controllare telepaticamente l'alieno all'interno del suo corpo. Gonfiata come se fosse al nono mese di gravidanza, Heather riferisce a Peter di aver scoperto che dall'universo da cui proviene la creatura la vita ha sconfitto la morte. Poco più tardi arrivano i Luminali che, per assicurarsi che Dragoluna non fugga, la legano con delle speciali manette a Cynosure. Alla successiva riunione i Guardiani riescono ottenere un pò di tempo per cercare di trovare un modo per salvare la loro compagna. Nel frattempo Drax va a trovarla ma scopre che sia lei che Cynosure stanno per essere rapite dai seguaci della Chiesa della Verita. Per quanto determinato, Drax viene fermato dalla Matriarca che gli fa rivivere ciò che lui ha fatto ai suoi nemici. Mentre Drax viene lasciato in agonia i seguaci della Chiesa della Verita preparano Dragoluna in modo che possa dare alla luce il loro nuovo dio.

22 pagine

protagonisti: Moondragon, Star-Lord, Drax, Bug, Jack Flag, Groot, Rocket Raccoon, Cynosure, Gorani, Matriarch

da Guardians of the Galaxy vol 2 # 21, Marvel Comics - USA (Feb 2010)
Guardians of the Galaxy vol 2 # 22
Guardians of the Galaxy
Happy Birthday
Dan Abnett (script) / Andy Lanning (script) / Brad Walker (art) / Andrew Hennessy (inks)
Dragoluna è stata rapita dalla chiesa della Verità Universale convinti che la creatura aliena che è penetrata all'interno del suo corpo possa generare il loro nuovo dio. Heather, legata a Cynosure che condivide la sua sorte, cerca di contenere l'essere alieno mentre la Matriarca chiede alla popolazione del pianeta Orison l'energia della fede. Improvvisamente appare Star-Lord venuto a liberare le due donne. Il piano, ideato da Rocket Racoon, consiste nel teletrasportare Ovunque sul pianeta in modo da usare la loro "casa" come diversivo. Alla successiva battaglia partecipano i Guardiani della Galassia (compreso Drax che si è ripreso dal precedente scontro) che insieme a tutti i membri dei Luminari mandano a monte il piano della Matriarca costretta alla fuga. Tornati tutti su Ovunque, Dragoluna espelle la creatura che viene rinchiusa in una capsula e spedita immediatamente nella Faglia. Nell'epilogo la Matriarca chiede scusa per i suoi fallimenti a Magus il quale, non solo è ancora vivo ma lo sono anche membri dei Guardiani, da lui apparentemente, uccisi, ora suoi prigionieri.

22 pagine

protagonisti: Moondragon, Star-Lord, Bug, Drax, Jack Flag, Groot, Rocket Raccoon, Matriarch, Magus
apparizioni: Mantis, Gamora, Major Victory, Phyla-Vell, Cosmo

da Guardians of the Galaxy vol 2 # 22, Marvel Comics - USA (Mar 2010)
Guardians of the Galaxy vol 2 # 23
Guardians of the Galaxy
Il trionfo del Dio pazzo
Dan Abnett (script) / Andy Lanning (script) / Wes Craig (art) / Serge LaPointe (inks)
Magus, l'alter ego malvagio di Adam Warlock, ha simulato la sua morte facendo credere a Star-Lord di aver ucciso Phyla-Vell, Gamora, Mantide, Major Victory e Cosmo. In realtà i membri dei Guardiani della Galassia creduti morti si trovano a Sacrosanta, prigionieri della Chiesa Universale della Verità. Tramite torture fisiche e psicologiche, il Magus intende spezzare lo scudo psichico di Phyla-Vell e renderla una sua seguace. Quando quest'ultima perde conoscenza la sua anima vaga nella stanza raggiungendo quella dei suoi compagni che gli dicono che se vogliono salvarsi lei è l'unica che può avvertire gli altri grazie al suo particolare legame con Dragoluna. Nel frattempo, sul pianeta Ovar, Star-Lord e i restanti Guardiani della Galassia partecipano al consiglio galattico insieme ai delegati dei diversi imperi. Tra questi troviamo anche Blastaar, invitato al vertice come rappresentante dei territori della Zona Negativa. Improvvisamente un attacco terroristico rivolto contro Blastaar agita i presenti e Star-Lord e compagni si ritrovano ad affrontare delle creature tecnorganiche. In quel momento Dragoluna riceve la chiamata psichica di Phylla-Vell che, dopo aver lanciato un urlo psichico alla sua amata, trova la forza per liberarsi, mettere fuori gioco i guardiani e liberare i suoi compagni.

22 pagine

protagonisti: Phyla-Vell, Moondragon, Star-Lord, Drax, Major Victory, Gamora, Mantis, Cosmo, Rocket Raccoon, Jack Flag, Groot, Bug, Crystal, Blastaar, Magus

da Guardians of the Galaxy vol 2 # 23, Marvel Comics - USA (Apr 2010)
Guardians of the Galaxy vol 2 # 24
Guardians of the Galaxy
Terrore reverenziale
Dan Abnett (script) / Andy Lanning (script) / Wes Craig (art) / Serge LaPointe (inks)
Phyla-Vell, Major Victory, Mantis, Cosmo e Gamora combattono contro la Matriarca e i fedeli della Chiesa della Verità cercando di farsi strada per fuggire da Sacrosanto. Nel corso della battaglia, Phyla-Vel viene avvicinata da Maelstrom che la deride per non essere riuscita a uccidere Magus e la invita a seguirlo. Nel frattempo, sul pianeta Ovar, i restanti membri dei Guardiani della Galassia combattono contro delle creature tecno organiche inviate a uccidere Blastaar. Rocket Racoon con un grande pistola mette fine alla minaccia ma il dispotico Blastaar, invece di mostrare riconoscenza verso coloro che lo hanno salvato chiede al consiglio galattico di allontanare i Guardiani delle Galassia in quanto considerati dei comuni vigilanti. Nonostante Crystal degli Inumani, pur a malincuore, confermi le parole di Blastaar, Star-Lord si gioca la carta della sovranità di Groot, il quale essendo il monarca del Pianeta X, consente ai Guardiani della Galassia di partecipare attivamente al consiglio galattico. Nel frattempo Dragoluna riprende conoscenza raccontando a tutti l'inganno del Magus e riferendo che Phyla-Vell e compagni sono ancora in vita. Intanto a Sacrosanto, mentre Gamora, Major Victory, Mantis e Cosmo affrontano incessantemente l'orda di fedeli della Chiesa della Verità, Maelstrom conduce Phyla-Vell di fronte a un bozzolo convincendola con l'inganno che all'interno ci sia Adam Warlock, privo della suo lato malvagio. Non appena lo apre, però, si ritrova di fronte al malvagio Thanos che con un raggio ottico la uccide all'istante.

22 pagine

protagonisti: Phyla-Vell, Moondragon, Gamora, Star-Lord, Drax, Rocket Raccoon, Groot, Major Victory, Jack Flag, Mantis, Bug, Cosmo, Crystal, Blastaar, Maelstrom, Matriarch
apparizioni: Thanos

da Guardians of the Galaxy vol 2 # 24, Marvel Comics - USA (Mag 2010)
Guardians of the Galaxy vol 2 # 25
Guardians of the Galaxy
Thanos vive!
Dan Abnett (script) / Andy Lanning (script) / Brad Walker (art) / Andrew Hennessy (inks)
Star-Lord e i Guardiani della Galassia, saputo da Dragoluna la verità sul Magus e i suoi compagni, si precipitano su Sacrosanto, il pianeta madre della Chiesa della Verità, trovandolo però completamente in rovina. Tra i fumi e le macerie, Star-Lord, Drax e il resto dei compagni trovano i membri che ritenevano caduti per mano del Magus in fuga dalla follia distruttiva del redivivo Thanos. Saputo che Phyla-Vell è stata uccisa dal folle titano, Dragoluna affronta a viso aperto l'assassino della sua amata nonostante il suo potere sia nettamente inferiore. Furioso per essere stato strappato alla felicità della Morte, Thanos scatena la sua rabbia come una bestia impazzita con nessuno dei nostri eroi che riesce a scalfirlo. Alla fine Star-Lord che prende in mano la situazione utilizzando l'energia residua del Cubo Cosmico danneggiato, lo stesso che aveva pensato di usare contro il Magus, per sconfiggere Thanos. Prima di perdere i sensi, il titano rivela di essere stato costretto a rinascere per diventare il nuovo avatar della Morte. Alla fine i Guardiani della Galassia tornano su Ovunque brindano al ritorno dei loro compagni e ricordando con cordoglio Phyla-Vell e Adam Warlock. Nell'epilogo, in un futuro lontano, diversi Starhawk alla presenza di diversi componenti dei Guardiani della Galassia arrivano alla conclusione che l'evento sctenante dei disturbi sulla realtà non è la Faglia, così come credevano, ma bensì la rinascita di Thanos.

Le avventure dei Guardiani della Galassia e di Thanos continuano cronologicamente in The Thanos Imperative: Ignition # 1, one-shot che fa da preludio alla miniserie The Thanos Imperative.

22 pagine

protagonisti: Star-Lord, Moondragon, Drax, Gamora, Bug, Jack Flag, Rocket Raccoon, Groot, Mantis, Major Victory, Cosmo, Charlie-27, Killraven, Martinex, Nikki, Starhawk, Yondu Udonta, Thanos

da Guardians of the Galaxy vol 2 # 25, Marvel Comics - USA (Giu 2010)