Utenti registrati: 2529

Ci sono 4 utenti registrati e 78 ospiti attivi sul sito.

femo / Fmedici / StevenGrant / mauroperini

Ultimo commento

MEPoss su The Walking Dead (Mensile) # 59

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
I Grandi Eventi Marvel # 8

Norman Osborn ha già il suo team di Avengers, adesso ha anche il suo team di X-Men! Chi sono i Dark X-Men? Lo scontro tra i mutanti e il nuovo ordine mondiale comandato da Norman Osborn!

I Grandi Eventi Marvel # 8 | Utopia

Panini Comics Ottobre 2014
Dark Avengers/Uncanny X-Men: Utopia # 1
X-Men and Dark Avengers
Utopia, Capitolo 1
Matt Fraction (script) / Marc Silvestri (art) / Eric Basaldua (art) / Michael Broussard (art) / Tyler Kirkham (art) / Sheldon Mitchell (art) / Joe Weems (inks) / Jon Sibal (inks) / Sal Regla (inks) / Jay Leisten (inks) / Jason Gorder (inks) / Marco Galli (inks) / Rick Basaldua (inks) / Ryan Winn (inks)
I razzisti di "Umanità Ora!" guidati da Simon Trask decidono di marciare per le strade di San Francisco per sensibilizzare l'opinione pubblica circa la proposta di una legge sul controllo delle nascite mutanti. La manifestazione scalda gli animi e spinge numerosi mutanti a scendere nelle piazze per rispondere alla provocazione. Gli X-Men cercano di intervenire ma la loro presenza non fa altro che alimentare le tensioni generando una rissa sedata solo dall'intervento della polizia che arresta e porta via molti rivoltosi, fra cui la Bestia. Mentre Ciclope ed Emma Frost vengono subito convocati dal sindaco, Norman Osborn atterra a San Francisco pronto a intervenire con i suoi Vendicatori e le forze speciali di HAMMER. Un nuovo focolaio di protesta scoppia al Castro dove gli animi si scaldano ulteriormente dopo che alcune molotov vengono lanciate contro i manifestanti mutanti. A questo punto Osborn e i suoi Vendicatori mettono a punto un piano di contenimento della minaccia mutante. Ms. Marvel viene inviata al Castro a reprimere i manifestanti, Venom alla Hayes Valley ad affrontare Colosso, Occhio di Falco coadiuva la polizia all'Embarcadero e Ares sorveglia il municipio. Ad Alcatraz, intanto, Osborn convoca Emma Frost e le suggerisce di prendere in mano la situazione prima che tutto vada a rotoli. La Frost indossa un'uniforme nera e accetta di creare dei nuovi X-Men sponsorizzati dal governo. Poco dopo la Bestia, nella sua cella, viene raggiunto telepaticamente da uno Xavier prigioniero mentre Osborn spalleggiato da un altro Xavier sulla sedia rotelle durante una conferenza stampa accusa Ciclope e gli X-Men di essere rivoltosi invitandoli a consegnarsi alle autorità.

La storia prosegue in Uncanny X-Men # 513.

32 pagine

protagonisti: Beast, Cyclops, Emma Frost, Dazzler, Northstar, Pixie, Colossus, Nightcrawler, Armor, Anole, Graymalkin, Hellion, Rockslide, Match, Onyxx, Mercury, Loa, Surge, Blindfold, Trance, Elixir, Gentle, Warpath, X23 (Laura Kinney), Bling!, Cypher, Stepford Cuckoo, Ink, Domino, Cannonball, Magik, Sunspot, Karma, Angel, Psylocke, Doctor Nemesis, Kavita Rao, Yuriko Takiguchi, Madison Jeffries, Nekra, Glob, Robert Herman, Rhapsody, Frenzy, Erg, Litterbug, Lorelei, Leech, Adam-X, Sadie Sinclair, Toad, Charles Xavier, Simon Trask, Spider-Man/Venom (Mac Gargan), Hawkeye (Bullseye), Wolverine (Daken), Sentry, Ares, Ms. Marvel (Karla Sofen), Iron Patriot (Norman Osborn)
apparizioni: Storm, Tchalla, Spider-Man, Mockingbird, Ms. Marvel, Captain America (James Barnes), Spider Woman, Ronin (Clint Barton), Luke Cage, Wolverine, Iron Fist, Mr Fantastic, Invisible Woman, Franklin Richards, Doctor Doom, Loki, Victoria Hand

da Dark Avengers/Uncanny X-Men: Utopia, Marvel Comics (Ago 2009)
Uncanny X-Men vol 1 # 513
X-Men
Utopia, capitolo 2, pt 1
Matt Fraction (script) / Terry Dodson (art) / Rachel Dodson (inks)
A seguito dei disordini scoppiati a San Francisco tra i manifestanti xenofobi di Simon Trask e i mutanti, Norman Osborn, nel corso di una conferenza stampa in compagnia dal professor Xavier, dichiara di essere pronto a prendere in mando la situazione garantendo che riporterà ordine nelle strade della città. Nel frattempo i Vendicatori Oscuri vengono impegnati a combattere contro alcuni X-Men mentre Ciclope, considerato un fuorilegge insieme al suo gruppo, è costretto a fuggire per eludere le forze dell'ordine che lo vogliono catturare. Osborn chiede pubblicamente a Ciclope di consegnarsi alla giustizia e porre fine alla violenza di cui, secondo il direttore di HAMMER, è la causa principale. Intanto veniamo a conoscenza che a impersonare il Professore X alla conferenza stampa è stata la mutaforma Mystica - ora al soldo del governo grazie ad un particolare dispositivo correttivo capace di trasformarla in una bomba umana al minimo segno di tradimento - e che il vero Charles Xavier si trova sull'isola di Alcatraz in una cella adiacente a quella della Bestia. Xavier fa appena in tempo a contattare telepaticamente Hank McCoy che quest'ultimo viene prelevato dalle guardie per essere sottoposto al trattamento della Macchina Omega, un dispositivo creato dalla sua controparte malvagia, la Bestia Nera. Tornati alla base, Osborn e Mistica incontrano Emma Frost, la quale viene messa a capo di una nuova squadra di X-Men al soldo del governo. Il gruppo è composto da Mimo, Daken il figlio di Wolverine, Cloak e Dagger, Arma Omega e, a sorpresa, il principe Namor, scelto direttamente dalla Frost per entrare nella sua squadra. Nel corso della presentazione ufficiale dei nuovi X-Men alla stampa, Osborn ed Emma Frost annunciano un coprifuoco per sedare definitivamente i disordini in città. Mentre alle Graymalkin Industries, Scott Summers, guarda in televisione la conferenza stampa, interrogandosi con i suoi compagni sul voltafaccia di Emma, un gruppo di mutanti guidati da Satiro decide di violare il coprifuoco imposto presentandosi a Union Square con l'intenzione di svelare al mondo intero la politica fascista del governo. Immediatamente i nuovi X-Men di Osborn sono chiamati per la loro prima missione e fermare i mutanti ribelli. Nel frattempo, Simon Trask, ricoverato in ospedale dopo l'aggressione di Satiro, rivela i suoi poteri prendendo il controllo di alcuni pazienti e parte del personale.

La storia continua da Dark Avengers/Uncanny X-Men: Utopia # 1 e prosegue in Dark Avengers v1 # 7.

22 pagine

protagonisti: Cyclops, Beast, Colossus, IceMan, Karma, Nightcrawler, Dazzler, Psylocke, Pixie, Bling!, Mercury, Surge, Loa, Onyxx, Stepford Cuckoo, Anole, Graymalkin, Match, Hellion, Sunspot, Charles Xavier, Lorelei, Adam-X, Avalanche, meld, Mystique, Dark Beast, Mimo, Cloak, Dagger, Weapon Omega, Namor the Sub-Mariner, Emma Frost, Simon Trask, Spider-Man (Mac Gargan), Ares, Ms. Marvel (Karla Sofen), Hawkeye (Bullseye), Iron Patriot (Norman Osborn)

da Uncanny X-Men vol 1 # 513, Marvel Comics (Set 2009)
Dark Avengers vol 1 # 7
Dark Avengers and X-Men
Utopia, capitolo 2, pt 2
Matt Fraction (script) / Luke Ross (art) / Rick Magyar (inks) / Mark Pennington (inks) / Luke Ross (inks)
A San Francisco la rabbia contro i mutanti è degenerata in violenza. A farne le spese sono stati gli X-Men, ora considerati dei criminali da Norman Osborn che ha costituito un suo gruppo di X-Men guidati da Emma Frost.
Sottoposto al trattamento della Macchina Omega, un dispositivo concepito dalla Bestia Nera che dovrebbe privare i mutanti dei loro poteri, Hank McCoy, dopo essere stato riportato nella sua cella, viene contattato mentalmente da Charles Xavier, che si trova in una cella adiacente, al quale rivela di sentirsi dolorante e di avere iniziato a perdere il pelo e le unghie. Nel frattempo, mentre i nuovi X-Men di Osborn, guidati da Emma Frost, arrestano Satiro e i suoi compagni mutanti rivoltosi, Ciclope si presenta ad Alcatraz per chiedere a Norman Osborn di arrendersi e lasciare la città. Il direttore di HAMMER rifiuta categoricamente e Ciclope si allontana affermando di averci almeno provato. Intanto gli Oscuri Vendicatori si lamentano dell'inattività forzata a cui sono sottoposti in favore dei nuovi X-Men e della loro opera di pubbliche relazioni atta a consolidare le strategie scelte da Osborn per contrastare la crisi. Tornati alla base, Emma Frost impedisce a Daken di maltrattare uno dei prigionieri ed impone a Osborn e Bestia Nera di mostrarle gli effetti della Macchina Omega sui mutanti e le condizioni in cui vengono detenuti. I due la rassicurano sugli effetti non letali della procedura garantendole che Bestia non è fra i prigionieri detenuti nella struttura. Xavier cerca di contattarla mentalmente cercando di informarla delle vere azioni di Osborn ma Emma Frost si trova nella sua forma adamantina, che blocca i poteri telepatici, e quindi non si accorge dell'inganno vedendo nella cella del professor X l'immagine di un magazzino. Intanto Simon Trask, rivelatosi essere la Sentinella Umana, fomenta gli animi già infettati dalla sua programmazione a sterminare tutti i mutanti.

La storia continua da Uncanny X-Men # 513 e prosegue in Uncanny X-Men # 514.

22 pagine

protagonisti: Iron Patriot (Norman Osborn), Sentry, Spider-Man (Mac Gargan), Ms. Marvel (Karla Sofen), Hawkeye (Bullseye), Ares, Victoria Hand, Emma Frost, Dark Beast, Cloak, Dagger, Namor the Sub-Mariner, Mimo, Wolverine (Daken), Weapon Omega, Charles Xavier, Beast, Cyclops, Hellion, Sunspot, Avalanche, Match, Lorelei, meld, Adam-X, Simon Trask

da Dark Avengers vol 1 # 7, Marvel Comics (Set 2009)
Uncanny X-Men vol 1 # 514
X-Men
Utopia, Capitolo 3 pt 1
Matt Fraction (script) / Terry Dodson (art) / Rachel Dodson (inks)
Invasi dalle Sentinelle Umane e sorvegliati dal governo i mutanti residenti a San Francisco si trovano assediati. Per far fronte ad entrambe le minacce Ciclope convoca Dani Moonstar, Domino, Mindee (una delle tre Naiadi) e Psylocke affidando ad ognuna di loro una diversa missione. Moonstar viene inviata a Las Vegas, a Domino viene chiesto di raggruppare la sua squadra e attendere l'arrivo di Wolverine e a Mindee Cuckoo di farsi arrestare. Ad Alcatraz, lo scontro fra gli "X-Men" e i "Vendicatori" guidati da Daken e "Occhio di Falco" viene interrotto dall'arrivo di Emma Frost che ordina a Cloak di trasportare tutti in città per porre fine ai disordini causati dalle Sentinelle. Dopo aver appreso che la programmazione di Trask aveva completamente eliminato tutte le caratteristiche umane dai soggetti infettati, Emma ordina alla sua squadra di eliminare la minaccia inconsapevole del fatto che Ciclope ed altri X-Men li osservino per carpire il loro punto debole. Intanto, mentre nella baia di Oakland Domino, Warpath, X-23 e Magik accolgono Wolverine di ritorno da New York, Psylocke e l'X-Club si trovano a bordo di un sottomarino poco fuori la costa del pacifico.

La storia continua da Dark Avengers v1 # 7 e prosegue in Dark Avengers v1 # 8.

22 pagine

protagonisti: Cyclops, Psylocke, Danielle Moonstar, Pixie, Northstar, Dazzler, IceMan, Colossus, Karma, Armor, Stepford Cuckoo, Domino, X23 (Laura Kinney), Warpath, Wolverine, Kavita Rao, Madison Jeffries, Doctor Nemesis, Emma Frost, Namor the Sub-Mariner, Cloak, Dagger, Waepon Omega, Mimo, Spider-Man (Mac Gargan), Hawkeye (Bullseye), Ares, Ms. Marvel (Karla Sofen), Victoria Hand, Iron Patriot (Norman Osborn)

da Uncanny X-Men vol 1 # 514, Marvel Comics (Ott 2009)
Dark Avengers vol 1 # 8
Dark Avengers and X-Men
Utopia, Capitolo 3 pt 2
Matt Fraction (script) / Luke Ross (art) / Mike Deodato (inks)
Dani Moonstar si trova a Las Vegas per chiedere l'aiuto di Hela e stringere con la dea asgardiana un misterioso patto. Intanto a San Francisco, gli X-Men di Norman Osborn, dopo aver sconfitto le bio-sentinelle di Simon Trask, ristabiliscono l'ordine in città arrestando mutanti e criminali. Tornati alla loro base, Cloak e Dagger inorridiscono nello scoprire che la Bestia Nera sta torturando i mutanti imprigionati ad Alcatraz incanalando attraverso la Macchina Omega la loro energia vitale per potenziare Arma Omega, ormai dipendente dal processo. Mentre della baia di San Francisco, Psylocke e l'X-Club si preparano a riportare in superficie uno dei tanti Asteroidi M di Magneto, gli X-Force, grazie all'aiuto di Mindee e i poteri di Magik, riescono a penerare ad Alcatraz. In un attimo gli X-Men di Osborn affrontano Wolverine e compagni ma durante lo scontro Emma Frost e Namor mettono fuori combattimento Daken e Mimo rivelando il loro doppio-gioco e che la sua affiliazione ii Dark X-Men era un piano orchestrato da Ciclope. Mentre Magik teleporta via i prigionieri, Cloak e Dagger accettano l'offerta della Frost di unirsi agli X-Men raggiungendo insieme al resto dei mutanti, l'Asteroide M, rinominato Utopia, ora completamente emerso nella baia di San Francisco. A questo punto Ciclope annuncia in diretta televisiva la fondazione di una nazione mutante al di fuori dalla giurisdizione degli Stati Uniti, attirando l'ira di Osborn che raduna i Vendicatori e ciò che resta dei suoi X-Men per attaccare l'isola e porre fine alla minaccia mutante.

La storia continua da Uncanny X-Men # 514 e si conclude in Dark Avengers/Uncanny X-Men: Exodus # 1.

22 pagine

protagonisti: Cyclops, Emma Frost, Cloak, Dagger, Namor the Sub-Mariner, Danielle Moonstar, Wolverine (Daken), Mimo, Weapon Omega, Dark Beast, Charles Xavier (Mystique), Colossus, Dazzler, Psylocke, Beast, Nightcrawler, IceMan, Pixie, Stepford Cuckoo, Northstar, Magik, Madison Jeffries, Doctor Nemesis, Kavita Rao, Yuriko Takiguchi, Wolverine, X23 (Laura Kinney), Domino, Archangel, Warpath, Adam-X, Lorelei, Rhapsody, Hawkeye (Bullseye), Spider-Man (Mac Gargan), Ms. Marvel (Karla Sofen), Iron Patriot (Norman Osborn)
apparizioni: Hela, Magma, Onyxx, Gentle, Anole, Trance, Dust, Mercury, Graymalkin, Loa, Armor, Surge, Boom-Boom, meld, Sadie Sinclair, Ares

da Dark Avengers vol 1 # 8, Marvel Comics (Ott 2009)
Dark Avengers/Uncanny X-Men: Exodus # 1
X-Men and Dark Avengers
Utopia, conclusione
Matt Fraction (script) / Mike Deodato (art) / Terry Dodson (art) / Rachel Dodson (inks)
A seguito delle tensioni tra mutanti e razzisti che hanno spinto Norman Osborn ad intervenire sia con gli Oscuri Vendicatori che con una sua squadra di X-Men, Ciclope e gli X-Men hanno deciso di trasferirsi su un frammento dell’Asteroide M al largo della baia di San Francisco, rinominato Utopia. Potendo contare sul supporto di Emma Frost, tornata al suo fianco dopo essersi ribellata a Osborn, Ciclope dichiara l'indipendenza dei mutanti dal governo americano provocando l'ira di Osborn che gli invia contro le sue due squadre di Vendicatori e X-Men. Ciclope decide di impiegare le sue capacità strategiche per difendere l’isola, dividendo gli X-Men in squadre per meglio affrontare la minaccia. Mentre Wolverine e X-23 combattono rispettivamente contro Daken e Omega, Arcangelo se la vede con Bullseye, Colosso, supportato da Magma e Match, affronta Venom, e Nekra, Cargill e Bling si prendono la rivincita su Moonstone, i due Vendicatori più potenti, Sentry e Ares, vengono affrontati rispettivamente da Namor e da una Danielle Moonstar tornata nuovamente con il potere di valchiria dopo il patto con Hela. Nel frattempo mentre Psylocke, Dr. Nemesis, Madison Jeffries, Northstar, e Dazzler, mettono fuori gioco la Bestia Nera, e l’Uomo Ghiaccio, Rockslide, Mercury, Graymalkin e Surge sconfiggono il Mimo, Emma Frost libera Charles Xavier chiedendo il suo aiuto per penetrare la mente di Sentry e dare supporto a Namor che lo sta affrontando. La Regina Bianca riesce a liberare la personalità di Bob Reynolds repressa da tanto tempo costringendolo a lasciare la Terra, ma a causa di un minuscolo frammento di Void, rimasto nel suo corpo per impedirgli di accedere ai suoi poteri psichici, è costretta a rimanere bloccata nella sua forma di diamante incapacitata a provare qualsiasi sentimento. Intanto sul campo di battaglia Osborn, nei panni di Iron Patriot, sconfigge Ciclope, tuttavia Moonstone gli fa notare che non possono vincere senza uccidere qualcuno, e se ne uccidono uno dovranno ucciderli tutti, compiendo un genocidio davanti alle telecamere. Osborn allora ordina la ritirata manipolando l'informazione mediatica facendo credere di aver finalmente cacciato la “minaccia mutante” dal paese. Scott Summers ed Emma Frost proclamano l’”indipendenza” dell’isola, rifugio per tutti i mutanti, dal resto del paese, sperando che la vita su Utopia non si trasformi in un'esperienza catastrofica come già avvenuto a Genosha.

32 pagine

protagonisti: Cyclops, Emma Frost, Wolverine, Colossus, Angel/Archangel, X23 (Laura Kinney), IceMan, Anole, Armor, Rockslide, Bling!, Match, Dazzler, Northstar, Psylocke, Mercury, Surge, Trance, Pixie, Nightcrawler, Onyxx, Gentle, Elixir, Ink, Stepford Cuckoo, Dagger, Danielle Moonstar, Magik, Cannonball, Magma, Karma, Sunspot, Charles Xavier, Doctor Nemesis, Madison Jeffries, Kavita Rao, Beast (flashback), Namor the Sub-Mariner, Frenzy, Nekra, Wolverine (Daken), Dark Beast, Mimo, Weapon Omega, Spider-Man (Mac Gargan), Hawkeye (Bullseye), Ares, Ms. Marvel (Karla Sofen), Sentry, Iron Patriot (Norman Osborn)

da Dark Avengers/Uncanny X-Men: Exodus, Marvel Comics (Nov 2009)
Dark X-Men: The Confession # 1
X-Men
La Confessione
Craig Kyle (script) / Christopher Yost (script) / Bing Cansino (art) / Roland Paris (inks)
L'episodio risale a qualche settimana fa, prima dell'inizio della rivolta mutante a San Francisco. Scott Summers ed Emma Frost stanno attraversando un periodo difficile del loro rapporto a causa dei segreti che si nascondono a vicenda. Scott vorrebbe confidarsi con la sua compagna ma Emma si ritrae e i due finiscono per litigare. La mattina seguente Scott scopre che Emma è andata via lasciandogli solo un biglietto, nel quale gli comunica la sua intenzione di uccidere una persona. Disperato, ordina alle Naiadi di rintracciarla ma quando si accinge ad uscire per cercarla e apre la porta principale se la ritrova davanti con la valigia in mano e il desiderio di confessargli i suoi segreti. I due raggiungono la sala di Cerebra, dove Emma gli rivela delle sue passate relazioni con Namor e Tony Stark e informa il suo compagno della sua affiliazione alla Cabala di Norman Osborn, mentre Scott le comunica l'esistenza di X-Force, la squadra da lui creata per svolgere i lavori "sporchi". Alla fine i due si chiariscono, rendendosi conto che le loro scelte erano orientate unicamente alla salvezza del genere mutante.

22 pagine

protagonisti: Cyclops, Emma Frost
apparizioni: Pixie, Armor, Stepford Cuckoo, Prodigy

da Dark X-Men: The Confession, Marvel Comics (Nov 2009)
Dark X-Men: The Beginning # 1
Namor
Namor/Norman
Paul Cornell (script) / Leonard Kirk (art) / Jay Leisten (inks)
Norman Osborn ha un colloquio con Namor cercando di capire i motivi per cui il principe di Atlantide ha accettato l'invito di Emma Frost di entrare a far parte dei suoi X-Men nonostante recentemente si sia rifiutato di prendere ordini da lui. Durante una discussione, Norman fa notare a Namor come per lunghi anni abbia ignorato la sua parte mutante a dispetto di quella atlantidea e come adesso ritrovandosi confuso sul posto da occupare in questa nuova società farebbe meglio a seguire i suoi ordini permettendogli di chiarirsi con se stesso e nel frattempo abbracciare la causa mutante per difendere, quello che in sostanza, è il suo popolo.

12 pagine

protagonisti: Namor the Sub-Mariner, Norman Osborn

da Dark X-Men: The Beginning # 1, Marvel Comics (Set 2009)
Dark X-Men: The Beginning # 1
Mimic
Mimic
James Asmus (script) / Jesse Delperdang (art) / Jesse Delperdang (inks) / Andy Lanning (inks)
Il Mimo, il mutante che possiede i poteri degli X-Men originali, dopo essersi risvegliato da un lungo sonno, ripercorre la sua intera esistenza, dalla vita criminale che condusse subito dopo aver acquisito i poteri, al periodo di pace vissuto grazie all'aiuto di Moira MacTaggert ed infine a quello di isolamento condotto per paura dei problemi che avrebbe potuto causare al prossimo. Ritornato alla civiltà, dopo essersi scavato una via d'uscita dalla tomba in cui era stato sepolto, diviene immediatamente preda dei suoi poteri fino all'arrivo di Norman Osborn che accettandolo per quello che è gli sottopone la sua proposta.

12 pagine

protagonisti: Mimo, Norman Osborn

da Dark X-Men: The Beginning # 1, Marvel Comics (Set 2009)
Dark X-Men: The Beginning # 1
Beast
Bestia nera
Shane McCarthy (script) / Ibraim Roberson (art) / Ibraim Roberson (inks)
La Bestia Nera, il malvagio Hank McCoy proveniente da un universo alternativo, viene rintracciato da Osborn presso una stazione ferroviaria fatiscente ed in disuso mentre è impegnato a sezionare il cadavere di una bambina. Osborn gli propone di entrare a far parte del suo nuovo gruppi di mutanti ma la Bestia si mostra reticente non volendo diventare una marionetta nelle sue mani. Benché all'inizio non nasconda il suo scetticismo a poco a poco le parole persuasive di Osborn, e le promesse di nuovi equipaggiamenti e cavie mutanti da sottoporre ai suoi sadici esperimenti, lo convincono ad accettarne la proposta allettata dall'aspettativa di vedere in prima persona il momento in cui Norman rivelerà al mondo il suo vero volto

12 pagine

protagonisti: Dark Beast, Norman Osborn

da Dark X-Men: The Beginning # 1, Marvel Comics (Set 2009)
Dark X-Men: The Beginning # 2
Cloak and Dagger
La tentazione di Cloak e Dagger
Paul Cornell (script) / Leonard Kirk (art) / Brian Reber (inks)
Norman Osborn viene ingaggiato da un signore della droga sudamericano per occuparsi di Ty Johnson e Tandy Bowen, meglio conosciuti come Cloak e Dagger, impegnati nella distruzione di una piantagione di stupefacenti. Invece di ucciderli, Osborn offre loro di servire il governo entrando a far parte della sua squadra di X-Men, persuadendoli con il fatto che potranno continuare la loro lotta contro i trafficanti e gli spacciatori di droga accingendo alle risorse della sua agenzia. Nonostante il loro scetticismo la coppia accetta l'offerta di Osborn.

12 pagine

protagonisti: Cloak, Dagger, Iron Patriot (Norman Osborn)

da Dark X-Men: The Beginning # 2, Marvel Comics (Ott 2009)
Dark X-Men: The Beginning # 2
Weapon Omega
Arma Omega
Marc Bernardin (script) / Adam Freeman (script) / Michel LaCombe (art) / Michel LaCombe (inks)
Michael Pointer, ancora in preda al rimorso per la strage compiuta quando era sotto il controllo del Collettivo, lavora in un cantiere per la costruzione di un ospedale pediatrico quando viene avvicinato da Norman Osborn che gli offre di entrare nei suoi X-Men. Pointer non è interessato fino a quando Osborn gli rivela che durante una operazione condotta da HAMMER alcuni contenitori pieni di Ormone della Crescita Mutante sono accidentalmente fuoriusciti nelle vicinanze, rendendolo un pericolo per tutti coloro che si trovano nel cantiere. Terrorizzato dall'aver già causato involontariamente la morte di alcuni suoi compagni di squadra, Pointer accetta la proposta di Osborn ignaro che è stato la Bestia Nera a rilasciare volutamente l'OCM.

12 pagine

protagonisti: Omega (Michael Pointer), Norman Osborn
apparizioni: Dark Beast

da Dark X-Men: The Beginning # 2, Marvel Comics (Ott 2009)
Dark X-Men: The Beginning # 2
Daken
Sono Daken
Rob Williams (script) / Paco Diaz Luque (art) / Paco Diaz Luque (inks)
Daken, il figlio di Wolverine, terminato l'allenamento con Bullseye e alcuni droni, accetta l'invito di Norman Osborn per una serata all'opera. Durante il tragitto Osborn lo mette al corrente di volerlo impiegare nei suoi nuovi X-Men. Daken accetta ma prende le distanze di Wolverine affermando che lui è il padrone delle sue decisioni e non si lascia condizionare da ricatti o adulazioni.

12 pagine

protagonisti: Daken, Norman Osborn
apparizioni: Hawkeye (Bullseye)

da Dark X-Men: The Beginning # 2, Marvel Comics (Ott 2009)
Dark X-Men: The Beginning # 3
Black Queen and Namor
Abissi
Paul Cornell (script) / Leonard Kirk (art) / Leonard Kirk (inks)
Emma Frost è interessata a capire i motivi per cui Namor, il principe dei mari, quando gli ha chiesto di volerlo al suo fianco per avere qualcuno di cui possa fidarsi, ha accettato di entrare a far parte degli X-Men di Norman Osborn senza battere ciglio. Pur supponendo che Namor sia attratto da lei, l'algida telepate, con il suo consenso, indaga nella sua psiche e tra immagini del passato legate ai mutanti, arriva alla conclusione che la sua voglia di unirsi agli X-Men derivi dal voler approfondire quella parte del suo retaggio che lo lega ai mutanti.

12 pagine

protagonisti: Emma Frost, Namor the Sub-Mariner

da Dark X-Men: The Beginning # 3, Marvel Comics (Ott 2009)
Dark X-Men: The Beginning # 3
Mistique
Trova Mystica, il sequel
Jason Aaron (script) / Mark Simpson (art) / Mark Simpson (inks)
In un bar situato in un angolo remoto della California, Wolverine si diverte a trucidare gli agenti dell'HAMMER, intervenuti per sedare i disordini da lui provocati. Norman Osborn prende subito in mano la situazione e avvicinatosi a quello che all'apparenza sembra essere il mutante artigliato scopre di trovarsi di fronte alla mutaforma Mystica. La donna si diverte ad assumere le sembianze dell'Uomo Ragno prima di tornare se stessa e ascoltare la proposta di Osborn che cerca di convincerla a entrare nei suoi X-Men. Mystica non sembra interessata neanche quando viene minacciata di essere uccisa, tuttavia, nel momento in cui Osborn accenna che nel gruppo farà parte il figlio di Wolverine, inaspettatamente accetta la sua proposta.

12 pagine

protagonisti: Mystique, Norman Osborn

da Dark X-Men: The Beginning # 3, Marvel Comics (Ott 2009)
Dark X-Men: The Beginning # 3
Aurora
Una è sfuggita!
Simon Spurrier (script) / Paul Davidson (art) / Paul Davidson (inks)
Jeane-Marie Beaubier, meglio conosciuta come l'eroina dalla personalità multipla conosciuta come Aurora, durante una seduta psichiatrica, tramite un congegno applicato alla sua testa che inibisce i suoi poteri, viene consegnata nelle mani di Norman Osborn che la vuole nei suoi X-Men. Aurora si oppone fermamente e accingendo alle sue numerose personalità rifiuta la proposta del direttore di HAMMER che non può fare nulla per trattenerla.

12 pagine

protagonisti: Aurora, Norman Osborn

da Dark X-Men: The Beginning # 3, Marvel Comics (Ott 2009)