Utenti registrati: 2756

Ci sono 1 utenti registrati e 47 ospiti attivi sul sito.

angpelle

Ultimo commento

mauroperini su Marvel Mega # 7

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Super Eroi Classic # 100

Super Eroi Classic # 100 | Capitan America 7 : Stanotte muoio !

RCS Quotidiani Febbraio 2019
Captain America vol 1 # 110
Captain America
Non più solo
Jim Steranko (script) / Jim Steranko (art) / Joe Sinnott (inks)
Steve, immerso nella sua malinconia, si aggira per le strade della città quando si trova coinvolto nello scontro tra un Hulk furioso e un reparto di soldati. Indossato il costume di Capitan America, il nostro eroe salva Rick Jones dalle mani del golia verde. Hulk, privo di ragione, si allontana con un poderoso salto. Il ragazzo, svenuto, viene portato nella sede dei Vendicatori ma al suo risveglio Capitan America se lo ritrova con indosso il costume di Bucky. Steve, dopo un primo momento di sconcerto, accetta la volontà di Rick di diventare il suo nuovo partner ma l'eroe non fa in tempo a prendere confidenza con questa nuova situazione che si trova costretto a rispondere a un allarme che lo avvisa di una nuova minaccia dell'Hydra. L'organizzazione terroristica, guidata da un nuovo leader, Madame Hydra, vuole sabotare le risorse idriche della città. Capitan America, nonostante l'insperienza del giovane compagno, si cala nelle fogne, affronta i terroristi e grazie alla sue abilità nel combattimento riesce a sventare il folle piano di Madame Hydra.

20 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), Rick Jones/Bucky, Hulk, Madame Hydra (1ª apparizione)

da Captain America vol 1 # 110, Marvel Comics (Feb 1969)
Captain America vol 1 # 111
Captain America
Stanotte muoio
Jim Steranko (script) / Jim Steranko (art) / Joe Sinnott (inks)
Steve Rogers, attirato in una sorta di luna-park da un falso messaggio di Nick Fury, non si fa sorprendere dalla trappola di Madame Hydra riuscendo a sfuggire ai suoi soldati. Tornato al palazzo dei Vendicatori, Capitan America, preoccupato dei pericoli a cui è continuamente esposto dopo aver svelato pubblicamente la sua identità¹, si dedica all'addestramento di Rick Jones. Il ragazzo, frustrato dal continuo confronto con Bucky, preferisce interrompere l'allenamento allontanandosi avvilito. Alcune ore più tardi Rick apre una lettera indirizzata a Capitan America contenente un gas che lo stordisce. Il ragazzo viene catturato dagli agenti dell'Hydra e Capitan America non può fare nulla per impedire che i criminali si allontanino con il suo nuovo partner. Il nostro eroe raggiunge il parco giochi, l'unica traccia che gli rimane, ma si ritrova costretto ad affrontare un minaccioso robot. Quando scopre che Rick è riuscito a liberarsi, Capitan America si getta nelle acque del porto sotto i colpi degli agenti dell'HYDRA. La leggenda vivente viene data per morto.

(¹) vedi Tales Of Suspense # 95.

Nota per evidenziare gli splendidi disegni psichedelici di Steranko.

20 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), Rick Jones/Bucky, Madame Hydra

da Captain America vol 1 # 111, Marvel Comics (Mar 1969)
Captain America vol 1 # 112
Captain America
Per non dimenticare!
Stan Lee (script) / Jack Kirby (art) / George Tuska (inks)
Tony Stark, di turno come Iron Man presso il palazzo dei Vendicatori, riceve la comunicazione della morte di Capitan America. Stark, addolorato per la perdita dell'amico, riapre il file contenente le tante avventure dell'eroe dalla Seconda Guerra Mondiale, dalla morte di Bucky fino al risveglio e il ritrovamento del leggendario eroe a stelle e striscie da parte dei Vendicatori.

Probabile fill-in, episodio riempitivo, per sopperire alla mancata scadenza di Steranko.
La storia, disegnata in tutta fretta da Jack Kirby, diventa un episodio commemorativo in cui il protagonista compare solo attraverso flashback del passato.

20 pagine

protagonisti: Iron Man

da Captain America vol 1 # 112, Marvel Comics (Apr 1969)
Captain America vol 1 # 113
Captain America
In memoria di un eroe caduto
Jim Steranko (script) / Jim Steranko (art) / Tom Palmer (inks)
Nel palazzo dei Vendicatori i membri del gruppo sono ancora sconvolti dalla morte di Capitan America. Rick Jones, che non si da pace per la perdita dell'eroe, decide di non partecipare alla cerimonia di commiato. All'interno nella camera ardente, alla presenza di Iron Man, Occhio di Falco, Pantera Nera, Thor, Visione, Nick Fury e Sharon Carter, viene liberato uno strano gas che stordisce i presenti rivelando la presenza degli agenti dell'Hydra. Gli eroi vengono messi dentro delle bare e portati in un cimitero ma Rick Jones, insospettito dagli strani movimenti, segue gli agenti dell'Hydra finendo a sua volta catturato dai terroristi. Improvvisamente torna in scena Capitan America. L'eroe, che aveva inscenato la sua morte solo per far tornare segreta la sua identità civile, si scaglia contro gli agenti dell'Hydra riuscendo a mettere in salvo i suoi amici per poi salvarsi a sua volta da una esplosione che colpisce e, sembra uccidere, Madame Hydra.

20 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), Rick Jones, Iron Man, Thor, Vision, Hawkeye, Black Panther, Nick Fury, Sharon Carter, Madame Hydra

da Captain America vol 1 # 113, Marvel Comics (Mag 1969)
Captain America vol 1 # 114
Captain America
L'uomo dietro la maschera
Stan Lee (script) / John Romita (art) / Sal Buscema (inks)
Steve Rogers, fingendo la sua morte per riconquistarsi una identità segreta, vaga di notte cercando di dare un senso a una vita vissuta nell'ombra di Capitan America. L'eroe, preso dalla nostalgia nei confronti della donna che ama, raggiunge la base segreta dello SHIELD dove apprende da Nick Fury che Sharon Carter, ancora convinta che il suo amato sia morto, ha intrapreso una missione suicida contro l'AIM. Capitan America, con l'aiuto di Rick Jones/Bucky corre in suo soccorso riuscendo, dopo essersi scontrato con un massiccio androide dell'AIM, a mettere in salvo l'Agente 13. Al termine della battaglia l'eroe a stelle e strisce, preoccupato per i continui pericoli in cui viene sottoposta la sua amata, chiede a Sharon di lasciare lo SHIELD, ma la ragazza, seppure con il cuore a pezzi, gli dice di non voler rinunciare al suo lavoro. Steve, avvilito, si allontana da solo ma quando alla fine riesce a trovare una stanza in uno squallido albergo di periferia, viene improvvisamente raggiunto dal Teschio Rosso, tornato in possesso del Cubo Cosmico.

20 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), Sharon Carter, Rick Jones
apparizioni: Nick Fury, Black Panther, Yellowjacket, Goliath, Wasp, Vision, Red Skull

da Captain America vol 1 # 114, Marvel Comics (Giu 1969)