Utenti registrati: 3553

Ci sono 1 utenti registrati e 129 ospiti attivi sul sito.

Deboroh

Ultimi commenti

nuvolablu su Marvel Mega # 15, nuvolablu su Marvel Mega # 15, nuvolablu su Concrete # 4, nuvolablu su Concrete # 3, nuvolablu su Dark Horse Presents # 1,

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Marvel World # 13

Marvel World # 13 | Fear Itself: I Temerari - Ferite di guerra, pt 5

Panini Comics Settembre 2012
Fear Itself: The Fearless # 9
Valkyrie and Sin
La tempesta perfetta...
Matt Fraction (script) / Christopher Yost (script) / Cullen Bunn (script) / Mark Bagley (art) / Paul Pelletier (art) / Andy Lanning (inks) / Danny Miki (inks)
Valchiria e Tempesta si affrontano nei cieli sopra San Francisco. Aragorn, il cavallo alato di Brunilde, viene spintonato dalla forza di una tromba marina generata dalla mutante ma la Valchiria, fingendo di precipitare verso terra, sorprende Tempesta stendendola con il martello. Nel frattempo nella base della D.O.A., Sin mostra a Crossbones e al suo nuovo alleato Daimon Hellstrom, l'Ultimo Dormiente, il robot nazista costruito dal suo padre durante la Seconda Guerra Mondiale, che la figlia del Teschio Rosso intende risvegliare con gli otto martelli asgardiani. Esaminando gli antichi testi dalla Thule, Hellstrom scopre che in passato la società nazista dedita all'occultismo aveva tentato di usare la magia per evocare le Valchirie, venendo a conoscenza che le stesse Valchirie, oltre a portare le anime nell'aldilà, erano state create per imprigionare le armi del Serpente nelle loro anime e che morendo potevano bandire i martelli per sempre. Intanto Brunilde torna nel suo santuario mistico dove il nano Tolor conserva i martelli da lei recuperati trovandosi di fronte Capitan America e il Dottor Strange. I due eroi hanno compreso le nobili intenzioni di Brunilde che, rispettando il volere di Odino, intende sacrificarsi per distruggere definitivamente i martelli, e decidono di sostenerla in questo gravoso compito. Sin e i suoi alleati sono però riusciti a risalire al rifugio di Valchiria e Crossbones con un colpo di mortaio distrugge la piccola casa con loro all'interno.

20 pagine

protagonisti: Valkyrie, Captain America (Steve Rogers), Doctor Strange, Storm, Tolor, Malpractice, Innards, Rotwrap, Host, Daimon Hellstrom, Crossbones, Sin

da Fear Itself: The Fearless # 9, Marvel Comics - USA (Apr 2012)
Fear Itself: The Fearless # 10
Valkyrie and Sin
Risvegli
Matt Fraction (script) / Christopher Yost (script) / Cullen Bunn (script) / Mark Bagley (art) / Paul Pelletier (art) / Andy Lanning (inks) / Danny Miki (inks)
Sin e i suoi alleati del  D.A.O. hanno scovato la Valchiria nel suo santuario mistico e dopo aver sconfitto Capitan America e il Dottor Strange, che erano corsi in suo aiuto, riescono a sottrargli i martelli faticosamente recuperati. Sin ha quindi in mano gli otto martelli asgardiani che il Serpente aveva richiamato sulla Terra e ora intende usarli per risvegliare l'Ultimo Dormiente, il robot costruito da suo padre. In realtà scopriamo che i Dormienti non sono una creazione originale del Teschio Rosso, ma copie dell'arma del Serpente nota come il Distruttore realizzate tramite un processo d'ingegneria inversa dalla mistica società della Thule sulla base di arcani testi. Simile a quello creato da Odino per affrontare i Celestiali, il Distruttore è capace di uccidere gli immortali e Sin vuole usarla per la totale annichilazione del mondo. La contromossa di Valchiria é quello di radunare tutti gli eroi possibili dalla sua parte e lanciare un attacco alla roccaforte di Sin, ma non prima che quest'ultima riesca a risvegliare l'Ultimo Dormiente.

20 pagine

protagonisti: Valkyrie, Captain America (Steve Rogers), Spider Woman, Hawkeye, Iron Man, Red Hulk, Luke Cage, Mockingbird, Iron Fist, Doctor Strange, Wolverine, Spider-Man, Ms. Marvel, Malpractice, Innards, Rotwrap, Host, Blackout, Daimon Hellstrom, Crossbones, Sin
apparizioni: Mr Fantastic, Invisible Woman, The Thing, Black Widow, War Machine, She-Hulk, Namor the Sub-Mariner, Mach-V

da Fear Itself: The Fearless # 10, Marvel Comics - USA (Mag 2012)
Battle Scars # 5
Marcus Johnson
Ferite di guerra, pt 5
Matt Fraction (script) / Christopher Yost (script) / Cullen Bunn (script) / Scott Eaton (art) / Andrew Hennessy (inks)
Marcus ha scoperto di essere il figlio del colonnello Nick Fury, l'ex direttore dello SHIELD. Il colonnello gli racconta di Nia Jones, il vero nome di sua madre, di come lei fosse un agente della CIA, del loro amore, e del fatto che quando lui é nato hanno deciso di proteggerlo dai nemici paterni e di tenerlo nascosto al mondo intero. Ultimamente, uno dei suoi nemici, Orion, il leader del gruppo di terroristi noto come Leviathan, é venuto a conoscenza di questo segreto e ora il vecchio criminale intende impossessarsi di quell'unica cosa che può salvarlo da una morte certa: l'Infinity formula che ha donato a Nick Fury una longevità straordinaria e che é parte del DNA di suo figlio Marcus. Fatta questa rivelazione i due vengono sorpresi e poi catturati dagli agenti di Leviathan per essere condotti da Orion. Il vecchio nemico di Fury in segno di disprezzo cava un occhio a Marcus per dargli l'aspetto di suo padre, ma il ragazzo, nonostante le ferite, riesce a fuggire. Orion si deve accontentare del sangue di Fury riacquistando le fattezze giovanili mentre "Marcus" è pronto a tutto per vendicare sua madre.

20 pagine

protagonisti: Marcus Johnson, Nia Johnson (flashback), Phil "Cheese" Coulson, Nick Fury, Orion

da Battle Scars # 5, Marvel Comics - USA (Mag 2012)