Utenti registrati: 4365

Ci sono 6 utenti registrati e 206 ospiti attivi sul sito.

Sko / Blackblood / ickers83 / Deboroh / meffi / bedosco

Ultimi commenti

laracelo su DC Black Label Hits # 24, fede97 su Gli Incredibili X-Men # 385, eotvos su W.E.B. of Spider-Man # 1, crimson su Giovani Titani 1 # 5, AL_Styles su Mondadori Oscar Ink # 109,

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Marvel Masterworks # 60

Cosa può aver messo fine al più affiatato dei sodalizi tra supereroi? E... sarà proprio così? - Il ritorno dell' Hydra! Ospiti speciali ragneschi, supercriminali e tensioni sociali in undici storie classiche del biennio 1971/72.

Marvel Masterworks # 60 | Capitan America, vol 6

Marvel Italia Marzo 2017
Captain America vol 1 # 137
Captain America and Falcon
Caccia all'uomo ragno
Stan Lee (script) / Gene Colan (art) / Bill Everett (inks)
Raggiunto la superficie dopo l'avventura nel regno dell'Uomo Talpa, Capitan America e Falcon tornano alla loro vita quotidiana. Mentre una serie di malintesi allontanano Steve Rogers da Sharon Carter, Sam Wilson, ansioso di dimostrare il suo valore e di non essere solo la spalla di Capitan America, vaga da solo per la città finendo per incontrare l'Uomo Ragno. L'eroe nero, ritenendo l'arrampicamuri un ottimo test per provare le sue capacità, decide di sfidarlo mettendosi al suo inseguimento. Distratto da alcuni malviventi, Falcon è costretto ad abbandonare la caccia ma poco più tardi, raggiunto Redwing che lo ha condotto nell'appartamento di Peter Parker, in assenza di quest'ultimo, scambia il suo coinquilino, Harry Osborn, per l'Uomo Ragno trascinandolo con irruenza all'esterno. Attirato dalle urla di Harry, l'Uomo Ragno si precipita ad affrontare Falcon il quale, al termine dello scontro, finisce per subire una sonora sconfitta. Raggiunto da Capitan America, Falcon, umiliato per il fallimento, non dice nulla dell'accaduto. I nostri protagonisti ignorano di essere osservati a distanza dal gangster Faccia di Pietra deciso a vendicarsi dei due eroi.

19 pagine

protagonisti: Falcon, Captain America (Steve Rogers), Sharon Carter, Harry Osborn, Spider-Man
apparizioni: Nick Fury

da Captain America vol 1 # 137, Marvel Comics - USA (Mag 1971)
Captain America vol 1 # 138
Captain America and Falcon
Accade a harlem
Stan Lee (script) / John Romita (art) / John Romita (inks)
Falcon dopo essere stato assalito dagli uomini di Faccia di Pietra, il boss criminale tornato nel quartiere di Harlem, viene privato dei sensi e portato via all'interno di una limousine. Redwing, il fedele falco dell'eroe nero, si precipita nell'appartamento di Steve Rogers cercando di attirare la sua attenzione. Mentre Capitan America, dopo essere venuta a conoscenza del ritorno di Faccia di Pietra, si mette alla ricerca del suo compagno, anche l'Uomo Ragno, attaccato senza ragione da Falcon nel precedente episodio, cerca di trovare l'eroe nero per chiedergli spiegazione sull'aggressione. L'arrampicamuri, grazie alla sua ragno spia, trova Falcon per primo e, ancora privo di sensi, lo libera dal magazzino in cui era tenuto prigioniero. Quando i due eroi, chiarite le recenti divergenze, vengono raggiunti da Capitan America, decidono di unire le loro forze e sgominare insieme Faccia di Pietra e la sua banda di malviventi.

19 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), Falcon, Spider-Man, Stone Face
apparizioni: Harry Osborn

da Captain America vol 1 # 138, Marvel Comics - USA (Giu 1971)
Captain America vol 1 # 139
Captain America and Falcon
Il distintivo e il tradimento!
Stan Lee (script) / John Romita (art) / John Romita (inks)
Il procuratore distrettuale contatta Capitan America chiedendogli di diventare una recluta della polizia per far luce sulla misteriosa scomparsa di alcuni poliziotti. Mentre Falcon, nel suo ruolo di assistente sociale, fa la conoscenza di Leila Taylor, Steve Rogers, spinto dal desiderio di dare un senso alla sua vita civile da troppo tempo offuscato da Capitan America, decide di diventare una recluta della polizia usando la sua occupazione come copertura per trovare delle risposte sulla scomparsa dei poliziotti. Dopo aver conosciuto il burbero sergente Muldoom, Steve, durante la pattuglia nei panni di comune agente di polizia, è costretto a indossare il costume di Capitan America per inseguire una misteriosa figura che avvolta nell'ombra lo conduce all'interno di un negozio artigianale dove vengono realizzate delle statue in pietra. Tra le statue il nostro eroe riconosce quelle dei poliziotti scomparsi rendendosi improvvisamente conto di avere a che fare con Gargoyle, il criminale che ha il potete di tramutare in pietra tutto ciò che tocca.

19 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), Falcon, Leila Taylor (1ª apparizione), Grey Gargoyle
apparizioni: Nick Fury, Dum Dum Dugan, Sharon Carter

da Captain America vol 1 # 139, Marvel Comics - USA (Lug 1971)
Captain America vol 1 # 140
Captain America and Falcon
Nella morsa di gargoyle!
Stan Lee (script) / John Romita (art) / George Roussos (inks)
Capitan America si ritrova ad affrontare Gargoyle, lo scienziato diventato una sorta di statua vivente capace di trasformare in pietra qualsiasi cosa tocchi. L'eroe a stelle e strisce in un primo momento cerca di fermare l'uomo di pietra ma quando il criminale riesce a fuggire è costretto a lasciare a Falcon il compito di rintracciarlo. Mentre Steve, nella veste di agente di polizia, fa rapporto al sergente Muldoom, Falcon durante lo scontro con Gargoyle rimane colpito da uno speciale composto chimico che oltre a renderlo di pietra vivente come il suo avversario lo sottomette alla sua volontà. Capitan America, alla ricerca del suo compagno scomparso, grazie a un segnalatore applicato sulla sua moto, si fa trasportare all'interno dell'elivelivolo dello SHIELD dove viene raggiunto da Nick Fury e l'amata Sharon Carter, l'Agente 13. Nel corso della conversazione, quando Fury comunica al nostro eroe di trovarsi coinvolti nello smaltimento dell'Elemento X, una pericolosa sostanza custodita all'interno di una montagna rocciosa, Capitan America ha una illuminazione e intuisce che Gargoyle vuole impossessarsi della letale sostanza.

19 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), Falcon, Nick Fury, Sharon Carter, Grey Gargoyle
apparizioni: Leila Taylor, Dum Dum Dugan

da Captain America vol 1 # 140, Marvel Comics - USA (Ago 1971)
Captain America vol 1 # 141
Captain America and Falcon
La terribile alleanza!
Stan Lee (script) / John Romita (art) / Joe Sinnott (inks)

Capitan America, dopo aver scoperto che Falcon è stato trasformato in una sorta di statua vivente da Gargoyle, lo conduce all'interno dell'elivelivolo dello SHIELD per prestargli soccorso, convinto che il suo compagno si sia liberato dal controllo mentale del criminale. In realtà Falcon si trova ancora sotto l'influenza di Gargoyle il quale costringe l'eroe nero a farsi portare a bordo dell'elivelivolo dove grazie al suo potere prende il controllo dell'intera stazione per dirigersi nella fortezza dove è custodito l'elemento X. Mentre Capitan America cerca di fermare Falcon, Nick Fury e l'Agente 13 non riescono a evitare il tocco di Gargoyle venendo istantaneamente trasformati in statue di pietra. Sapendo che l'effetto del potere del criminale dura circa un ora, Capitan America, recupera i suoi compagni tramutati in pietra e tramite una sorta di navicella di salvataggio lascia l'elivelivolo preso di mira dal sistema di sicurezza della base segreta. Mentre Falcon, all'inseguimento di Capitan America, scopre, nel corso della battaglia, che l'effetto che lo lega a Gargoyle ha perso la sua efficacia, Gargoyle, abbondonato l'elivelivolo in fiamme, si accinge a penetrare nella fortezza per impossessarsi dell'elemento X.


19 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), Falcon, Nick Fury, Sharon Carter, Grey Gargoyle

da Captain America vol 1 # 141, Marvel Comics - USA (Set 1971)
Captain America vol 1 # 142
Captain America and Falcon
E alla fine
Gary Friedrich (script) / John Romita (art) / Joe Sinnott (inks)
In una base segreta nascosta all'interno di una montagna, l'arma definitiva conosciuta come l'elemento X sta per cadere nelle mani di Gargoyle, l'uomo capace di tramutare in pietra tutto ciò che tocca. Capitan America e Falcon, dopo essersi sincerati sulle condizioni di Nick Fury e l'Agente 13 (tornati normali terminato l'effetto che li ha trasformati in statue di pietra), penetrano all'interno della base cercando di fermare il criminale deciso a usare l'elemento X per ricattare e dominare il mondo. All'interno della base la coppia di eroi affronta Gargoyle riuscendo, alla fine di un duro scontro e grazie al prezioso supporto di Nick Fury e Sharon Carter, a portare il loro folle avversario all'interno di un missile che era stato realizzato per spedire nello spazio la pericolosa sostanza. Mentre i due agenti dello SHIELD da un pannello di controllo azionano il missile, Cap e Falcon si precipitano fuori lasciando Gargoyle prigioniero del razzo che una volta lanciato raggiunge in poco tempo lo spazio condannando il criminale ad orbitare intorno alla terra insieme alla sua preziosa e letale arma.

19 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), Falcon, Nick Fury, Sharon Carter, Grey Gargoyle

da Captain America vol 1 # 142, Marvel Comics - USA (Ott 1971)
Captain America vol 1 # 143
Captain America and Falcon
Potere al popolo
Gary Friedrich (script) / John Romita (art) / John Romita (inks)
Di ritorno dalla loro recente avventura, Capitan America, Falcon, Nick Fury e l'Agente 13 raggiungono la base sotterranea dello SHIELD per poi dividersi e tornare alle loro rispettive vite. Mentre Steve Roger, nonostante il suo nuovo ruolo di agente della polizia, trova il tempo per ricucire i suoi rapporti con la bella Sharon Carter, Sam Wilson, tornato nel suo ufficio di assistente sociale nel quartiere di Harlem, incontra Leila Taylor, la tenace sostenitrice dei diritti dei neri, la quale, facendo leva sul suo fascino femminile, riesce a convincere il nostro eroe a farsi accompagnare a una particolare riunione segreta. All'interno di un vecchio stabile, Sam, dopo aver conosciuto Rafe Michel, amico di Leila, si ritrova ad ascoltare i violenti proclami di un personaggio mascherato che con le sue parole fomenta il popolo nero a ribellarsi contro i soprusi dei bianchi. Il nostro protagonista, che esprime la sua contrarietà temendo una inutile guerra civile, viene fatto malmenare dalla folla per poi essere gettato in strada. Steve, scoperta l'aggressione del suo compagno, nei panni di Capitan America si precipita nel luogo in cui i ragazzi di Harlem si sono riuniti, dove, dopo aver affrontato la folla inferocita di militanti, scopre che l'uomo mascherato che ha fomentato i ragazzi di Harlem è il suo acerrimo nemico, il Teschio Rosso. Nello scontro che segue, Falcon, recuperate le forze, si unisce alla battaglia finendo insieme a Capitan America all'interno di una stanza piena di raggi laser allestita dal criminale nazista. Nonostante il fedele Redwing, il falco dell'eroe nero, liberi i nostri due protagonisti dalla trappola mortale, Capitan America e Falcon non riescono a fare in tempo a raggiungere il Teschio Rosso prima della sua fuga. In serata, quando nelle strade di Harlem gli animi dei radicali neri si affievolisce, Sam Wilson dopo una discussione con Steve su delle divergenze politiche, accetta le scuse di Leila per poi perdersi in un tenero bacio tra la sue braccia.

34 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), Falcon, Sharon Carter, Leila Taylor, Rafe Michel (1ª apparizione), Red Skull
apparizioni: Nick Fury, Dum Dum Dugan

da Captain America vol 1 # 143, Marvel Comics - USA (Nov 1971)
Captain America vol 1 # 144
Captain America and Falcon
L'hydra suprema!
Gary Friedrich (script) / John Romita (art) / John Romita (inks)
Davanti a una commissione governativa, Capitan America partecipa insieme a Nick Fury a una esercitazione dello SHIELD che, simulando un attacco al gruppo terroristico dell'Hydra, vuole provare il proprio valore e reperire dei finanziamenti sul progetto del Life Model Decoy, i robot che riproducono le fattezze dell'essere umano permettendo di sostituire qualunque persona. Nel corso dell'esercitazione Fury ha l'occasione di presentare la Femme Force, una squadra di agenti dello SHIELD tutta al femminile guidata dall'Agente 13. Al termine della dimostrazione, il nostro eroe torna a casa e durante la notte ripensa alla discussione avuta con il suo compagno Falcon la sera prima. L'eroe nero, innamorato di Leila Taylor, è frustrato perché la donna lo rimprovera di non essere legato alla sua gente. Nonostante sia combattuto, alla fine Falcon comunica a Capitan America di voler abbandonare la sua alleanza e intraprendere una carriera solista per diventare l'eroe che rappresenta gli interessi della comunità nera. Indossando un nuovo costume, a dimostrazione del cambiamento, Falcon si impegna subito ad aiutare un amico del nipote vittima di alcuni criminali ottenendo la popolarità della sua gente che lo acclama come eroe. In disparte, Capitan America osserva il successo dell'amico, che sembra segnare la fine della loro alleanza.

10 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), Falcon, Nick Fury, Agent 13, Leila Taylor

Prima pubblicazione a episodi: Captain America And Falcon # 144, 1 Marvel Comics (Dic 1971/Apr 2011)
Captain America vol 1 # 144
Falcon
Falcon combatte da solo!
Gary Friedrich (script) / Gray Morrow (art)
10 pagine

protagonisti: Falcon

da Captain America vol 1 # 144, Marvel Comics - USA (Dic 1971)
Captain America vol 1 # 145
Captain America and Falcon
Guai in cielo!
Gary Friedrich (script) / John Romita (art) / Gil Kane (art) / John Romita (inks)
Steve Rogers, insieme alla Femme Force, l'unità di agenti del gentil sesso guidata dall'Agente 13, vengono chiamati da Nick Fury nel pieno della notte per recarsi in missione a Las Vegas e colpire una presunta base dell'Hydra. Ignorando di essere osservati da telecamere nascoste e di stare per cadere in una trappola organizzata dal Supremo Hydra, Capitan America, alla guida della squadra femminile dello SHIELD, si ritrova a bordo di un aereo cercando di sottrarsi dalle attenzioni di Valentina 'Val' de Allegro Fontaine, una intraprendente agente dello SHIELD entrata in competizione con Sharon Carter. Improvvisamente gli uomini dell'Hydra, per mezzo di un grosso velivolo e di un loro agente infiltrato, penetrano a bordo dell'aereo, lo dirottano e iniziano a dare vita a uno scontro a fuoco durante il quale Sharon Carter viene colpita cadendo ai piedi di uno sconvolto Capitan America.

21 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), Agent 13, Valentina Allegra de la Fontaine, Nick Fury, Dum Dum Dugan, Eric Koenig, Falcon, Supreme Hydra

da Captain America vol 1 # 145, Marvel Comics - USA (Gen 1972)
Captain America vol 1 # 146
Captain America and Falcon
Missione: distruggere la femme force!
Gary Friedrich (script) / Sal Buscema (art) / John Verpoorten (inks)
Convinto che Sharon Carter sia rimasta uccisa da un colpo di pistola sparatogli da un agente dell'Hydra, Capitan America, visibilmente sconvolto, si scaglia contro i terroristi incurante che l'aereo su cui si trova a bordo sta precipitando. Val, la bella e intraprendente agente dello SHIELD, riporta alla ragione l'eroe e stelle e strisce e insieme alla sua squadra cattura i terroristi consentendo a Cap e al pilota Eric Koenig di recuperare il controllo dell'aereoplano. Una volta a terra, mentre Sharon, ancora in vita, viene portata di urgenza in ospedale, Capitan America è costretto a fermarsi per fare rapporto a un ufficiale dello SHIELD. Intanto il Supremo Hydra, fallito il compito che si prefiggeva, dichiara al suo misterioso superiore, di avere un altro piano per sconfiggere Capitan America. Mentre Steve si trova a cena in compagnia di Val, alcuni agenti dell'Hydra rapiscono Sharon dall'ospedale. Capitan America, messo al corrente della scomparsa della donna, si fa catturare per poter penetrare all'interno della base sotterranea dell'Hydra ritrovandosi faccia a faccia con il Supremo Hydra. Intanto, non poco lontano, il misterioso personaggio che sembra guidare di nascosto l'organizzazione terroristica si prepara ad azionare un esplosivo pronto a distruggere la base dell'Hydra in cui si trovano i nostri protagonisti.

21 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), Sharon Carter, Valentina Allegra de la Fontaine, Eric Koenig, Supreme Hydra
apparizioni: Nick Fury, Falcon

da Captain America vol 1 # 146, Marvel Comics - USA (Feb 1972)
Captain America vol 1 # 147
Captain America and Falcon
E dietro le orde dell'hydra...
Gary Friedrich (script) / Sal Buscema (art) / John Verpoorten (inks)
Nel tentativo di liberare Sharon Carter, rapita dagli uomini dell'Hydra, Capitan America all'interno di una base sotterranea si ritrova ad affrontare il Supremo Hydra. Nel frattempo, il misterioso personaggio che sembra alla guida dell'organizzazione criminale, incurante della morte dei suoi uomini, si appresta a distruggere la base quando viene interrotto dalla moglie che lo supplica di fermarsi. L'uomo, che si rivela essere Wilson Fisk, meglio conosciuto come il signore del crimine Kingpin, nel momento in cui osserva dai monitor Capitan America togliere la maschera del suo nemico, scopre che il Supremo Hydra è suo figlio Richard. La moglie spiega a Kingpin che a seguito del trauma subito quando scoprì che Richard indossava i panni di Schemer¹, suo figlio ha cercato di guadagnare la sua stima prendendo le redini dell'Hydra per poi consegnagli, in maniera del tutto anonima, la guida dell'organizzazione criminale. Mentre Kingpin sembra dimostrare indifferenza al gesto di suo figlio, Richard Fisk, inseguito da Capitan America, si rifugia nell'appartamento che il padre ha requisito a un ricco magnate. Il confronto tra il nosto eroe e il forzuto re del crimine è inevitabile ma dopo che alla battaglia si unisce Falcon in aiuto al suo compagno, una misteriosa e sinistra voce ferma lo scontro rivelando di essere colui che si cela dietro l'Hydra.

21 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), Valentina Allegra de la Fontaine, Sharon Carter, Falcon, Vanessa Fisk, Supreme Hydra /Richard Fisk, Kingpin

da Captain America vol 1 # 147, Marvel Comics - USA (Mar 1972)
Captain America vol 1 # 148
Captain America and Falcon
Il grande sonno!
Gary Friedrich (script) / Sal Buscema (art) / John Romita (inks)
Capitan America, Falcon e Kingpin scoprono che il Teschio Rosso è la mente criminale che si nasconde dietro l'Hydra. Attraverso un ologramma, il criminale nazista spiega ai presenti che se Capitan America non si consegna spontaneamente al suo nemico, il suo quinto Dormiente, un gigantesco e minaccioso robot appena attivato, spazzerà via la popolazione di Las Vegas con un letale gas nervino. Mentre il nostro eroe raggiunge il Dormiente, Falcon e Kingpin, insolitamente alleati, utilizzano le risorse dello SHIELD e i contatti della malavita organizzata per mettere insieme una forza armata capace di contrastare il colosso meccanico. Quando il robot si trova in prossimità della città, i gangster di Kingpin da un parte e la Femme Force della ristabilita Agente 13 dall'altra, attaccano insieme il Dormiente. Nel corso della battaglia Capitan America si introduce all'interno del robot riuscendo a raggiungere il Teschio Rosso nella sala di controllo. Segue uno scontro durante il quale Cap, raggiunto da Falcon, è testimone della caduta del criminale nazista che apparentemente sembra perdere la vita. I due eroi danneggiano i controlli del robot fuggendo prima della sua esplosione. Al termine dell'avventura l'agente del magnate rapito esprime il suo ringraziamento a Capitan America e compagni, Sharon riabbraccia il suo eroe e Falcon saluta l'amico facendo ritorno dalla sua gente.

21 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), Falcon, Sharon Carter, Valentina Allegra de la Fontaine, Kingpin, Red Skull
apparizioni: Nick Fury, Richard Fisk

da Captain America vol 1 # 148, Marvel Comics - USA (Apr 1972)