Utenti registrati: 4143

Ci sono 1 utenti registrati e 152 ospiti attivi sul sito.

ickers83

Ultimi commenti

eotvos su Dark Horse Presents Vol 3 # 1, sempione77 su Star Wars Tales # 4, sempione77 su Star Wars Tales # 3, sempione77 su Star Wars Tales # 1, sempione77 su Star Wars Tales # 2,

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Marvel Graphic Novel # 75
Copertina di Marko Djurdjevic

Alleanze si sgretolano e amicizie vanno in frantumi quando la comunità dei super eroi si spacca ancora a metà! Il motivo è un nuovo Inumano con abilità precognitive, in grado di percepire gli eventi prima che si verifichino. C’è chi vuole usare i suoi poteri per proteggere il futuro, e chi per cambiarlo. Mentre il numero di vittime aumenta, gli eroi si schierano e l’Universo Marvel è scosso nel profondo.

Marvel Graphic Novel # 75 | Civil War II, Parte 1

Hachette Giugno 2021
Free Comic Book Day 2016 (Civil War II) # 1
Marvel Super-Heroes
Civil War II
Brian Michael Bendis (script) / Jim Cheung (art) / John Dell (inks)
Triskelion, quartiere generale degli Ultimates. Carol Danvers, alias Capitan Marvel, leader degli Alpha Flight, dopo aver ricevuto la visita di War Machine, il colonnello James Rhodes con il quale ha una relazione, accoglie insieme alla Pantera Nera una delegazione di Inumani composta da Medusa, Crystal e l'enigmatico Ulysses. Il motivo della visita è studiare le facoltà precognitive di Ulysses affinché possano prevenire eventuali minacce e cataclismi. Il ragazzo non fa in tempo ad ambientarsi che subito ha una visione avvertendo gli altri che Thanos intende prendere d'assalto la base del Progetto Pegasus per impadronirsi del Cubo Cosmico. Fatto evacuare velocemente la base, un nutrito gruppo di eroi, tra cui Capitan Marvel, War Machine, e She-Hulk, sorprendono il titano ma nel successivo scontro She-Hulk rimane gravemente ferita mentre Rhodes perde la vita dopo essere stato colpito dalla furia distruttiva di Thanos.

10 pagine

protagonisti: Captain Marvel (Carol Danvers), War Machine (Jim Rhodes) (deceduto), Black Panther, She-Hulk, Medusa, Crystal, Ulysses Cain, Human Torch, Lockjaw, Thanos
apparizioni: Ms. America (America Chavez), Blue Marvel, Spectrum (Monica Rambeau), Dazzler

da Free Comic Book Day 2016 (Civil War II), Marvel Comics - USA (Mag 2016)
Civil War II  # 0
Marvel Super-Heroes
Civil War II
Brian Michael Bendis (script) / Olivier Coipel (art) / Justin Ponsor (colors)
Jennifer Walters, alias She-Hulk, nella veste di avvocato è intenta a difendere il suo assistito Jonathan Powers, meglio noto come l'ex criminale Jester. Un agente federale lo accusa di voler tornare in attività ma Jennifer sostiene che non si può arrestare qualcuno preventivamente senza che abbia commesso un crimine. Nel frattempo il colonnello James Rhodes alias War Machine, dopo aver fermato un gruppo di ribelli armati nella piccola nazione balcanica di Latveria, torna a Washington dove ha un colloquio con il Presidente degli Stati Uniti che gli offre il posto di Segretario della Difesa. La scena si sposta all'università dello stato dell'Ohio, dove un giovane studente di nome Ulysses e la sua compagna Michelle vengono avvolti dalle Nebbie Terrigenee ritrovandosi prigionieri in due bozzoli. Parallelamente al Triskelion di New York, Carol Danvers alias Capitan Marvel, comandante di Alpha Flight, primo avamposto terrestre contro le minacce spaziali, e membra del supergruppo Ultimates, riceve la visita di Doc Samson. Carol gli confida di temere che prima o poi arrivi una minaccia che non saranno in grado di fermare, interrompendosi quando si rende conto che il supereroe psicologo lo sta sottoponendo a un test di valutazione. Cambiando nuovamente scena, She-Hulk viene convocata da Maria Hill nell'elivelivolo dello SHIELD dove viene a sapere che Jonathan Powers è stato ucciso da un agente di custodia durante una rissa scoppiata nella prigione in cui si trovava detenuto. Jennifer è amareggiata perché convinta che Powers fosse innocente. Intanto in Ohio, di fronte a numerosi giornalisti, i due bozzoli si schiudono. Michele si trasforma in una mostruosa creatura alata mentre Ulysses, che non ha subito nessuna mutazione fisica, ha acquisito il potere di prevedere il futuro e tramite una visione vede la città di New York in fiamme.

23 pagine

protagonisti: She-Hulk, War Machine (James Rhodes), Captain Marvel (Carol Danvers), Maria Hill, Doc Samson, Ulysses Cain (1ª apparizione), Jester (Jonathan Powers) (deceduto)

da Civil War II # 0, Marvel Comics - USA (Lug 2016)
Civil War II  # 1
Marvel Super-Heroes
Civil War II, capitolo 1
Brian Michael Bendis (script) / David Marquez (art) / Justin Ponsor (colors)
A Manhattan, i Vendicatori, gli Ultimates, gli Inumani e numerosi super-eroi sono impegnati a fermare il Distruttore Celestiale, un gigantesco e minaccioso essere divino apparso sulla Terra. Un gruppo di maghi guidati dal Dottor Strange riesce a lanciare un potente incantesimo facendo tornare il Celestiale nella dimensione da dove è venuto.
Per celebrare la vittoria tutti gli eroi coinvolti nell'epica battaglia si riuniscono alla Stark Tower. Capitan Marvel, She-Hulk e Tony Stark sono curiosi di sapere come gli Inumani erano venuti a conoscenza dell'arrivo del Celestiale sulla Terra. Medusa decide di presentare ad alcuni di loro il giovane Ulysses Cain, un ragazzo esposto recentemente alle Nebbie Terrigeee che ha acquisito la capacità di prevedere il futuro. Proprio grazie ad una sua visione gli Inumani hanno allertato gli altri eroi della minaccia che si stava abbattendo sulla Terra. Curiosi di conoscere le potenzialità del ragazzo Jean Grey cerca una condivisione telepatica ma con grande stupore non è in grado di leggere la sua mente. Carol Danvers, alias Capitan Marvel, vorrebbe che il ragazzo possa collaborare con gli Ultimates, il super gruppo di eroi cosmici nato per prevenire minacce prima che queste avvengano, convinta che le informazioni fornite abbiano un valore inestimabile per la prevenzione e la sicurezza. Iron Man però non è d'accordo ritenendo che non sia etico manipolare il futuro in questo modo, che non si può condannare qualcuno solo perché potenzialmente potrebbe compiere un delitto aggiungendo inoltre che il futuro che si vuole evitare sia solo un possibile futuro. Prima di lasciare il resto degli eroi, Tony avverte Carol di evitare di compiere interventi sulla base delle visioni di Ulisse.
Tre settimane più tardi, nel bel mezzo della notte, Ulysses ha una visione e chiede a Medusa di avvertire immediatamente gli Ultimates. Qualche tempo dopo, Tony Stark viene avvertito dalla sua assistente della morte di James Rhodes. Raggiunto la base degli Ultimates, Iron Man chiede di vedere il corpo dell'amico. Vedendo le condizioni in cui è ridotta la sua armatura Tony chiede di parlare con Capitan Marvel trovandola accanto al letto in cui è stesa She-Hulk in condizioni critiche. Tony Stark chiede cosa sia successo e Carol gli spiega di aver utilizzato una delle visioni di Ulysses per tendere una imboscata a Thanos aggiungendo che nella successiva battaglia¹ James Rhodes, il partner affettivo di Carol nonché amico di lunga data di Tony, ha perso la vita. Iron Man non la prende bene e accusato Carol di quanto accaduto si allontana in volo dopo essere venuto a sapere che Thanos è stato catturato. In quel momento She-Hulk riprende conoscenza, afferra la mano di Carol e dopo avergli sussurrato di combattere per il futuro, ha un arresto cardiaco.

(¹) lo scontro con Thanos è stato narrato in Free Comic Book Day 2016 (Civil War II) # 1.

39 pagine

protagonisti: Iron Man (Tony Stark), Captain Marvel (Carol Danvers), Ulysses Cain, Medusa, Crystal, Triton, Beast, Reader, Spider-Man (Miles Morales), Captain America (Sam Wilson), Nova (Sam Alexander), Ms. Marvel (Kamala Khan), Thor (Jane Foster), Doctor Strange, She-Hulk, Spider-Man, War Machine (James Rhodes), Captain America (Steve Rogers), Jean Grey, Black Panther, Ms. America (America Chavez), Maria Hill, Thanos (flashback), Celestial Destructor (1ª apparizione)
apparizioni: Scarlet Witch, Doctor Voodoo (Jericho Drumm), Daimon Hellstrom, Shaman, Wiccan, Human Torch, Mary Jane Watson, Inferno, Iso

da Civil War II # 1, Marvel Comics - USA (Ago 2016)
Civil War II  # 2
Civil War II
Civil War II, capitolo 2
Brian Michael Bendis (script) / David Marquez (art) / Justin Ponsor (colors)
Sconvolto per la morte dell'amico James Rhodes, Iron Man, nella sua armatura in modalità invisibile, penetra ad Attilan, la cittadella degli Inumani, riuscendo a infiltrarsi nella stanza dove dorme Ulysses, l'inumano in grado di vedere il futuro. Allertata da Carol Danvers, Medusa lo sorprende invitandolo ad allontanarsi immediatamente. Stark però non è disposto ad andare via e Medusa lo attacca. Nel giro di pochi istanti intervengono anche il resto degli Inumani che però non riescono a impedire la fuga di Iron Man che si allontana portandosi via Ulysses. Mentre un gruppo di Inumani guidati da Medusa raggiunge la Stark Tower sperando di trovare Stark, Capitan Marvel, venuta a sapere quanto sta accadendo, suggerisce a Maria Hill di inviare una squadra alla Stark Tower per impedire che gli Inumani demoliscano l'edificio per rappresaglia. Karnak inizia a ispezionare l'edificio cercando di individuare i punti deboli della struttura quando arrivano i Vendicatori, gli Ultimates e alcuni agenti dello SHIELD. Per evitare che la situazione si complichi ulteriormente, Capitan Marvel convince Medusa a incontrare Stark per farsi consegnare Ulysses. Nel frattempo in un laboratorio segreto Ulysses riprende conoscenza legato a una sedia. Il ragazzo dice che non ha fatto nulla di male ma Stark gli risponde che per colpa sua è morto il suo migliore amico e gli mette degli elettrodi sulla fronte per studiare come funzionano i suoi poteri. Mentre gli Inumani e i Vendicatori raggiungono il laboratorio di Stark, Ulysses ha una nuova visione che vede questa volta un furioso Hulk uccidere numerosi eroi. A differenza delle altre volte ognuno dei presenti sperimenta su di sé la terribile visione. Qualche tempo più tardi, in un laboratorio dello Utah, il dottor Bruce Banner viene raggiunto da Capitan Marvel.

22 pagine

protagonisti: Iron Man (Tony Stark), Captain Marvel (Carol Danvers), Ulysses Cain, Medusa, Karnak, Black Panther, Human Torch, Crystal, Beast, Maria Hill
apparizioni: Grid, Flint, Triton, Iso, Reader, Spectrum (Monica Rambeau), Blue Marvel, Thor (Jane Foster), Captain America (Sam Wilson), Vision, Ms. Marvel (Kamala Khan), Spider-Man (Miles Morales), Bruce Banner

da Civil War II # 2, Marvel Comics - USA (Ago 2016)
Civil War II  # 3
Civil War II
Civil War II, capitolo 3
Brian Michael Bendis (script) / David Marquez (art) / Olivier Coipel (art) / Justin Ponsor (colors)
In un aula di tribunale il procuratore Matt Murdock chiama a testimoniare il colonnello Carol Danvers e successivamente Tony Stark riguardo quanto accaduto ad Alpine, Utah. Ulysses, il giovane inumano in grado di prevedere il futuro ha condiviso con numerosi eroi la visione in cui Hulk, Bruce Banner, compie una strage uccidendo tutti gli eroi della Terra. Sconvolti di tale visione, Carol Danvers, Tony Stark e tanti altri eroi hanno raggiunto Bruce Banner nel suo laboratorio segreto, dove da un anno lo scienziato conduce nuovi esperimenti gamma su se stesso, riuscendo a non trasformarsi nel golia verde. Messo al corrente sulla visione avuta dall'inumano, Banner comincia a innervosirsi nonostante Stark cerchi di tranquillizzarlo. Proprio nel momento in cui Banner ha un eccesso d'ira e sembra sul punto di trasformarsi, un freccia armata di una punta verde non meglio definita lo colpisce e lo uccide. Quando gli eroi raggiungono la boscaglia da dove è partita la freccia trovano il vendicatore Occhio di Falco che si consegna agli agenti dello SHIELD ammettendo di essere stato lui a sferrare la freccia fatale. Nel'aula del tribunale Clint Barton rivela che è stato lo stesso Bruce Banner a chiedergli di ucciderlo nel caso si fosse trasformato nuovamente in Hulk consegnandogli una speciale punta di sua invenzione. Analizzando la freccia Hank McKoy alias la Bestia conferma la veridicità delle sue parole. Tornando a pochi istanti dalla morte di Banner, Stark rimprovera la Danvers di aver provocato questo incidente convinto che usare le visioni dell'inumano incriminando qualcuno anche se non ha ancora compiuto il crimine sia una privazione del libero arbitrio e una violazione dei diritti civili di una persona. Mentre gli altri eroi, ancora confusi, scelgono di schierarsi da che parte stare, Medusa e gli Inumani lasciano la scena. Nel processo contro Clint Barton, Carol sostiene che le visioni di Ulysses hanno contribuito a prevenire numerosi disastri affermand che nonostante la tragedia sono state salvate delle vite. Quando il giudice sta per emettere la sentenza su Clint Barton, Tony Stark si trova nel suo laboratorio venendo interrotto da Venerdì, la sua assistente virtuale personale, che lo informa di aver scoperto come funzionano i poteri di Ulysses.

24 pagine

protagonisti: Carol Danvers, Tony Stark, Bruce Banner (deceduto), Clint Barton, Beast (Hank McCoy) , Matt Murdock, Ulysses Cain, Karnak, Medusa, Maria Hill
apparizioni: Spider-Man (Miles Morales), Ms. Marvel (Kamala Khan), Nova (Sam Alexander), Thor (Jane Foster), Captain America (Sam Wilson), Captain America (Steve Rogers), Black Panther, Vision, Mary Jane Watson

da Civil War II # 3, Marvel Comics - USA (Set 2016)
Civil War II  # 4
Civil War II
Civil War II, capitolo 4
Brian Michael Bendis (script) / David Marquez (art) / Justin Ponsor (colors)
Capitan Marvel raggiunge all'ospedale She-Hulk appena svegliata dal coma riferendogli che suo cugino Bruce Banner è stato assassinato per mano di Occhio di Falco. Subito arrestato per essere giudicato da una giuria popolare Barton è stato da poco assolto in quello che è stato considerato il processo del secolo e che ha visto l'opinione pubblica schierarsi contro Hulk da sempre considerato una minaccia. She-Hulk ovviamente non è di questa opinione e nell'apprendere questa notizia diventa furiosa. Nel frattempo Tony Stark, dopo aver eseguito una scansione celebrale di Ulysses Cain per meglio comprendere la sua capacità di prevedere il futuro riferisce a Steve Rogers, accompagnato dal Dottor Strange, Medusa, Bestia, Freccia Nera, la Pantera Nera e Capitan Marvel, il risultato di questa analisi spiegando che il cervello di Cain accoglie al suo interno tutte le energie scaturite dagli esseri viventi per poi effettuare un calcolo quantistico delle probabilità utili a prevedere un possibile futuro. Le visioni dell'inumano in realtà non sono altro che il risultato di un algoritmo e quindi possono essere fallibili suggerendo di interrompere il suo utilizzo in quanto va contro la libertà personale dell'individuo e del libero arbitrio. Capitan Marvel non intende rinunciare alla possibilità di fermare i crimini prima che questi avvengano e seccata si allontana. Al Triskelion, quartier generale degli Ultimates, Capitan Marvel raggiunge Maria Hill nella stanza in cui si trova una donna di nome Alison Green arrestata perché secondo le visioni di Ulysses sarebbe in combutta con l'organizzazione terroristica dell'HYDRA. Nonostante non ci siano prove che possano incriminarla, Capitan Marvel si ostina a tenerla sotto custodia. Improvvisamente la donna scompare lasciandosi dietro una nuvola di zolfo, l'inconfondibile traccia del teleporta Nightcrawler. Iron Man ha radunato diversi eroi tra i Vendicatori e gli X-Men e insieme a loro si presenta sul tetto del Triskelion. Capitan Marvel li accoglie in compagnia degli Alpha Fligh e dei Guardiani della Galassia.

24 pagine

protagonisti: Captain Marvel (Carol Danvers), Iron Man (Tony Stark), She-Hulk, Captain America (Steve Rogers), Maria Hill, Black Panther, Medusa, Doctor Strange, Beast, Alison Green (1ª apparizione)
apparizioni: Spider-Man (Miles Morales), Black Bolt, IceMan, Cyclops, Genesis, Angel, Oya, Forge, Magik, Storm, Luke Cage, Riri Williams, Hawkeye (Kate Bishop), Ant Man (Scott Lang), Sasquatch, Aurora, Puck, Drax, Groot, Star-Lord, Angela, Kitty Pryde, Rocket Raccoon, Gamora, The Thing, Venom (Flash Thompson)

da Civil War II # 4, Marvel Comics - USA (Set 2016)
Civil War II: The Accused # 1
The Accused
L'accusato
Marc Guggenheim (script) / David Mack (art) / Garry Brown (inks) / Ruth Redmond (colors)
Clint Barton, Occhio di Falco si è consegnato alle autorità dopo aver ucciso Bruce Banner¹. Nel corso dell'interrogatorio il Vendicatore spiega che è stato lo stesso Banner a fornirgli la freccia e a chiedergli di ucciderlo nel caso si fosse trasformato in Hulk. Barton sostiene di aver visto una venatura nel suo sguardo un secondo prima di scoccare la freccia ma nessuno dei presenti sembra aver notato questa alterazione. In quello che si rivela essere uno dei processi più seguiti dai media di tutto il mondo, Evelyn Stanzler, del Dipartimento della Difesa, nomina Matt Murdock a rappresentare la pubblica accusa. Il primo giorno del processo, mentre un gruppo di manifestanti si raduna di fronte al tribunale schierandosi con il vendicatore, Matt Murdock chiama a testimoniare Carol Danvers invitata a spiegare alla giuria quanto accaduto il giorno dell'omicidio di Banner. Nei giorni seguenti ogni obiezione del pubblico difensore Rilkeen viene respinta dal giudice e Matt Murdock inizia a sospettare che ci sia una cospirazione per condannare Barton sentendosi un burattino. Indossato il costume di Devil il nostro protagonista assiste di nascosto a una conversazione tra la Stanzler e due alti funzionari governativi che intendono utilizzare la condanna di Barton come argomento politico per far approvare la legge sulla registrazione dei superumani. Il giorno successivo Murdock ritira il ricorso nei confronti della difesa provocando una reazione nella Stanzler che lo minaccia di radiarlo dall'albo. In seguito, nel corso della requisitoria, Murdock sostiene che Clint Burton ha ucciso premeditatamente Banner ma la sera prima del giorno del verdetto, nei panni di Devil, si reca dal giudice avvertendolo di quanto sta accadendo e delle pressioni ricevute. La mattina seguente viene emesso il verdetto e Clint Burton viene assolto dal crimine che gli era stato imputato. Burton chiede a Murdock se ritiene che il giudizio espresso dalla giuria sia giusto. Murdock gli risponde che non lo sa ma di essere contento che abbia ricevuto un processo imparziale, poi si allontana lasciando il vendicatore libero tra la folla che lo celebra.

(¹) vedi Civil War II # 3.

30 pagine

protagonisti: Daredevil (Matt Murdock), Clint Barton, Captain Marvel (Carol Danvers), Tony Stark
apparizioni: Sunset Bain, Blizzard, Living Laser

da Civil War II: The Accused, Marvel Comics - USA (Ott 2016)