Utenti registrati: 2370

Ci sono 2 utenti registrati e 56 ospiti attivi sul sito.

bedosco / Spango

Ultimo commento

buzzbomber su Frigidaire # 1

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox

Marvel Graphic Novel (Hachette) # 16

Secret Wars 1
Hachette Marzo 2019
Secret Wars # 1
Marvel Super-Heroes
La fine dei tempi
Jonathan Hickman (script) / Esad Ribic (art) / Esad Ribic (inks)
Ai confini del multiverso il Dottor Destino, accompagnato dal Dottor Strange e Molecola, sfida gli Arcani, coloro che sono responsabili del fenomeno delle incursioni (le collisioni tra terre parallele in corso nel multiverso). L'ultima incursione, quella tra Terra-616 (universo Marvel) e Terra-1610 (universo Ultimate), non può essere fermata e i due universi sono destinati a morire. Nonostante la fine annunciata le due terre si affrontano in uno scontro all'ultimo sangue con gli eroi dell'universo Marvel che si ritrovano a respingere l'attacco della flotta dello SHIELD lanciata dal Nick Fury dell'universo Ultimate. Mentre gli eroi di entrambi i mondi si scontrano, Reed Richards, insieme al resto dei Fantastici Quattro, i ragazzi della Fondazione Futuro e Pantera Nera, terminano la scialuppa di salvataggio, il Life Raft, in grado, teoricamente, di resistere all'imminente apocalisse, portando al suo interno coloro che possono essere in grado di ricostruire l'umanità. Parallelamente, il Creatore, il folle Reed Richards Ultimate, potendo contare sul supporto della Cabala e della Città da lui stesso creata lancia una terribile arma segreta contro il pianeta rivale preparando una scialuppa di salvataggio analoga alla sua controparte. Mentre numerosi eroi perdono la vita nella successiva battaglia, il Life Raft che dovrebbe portare in salvo la famiglia di Reed Richards e gettare le basi per una rinascita della razza umana, si dirige al punto centrale dell'incursione ma subisce numerosi danni. Una sezione dello scafo viene distrutta e la Torcia Umana, la Cosa, la Donna Invisibile e i due figli Valeria e Franklin Richards perdono la vita. In quel momento una luce bianca e accecante annuncia che il tempo è scaduto e l'Incursione si ultima, decretando la fine dei due universi.

34 pagine

protagonisti: Doctor Doom, Mr Fantastic, Black Panther, Nick Fury (ultimate), Hawkeye (ultimate), The Thing, Human Torch, Invisible Woman, Amadeus Cho, Doctor Strange, Thor, Vision, Captain Marvel (Carol Danvers), War Machine, Captain America (Sam Wilson), Hulk, She-Hulk, Medusa, Black Bolt, Inferno, Franklin Richards, Valeria Richards, Leech, Bentley 23, Black Widow, Spider Woman, Manifold, Pod, Cannonball, Star-Lord, Drax, Rocket Raccoon, Groot, Gamora, Cyclops, Storm, Angel, IceMan, Colossus, Nightcrawler, Iron Man (ultimate), Luke Cage, Iron Fist, Spider-Man (Miles Morales), Punisher, Kingpin, Norman Osborn, Bullseye, Scorpion, Absorbing Man, Sandman, Maker (Reed Richards), Namor the Sub-Mariner, Black Swan (Yabbat Tarru), Terrax the Truly Enlightened, Maximus, Thanos, Beyonders

da Secret Wars # 1, Marvel Comics (Lug 2015)
Secret Wars # 2
Battleworld
Messia Destino
Jonathan Hickman (script) / Esad Ribic (art) / Esad Ribic (inks)
L'ultima incursione ha decretato la fine di tutto, la distruzione dell'intero multiverso.
Dalle ceneri di migliaia di mondi Victor Von Doom, il Dottor Destino, ha creato Battleword, un nuovo pianeta suddiviso in regni, popolato da personaggi "rivisitati" provenienti dai vari universi. Seduto sul trono situato sulle radici di Yggdrasill - l’albero del mondo della mitologia norrena - e adorato come un dio onnipotente, il Dottor Destino, comanda con pugno di ferro questa nuova Terra, assistito dalla moglie Susan Storm, la figlia Valeria e il suo braccio destro, lo "sceriffo di Agamotto" Stephen Strange. Quest'ultimo controlla il corpo di polizia dei Thor Corps, la polizia del Battleword composta da tante versioni alternative di Thor. Il primo incarico di un giovane Thor, supportato dal suo mentore, è quello di scortare il Barone Sinistro al castello di Destino, dove lo attende un processo. Accusato di aver ordito un complotto assieme al Barone Hyperion, Sinistro, per dimostrare la sua innocenza, decide di affrontare il fratello del suo accusatore, il nobile Brian Braddock, in battaglia. Nella successiva sfida Sinistro sconfigge facilmente Braddock e, per salvare suo fratello, il Barone James Braddock confessa i suoi crimini contro il Padre di Tutto. James Braddock viene condannato all’esilio al di là dello Scudo, una gigantesca muraglia che tiene al sicuro i vari regni dai terribili abitanti delle terre dimenticate, dove perde la vita combattendo contro un orda di zombie.
Nel frattempo, il ministro Alex Power della Fondazione, ente scientifico dell’Impero, rinviene nel sottosuolo di Utopolis un antico vascello spaziale (la scialuppa di salvataggio di Terra-1610), risalente a un’epoca precedente alla nascita di Battleworld. Nonostante il sito venga messo in quarantena, la navicella viene accidentalmente aperta, e da essa fuoriesce la Cabala di Thanos e del Creatore sopravvissuti alla fine di tutte le cose.

45 pagine

protagonisti: God Emperor Doom, Sheriff Stephen Strange, Valeria von Doom (1ª apparizione), Susan von Doom (1ª apparizione), Franklin von Doom (1ª apparizione), Thor Odinson (1ª apparizione), Minister Alexander Power (1ª apparizione), Dragon Man (1ª apparizione), Bentley-23 (1ª apparizione), Baron Brian Braddock (1ª apparizione), Baron Jamie Braddock (deceduto), Baron Sinister (1ª apparizione), Terrax, Black Swan, Maximus, Proxima Midnight, Corvus Glaive, Thanos, The Maker (Reed Richards)

da Secret Wars # 2, Marvel Comics (Lug 2015)
Secret Wars # 3
Secret Wars
L'occhio di Destino
Jonathan Hickman (script) / Esad Ribic (art) / Esad Ribic (inks)
Victor Von Doom, il sovrano di Battleword, ascolta con poco interesse il rapporto di Stephen Strange, il suo fidato braccio destro, che lo informa quanto è accaduto nel regno negli ultimi tempi. Passeggiando nei giardini di Doomstadt, passando dinanzi a una statua di Molecola, Destino, in compagnia di Strange, ricorda quando, otto anni prima, ha sfidato gli Arcani e di come, una volta impadronitosi dei loro poteri, sia riuscito a salvare ciò che rimaneva delle varie terre distrutte, creando Battleworld, il mondo che racchiude al suo interno frammenti di molteplici realtà alternative. Anche Susan Storm, la consorte reale, è a conoscenza degli eventi passati, ricordando che suo fratello, la Torcia Umana, è stato trasformato in un sole posto permanentemente in condizione di nova a orbitare intorno al pianeta. per aver condotto una insurrezione contro Destino. Susan però non sembra disprezzare Destino e cerca di consolarlo quando il sovrano si lamenta di non essere riuscito, pur con tutto il suo potere, a guarire il suo volto deforme. Avvertito dai Thor Corps, lo sceriffo di Agamotto giunge sul luogo del ritrovamento della scialuppa di salvataggio trovando al suo interno Miles Morales, lo Spider-Man dell'universo Ultimate infiltratosi nella scialuppa della Cabala poco prima che l'Incursione distruggesse Terra-1610. Strange lo porta sull'isola segreta di Agamotto, dove tiene nascosta un’altra scialuppa, speculare a quella della Cabala, scoperta tempo prima, ma mai aperta. Strange decide che è arrivato il momento di aprire la navicella facendo così uscire i supereroi superstiti di Terra-616 rimasti in stasi per ben otto anni. Reed Richards, Pantera Nera e tutti gli eroi sopravvissuti vengono così a sapere di ritrovarsi in un nuovo mondo nel quale Destino è il padrone di tutto. Intanto i Thor Corps intercettano la Cabala.

20 pagine

protagonisti: Sheriff Stephen Strange, God Emperor Doom, Susan von Doom, Thor Odinson, Spider-Man (Miles Morales), Mr Fantastic, Black Panther, Captain Marvel (Carol Danvers), Star-Lord, Spider-Man (Peter Parker), Thor (Jane Foster), Phoenix (Scott Summers), Proxima Midnight, Corvus Glaive, Terrax, Black Swan, Namor the Sub-Mariner, Maximus, Thanos, Maker (Reed Richards)

da Secret Wars # 3, Marvel Comics (Ago 2015)
Secret Wars # 4
Secret Wars
Tutti gli angeli cantano, tutti i diavoli ballano
Jonathan Hickman (script) / Esad Ribic (art) / Esad Ribic (inks)
Sull'isola segreta di Agamotto, Stephen Strange spiega agli eroi superstiti come il Dottor Destino sia riuscito a diventare un dio strappando il potere degli Arcani e salvando dei frammenti del multiverso dall’annichilamento totale per creare il mondo di Battleword. Nel frattempo, nelle lande di Utopolis, i Thor Corps sono impegnati a combattere la Cabala. Strange viene avvertito della battaglia e decide di recarsi sul luogo insieme ai suoi ritrovati alleati. Lo scontro non passa inosservato a Destino che attraverso una specie di ologramma osserva quanto sta accadendo. Al suo fianco si trova Susan Storm la quale ha un sussulto quando vede Reed Richards tra i protagonisti della battaglia. Rivelato che lei non è la Susan Storm di Terra-616 ma una sua controparte di un altro universo, Destino decide di entrare in scena giungendo nel luogo della battaglia. Dopo una breve conversazione con Reed Richards (il quale ignora che il suo arcinemico gli ha di fatto sottratto la vita, moglie e prole), Destino chiede ai nuovi arrivati ​​di riconoscere la sua autorità. Ciclope, in possesso della forza Fenice, si oppone ma Destino, dimostrando qual è la reale portata dei suoi nuovi poteri, lo uccide con poco sforzo. Prima che Destino possa usare il suo potere contro i suoi vecchi amici, Strange usa la sua magia per teletrasportali via disperdendoli in tutto Battleworld. Destino affronta Strange chiedendogli di riportarli indietro ma lo stregone supremo si rifiuta dicendogli che anche con tutto il potere di cui dispone ha ancora paura di Reed Richards. Non sopportando questa verità, Destino, indignato, lo uccide brutalmente.

20 pagine

protagonisti: Sheriff Stephen Strange (deceduto), God Emperor Doom, Thor Odinson, Mr Fantastic, Black Panther, Spider-Man (Miles Morales), Phoenix (Scott Summers) (deceduto), Thor (Jane Foster), Spider-Man (Peter Parker), Captain Marvel (Carol Danvers), Susan von Doom, Star-Lord, Proxima Midnight, Corvus Glaive, Terrax the Truly Enlightened, Black Swan (Yabbat Tarru), Namor the Sub-Mariner, Maximus, Thanos, Maker (Reed Richards)

da Secret Wars # 4, Marvel Comics (Set 2015)
Secret Wars # 5
Secret Wars
Owen Reece è morto per i nostri peccati
Jonathan Hickman (script) / Esad Ribic (art) / Esad Ribic (inks)
Terminata la cerimonia funebre in onore di Stephen Strange, Victor Von Doom incarica Valeria di sfruttare le risorse della Fondazione per trovare quelli che lui indica essere i responsabili della sua morte (Reed Richards, la Cabala e gli altri sopravvissuti all'incursione finale) attualmente sparsi nei regni del Battleworld. Rimasto da solo, Destino scende in una botola, nascosta sotto la statue di Molecola e Strange nel suo giardino, raggiungendo il luogo dove è rinchiuso Owen Reece. Destino lo informa di aver ucciso Strange e poi insieme a Molecola ricorda di come loro tre siano riusciti a sconfiggere gli onnipotenti esseri noti come Arcani, rubando i loro poteri per poter salvare alcuni frammenti di svariate dimensioni. Il Dr. Strange, non sentendosi all'altezza di decidere chi salvare dalla distruzione, ha lasciato i poteri a Destino il quale ha creato il mondo di Battleworld diventandone il dio supremo.
Intanto, mentre il Dipartimento di Scienze della Fondazione, grazie ai potenti strumenti di cui dispone, cerca di scoprire dove si trovano gli intrusi, registrando delle anomalie che fanno insospettire Valeria, scopriamo cheThor si è infiltrato nei Thor Corps, la Pantera Nera e Namor si trovano in Egyptia, Capitan Marvel è stato catturata dalle forze di Sinistro, il Cigno Nero è apparsa a Doomstadt, Star-Lord e Miles Morales sono finiti nel Regno di Manhattan e infine Thanos si è ritrovato al di là dello Scudo.

20 pagine

protagonisti: God Emperor Doom, Molecule Man, Valeria von Doom, Bentley-23, Minister Alexander Power, Dragon Man (1ª apparizione), Psycho-Man (1ª apparizione), Night Machine (1ª apparizione), Doctor Strange (flashback), Susan von Doom, Franklin von Doom
apparizioni: Thor (Jane Foster), Black Panther, Namor the Sub-Mariner, Black Swan (Yabbat Tarru), Captain Marvel (Carol Danvers), Baron Sinister, Thanos

da Secret Wars # 5, Marvel Comics (Ott 2015)