Utenti registrati: 2855

Ci sono 2 utenti registrati e 73 ospiti attivi sul sito.

fede97 / laracelo

Ultimo commento

fede97 su Marvel Graphic Novel # 34

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Raccolta L'Uomo Ragno # 23

Raccolta L'Uomo Ragno # 23

Star Comics Gennaio 1993
Web of Spider-Man vol 1 # 14
Spider-Man
Non è tutto oro...
David Michelinie (script) / Mike Harris (art) / Kyle Baker (inks)
Peter deve racimolare dei soldi per pagare i lavori del suo appartamento (in seguito ai danni provocati da alcuni teppisti) e affrontare le spese mediche di Nathan Lubenski (il compagno di zia May aggredito da alcuni criminali). Non essendo riuscito a farsi dare un prestito dal Daily Bugle, Peter, sempre più combattuto se vendere il taccuino d'oro preso da un palazzo trasformato in oro dall'Arcano, durante una ricognizione notturna nei panni dell'Uomo Ragno si imbatte nella Volpe Nera, l'anziano ladro gentiluomo che tempo fà aveva lasciato scappare perchè gli aveva promesso che avrebbe abbandonato la carriera criminale. Il ladro riesce a rubare un grosso rubino da una ambasciata, poi, osservato a sua insaputa dall'Uomo Ragno, parla ad alta voce di voler vendere il prezioso diamante a un famoso ricettattore della città. L'Uomo Ragno, invece di catturare il ladro, dopo avergli lanciato un ragno spia, si allontana, raggiunge il suo appartamento, prende il taccuino d'oro e si precipita dal ricettattore, un certo Andrè Boullion. Nei pressi dell'appartamento, dopo aver visto la Volpe Nera uscire dalla casa, l'Uomo Ragno si presenta da Boullion trovando l'uomo steso per terra in una pozza di sangue.

22 pagine

protagonisti: Spider-Man, Black Fox
apparizioni: May Parker, Nathan Lubensky, Mary Jane Watson, Joe Robertson, Kathryn Cushing

da Web of Spider-Man vol 1 # 14, Marvel Comics (Mag 1986)
Web of Spider-Man vol 1 # 15
Spider-Man
All'inseguimento della volpe
David Michelinie (script) / Mike Harris (art) / Kyle Baker (inks)
L'Uomo Ragno ha seguito la Volpe Nera perché lo portasse dal suo ricettatore e così poter vendere il notes d'oro preso nel palazzo trasformato in oro dall'Arcano. Il ricettatore è morto e l'Uomo Ragno, convinto che sia stato la Volpe Nera ad ucciderlo, raggiunge il ladro che però si dichiara innocente. Improvvisamente entra in scena Chance, un nuovo supercriminale dotato di un costume tecnologico, che, dopo aver dichiarato di aver ucciso Andrè Boullion per conto del suo capo, sfida il nostro eroe in battaglia allontanandosi solo con l'arrivo della polizia. Approfittando della confusione anche la Volpe Nera si da alla fuga contattando nel pomeriggio un altro ricettatore per poter vendere il rubino recentemente rubato. Il ricettatore senza farsi notare avverte Chance che si precipita nel suo locale per uccidere la Volpe Nera. L'Uomo Ragno però, rintracciato nuovamente la Volpe Nera tramite il ragno spia che il ladro ancora si porta dietro, affronta nuovamente Chance strappandogli gli alimentatori della sua tuta e mettendolo definitivamente fuori gioco. Perso le traccie della Volpe Nera, Peter si presenta dal ricettatore riuscendo a vendere il notes d'oro per una misera cifra che però gli permette di pagare il conto d'ospedale di Nathan Lybensky. Nuovamente senza soldi, Peter torna a casa scoprendo che Mary Jane si è presa la briga di chiamare degli operai per sistemare il suo appartamento prima che venisse cacciato dalla sua padrona di casa.

23 pagine

protagonisti: Spider-Man, Black Fox, Chance (1ª apparizione)
apparizioni: May Parker, Nathan Lubensky, Mary Jane Watson

da Web of Spider-Man vol 1 # 15, Marvel Comics (Giu 1986)
Classic X-Men # 7
The Hellfire Club
Cambio della guardia
Chris Claremont (script) / John Bolton (art) / John Bolton (inks)
3 pagine

da Classic X-Men # 7, Marvel Comics (Mar 1987)
Classic X-Men # 8
Marvel Girl and The Phoenix Force
Fenice
Chris Claremont (script) / John Bolton (art) / John Bolton (inks)
12 pagine

da Classic X-Men # 8, Marvel Comics (Apr 1987)
Amazing Spider-Man vol 1 # 275
Spider-Man
La scelta e la sfida
Tom DeFalco (script) / Ron Frenz (art) / Joe Rubinstein (inks)
Il misterioso Hobgoblin si è alleato alla Rosa assumendo il controllo delle bische clandestine per creare un impero criminale da fare concorrenza a quello di Kingpin. Nonostante le varie attività criminali di cui è coinvolto, Hobgoblin continua a essere ossessionato dall'Uomo Ragno preparandosi ad affrontarlo per la vendetta finale. Nel frattempo Peter, all'oscuro dei propositi del suo nemico, ha una lunga chiaccherata con Mary Jane alla quale confida di aver deciso di smettere di essere l'Uomo Ragno perchè non se la sente più di soddisfare quel senso di responsabilità che ha portato solo sangue e disgrazie nella sua vita. Intanto, da un altra parte della città, Flash Thompson, dopo l'ennesima litigata con Sha Shan, viene raggiunto da Ned Leeds che l'accusa di avere una relazione con sua moglie Betty. I due hanno un duro diverbio lasciandosi in malomodo. Mentre Betty Leeds confida al comprensivo Joe Robertson i suoi turbamenti per la complicata situazione e per il distacco con il marito dovuto ai suoi lunghi e continui impegni di lavoro, Hobgoblin, per attirare l'attenzione dell'Uomo Ragno, attacca la folla nella trafficata stazione dei pullman di New York finendo per prendere in ostaggio proprio Sha Shan che si preparava a partire e lasciare Flash definitivamente. Ascoltato il notiziario, Peter non se la sente di sottrarsi al suo dovere e indossato il costume dell'arrampicamuri si presenta dinanzi al suo avversario. Nel corso della battaglia, l'Uomo Ragno, per salvare Sha Shan gettata dall'alto da Hobgoblin, si sloga il braccio e nel successivo scontro non riesce a evitare una serie di scariche elettrice lanciate dal suo nemico che gli fanno perdere conoscenza.

26 pagine

protagonisti: Spider-Man, Mary Jane Watson, Flash Thompson, Sha Shan, Ned Leeds, Hobgoblin (Roderick Kingsley)
apparizioni: May Parker, Nathan Lubensky, Betty Brant, Joe Robertson, Kingpin, The Arranger, Rose

da Amazing Spider-Man vol 1 # 275, Marvel Comics (Apr 1986)
Amazing Spider-Man vol 1 # 276
Spider-Man
Smascherato!
Tom DeFalco (script) / Ron Frenz (art) / Brett Breeding (inks)
Attaccato da Hobgoblin, l'Uomo Ragno si finge svenuto per poi accecare il suo nemico con una palla di ragnatela. Costretto a togliersi la maschera per riacquistare la vista, Hobgoblin, si allontana nascondendosi il volto. Poco più tardi, mentre l'arrampicamuri, ferito a un braccio, viene raggiunto da Mary Jane, Flash Thompson si reca all'ospedale per andare a trovare Sha Shan aggredita da Hobgoblin. L'incontro si rivela tutt'altro che amichevole e i due si lasciano in malomodo. All'uscita dall'ospedale Flash viene fermato da un giornalista televisivo che gli chiede il suo parere su Hobgoblin. Visibilmente arrabbiato Flash si sfoga affermando che Hobgoblin é solo un vigliacco mascherato che non reggerebbe dieci secondi con un uomo come lui. Mentre le parole di Flash fanno il giro di tutti i notiziari, Hobgoblin si avvicina a Flash e lo rapisce. Poco più tardi si rinnova la sfida tra l'Uomo Ragno e Hobgoblin in una battaglia durante la quale il criminale attira il nostro eroe in un magazzino. Una scarica elettrica contro un generatore causa una fragorosa esplosione che stende Hobgoblin a terra facendogli perdere i sensi. L'Uomo Ragno si avvicina, gli toglie la maschera e con sgomento si ritrova davanti il volto di Flash Thompson. Mentre il vecchio amico di Peter viene arrestato e imprigionato, il vero Hobgoblin, al riparo nel suo nascondiglio, si compiace di essere riuscito a far indossare il suo costume a Flash Thompson facendolo così passare per Hobgoblin.
Parallelamente a queste vicende assistiamo alla fuga della  Mosca Umana dal centro psichiatrico in cui era rinchiuso subito fermato però da colui che viene chiamato il Flagello dei Criminali.

22 pagine

protagonisti: Spider-Man, Flash Thompson, Mary Jane Watson, Sha Shan, Hobgoblin (Roderick Kingsley)
apparizioni: Betty Brant, Lance Bannon, Joe Robertson, The Rose, Human Fly, Scourge of the Underworld

da Amazing Spider-Man vol 1 # 276, Marvel Comics (Mag 1986)
Amazing Spider-Man vol 1 # 277
Spider-Man
Le regole del gioco
Tom DeFalco (script) / Ron Frenz (art) / Bob Layton (inks)
Peter, ancora sconvolto per aver scoperto che dietro la maschera di Hobgoblin si nascondeva Flash Thompson, il vecchio amico dei tempi del liceo, riceve una telefonata da Matt Murdock, alias Devil, l'uomo senza paura, che gli chiede di raggiungerlo in un centro per disadattati gestito da alcune suore. All'appuntamento un attonito Peter si ritrova di fronte a un uomo distrutto, sull'orlo della follia, che rivela di essere stato schiacciato da Kingpin dopo che che questi ha scoperto di recente la sua identità segreta¹. Matt chiede a Peter di stare lontano da Kingpin, ma il nostro protagonista, appena lasciato l'amico, indossa il costume dell'Uomo Ragno e impulsivamente si presenta negli uffici dello spietato criminale. Kingpin si dimostra molto astuto e sapendo che l'arrampicamuri non ha nessuna prova sul suo effettivo coinvolgimento nella distruzione della vita di Matt Murdock rifiuta abilmente tutte le accuse che gli vengono rivolte. L'Uomo Ragno non può fare altro che allontanarsi limitandosi a indisporre lo zar del crimine con un fastidioso presente di ragnatela nella sua poltrona.

(¹) vedi Daredevil v1 # 227.

10 pagine

protagonisti: Spider-Man, Matt Murdock, Kingpin
apparizioni: Mary Jane Watson

da Amazing Spider-Man vol 1 # 277, Marvel Comics (Giu 1986)
Amazing Fantasy vol 1 # 15
Spider-Man
L'Uomo Ragno
Stan Lee (script) / Steve Ditko (art) / Steve Ditko (inks)
Peter Parker è un giovane e timido studente preso di mira dai suoi compagni. Vive la sua vita da teen-ager insieme agli zii Ben e May Parker. Durante un esperimento scentifico una ragno colpito dalle radazioni prima di morire punge il giovane studente. Dopo un primo disorientamento Peter si ritrova i poteri di aderire alle superfici, un sesto senso che lo avverte dei pericoli, una sorprendente agilità e una forza più che duplicata. Il giovane decide di usare i suoi poter per guadagnare dei soldi e con il volto mascherato affronta il wrestler Crusher Hogan, poi viene contattato da un produttore televisivo. Peter realizza un costume e inventa una speciale formula di colla che simula una tela di ragno poi con il nome Uomo Ragno partecipa allo spettacolo. Alla fine dell'esibizione nonostante ne abbia la possibilità non ferma un ladro che scappa asserendo che è compito della guardia degli studi televisivi. Dopo alcuni giorni, in un tentativo di rapina in casa degli zii di Peter, lo zio Ben viene tragicamente ucciso. Peter, sconvolto dal dolore, indossa il costume di Uomo Ragno e corre subito all'inseguimento del malvivente rifugiatosi in un magazzino ma una volta catturato scopre che l'assassino è lo stesso ladro che pochi giorni prima aveva lasciato scappare.
Profondamente ferito dal senso di colpa, Peter impara la lezione che da grandi poteri derivano grandi responsabilità e con il costume dell'Uomo Ragno decide di combattere il crimine.

11 pagine

protagonisti: Spider-Man (1ª apparizione), May Parker (1ª apparizione), Ben Parker (1ª apparizione), Flash Thompson (1ª apparizione), Liz Allan (1ª apparizione), Crusher Hogan (1ª apparizione), Burglar (1ª apparizione)

da Amazing Fantasy vol 1 # 15, Marvel Comics (Ago 1962)
Amazing Spider-Man vol 1 # 277
Spider-Man
L'urlo del Wendigo
Charles Vess (script) / Charles Vess (art) / Charles Vess (inks)
Un ondata di freddo e neve si è abbattuta su New York bloccando la circolazione. Dei criminali senza scrupolo ne approfittano per rapire la bambina di un ambasciatore e chiedere un riscatto in denaro. L'Uomo Ragno interviene, strappa la bambina dai rapitori e la protegge dal freddo polare restituendola ai genitori.

12 pagine

protagonisti: Spider-Man

da Amazing Spider-Man vol 1 # 277, Marvel Comics (Giu 1986)
Peter Parker, Spectacular Spider-Man # 115
Spider-Man
Guai in vista
Peter David (script) / Mark Beachum (art) / Bob McLeod (inks)
Mentre l'Uomo Ragno interviene in difesa di una ragazza aggredita da alcuni teppisti, lo Straniero, un ricco e misterioso malavitoso, acquista il notes d'oro che Peter ha venduto a un ricettatore. Il giorno dopo, ricevuto un incarico dalla capo redattrice Kate Kushing, Peter raggiunge la giornalista Joy Mercado che si sta occupando di Friz Woolcot, uno scienziato accusato di maltrattare suo figlio. Costretto a intervenire nei panni dell'Uomo Ragno, il nostro eroe, che avverte un pericolo quando si trova in prossimità del giovane Woolcot (il ragazzino ha acquisito degli strani poteri) anche questa volta non riesce a scattare le fotografie richieste, ricevendo l'ennesimo duro rimprovero dalla Cushing. Stanco di tutta questa negatività, Peter, nei panni dell'Uomo Ragno, si precipita dal Dottor Strange perchè inizia a sospettare che qualcuno gli abbia fatto una sorta di malocchio. Le sue intuizioni si rivelano esatte e Strange lo libera dall'incantesimo rimuovendo al tempo stesso i poteri della Gatta Nera, colpevole involontariamente della sua scalogna. Proprio in quel momento la bella Gatta (tornata in azione nei panni di nuova "Robin Hood"), si trova nella abitazione dello Straniero con l'intento di rubargli le sue ricchezze. Quando viene scoperta da un suo tirapiedi, Felicia scopre con sgomento di aver perso i suoi poteri probabilistici acquisiti qualche tempo fà da Kingpin.

22 pagine

protagonisti: Spider-Man, Black Cat, Kathryn Cushing, Joy Mercado, Foreigner (1ª apparizione)
apparizioni: Joe Robertson, Randy Robertson, Alexander Woolcot

da Peter Parker, Spectacular Spider-Man # 115, Marvel Comics (Giu 1986)
Peter Parker, Spectacular Spider-Man # 116
Spider-Man
102 usi per una gatta morta
Peter David (script) / Rich Buckler (art) / Bob McLeod (inks)
Sorpresa a scassinare la cassaforte dello Straniero, la Gatta Nera, perso i suoi poteri, viene malmenata da alcuni suoi sgherri. Nonostante sia priva di poteri, Felicia si riprende e con i riflessi e l'agilità di cui dispone sconfigge i suoi avversari per poi allontanarsi con la refurtiva (tra cui il notes d'oro). Poco più tardi, mentre lo Straniero riceve la visita di Sabretooth, un mercenario sanguinario desideroso di tornare in azione, l'Uomo Ragno, dopo che con l'aiuto del Dottor Strange ha tolto i poteri della Gatta liberandosi in questo modo della sfortuna che lo perseguitava, decide di raggiungere la sua ex amante per dei chiarimenti. L'incontro nel suo appartamento non si rivela però tra i più amichevoli e Felicia lo caccia di casa dopo essere venuta a sapere della sua responsabilità nell'improvvisa perdita dei suoi poteri. Nel momento in cui l'Uomo Ragno si allontana, appare Sabretooth che attacca la Gatta Nera per dimostrare allo Straniero le sue capacità di spietato assassino. Mentre Felicia sembra caversela bene con il suo aggressore¹, l'Uomo Ragno, resosi conto del pericolo, torna indietro ritrovandosi coinvolto nella battaglia contro Sabretooth. Nel successivo scontro l'Uomo Ragno riesce ad avere la meglio sul suo avversario che si strappa il viso pur di togliersi dalla faccia la tela che il nostro eroe gli aveva lanciato.
Intanto, da un altra parte della città, il potere del giovane Alexander Wolcoot si manifesta contro suo padre nel tentativo di difendersi da una sua nuova aggressione.

(¹) Evidentemente Sabretooth, prima di passare nella mani dello scrittore Chris Claremont, non possedeva quella ferocia animalesca che in seguito lo avrebbe reso uno degli esseri più brutali e pericolosi dell'Universo Marvel.

23 pagine

protagonisti: Spider-Man, Black Cat, Foreigner, Sabretooth
apparizioni: Mary Jane Watson, Roderick Kingsley, Alexander Woolcot

da Peter Parker, Spectacular Spider-Man # 116, Marvel Comics (Lug 1986)
Uncanny X-Men vol 1 # 101
X-Men
Dalle ceneri, come una Fenice
Chris Claremont (script) / Dave Cockrum (art) / Frank Chiaramonte (inks)
17 pagine

da Uncanny X-Men vol 1 # 101, Marvel Comics (Ott 1976)