Utenti registrati: 2806

Ci sono 0 utenti registrati e 26 ospiti attivi sul sito.

Ultimo commento

fede97 su Marvel World # 33

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Raccolta L'Uomo Ragno # 22

Raccolta L'Uomo Ragno # 22

Star Comics Novembre 1992
Peter Parker, Spectacular Spider-Man # 110
Spider-Man
Ricordando i miei peccati
Peter David (script) / Rich Buckler (art) / Brett Breeding (inks)
Il sergente di polizia Stan Carter, l'uomo che nelle vesti del Mangiapeccati ha ucciso Jean Dewolff e altri tre uomini, cerca di far fuori Betty Brant ma viene raggiunto da un furioso Uomo Ragno che lo colpisce con tale rabbia che Devil è costretto a intervenire per evitare che il nostro protagonista si faccia giustizia da solo. Stan Carter viene arrestato ma la notizia che l'assassino è un poliziotto scuote l'opinione pubblica costringendo l'Uomo Ragno e Devil a fermare una folla inferocita che si è raccolta davanti alla stazione di polizia. In questa occasione, nonostante l'arrampicamuri sia restio a intervenire, Devil si getta sulla folla spronando il suo alleato a dargli una mano chiamandolo per nome. Alla fine i due eroi fermano i rivoltosi, si rivelano la propria identità e diventano amici. Intanto, nel corso dell'interrogatorio, veniamo a conoscenza che Stan Carter, ex agente dello SHIELD, è stato oggetto in passato di un esperimento durante il quale ha assunto delle droghe che lo hanno reso violento e per questo non è responsabile delle sue azioni. Le motivazioni che lo hanno portato a compiere gli omicidi risultano vaghe. In tutto questo il signor Popchick, aggredito in precedenza da dei teppisti, minacciato nuovamente da alcuni balordi risponde agli aggressori estraendo una pistola e ferendo uno dei giovani. Subito arrestato, Matt si offre di aiutarlo per ripagarlo del torto subito in precedenza.

24 pagine

protagonisti: Spider-Man, Daredevil, Betty Brant, J. Jonah Jameson, Sin-Eater
apparizioni: Marla Madison, May Parker

da Peter Parker, Spectacular Spider-Man # 110, Marvel Comics (Gen 1986)
Amazing Spider-Man vol 1 # 273
Spider-Man
Sfida all'arcano
Tom DeFalco (script) / Ron Frenz (art) / Joe Rubinstein (inks)
Un dubbioso Thomas Firehearth, alias il Puma, dopo aver partecipato a un rituale insieme alla sua tribù di pellerossa, viene incaricato dallo zio sciamano di proteggere il mondo dall'essere onnipotente chiamato l'Arcano. Seguendo i consigli dello sciamano, Firehearth si presenta nell'appartamento di Peter Parker (il pellerossa, grazie ai suoi sensi eccezionali, è a conoscenza dell'identità segreta dell'Uomo Ragno), gli confida di essere il Puma e infine gli offre dei soldi chiedendo al nostro eroe di aiutarlo a uccidere l'Arcano. Peter è confuso ma decide ugualmente di accompagnare Firehearth negli uffici dell'Unità Cosmica, una setta che si fa portavoce del messaggio di colui che viene dalle stelle e che i nostri protagonisti credono abbia dei legami con l'Arcano. Mentre Ned Leeds, in compagnia di Lance Bannon, pedina sua moglie Betty trovandola abbracciata a Flash Thompson, il Puma e l'Uomo Ragno ottengono da Barry Foxxe, presidente dell'Unità Cosmica, l'indirizzo di un certo "Frank", il vero leader della setta. Il Puma incontra da solo l'Arcano (l'Uomo Ragno ha abbandonato la partita) ma l'essere cosmico con un solo gesto lo teletrasporta a Tokyo. Una settimana dopo, ricompare Firehearth a casa di Peter offrendogli centomila dollari per aiutarlo a distruggere la minaccia cosmica. Proprio in quel momento appare l'Arcano.

L'episiodio è un "tie-in" di Secret War II la cui trama prosegue in Peter Parker, Spectacular Spider-Man # 111.

23 pagine

protagonisti: Spider-Man, Puma, Beyonder
apparizioni: May Parker, Nathan Lubensky, Ben Urich, Mary Jane Watson, Ned Leeds, Lance Bannon, Betty Brant, Flash Thompson

da Amazing Spider-Man vol 1 # 273, Marvel Comics (Feb 1986)
Classic X-Men # 6
Marvel Girl
Una storia d'amore
Chris Claremont (script) / John Bolton (art) / John Bolton (inks)
12 pagine

da Classic X-Men # 6, Marvel Comics (Feb 1987)
Amazing Spider-Man vol 1 # 274
Spider-Man
E un campione verrà!
Tom DeFalco (script) / Ron Frenz (art) / Tom Morgan (inks) / James Fry (inks) / John Romita (inks)
L'Arcano, l'essere cosmico dagli strabilianti poteri, ha deciso di distruggere il multiuniverso. Spazzato con un semplice gesto razze e divinità, l'Arcano rivolge le sue attenzioni al regno degli inferi di Mephisto. Il demone cerca di guadagnare tempo e gli propone una scomessa. Se Mephisto riuscirà a dimostrare che un mortale è degno di vivere il suo regno non sarà distrutto. Mephisto è costretto a scegliere l'Uomo Ragno mentre l'Arcano elegge come suo campione il demone Zarathos.
Ignaro di essere una pedina in cui è in gioco il destino dell'universo, l'Uomo Ragno, durante una retata della polizia in un magazzino di auto rubate, viene a sapere da alcuni criminali dell'intenzione di uccidere Kingpin, il signore della malavita di New York. Nonostante Kingpin abbia tentato di eliminarlo più volte, Peter, spinto dal suo senso di responsabilità, decide di intervenire. Improvvisamente gli appare il demone Zarathos che tenta di dissuaderlo presentandogli i fantasmi del suo passato. In una girandola allucinogena Peter si ritrova di fronte Goblin, Gwen, il Capitano Stacy, zio Ben, tutti che lo accusano di aver fallito e di averli lasciati morire. Zarathos, cerca di fargli perdere le sue convinzioni facendogli rinunciare alle sue responsabilità, ma Peter, pur febbricitante e dilaniato dalla sofferenza, si scuote, trova la forza di superare Zarathos e impedendo che Kingpin venga ucciso, fa vincere la scommessa a Mephisto.

28 pagine

protagonisti: Spider-Man, Kingpin, Zarathos, Mephisto, Beyonder
apparizioni: Puma, Mary Jane Watson, Anna Watson, May Parker, Nathan Lubensky

da Amazing Spider-Man vol 1 # 274, Marvel Comics (Mar 1986)
Peter Parker, Spectacular Spider-Man # 111
Spider-Man
Quando gli dei gridano
Jim Owsley (script) / Rich Buckler (art) / Brett Breeding (inks)
Intrappolato a Tokyo, Thomas Fireheart, il Puma, decide di fare una visita al suo vecchio insegnante, il maestro Muramoto. Mentre Fireheart racconta a Muramoto di essere destinato ad uccidere l'Arcano, si avvicina l'essere cosmico, anch'egli ospite del vecchio maestro, che tenta invano di convincerlo che il suo compito é impossibile da portare a termine. Il Puma si allontana e qualche giorno più tardi, tornato negli Stati Uniti, si ripresenta nell'appartamento di Peter Parker per chiedergli il suo aiuto. L'Arcano anche in questa occasione compare nella stanza e teletrasportando Muramoto (diventato nel frattempo una sorta di rockstar), consiglia al Puma di rinunciare nel suo intento e di abbracciare il suo vero ruolo nell'universo. Poco più tardi, la scena si sposta in una discoteca alla moda, punto di ritrovo della setta conosciuta come l'Unità Cosmica. L'Arcano, a seguito di una conversazione con la Morte, si è convinto che per soddisfare il suo ruolo nell'universo deve morire, così, mentre si ritrova ad assistere al concerto di Muramoto e la sua band (interrotto da un uomo che nel tentativo di uccidere l'Arcano colpisce involontariamente Muramoto), si lascia avvicinare dal Puma la cui convinzione gli permette di affrontare alla pari l'essere cosmico. Peter, che insieme alla giornalista Joy Mercado, si trovava nel locale per un servizio, indossa velocemente i panni dell'Uomo Ragno e, sorpreso di scoprire che l'Arcano non vuole essere salvato, instilla nel Puma il dubbio che l'Arcano stia manipolando la realtà. Privo delle sue convinzioni il Puma fallisce nel suo intento e l'Arcano, sconsolato, si allontana lasciando Fireheart solo con il corpo senza vita di Muramoto.

L'episodio è un "tie-in" della saga Secret War II la cui trama idealmente prosegue da Amazing Spider-Man v1 # 273.

25 pagine

protagonisti: Spider-Man, Puma, Beyonder
apparizioni: Kathryn Cushing, Mary Jane Watson, Joy Mercado, Death

da Peter Parker, Spectacular Spider-Man # 111, Marvel Comics (Feb 1986)
Peter Parker, Spectacular Spider-Man # 112
Spider-Man
Canto di Natale
Peter David (script) / Mark Beachum (art) / Pat Redding (inks)
Vigilia di Natale. Fermato un rapinatore nei panni dell'Uomo Ragno, Peter Parker chiama zia May per prendere accordi su come passare la notte di Natale. A causa di un banale malinteso il nostro protagonista pensa che la zia sia già impegnata con una sua amica così cerca di organizzarsi in un altro modo cercando di contattare amici e colleghi. Per una serie di coincidenze ognuno sembra occupato o si rivela irraggiungibile così Peter, sconsolato, si appresta a passare la vigilia di Natale a casa da solo. Nel frattempo, mentre Felicia Hardly ritorna in azione nei panni della Gatta Nera donando la refurtiva di alcuni criminali a delle povere barbone, un criminale vestito da Babbo Natale se ne và in giro a compiere rapine negli appartamenti. Il finto Babbo Natale ha la malsana idea di penetrare nell'appartamento di Randi, Candi e Bambi, le belle vicine di Peter, mettendo in all'allarme il senso di ragno del nostro eroe che, dall'appartamento adiacente, indossa il costume dell'Uomo Ragno, entra in azione e ferma l'impostore. Alla fine, mentre tra le varie sottotrame si aggiunge quella di Randy, il figlio di Joe Robertson, timoroso di dire al padre di avere una relazione con una donna bianca, Peter, chiariti i malintesi si ritrova insieme a zia May, l'amica Anna Watson e la bella Mary Jane, ha trascorrere la notte di Natale.

22 pagine

protagonisti: Spider-Man, May Parker, Mary Jane Watson, Anna Watson, Joy Mercado, Black Cat, Joe Robertson, Randy Robertson, Kathryn Cushing, Randi Couper, Bambi Modica, Candi Muggins, Alexander Woolcot (1ª apparizione)
apparizioni: Harry Osborn, Liz Allan

da Peter Parker, Spectacular Spider-Man # 112, Marvel Comics (Mar 1986)
Peter Parker, Spectacular Spider-Man # 113
Spider-Man
Caos
Peter David (script) / Bob McLeod (art) / Bob McLeod (inks)
Ernie Popchik, l'anziano salito alla ribalta della cronaca per aver sparato a dei teppisti che lo stavano aggredendo, si rifugia al pensionato di zia May per scampare dall'assedio dei giornalisti. Mentre Peter viene convinto dalla capo redattrice Kathryn Cushing a ottenere una intervista in esclusiva con Popchick, i quattro criminali che lo avevano aggredito nella metro si presentano al pensionato di zia May per vendicarsi dell'anziano eroe. Anna Watson, in compagnia di Mary Jane, vedendo i quattro malviventi penetrare di nascosto nell'appartamento di May chiama subito la polizia. All'arrivo di Peter la casa è circondata da agenti con i quattro criminale che si sono barricati dentro e minacciano di uccidere May, Nathan Lubensky e il resto degli anziani pensionati. Visibilmente scosso il nostro eroe indossa il costume dell'Uomo Ragno, penetra di soppiatto nella casa e ferma uno dopo l'altro i quattro criminali. L'ultimo, il capo della gang, viene però ucciso da un agente della polizia che ha avuto la possibilità di sparargli quando Nathan Lubensky, vendicandosi delle angherie subite, ha aperto le persiane della finestra. Tolto il costume Peter si precipita a confortare May trovandola palesemnte turbata per il comportamento di Nathan. Nel frattempo mentre la Gatta Nera continua a rubare oggetti di valore a ladri e criminali per donare la refurtiva in beneficienza, Alexander Woolcot, ragazzino maltrattato dalla famiglia, entra involontariamente in contatto con uno strano congegno inventato dal padre acquisendo inaspettati poteri.

22 pagine

protagonisti: Spider-Man, May Parker, Nathan Lubensky, Anna Watson, Mary Jane Watson, Joy Mercado, Black Cat, Alexander Woolcot
apparizioni: Kathryn Cushing

da Peter Parker, Spectacular Spider-Man # 113, Marvel Comics (Apr 1986)