Utenti registrati: 2824

Ci sono 3 utenti registrati e 71 ospiti attivi sul sito.

laracelo / DoNCatoblepas / kl252

Ultimo commento

fede97 su Marvel Comics # 1

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Raccolta L'Uomo Ragno # 21

Raccolta L'Uomo Ragno # 21

Star Comics Settembre 1992
Web of Spider-Man vol 1 # 12
Spider-Man
La legge e l'ordine
Peter David (script) / Sal Buscema (art) / Bob McLeod (inks)
Per essere intervenuto in difesa di un commerciante rapinato, dei giovani teppisti di strada hanno preso di mira Peter Parker arrivando a distruggergli l'appartamento con un rudimentale ordigno esplosivo. Seguendo il consiglio di Mary Jane, Peter si comportata come un comune cittadino, denuncia l'accaduto e fa arrestare i delinquenti. Tuttavia, il giorno dopo, i ragazzi si ritrovano nuovamente in libertà perché Hector, fratello di uno dei teppisti nonché killer professionista, ha pagato la cauzione. Nel frattempo, per il suo atto di eroismo Peter viene chiamato dal Times ricevendo mille dollari in cambio di una intervista in esclusiva. Per il nostro protagonista le cose sembrano girare a suo favore senonché, in un momento di impeto, gira l'assegno alla sua padrona di casa pagando in anticipo gli affitti futuri pur di non sentire le sue continue lamentele. Intanto Hector decide di risolvere la faccenda a modo suo rivelando a suo fratello e i suoi amici l'intenzione di voler eliminare Peter Parker. Quando i tre teppisti si rendono conto che sarebbero considerati complici dell'omicidio, si precipitano all'appartamento di Peter per cercare di fermare Hector. Il nostro eroe ovviamente non si fa trovare impreparato e dopo aver fermato Hector nei panni dell'Uomo Ragno, preferisce ritirare le accuse contro i teppisti scatenando l'ira dei cittadini del quartiere che lo avevano preso di esempio eleggendolo a loro eroe.

23 pagine

protagonisti: Spider-Man, Mary Jane Watson
apparizioni: J. Jonah Jameson, Joe Robertson, Betty Brant

da Web of Spider-Man vol 1 # 12, Marvel Comics (Mar 1986)
Web of Spider-Man vol 1 # 13
Spider-Man
Punti di vista
Peter David (script) / Mike Harris (art) / Kyle Baker (inks)
L'Uomo Ragno ferma con la sua ragnatela un camion che sta investendo un pedone. Nonostante tutto alcuni tra i presenti, condizionati dalle campagne denigratorie del Daily Bugle, ritengono che sia stato proprio l'arrampicamuri ad aver provocato l'incidente. Jonah Jameson coglie l'occasione al volo e in cambio di una intervista in esclusiva paga le spese ospedaliere al pedone investito, ignorando che si tratta di un truffattore gettatosi nel traffico perchè colto dal panico quando ha visto svolazzare l'arrampicamuri sopra la sua testa. Frustrato per la campagna d'odio e di disprezzo con cui l'editore del Daily Bugle negli anni è riuscito a condizionare l'opinione pubblica, l'Uomo Ragno, furioso, irrompe nell'ufficio di Jameson. I due hanno un duro faccia a faccia, il nostro protagonista, stanco di essere bersagliato, lo afferra con rabbia, mentre l'editore gli fa capire di essere riuscito a farlo comportare come la minaccia che ha sempre descrito. Alla fine, quando l'Uomo Ragno lascia disgustato l'ufficio di Jonah, il burbero editore viene raggiunto da Joe Robertson. Messo al corrente che la presunta vittima in realtà è un criminale, Jameson decide questa volta di pubblicare la verità

22 pagine

protagonisti: Spider-Man, J. Jonah Jameson
apparizioni: Mary Jane Watson, Ben Urich, Joe Robertson

da Web of Spider-Man vol 1 # 13, Marvel Comics (Apr 1986)
Classic X-Men # 5
Colossus
Prigione del cuore
Chris Claremont (script) / John Bolton (art) / John Bolton (inks)
12 pagine

da Classic X-Men # 5, Marvel Comics (Gen 1987)
Spectacular Spider-Man Annual # 5
Spider-Man
Ace
Peter David (script) / Mark Beachum (art) / Joe Rubinstein (inks)
Una sparatoria tra due gang rivali provoca la morte di due ragazzi e il ferimento del gestore di un locale. L'Uomo Ragno, giunto troppo tardi per intervenire, dopo un veloce scambio di battute con il capitano Jean DeWolff scatta alcune fotografie sul luogo dell'incidente notando in un vicolo vicino la presenza di un ragazzo in motocicletta che osserva la scena in disparte. Tenebroso e riservato, il ragazzo, conosciuto nel quartiere con il nome di Ace, vive in uno squallido appartamento di periferia con la madre e i fratelli preferendo non schierarsi con nessuna delle due gang rivali del quartiere. Quando viene a sapere che il fratello, coinvolto nella sparatoria, è stato portato al tribunale, Ace diventa l'unico testimone che può contribuire a chiarire quanto è successo. Nel frattempo Peter Parker conosce Joy Mercado, una nuova e rampante giornalista che lavora da poco per il Daily Bugle. Peter decide di affiancare la donna e aiutarla nell'indagine sulla sparatoria tra le due gang ma durante l'inchiesta la coppia viene aggredita da un gruppo di ragazzi del quartiere che non gradiscono la presenza dei due giornalisti. Nel corso del tafferruglio appare Ace che sottrae la macchina fotografica a Peter costretto a fingersi svenuto per non destare troppi sospetti sulla sua doppia identità. Poco piu tardi, indossato i panni dell'Uomo Ragno, il nostro eroe raggiunge Ace il quale si rivela avere una agilità e forza sorprendente (probabilmente il ragazzo possiede qualche potere mutante). La battaglia tra i due avversari viene interrotto da un nuovo scontro tra le due gang locali durante il quale un altro giovane ragazzo perde la vita. L'Uomo Ragno accusa Ace di avergli fatto perdere tempo e che avrebbe potuto salvare il giovane se solo non fosse stato impegnato ad affrontarlo. Ace, sconvolto da questa nuova morte, raggiunge suo fratello in carcere informandolo di aver deciso di testimoniare contro la gang di criminali perchè stanco della guerriglia urbana che ferisce il suo quartiere.

37 pagine

protagonisti: Spider-Man, Joy Mercado (1ª apparizione), Ace (1ª apparizione)
apparizioni: Jean DeWolff

da Spectacular Spider-Man Annual # 5, Marvel Comics (Ott 1985)
Peter Parker, Spectacular Spider-Man # 107
Spider-Man
Peccato originale
Peter David (script) / Rich Buckler (art) / Brett Breeding (inks)
L'Uomo Ragno, soccorso il signor Popchick, un pensionante di zia May aggredito da tre malviventi, si lancia all'inseguimento dei criminali consegnandoli nelle mani degli agenti di polizia. In questa circostanza il nostro eroe viene a sapere dell'omicidio del capitano di polizia Jean DeWolff trovata in un bagno di sangue nel proprio appartamento. Colpito dal dolore, l'Uomo Ragno rintraccia il sergente Stan Carter, colui che sta seguendo le indagini, il quale si dimostra disponibile a condividere le proprie informazioni. Il giorno dopo, mentre il reverendo Jackson Tolliver si presenta negli uffici del Daily Bugle, l'avvocato Matt Murdock, alter ego di Devil, chiamato a rappresentare i tre aggressori riesce a farli liberare su cauzione, provocando una reazione in Peter (presente all'udienza) che gli urla contro tutto il suo disprezzo. Matt, sentendosi in colpa, viene avvicinato dall'amico giudice che cerca di sollevarlo. Improvvisamente, avvertito una presenza nello studio del giudice, l'eroe cieco entra all'interno della stanza ritrovandosi di fronte un folle in costume che con un fucile a canne mozze gli spara addosso. Sfruttando la sua agilità, Matt evita i colpi ma non riesce a salvare l'amico quando questi si affaccia nel suo ufficio venendo colpito dal serial killer chiamato il Mangiapeccati.

22 pagine

protagonisti: Spider-Man, Daredevil/Matt Murdock, Jean DeWolff (deceduto), J. Jonah Jameson, Joe Robertson, Sin-Eater (1ª apparizione)
apparizioni: May Parker

da Peter Parker, Spectacular Spider-Man # 107, Marvel Comics (Ott 1985)
Web of Spider-Man Annual # 2
Spider-Man
Tu menti, Peter Parker!
Ann Nocenti (script) / Mike Mignola (art) / Geof Isherwood (inks)
Peter Parker ha un incubo in cui, mentre il suo appartamente viene invaso da Hobgoblin, Kingpin e la Gatta Nera, è costretto a inventarsi delle balle per coprire la sua doppia identità a zia May e Jonah Jameson. Risvegliatosi bruscamente da una telefonata di Mary Jane, Peter, dopo avergli detto una bugia e aver poi telefonato a zia May e al Daily Bugle, inventandosi anche con loro delle scuse per non poter essere presente, si prepara a uscire nei panni dell'Uomo Ragno lasciandosi alle spalle il vago ricordo di un sogno presto dimenticato.

8 pagine

protagonisti: Spider-Man/Peter Parker
apparizioni: Mary Jane Watson

da Web of Spider-Man Annual # 2, Marvel Comics (Set 1986)
Peter Parker, Spectacular Spider-Man # 108
Spider-Man
Peccato d'orgoglio
Peter David (script) / Rich Buckler (art) / Brett Breeding (inks) / Joe Rubinstein (inks)
Il capitano di polizia Jean Dewolff è stata uccisa dal Mangiapeccati, un serial killer mascherato che con il suo fucile a canne mozze ha da poco ucciso anche il giudice Rosenthal, vecchio amico di Matt Murdock. All'uscita dal tribunale, in mezzo ai disordini provocati dall'assassino, si trova Peter che rapidamente indossa il costume dell'Uomo Ragno e cerca di fermare il Mangiapeccati. Tuttavia il killer si dimostra più abile del previsto e confondendosi in mezzo alla folla riesce a fuggire. L'indomani, dopo una veloce visita al sergente Carter, l'Uomo Ragno decide di controllare l'appartamento della Dewolff alla ricerca di prove sull'identità del suo assassino. Rovistando tra le sue cose il nostro protagonista scopre che la donna conservava dei ritagli di giornale dell'Uomo Ragno che lasciano supporre un particolare interesse della Dewolff nei suoi confronti. Nel frattempo Matt Murdock, al funerale dell'amico, riconosce il battito cardiaco del Mangiapeccati tra i presenti ma non fa nulla per paura di mettere a repentaglio la sua doppia identità. In serata, un sacerdote viene raggiunto al confessionale dal Mangiapeccati il quale, dopo essersi confessato, con il fucile spara in faccia al prete.

22 pagine

protagonisti: Spider-Man, Daredevil/Matt Murdock, Sin-Eater
apparizioni: May Parker

da Peter Parker, Spectacular Spider-Man # 108, Marvel Comics (Nov 1985)
Peter Parker, Spectacular Spider-Man # 109
Spider-Man
Chi è senza peccato
Peter David (script) / Rich Buckler (art) / Brett Breeding (inks)
Alla caccia del Mangiapeccati, il killer responsabile della morte di Jean Dewolff e di altre tre persone, l'Uomo Ragno da una parte, e Devil dall'altra, senza troppo successo, cercano di ottenere qualche informazione smuovendo il sottobosco criminale della città. Il giorno dopo il Mangiapeccati si presenta negli uffici del Daily Bugle con l'intenzione di uccidere J. Jonah Jameson, attualmente in vacanza. Il nostro eroe, nei suoi abiti civili, riesce a fermare l'assassino che viene subito arrestato. Tuttavia, mentre il detective sta interrogando il presunto Mangiapeccati, Devil, raggiunto l'Uomo Ragno, si accorge (grazie alla sua capacità di riconoscere le persone attraverso il battito cardiaco) che l'uomo arrestato è solo un mitomane e che il vero assassino è ancora in libertà. Messo al corrente di questa informazione, l'Uomo Ragno, sempre in compagnia di Devil, scopre che l'uomo, uno psicolabile, si è lasciato influenzare dalla voce che proveniva nell'appartamento adiacente, la voce di Stan Carter, il vero Mangiapeccati. Intanto l'assassino, intenzionato a uccidere Jameson, raggiunge la casa in Florida dell'editore ma trovando all'interno solo Betty Brant, la sua segretaria, cerca di ucciderla sparandogli addosso.

22 pagine

protagonisti: Spider-Man, Daredevil, Joe Robertson, Betty Brant, Kingpin, Sin-Eater
apparizioni: Lance Bannon, Marla Madison

da Peter Parker, Spectacular Spider-Man # 109, Marvel Comics (Dic 1985)