Utenti registrati: 3505

Ci sono 2 utenti registrati e 133 ospiti attivi sul sito.

pahars82 / DanVilla

Ultimi commenti

Deboroh su DC Comics Collection # 14, nickdeckard su DC Comics Collection # 14, docmilito su Dylan Dog Color Fest # 27, comicsbox su Justice League # 5, fede97 su Justice League # 5,

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Thor # 132

Thor # 132 | Dark Reign, pt 6

Marvel Italia Marzo 2010
Captain America vol 1 # 600
Captain America
Un anno dopo
Ed Brubaker (script) / Jackson Butch Guice (art) / Howard Chaykin (art) / Rafael Albuquerque (art) / David Aja (art) / Mitchell Breitweiser (art)
A un anno di distanza della morte di Capitan America, mentre le televisioni del paese rievocano quei tragici momenti, Sharon Carter si perde nella memoria di quel giorno, ricordando un piccolo dettaglio non di poco conto, il volto dell'uomo che subito dopo l'omicidio gli prese la pistola con la quale uccise Steve Rogers. Rintracciato l'ex agente delle SHIELD, controllato come lei da Faustus, Sharon recupera l'arma del delitto, scoprendo che non si tratta di una pistola normale ma di una composta da sofisticati elementi tecnologici.
Nel frattempo, mentre William Burnside, lo Steve Rogers degli anni cinquanta, riflette sulla sua vita e su un paese che stenta a riconoscere, Rikki Barnes, la ragazza proveniente da una Terra alternativa vista in passato, cercando di entrare in contatto con il nuovo Capitan America si avvicina a Patriot (il nipote di Isaiah Bradley conosciuto come il Capitan America afro-americano), con cui finisce per stringere amicizia.
Intanto, mentre si sta spontaneamente organizzando a Central Park una veglia commemorativa per Capitan America senza l'approvazione delle istituzioni, in un carcere di massima sicurezza, Crossbones riesce a fuggire momentaneamente dalla sua cella solo per ricongiungersi a Sin anche lei rinchiusa nella struttura. Alla base dei Vendicatori Segreti, intanto, Bucky riferisce a Clint Barton e compagni di voler andare a Central Park a rendere omaggio a Steve Rogers. Natasha lo avverte che anche Norman Osborn e i suoi Vendicatori saranno presenti all'evento sconsigliando di trasformare la commemorazione in un campo di battaglia. Quella notte, Bucky, insieme a Clint, Natasha, Luke e Sam Wilson si recano a Central Park nei loro abiti civili, pronti a usare un espediente per fuggire nel caso vengano rintracciati, Norman Osborn però preferisce dedicarsi alle relazioni pubbliche e indossando l'armatura di Iron Patriot si presenta sul palco affermando che il raduno è stato autorizzato dall'HAMMER e celebrando Capitan America come un vero patriota. Mentre la folla esulta, Bucky e compagni vengono raggiunti da Sharon che dice a loro che c'è ancora la possibilità di salvare Steve Rogers!

La storia e la "rinascita" di Capitan America prosegue sulla miniserie Captain America: Reborn.

40 pagine

protagonisti: Captain America (James Barnes), Sharon Carter, Rikki Barnes, Patriot, Black Widow (Natasha Romanoff), Falcon (Sam Wilson), Clint Barton, Jessica Drew, Bobbi Morse, William Burnside, Crossbones, Sin (Synthia Schmidt), Red Skull, Ms. Marvel (Karla Sofen), Sentry, Iron Patriot (Norman Osborn)
apparizioni: Isaiah Bradley

da Captain America vol 1 # 600, Marvel Comics - USA (Ago 2009)
Captain America vol 1 # 600
Captain America
In Memoriam
Roger Stern (script) / Kalman Andrasofszky (art) / Kalman Andrasofszky (inks)
Bernie Rosenthal, ex fidanzata di Steve Rogers, confessa al suo vecchio amico Josh Cooper, ex vicino di casa e amico di Steve, di aver assistito all'omicidio di Capitan America. Bernie si recò in tribunale per dare conforto a Steve, e vide con i suoi occhi il momento in cui Cap venne colpito dal proiettile del cecchino. A causa del dispiacere dovuto alla sua morte, Bernie si è trasferita nel Nuovo Messico.

12 pagine

protagonisti: Bernie Rosenthal

da Captain America vol 1 # 600, Marvel Comics - USA (Ago 2009)
New Avengers vol 1 # 53
New Avengers
Dark Reign, pt 6
Brian Michael Bendis (script) / Billy Tan (art) / Matthew Banning (inks)
A bordo di un quinjet I Nuovi Vendicatori e il Dottor Strange sono a New Orleans per trovare colui che è destinato a diventare il nuovo Mago Supremo. L'Occhio di Agamotto, il manufatto mistico di Strange, prima di scomparire, si attiva visualizzando i volti dei possibili candidati. Improvvisamente il quinjet in cui si trovano i nostri eroi viene colpito da un missile lanciato da Madame Masque, la donna legata al boss criminale Hood. Mentre il Dottor Strange lancia un incantesimo per proteggere l'aereo da un secondo missile, Wolverine e l'Uomo Ragno abbandonano l'elivolo seguiti dalla Donna Ragno che si lancia contro Madame Masque. In suo aiuto arriva Capitan America che lancia il suo scudo contro Madame Masque e in seguito la cattura quando la donna si fa scudo con un ostaggio. Altrove, Hood, sempre più posseduto dal demone Dormammu, cerca di uccidere Daimon Hellstrom con i suoi proiettili infernali ma questi si fermano a mezz'aria dal momento che il Figlio di Satana, ha pieno controllo dell'energia infernale. Hood gli chiede dell'Occhio di Agamotto ma Hellstrom, non sapendo di cosa stia parlando, lo getta dalla finestra proseguendo lo scontro all'esterno. Dormammu prende il sopravvento del suo ospite mentre i Nuovi Vendicatori e il Dottor Strange raggiungono il luogo della battaglia unendosi a Hellstrom. Improvvisamente entra in scena Fratello Voodoo con intorno al collo l'Occhio di Agamotto.

22 pagine

protagonisti: Captain America (James Barnes), Ronin (Clint Barton), Luke Cage, Wolverine, Spider-Man, Mockingbird, Spider Woman, Ms. Marvel, Doctor Strange, Daimon Hellstrom, Doctor Voodoo, Madame Masque, The Hood, Dormammu

da New Avengers vol 1 # 53, Marvel Comics - USA (Lug 2009)
Thor Annual # 1
Thor
La mano di Grog 2ª parte
Peter Milligan (script) / Tom Grindberg (art) / Mico Suayan (art) / Stefano Gaudiano (inks)
Thor è stato esiliato da Asgard per aver involontariamente ucciso Bor, il padre di suo padre¹. Senza i suoi alleati al suo fianco, il Dio del Tuono si è ritirato in un casale in montagna insieme al suo alter-ego Donald Blake dove spera di riprendersi dalle profonde ferite che hanno turbato il suo animo. Thor non si trova in un ottimo stato di forma e per via di quanto accaduto è distratto e indebolito. Approfittando di questa situazione, Seth, il figlio di Geb, dopo aver atteso a lungo per colpire il suo vecchio nemico, è finalmente pronto a dichiarare guerra al dio del Tuono. L’arma più crudele che viene spedita contro il figlio di Odino si chiama Grog, l’uccisore degli dei, il quale ha il compito di trovare Thor e affrontarlo insieme ai suoi alleati. Riuscito a stanare il suo nemico colpendo degli innocenti (tra cui una giovane donna a cui Blake presta soccorso) Grog, in un primo momento segue le direttive di Seth ma presto il suo turbolento ego si surriscalda e la sfida si accende diventando a carattere personale. Alla fine di una battaglia, che dai corridoi di un ospedale si trascina per le strade di una cittadina dell'Oklahoma, Thor riacquista fiducia in se e sconfigge Grog. Quando si presenta Seth insieme ad altre due guerrieri del pantheon egizio, Scarab e Gog, ormai è troppo tardi. Le azioni di Grog, che ha agito di impulso senza seguire gli ordini che gli erano stati impartiti, ha riacceso in Thor la fiamma del guerriero e Seth è costretto ad allontanarsi rinviando lo scontro a quando il Dio del Tuono attraverserà un altro momento di debolezza. Per aver rovinato i suoi piani Seth punisce Grog tagliandogli un braccio.

(¹) vedi Thor v1 # 600.

40 pagine

protagonisti: Thor, Grog the God-Crusher, Seth

da Thor Annual # 1, Marvel Comics - USA (Nov 2009)