Utenti registrati: 3672

Ci sono 4 utenti registrati e 195 ospiti attivi sul sito.

biscotty / crimson / walpis / matteopedone

Ultimi commenti

biscotty su Astro City: Stelle Splendenti # 1, gptravini su Grandi Opere DC # 77, laracelo su Grandi Eroi # 103, Dladino96 su Grandi Eroi # 103, Dladino96 su Grandi Eroi # 103,

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Superfumetti # 4

Superfumetti # 4 | Iron Man: Il vendicatore d'oro

Mondadori Settembre 2015
Iron Man vol 1 # 1
Iron Man
Le origini di Iron Man
Archie Goodwin (script) / Gene Colan (art) / Johnny Craig (inks)
Breve storia in cui vengono narrate le origini che hanno creato la leggenda di Iron Man.

3 pagine

protagonisti: Iron Man

da Iron Man vol 1 # 1, Marvel Comics - USA (Mag 1968)
Tales Of Suspense # 52
Iron Man
Dynamo colpisce ancora
Stan Lee (script) / N. Korok (script) / Don Heck (art) / Don Heck (inks)
Il governo sovietico invia due agenti speciali, Boris Turgenov e Natasha Romanova (la Vedova Nera) a uccidere il professore Anton Vanko, accusato di tradimento dopo aver accettato l'offerta di lavorare per le industrie Stark. Mentre la bella Natasha riesce a tenere occupato Tony Stark, Boris rapisce Vanko, si impossessa dell'armatura denominata Dinamo Cremisi e inizia a distruggere la fabbrica. Avvertito degli incidenti, Stark indossa l'armatura di Iron Man e affronta la nuova Dinamo Cremisi ma dopo una strenua battaglia viene fatto prigioniero insieme a Vanko. Riuscito a liberarsi, il nostro eroe in armatura affronta nuovamente la Dinamo Cremisi che questa volta viene fermato grazie al sacrificio di Anton Vanko che muore per distruggere Boris e la sua armatura. La Vedova Nera fugge ritrovandosi sola in un paese straniero.

13 pagine

protagonisti: Iron Man, Happy Hogan, Crimson Dynamo I (deceduto), Crimson Dynamo II (1ª apparizione), Black Widow (1ª apparizione)

da Tales Of Suspense # 52, Marvel Comics - USA (Apr 1964)
Tales Of Suspense # 69
Iron Man
Se devo morire che sia almeno con onore
Stan Lee (script) / Don Heck (art) / Vince Colletta (inks)
In un campo di lavoro sperduto da qualche parte in Siberia, il comandante Boris Bullski costringe alcuni scienziati a costruire per lui un'armatura di titanio che gli permetta di combattere e sconfiggere Iron Man. Bullski diventa Titanium sfidando pubblicamente il vendicatore rosso oro ad affrontarlo in una battaglia che si svolgerà in Europa e che verrà ripresa dalle televisioni di tutto il mondo. Costretto dal senatore Byrd ad accettare la sfida, Tony Stark giunge nella piccola nazione chiamata Alberia insieme ad Happy e Pepper, dove incontra una sua vecchia fiamma, la contessa Stephanie De La Spirosa decisa a vendicarsi di lui per un precedente alterco. La sfida inizia con Titanium che attira Iron Man in un campo minato.

12 pagine

protagonisti: Iron Man, Happy Hogan, Pepper Potts, Stephanie De La Spirosa (1ª apparizione), Harrington Byrd, Titanium Man I (1ª apparizione)

da Tales Of Suspense # 69, Marvel Comics - USA (Set 1965)
Tales Of Suspense # 70
Iron Man
Combatti ! Il mondo ti sta guardando!
Stan Lee (script) / Don Heck (art) / Mike Esposito (inks)
Iron Man è stato costretto ad accettare la sfida di Boris Bullski, un gerarca sovietico che con una possente armatura di titanio intende sconfiggere il vendicatore rosso oro per screditare gli Stati Uniti. Mentre si svolge il duello in cui i due sfidanti sembrano rispondere alla pari ad ogni colpo, la contessa de la Spirosa, presa dai suoi propositi di vendetta, penetra nella stanza di Tony e inconsapevolmente ruba un transistor indispensabile al nostro eroe per poter vincere la battaglia. Durante una pausa del combattimento, Iron Man va alla ricerca del circuito elettronico, ma, dopo aver scoperto il furto, incarica Happy di recuperare il prezioso transistor. L'autista non perde tempo, raggiunge la donna e si fa restituire il congegno elettronico, poi, incurante del pericolo, lo porta ad Iron Man proprio mentre si trova nel campo di battaglia. Happy Hogan finisce coivolto nello scontro con Titamium venendo gravemente ferito. Iron Man si precipita a soccorrere l'amico il quale, prima di perdere i sensi, gli fa capire di avere intuito la sua identità segreta. Pepper, credendo che Happy sia morto, sviene per la forte emozione.

12 pagine

protagonisti: Iron Man, Happy Hogan, Pepper Potts, Stephanie De La Spirosa, Harrington Byrd, Titanium Man I

da Tales Of Suspense # 70, Marvel Comics - USA (Ott 1965)
Tales Of Suspense # 71
Iron Man
Quale prezzo per la vittoria?
Stan Lee (script) / Don Heck (art) / Wally Wood (inks)
A seguito della battaglia tra Iron Man e Titanium, Happy Hogan, rimasto gravemente ferito, viene portato urgentemente in ospedale. Intanto Iron Man, grazie al congegno che gli ha portato il fedele amico, scarica tutta la sua rabbia contro Titanium che in diretta televisiva subisce una sonora sconfitta. Tony, tolta l'armatura, è costretto a ricaricare la piastra pettorale facendo trascorrere un po' di tempo prima della sua apparizione pubblica. Giunto in ospedale, un medico gli annuncia che Happy sta lottando tra la vita e la morte poi incontra Pepper, visibilmente angosciata, che gli chiede dove sia stato per tutto questo tempo. L'industriale, per non dire la verità, è costretto a mentire cinicamente alla ragazza la quale comincia a cambiare i sentimenti nei suoi confrontii.

12 pagine

protagonisti: Iron Man, Happy Hogan, Pepper Potts, Harrington Byrd, Titanium Man I

da Tales Of Suspense # 71, Marvel Comics - USA (Nov 1965)
Iron Man vol 1 # 17
Iron Man
L'inizio della fine
Archie Goodwin (script) / George Tuska (art) / Johnny Craig (inks)
Mordecai Midas, avido ed eccentrico personaggio assetato di potere, accompagnato da Madame Masque, una misteriosa donna dal volto nascosto dietro una maschera d'oro, vogliono impossessarsi delle Industrie Stark ricattando Morgan Stark per colpire l'illustre cugino. Mentre Iron Man, di ritorno dall'africa, viene investito da un fulmine artificiale emesso da una navicella pilotata dagli uomini di Midas, a Long Island la misteriosa Madame Masque cerca invano di penetrare nelle Industrie Stark facendo esplodere alcuni reparti del complesso. Tony, tornato alla fabbrica qualche tempo dopo, scopre che la copia robotica usata in un recente passato per simulare se stesso¹, si è liberata a causa dell'esplosione e ha occupato il suo ufficio prendendo il suo posto. L'androide sembra aver preso coscienza e, per sostituirsi definitivamente al suo creatore, non esita a indossare l'armatura di Iron Man per liberarsi facilmente del nostro protagonista. Tony, fatto passare per un impostore, si aggira nei vicoli di New York dove, a causa delle condizioni precarie del suo cuore che lo costringe a fermarsi a caricare il corpetto collegando un cavo ad una batteria d'auto, viene sorpreso e inseguito da una pattuglia della polizia. In suo aiuto giunge Madame Masque che lo stordisce e lo porta nella sua navicella.

(¹) vedi Iron Man v1 # 11.

20 pagine

protagonisti: Iron Man, Morgan Stark, Madame Masque (1ª apparizione), Mordecai Midas (1ª apparizione)
apparizioni: Janice Cord, Alex Niven, Edwin Jarvis

da Iron Man vol 1 # 17, Marvel Comics - USA (Set 1969)
Iron Man vol 1 # 18
Iron Man
Anche gli eroi muoiono
Archie Goodwin (script) / George Tuska (art) / Johnny Craig (inks)
Il nostro protagonista è stato sequestrato da Mida che, insieme a Madame Masque, è convinto che lui sia un impostore e che l'androide che occupa il posto dell'imprenditore sia il vero Tony Stark. Il piano di Mida è quello di utilizzarlo per i suoi scopi e sostituirlo a quello che presume sia il vero industriale. Il nostro eroe, che non aspetta altro che riprendersi la sua fabbrica, regge il gioco e seguito da Madame Masque inizia un estenuante addestramento. Alla fine Tony penetra insieme a Madame Masque nella sua fabbrica per effettuare la sostituzione, ma la sua copia robotica e lì ad attenderlo con l'armatura di Iron Man. L'imprenditore, dopo aver favorito la fuga della ragazza mascherata, indossa la prima versione della sua armatura e affronta il simulatore. Durante la battaglia, le guardie della sicurezza chiamano i Vendicatori i quali accorrono appena in tempo per vedere Tony, con la vecchia armatura, sconfiggere l'impostore. Esausto dalla battaglia Tony Stark viene colpito da un grave attacco cardiaco e si accascia a terra.

20 pagine

protagonisti: Iron Man, Morgan Stark, Madame Masque, Mordecai Midas
apparizioni: Janice Cord, Alex Niven, Nick Fury, Captain America (Steve Rogers), Yellowjacket, Goliath, Wasp, Vision

da Iron Man vol 1 # 18, Marvel Comics - USA (Ott 1969)
Iron Man vol 1 # 232
Iron-Man
Nemici intimi
David Michelinie (script) / Bob Layton (script) / Barry Windsor-Smith (art) / Bob Layton (inks)
22 pagine

da Iron Man vol 1 # 232, Marvel Comics - USA (Lug 1988)