Utenti registrati: 3430

Ci sono 3 utenti registrati e 70 ospiti attivi sul sito.

Zalesky / FraBig / crimson

Ultimi commenti

max2001 su Dc Essential # 26, laracelo su Dc Essential # 26, max2001 su Dc Essential # 26, laracelo su Oscar Narrativa # 1309, laracelo su Dc Essential # 27,

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Supereroi: Le leggende Marvel # 42

Supereroi: Le leggende Marvel # 42

Fantastici Quattro: Risolvere ogni cosa
RCS Quotidiani Febbraio 2012
Fantastic Four vol 1 # 570
Fantastic Four
Risolvere ogni cosa, pt 1
Jonathan Hickman (script) / Dale Eaglesham (art) / Dale Eaglesham (inks)
I Fantastici Quattro vengono attaccati da quattro giganteschi robot progettati per affrontare ciascun membro del gruppo. Scambiando i propri avversari, il quartetto sconfigge i robot scoprendo che ognuno di loro veniva controllato all'interno da uomini artificiali creati a immagine e somiglianza di Bentley Wittman alias Wizard, il vecchio nemico dei Fantastici Quattro. Utilizzando le sue risorse tecnologiche, Reed Richards rintraccia il laboratorio di Wizard e teletrasportatosi all'interno lo cattura senza troppi problemi. Prima di consegnarlo alle autorità, Reed, in mezzo ad altri suoi cloni artificiali nota un giovane ragazzo ignorato in un angolo, il figlio/clone di Wizard. In tarda serata al Baxter Building, Reed, dopo aver messo a letto Franlyn e Valeria (quest'ultima dimostra di essere sempre più intelligente) preferisce rinchiudersi nel suo laboratrio per concentrasi su alcune attività rimaste in sospeso. Mentre Johnny convince Ben a farsi accompagnare a Nu-World, Susan, conoscendo suo marito. preferisce ritirarsi in camera. Rimasto da solo, Reed raggiunge una zona segreta del suo laboratorio, la stanza della Psicostoria, dove tra gli appunti scritti sulle pareti è rimasto evidenziato l'idea 101, ovvero l’idea di poter risolvere finalmente “ogni cosa”, ogni problema dell’umanità. Attraversando il Ponte, un dispositivo che gli consente di accedere ai mondi paralleli e alternativi alla sua realtà, Reed viene invitato a partecipare al Consiglio, una sorta di assemblea superiore composta da tutte le versioni alternative di se stesso. Mentre la maggioranza del Consiglio è occupata a fermare una incursione di Galactus su earth-2012, i tre fondatori del Consiglio - ognuno dei quali indossa un Guanto dell'Infinito - informano il Reed della nostra realtà (earth-616) che è arrivato il momento di esprimere appieno le proprie potenzialità.

L'episodio apre il ciclo di Jonathan Hickman e si ricollega alla miniserie Dark Reign: Fantastic Four.

22 pagine

protagonisti: Mr. Fantastic (Reed Richards), Invisible Woman (Sue Richards), Human Torch (Johnny Storm), Thing (Ben Grimm), Franklin Richards, Valeria Richards, Bentley 23 (1ª apparizione), Wizard

da Fantastic Four vol 1 # 570, Marvel Comics - USA (Ott 2009)
Fantastic Four vol 1 # 571
Fantastic Four
Risolvere ogni cosa, pt 2
Jonathan Hickman (script) / Dale Eaglesham (art) / Dale Eaglesham (inks)
Esplorando gli effetti delle sue scelte sulle realtà alternative, Reed Richards ha scoperto l'esistenza del Consiglio, un comitato interdimensionale di attivisti costituito interamente da versioni alternative di se stesso. Dopo aver contribuito a sventare l'attacco di Galactus su earth-2010, Reed viene invitato dai membri più alti del Consiglio a vedere l'operato e le tecnologie con le quali intendono "risolvere ogni cosa". Quando i membri più alti del Consiglio gli offrono di entrare nell'organizzazione Reed, sperimentato pregi e difetti, nonostante continui a trascurare la moglie Susan e la famiglia, decide lo stesso di farne parte e fornire il suo aiuto per il bene dell'umanità. Nel frattempo i Celestiali attaccano il gruppo, favoriti dal tradimento di uno dei Reed Richards.

22 pagine

protagonisti: Mr. Fantastic (Reed Richards), Invisible Woman (Sue Richards), Human Torch (Johnny Storm), Thing (Ben Grimm), Franklin Richards, Valeria Richards

da Fantastic Four vol 1 # 571, Marvel Comics - USA (Nov 2009)
Fantastic Four vol 1 # 572
Fantastic Four
Risolvere ogni cosa, pt 3
Jonathan Hickman (script) / Dale Eaglesham (art) / Dale Eaglesham (inks)
I Celestiali, gli dei cosmici che forgiano la vita dell’universo, hanno attaccato il Consiglio interdimensionale dei Reed Richards per usarlo come testa di ponte per le loro conquiste. Lo scontro è violento ma la resistenza dei vari Mister Fantastic, nonostante svariate vittime, riesce ad arginare l'avanzata degli dei spaziali, consentendo al "nostro" Reed di tornare nella propria dimensione e recuperare delle armi con cui combatterli. Nel frattempo Johnny e Ben partono per la loro vacanza su Nu-World, con un paio di passeggeri clandestini, ovvero Franklyn e Valeria che di nascosto hanno deciso di seguire gli zii. Intanto Reed torna dal Consiglio con dei fucili entropici che permettono di sconfiggere e allontanare i Celestiali. Terminata la battaglia, Reed capisce che il prezzo per risolvere ogni cosa è perdere ogni cosa, rinunciare alla propria famiglia e alle persone che ama, così, ripensando alle parole di suo padre, che lo spronava a diventare un amico, un marito ed un padre migliore di lui, decide di abbandonare il Consiglio e tornare a casa per riabbracciare sua moglie.

22 pagine

protagonisti: Mr. Fantastic (Reed Richards), Invisible Woman (Sue Richards), Human Torch (Johnny Storm), Thing (Ben Grimm), Franklin Richards, Valeria Richards

da Fantastic Four vol 1 # 572, Marvel Comics - USA (Dic 2009)
Fantastic Four vol 1 # 573
Fantastic Four
Avventura a Nu-World
Jonathan Hickman (script) / Neil Edwards (art) / Andrew Currie (inks)
Ben e Johnny hanno deciso di trascorrere una vacanza sul Nu-World, un mondo artificiale creato con i soldi di uomini potenti e facoltosi con lo scopo di sostituire la Terra nel caso diventasse inabitabile a causa di inquinamento e altri fattori ambientali. I loro nipoti, i giovani Franklyn e Valeria, si sono uniti a loro seguendoli clandestinamente nella loro avventura. Arrivati a Nu-World i nostri protagonisti trovano uno scenario del tutto inaspettato. Nonostante siano passate solo due settimane dalla loro ultima visita su Nu-World sono trascorsi in realtà otto anni. Quando il sole che scaldava il pianeta è collassato su se stesso, il tempo ha iniziato a scorrere più velocemente e da allora quello che doveva essere un mondo perfetto è stato dilaniato da una guerra interna che lo ha trascinato in un veloce declino¹. In tutto questo Lightwave e Ultron hanno preso il comando e Ted Castle, il creatore di Nu-World, insieme ai Nuovi Difensori, ora Fantastic Force, sebbene abbia provato con tutte le forze ad opporsi alla fine è costretto ad arrendersi al triste destino a cui è condannato Nu-World. Dopo essersi uniti ai ribelli i nostri eroi abbandonano il mondo morente grazie alla piccola Valeria che, dimostrando una intelligenza da far impallidire il padre, riesce addirittura a riparare un portale dimensionale per poter tornare sulla Terra.

(¹) vedi la miniserie Fantastic Force v2 inedita in Italia.

22 pagine

protagonisti: The Thing, Human Torch, Valeria Richards, Franklin Richards, Alyssa Moy, Ted Castle
apparizioni: Invisible Woman

da Fantastic Four vol 1 # 573, Marvel Comics - USA (Gen 2010)
Fantastic Four vol 1 # 574
Fantastic Four
Giorni di un futuro Franklyn!
Jonathan Hickman (script) / Neil Edwards (art) / Andrew Currie (inks)
E' il giorno del compleanno di Franklin e per l'occasione viene organizzato una festa in una sala del Baxter Building. Tra i tanti ospiti che partecipano alla festa ritroviamo tre dei quattro fratelli Power (protagonisti in passato di un supergruppo di bambini, i Power Pack, insieme allo stesso Franklin), i due giovani mutanti Artie e Pulce, che da ora in avanti saranno ospitati al Baxter Building insieme a 23 ovvero il giovane clone di Bentley Wittman, il grosso androide "addomesticato" Dragon Man, Willie Lumpkin travestito dall'Uomo Ragno e per la gioia di Franklin il vero arrampicamuri protagonista insieme alla Torcia Umana del loro classico siparietto con tanto scambio di battute e frecciatine. Terminata la festa in un clima di serena allegria, in serata, la pace viene turbata dall'arrivo di un misterioso visitatore che disattiva i sistemi di sicurezza dei Fantastici Quattro e consegna un inquietante e criptico messaggio a Valeria dicendo che il futuro deve essere evitato a ogni costo. L'uomo accenna a una guerra tra le quattro città, che i morti non devono essere dimenticati, che l'uomo del futuro deve tornare a salvare il futuro e infine che tutte le speranze sono affidate a Destino. Il visitatore è lo stesso Franklin inviato dal futuro dalla stessa Valeria la quale si impegna di non riferire a nessuno quanto ha appreso. Prima di sparire così come era apparso, il Franklin del futuro riattiva i poteri del Franklin del presente facendolo tornare di fatto quello che è, il più potente essere dell'universo in grado di creare interi universi. I Fantastici Quattro ignorano quanto accaduto.

22 pagine

protagonisti: Franklin Richards, Valeria Richards, Mr. Fantastic (Reed Richards), Invisible Woman (Sue Richards), Thing (Ben Grimm), Spider-Man, Alex Power, Jack Power, Katherine Power, Artie, Leech, Bentley 23, Willie Lumpkin, Dragon Man
apparizioni: Alicia Masters

da Fantastic Four vol 1 # 574, Marvel Comics - USA (Feb 2010)
Fantastic Four vol 1 # 575
Fantastic Four
Elementi Primari, pt 1: La città abbandonata dell'Alto Evoluzionario
Jonathan Hickman (script) / Dale Eaglesham (art) / Dale Eaglesham (inks)
Tre talpoidi, gli omuncoli che vivono nel mondo sotterraneo, si presentano al Baxter Building annunciando l'arrivo dell'Uomo Talpa, storico nemico dei Fantastici Quattro. L'Uomo Talpa è venuto a chiedere l'aiuto del quartetto da una minaccia che sta mettendo in pericolo Subterranea. I talpoidi hanno scoperto una città sottoterra costruita tempo addietro dall'Alto Evoluzionario e progettata per dispensare una rapida evoluzione ai loro abitanti. Per una serie di circostanze le cose non funzionarono come previsto e tutti coloro che si trovavano all'interno iniziarono a regredire. La città venne abbandonata e lasciata a se stessa ma con il motore ascensionale attivato. In tempi recenti alcuni talpoidi, spinti dalla loro curiosità, si sono avventurati all'interno della città iniziando a trasformarsi in esseri umani, ovvero in quello che evidentemente è la loro forma involuta. I nuovi talpoidi decisero di stabilirsi definitivamente ma ora la città abbandonata dell'Alto Evoluzionario sta emergendo verso la superficie e sta mettendo in pericolo Subterranea. Senza perdere altro tempo, a bordo di una speciale navetta costruita per viaggiare sottoterra, i Fantastici Quattro si mettono in viaggio accompagnati dell'Uomo Talpa. Quest'ultimo, stuzzicato da Ben durante il viaggio, racconta che i talpoidi intelligenti si sono dimostrati crudeli verso i loro discendenti al punto da segregare e abbandonare i propri figli in quanto simili di aspetto ai comuni talpoidi. Giunti a destinazione, mentre i Fantastici Quattro cercano senza successo di trovare il modo per fermare l'emersione della città, Ben, rischiando la vita e subendo una mutazione temporanea, salva tre piccoli talpoidi abbandonati, gli unici sopravvissuti. Non potendo fare altro i Fantastici Quattro cercano di limitare i danni quando la città dell'Alto Evoluzionario emerge dalle viscere della Terra. Quattro giorni dopo il suo sollevamento gli abitanti della città chiedono di essere considerati come una nazione-stato indipendente all'interno del confine degli Stati Uniti.

22 pagine

protagonisti: Mr Fantastic, The Thing, Human Torch, Invisible Woman, Tong (1ª apparizione), Mik (1ª apparizione), Turg (1ª apparizione), Korr (1ª apparizione), Mole Man
apparizioni: Franklin Richards, Valeria Richards

da Fantastic Four vol 1 # 575, Marvel Comics - USA (Mar 2010)
Fantastic Four vol 1 # 576
Fantastic Four
Elementi primari, pt 2: I vecchi re di Atlantide
Jonathan Hickman (script) / Dale Eaglesham (art) / Dale Eaglesham (inks)
I Fantastici Quattro, attraverso la loro fondazione nata per sostenere le ricerche scientifiche, vengono contattati dal dottor Calvin Cooley, direttore dalla stazione esplorativa Vostok, per perlustrare un imponente e misterioso lago sotterraneo rinvenuto sotto il ghiaccio dell'Antartide entrato recentemente nell'interesse dell'organizzazione criminale scientifica AIM. In breve tempo il quartetto di avventurieri raggiunge l'Antartide e, a bordo di una capsula, penetra gli strati ghiacciati ritrovandosi in un mondo sottomarino popolato da creature marine antropomorfe dalle forme più svariate e variopinte. Dopo una silenziosa battaglia con i ricercatori dell'AIM che li hanno preceduti, i Fantastici Quattro, sconfitto i loro avversari, vengono avvicinati dalle creature che popolano il mondo sottomarino. Utilizzando un apperecchio che permette loro di comunicare telepaticamente, il quartetto viene ricevuto da Ul-Uhar, il re degi Uhari che, in rappresentanza delle tre razze sopravissute del vecchio regno sottomarino (gli Uhari, i Chordai e i Mala), chiede ai nostri eroi un interlocutore che parli per l'uomo. Susan Storm Richards si propone di parlare a nome dell'umanità diventando l'ambasciatrice della vecchia Atlantide nel mondo esterno. Prima di tornare in superficie, Susan riceve in dono un dispositivo di accesso, la spirale, da usare in caso di comunicazioni da entrambi le parti.

22 pagine

protagonisti: Invisible Woman (Sue Richards), Mr. Fantastic (Reed Richards), Thing (Ben Grimm), Human Torch (Johnny Storm), Ul-Uhar (1ª apparizione), Wu (1ª apparizione), Vil (1ª apparizione)

da Fantastic Four vol 1 # 576, Marvel Comics - USA (Apr 2010)
Fantastic Four vol 1 # 577
Fantastic Four
Elementi primari, pt 3: Inumani universali
Jonathan Hickman (script) / Dale Eaglesham (art) / Dale Eaglesham (inks)
Freccia Nera e il suo popolo, gli Inumani, hanno lasciato la luna per recarsi su Hala e ricongiungersi con i Kree¹. Sulla luna è rimasto un solo inumano, il Convocatore, che insieme all'Osservatore, l'alieno che da sempre monitora, passivo, l'evolversi dell'universo, attende l'ora del cambiamento. Sei mesi dopo la partenza di Freccia Nera, una gigantesca astronave atterra nella Zona Blu della luna, proprio dove si trovava Attilan, la cittadella degli Inumani. L'arrivo dell'enorme vascello non passa inosservato ai Fantastici Quattro che, senza perdere troppo tempo, partono alla volta della luna per indagare su quanto sta accadendo. Nella Zona Blu il quartetto di eroi viene accolto dal Convocatore che li ospita in quella che lui definisce la Città Universale. All'interno della città/astronave l'inumano spiega loro che i Kree, sotto gli ordini della Suprema Intelligenza, non modificarono geneticamente solo gli ominidi terrestri, gli antenati dell'uomo, creando gli Inumani, ma gli esperimenti furono compiuti anche su altre razze, con altri metodi di mutazione. A questo punto i Fantastici Quattro vengono condotti in una sala dove sono riunite le famiglie reali degli Inumani Universali, rappresentati da quattro razze extraterrestri, i Badoon, i Centauriani, i Kymelliani e gli Spettri Neri. Freccia Nera, andato a soggiogare i Kree, al suo ritorno si unirà alle altre quattro razze che compongono gli Inumani Universali, per guidarli verso il loro destino, New Hala, la Terra.

(¹) vedi la miniserie War of Kings.

22 pagine

protagonisti: Mr. Fantastic (Reed Richards), Invisible Woman (Sue Richards), Thing (Ben Grimm), Human Torch (Johnny Storm), Wayfinder (1ª apparizione), Supreme Intelligence (flashback), Uatu, the Watcher, Oola Udonta (1ª apparizione), Avoe (1ª apparizione), Aladi Ko Eke (1ª apparizione), Onomi Whitemane (1ª apparizione)
apparizioni: Black Bolt, Medusa, Triton, Gorgon, Maximus, Lockjaw

da Fantastic Four vol 1 # 577, Marvel Comics - USA (Mag 2010)
Fantastic Four vol 1 # 578
Fantastic Four
Elementi primari, pt 4: Il culto della Zona Negativa
Jonathan Hickman (script) / Dale Eaglesham (art) / Dale Eaglesham (inks)
Johnny Storm, la Torcia Umana, viene abbordato da una bella ragazza in un locale alla moda, all'interno del quale un tipo che si definisce un anti-prete parla della fine di tutte le cose promettendo una nuova vita. Dimostrando una certa superficialità, Johnny porta la ragazza al Baxter Building la quale, dopo averlo stordito, si rivela essere un contenitore sacrificabile per cinque insettoidi dell'Onda Annihilation. Attivato il portale per accedere alla Zona Negativa, i cinque insettoidi giungono alla Prigione 42, diventata una vera e propria città governata da Blaastar, il sedicente re della Zona Negativa, che si difende grazie al potere dalla Barra di Controllo Cosmico dalla nuova armata del rinato Annihilus. Johhny si lancia al loro inseguimento ma poi è costretto a tornare indietro quando gli insetti fanno esplodere una bomba che neutralizza le difese di 42 permettendo l'invasione della cittadella alle forze di Annihilus. La mattina dopo Johnny, prima di essere rimproverato da Reed per il suo comportamento irresponsabile, racconta quanto accaduto a Valeria, che memore dell'avvertimento del Franklin del futuro prende nota degli eventi riguardanti le quattro città. Intanto Susan si trova a Vecchia Atlantide in compagnia di Andromeda Attumasen che porta un'ambasciata di Namor. Il messaggio di Namor sfida gli Antichi Re, che come risposta fanno emergere la città. Nel frattempo la Brigata della Luce degli Inumani Universali, un gruppo composto da sei più grandi guerrieri Inumani, si lancia in una missione suicida nella Zona Negativa contro le forze dell'Onda Annihilation che hanno invaso 42. La guerra delle quattro città ha così inizio.

22 pagine

protagonisti: Human Torch (Johnny Storm), Invisible Woman (Sue Richards), Mr. Fantastic (Reed Richards), Valeria Richards, Andromeda, Ul-Uhar, Onomi Whitemane, Voorr (1ª apparizione), Kal Blackbane (1ª apparizione), Hooud (1ª apparizione), Dara Ko Eke (1ª apparizione), Prax Ord (1ª apparizione), Els Udonta (1ª apparizione), Anti-Priest (1ª apparizione)

da Fantastic Four vol 1 # 578, Marvel Comics - USA (Giu 2010)