Utenti registrati: 2643

Ci sono 0 utenti registrati e 35 ospiti attivi sul sito.

Ultimo commento

OneMillion su I bastardi di Pizzofalcone # 1

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Fantastici Quattro (II) # 314

Fantastici Quattro (II) # 314 | Come possiamo servire al meglio il Collettivo Universale?

Panini Comics Novembre 2010
Fantastic Four vol 1 # 577
Fantastic Four
Elementi primari, pt 3: Inumani universali
Jonathan Hickman (script) / Dale Eaglesham (art) / Dale Eaglesham (inks)
Freccia Nera e il suo popolo, gli Inumani, hanno lasciato la luna per recarsi su Hala e ricongiungersi con i Kree¹. Sulla luna è rimasto un solo inumano, il Convocatore, che insieme all'Osservatore, l'alieno che da sempre monitora, passivo, l'evolversi dell'universo, attende l'ora del cambiamento. Sei mesi dopo la partenza di Freccia Nera, una gigantesca astronave atterra nella Zona Blu della luna, proprio dove si trovava Attilan, la cittadella degli Inumani. L'arrivo dell'enorme vascello non passa inosservato ai Fantastici Quattro che, senza perdere troppo tempo, partono alla volta della luna per indagare su quanto sta accadendo. Nella Zona Blu il quartetto di eroi viene accolto dal Convocatore che li ospita in quella che lui definisce la Città Universale. All'interno della città/astronave l'inumano spiega loro che i Kree, sotto gli ordini della Suprema Intelligenza, non modificarono geneticamente solo gli ominidi terrestri, gli antenati dell'uomo, creando gli Inumani, ma gli esperimenti furono compiuti anche su altre razze, con altri metodi di mutazione. A questo punto i Fantastici Quattro vengono condotti in una sala dove sono riunite le famiglie reali degli Inumani Universali, rappresentati da quattro razze extraterrestri, i Badoon, i Centauriani, i Kymelliani e gli Spettri Neri. Freccia Nera, andato a soggiogare i Kree, al suo ritorno si unirà alle altre quattro razze che compongono gli Inumani Universali, per guidarli verso il loro destino, New Hala, la Terra.

(¹) vedi la miniserie War of Kings.

22 pagine

protagonisti: Mr. Fantastic (Reed Richards), Invisible Woman (Sue Richards), Thing (Ben Grimm), Human Torch (Johnny Storm), Wayfinder (1ª apparizione), Supreme Intelligence (flashback), Uatu, the Watcher, Oola Udonta (1ª apparizione), Avoe (1ª apparizione), Aladi Ko Eke (1ª apparizione), Onomi Whitemane (1ª apparizione)
apparizioni: Black Bolt, Medusa, Triton, Gorgon, Maximus, Lockjaw

da Fantastic Four vol 1 # 577, Marvel Comics (Mag 2010)
Doomwar # 1
Marvel Super Heroes
La guerra di Destino, pt 1
Jonathan Maberry (script) / Scott Eaton (art) / Robert Campanella (inks) / Andy Lanning (inks)
La ricca nazione africana del Wakanda è stata rovesciata da un gruppo di dissidenti rivoltosi chiamati Desturi finanziati segretamente del Dottor Destino¹. T'Challa e Shuri, la nuova Pantera Nera e attuale regnante del Wakanda, sono stati costretti ad abbandonare il paese. Ororo "Tempesta" Munroe, moglie di T'Challa, subisce un processo e tramite un verdetto truccato viene condannata a morte dallo stesso T'Kan, leader dei Desturi. Poco interessato alle dinamiche politiche del Wakanda, il Dottor Destino mira a impossessarsi del Vibranio ma finora non è riuscito a scardinare le difese della camera di sicurezza in cui si trova il prezioso minerale. Nel frattempo T'Challa e Shuri si presentano nell'isola-stato di Utopia per chiedere l'aiuto degli X-Men. T'Challa ha scoperto che il Dottor Destino è riuscito a infettare la famiglia reale e molti dei suoi assistenti con dei naniti, congegni microscopici che riferiscono ogni cosa udita o detta dal soggetto contagiato. T'Challa è tra i pochi insieme a Shuri a non essere stati infettato e chiede a Ciclope e compagni una alleanza per salvare la loro amica Tempesta. Per evitare incidenti diplomatici il leader degli X-Men rifiuta di appoggiare ufficialmente la causa di T'Challa, lasciando però che Wolverine, Colosso e Nightcrawler si uniscano a loro per salvare Tempesta. Nel frattempo, Tempesta, rinchiusa in una cella progettato specificamente per annullare i suoi poteri, viene prelevata dal Dottor Destino che gli chiede di usare le sue competenze tecniche per aiutarlo a scardinare il blocco finale che gli impedisce di accedere al Vibranio. Al suo rifiuto Destino inizia a uccidere alcuni prigionieri dicendogli che se non collaborera avrà sulla sua coscenza decine di vite umane, compresa la madre di T'Challa. Intanto T'Kan viene avvertito dell'arrivo in città di T'Challa, sua sorella Shuri e delle Dora Milaje, le guerriere personali dell'ex re del Wakanda. T'Kan appare oleograficamente davanti a loro chiedendo se davvero hanno intenzione di versare il sangue del popolo del Wakanda. Shuri invita la popolazione ad opporsi al nuovo governo poi, teleportata da Nightcrawler, appare nella sala del trono del palazzo reale e senza nessuna esitazione uccide T'Kan.

(¹) vedi le vicende narrate in Black Panther v5 # 7/12

34 pagine

protagonisti: T'Challa, Black Panther (Shuri), Storm, Cyclops, Emma Frost, Colossus, Wolverine, Nightcrawler, Psylocke, Cypher, Ramonda, Walter Declun, Doctor Doom

da Doomwar # 1, Marvel Comics (Apr 2010)
Books of Doom # 5
Dr. Doom
I libri di Destino, libro quinto
Ed Brubaker (script) / Pablo Raimondi (art) / Andrew Hennessy (inks) / Robin Riggs (inks)
22 pagine

da Books of Doom # 5, Marvel Comics (Mag 2006)