Utenti registrati: 3779

Ci sono 2 utenti registrati e 175 ospiti attivi sul sito.

kortescomics / Giosaffani

Ultimi commenti

nuvolablu su Spider-Man # 6, nuvolablu su L'Uomo Ragno (III) / Spider-Man # 520, nuvolablu su Amazing Spider-Man: Extra! # 2, ickers83 su Aquaman # 1, biscotty su Bite Club # 1,

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox

Super Eroi Classic # 204 | Capitan America 18 : Questo è solo l'inizio !

RCS Quotidiani Febbraio 2021
Captain America vol 1 # 165
Captain America and Falcon
L'artiglio giallo colpisce!
Steve Englehart (script) / Sal Buscema (art) / Frank McLaughlin (inks)
Scoperto che dietro Nightshade, la Regina dei Licantropi, si nasconde la minaccia dell'Artiglio Giallo, Capitan America decide di partecipare alla cattura del criminale cinese ma ha una discussione con il colonnello Nick Fury che viceversa è convinto che la sua presenza possa compromettere la missione. L'eroe a stelle e strisce, più che mai determinato, nonostante Falcon manifesti l'intenzione di voler tornare da Leila, si mette da solo alla caccia dell'Artiglio Giallo. Nel frattempo, il pericoloso criminale asiatico, dopo aver ricevuto una cassa contenente il corpo di sua nipote Suwan (la ragazza sembra trovarsi in una sorta di coma vegetativo), si sbarazza di un gruppo di soldati cinesi ribadendo in questo modo la sua volontà di svincolarsi definitivamente dal controllo dei gerarchi del suo paese. Qualche giorno più tardi, mentre Falcon, in compagnia di Leila, ha una nuova discussione con il boss criminale Morgan, Capitan America, salutato Sharon e sua sorella Peggy, torna a New York ritrovandosi a dover contrastare l'improvvisa invasione di mostruosi ragni giganti. Certo che dietro l'attacco ci sia la firma dell'Artiglio Giallo, Cap, inseguendo uno dei ragni fino a un condotto sotterraneo, finisce dritto in una trappola ritrovandosi di fronte l'Artiglio Giallo. Senza pensarci due volte il nostro eroe lo colpisce con tutta la sua forza, scoprendo, un volta battuto il suo nemico, di essere stato ingannato dal potere mentale dell'Artiglio Giallo e di essersi scontrato in realtà con Nick Fury.

19 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), Falcon, Morgan, Yellow Claw
apparizioni: Sharon Carter, Peggy Carter, Leila Taylor, Nick Fury

da Captain America vol 1 # 165, Marvel Comics - USA (Set 1973)
Captain America vol 1 # 166
Captain America and Falcon
La notte della morte strisciante!
Steve Englehart (script) / Sal Buscema (art) / Frank McLaughlin (inks)
Resosi conto di aver quasi ucciso Nick Fury sotto l'influenza del potere mentale dell'Artiglio Giallo, Capitan America, dopo essersi allontanato dal rifugio del criminale asiatico e aver affrontato un'altra delle sue mostruose creature, si precipita nella base dello SHIELD per affidare l'amico gravemente ferito alle cure dell'equipe medica dell'organizzazione segreta. Tornato nei panni di Steve Rogers, il nostro protagonista, ritrovatosi senza un tetto dopo essere stato sfrattato dall'albergo in cui alloggiava e scoperto che è in atto una campagna denigratoria nei confronti di Capitan America, raggiunge l'amico Falcon che lo informa che Peggy Carter lo sta disperatamente cercando perché si è resa conto di non poter stare senza di lui. Mentre Peggy viene affidata a Leila Taylor in attesa di risolvere la delicata situazione, i nostri due eroi, ascoltato alla radio la notizia dell'avvistamento dell'Artiglio Giallo, si precipitano all'interno del Museo di Storia Naturale dove subiscono l'attacco di un gruppo di raccapriccianti mummie viventi. L'Artiglio Giallo, attraverso un antico rituale egiziano, sembra aver trovato il modo per far ritornare alla normalità Suwan, la nipote traditrice, fondendo il suo corpo con l'anima defunta di Fanle-Tamen, la principessa dei faraoni.

19 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), Falcon, Nick Fury, Peggy Carter, Suwan, Yellow Claw
apparizioni: Dum Dum Dugan, Valentina Allegra de la Fontaine, Sharon Carter, Leila Taylor

da Captain America vol 1 # 166, Marvel Comics - USA (Ott 1973)
Captain America vol 1 # 167
Captain America and Falcon
La fine di Suwan!
Steve Englehart (script) / Sal Buscema (art) / Frank Giacoia (inks)
L'artiglio Giallo ha riportato in vita sua nipote Suwan fondendo il suo corpo con l'anima di una principessa egiziana. La ragazza, trasfigurata dalla malvagità di Fan-Le-Tamen, sembra rispondere alle aspettattive dello zio alleandosi con il pericoloso criminale cinese. Nel frattempo Capitan America e Falcon, catturati dagli schiavi dell'Artiglio Giallo, dopo l'uscita di scena del criminale e della sua malvagia nipotina, riescono a fuggire da una mortale trappola ritornando brevemente nei loro panni civili. Sistematosi provvisoriamente nell'ufficio di Sam Wilson, Capitan America incontra Peggy Carter, il primo amore di Steve ai tempi della Seconda Guerra Mondiale, più che mai decisa, dopo una lunga amnesia, a tornare insieme al nostro eroe. Cap gli spiega che i giorni in cui stavano insieme appartengono a un passato ormai lontano, tralasciando però di dirgli di aver intrapreso una relazione con sua sorella Sharon. Risolta provvisoriamente questa faccenda Capitan America e Falcon visitano il convalescente Nick Fury, il quale, agonizzante, riesce ad avvertire i due eroi del piano dell'Artiglio Giallo di impossessarsi dell'elivelivolo dello SHIELD. Cap e Falcon si precipitano nella fortezza volante ma giunti al suo interno cadono vittime dei vapori di un gas soporifero per mezzo del quale l'Artiglio Giallo è riuscito a occupare la base. Quando tutto sembra perduto, Suwan, che ha conservato l'odio per lo zio, colpisce l'Artiglio Giallo il quale, con le poche forze rimaste, inverte l'incantesimo, riduce Suwan in polvere, trasferisce in se stesso lo spirito di Fan-Le-Tamen e infine abbandona l'elivelivolo sottraendosi così alla cattura.

19 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), Falcon, Nick Fury, Peggy Carter, Sharon Carter, Suwan, Yellow Claw
apparizioni: Dum Dum Dugan, Valentina Allegra de la Fontaine

da Captain America vol 1 # 167, Marvel Comics - USA (Nov 1973)
Captain America vol 1 # 168
Captain America and Falcon
La minaccia della Fenice!
Roy Thomas (script) / Tony Isabella (script) / Sal Buscema (art) / George Roussos (inks)
Un misterioso criminale chiamato Fenice riesce con l'inganno a stordire e catturare Capitan America. Al suo risveglio, l'eroe a stelle e strisce si ritrova in una fabbrica abbandonata legato e appeso sopra una grossa cisterna colma di uno strano liquido bollente. La Fenice rivela di essere Helmut Zemo, il figlio del barone Heinrich Zemo, mortale nemico di Capitan America ai tempi della Seconda Guerra Mondiale. Pieno di rancore per la morte del padre, che fin da ragazzo aveva idolatrato, la Fenice, dopo aver recuperato le invenzioni del genitore (tra queste l'Adesivo X e il pericoloso Raggio Mortale) si vuole vendicare di Capitan America ritenendolo colpevole di aver fatto impazzire il padre, facendolo cadere in una vasca piena di sostanze chimiche, e poi di averlo ucciso nel corso della sua ultima battaglia. Quando il giovane Zemo si prepara a gettare il nostro eroe nella cisterna, irrompe Falcon che lo attacca permettendo al suo compagno di avventure di liberarsi e sottrarsi alla mortale trappola. Nel successivo scontro la Fenice tenta di colpire Capitan America con il suo stesso scudo ma questo gli rimbalza addosso, facendolo precipitare nella vasca colma di Adesivo X. Sotto gli occhi di Cap e Falcon, Helmut Zemo affoga nel liquido chimico perdendo apparentemente la vita.

20 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), Falcon, Phoenix (Helmut Zemo) (1ª apparizione)

da Captain America vol 1 # 168, Marvel Comics - USA (Dic 1973)
Captain America vol 1 # 169
Captain America and Falcon
Quando muore una leggenda!
Steve Englehart (script) / Sal Buscema (art) / Frank McLaughlin (inks)
Passeggiando nelle buie strade di Harlem, Falcon viene aggredito da alcuni teppisti al soldo di Morgan. L'intervento di Capitan America mette in fuga i delinquenti ma demoralizza Falcon che si rende conto di non avere le qualità necessarie per fare da spalla al suo partner. Per fargli riacquistare fiducia, Cap gli organizza un incontro con T'Challa, la Pantera Nera, il quale invita Falcon in Wakanda dimostrandosi disponibile nel fornirgli un costume più adatto alle sue esigenze. Rimasto da solo, Capitan America, stanco di essere nel mirino di un agenzia pubblicitaria che ha lanciato una vera e propria campagna denigratoria nei suoi confronti, si precipita negli uffici di Quentin Harderman, il responsabile dell'attacco mediatico nonché leader del Comitato di Riconquista dei Principi Americani. Harderman, subdolamente, si rivela disponibile a cambiare la sua opinione riuscendo a convincere Capitan America a partecipare a un incontro di beneficenza. Quando il nostro eroe, qualche giorno più tardi, si presenta all'appuntamento, in mezzo a giornalisti e una folla di curiosi, si ritrova Quentin Harderman in compagnia di John Keane, il criminale conosciuto come l'Acrobata che il giorno prima era riuscito a sfuggirgli dopo aver compiuto una rapina. Istintivamente Cap si getta contro Keane il quale inspiegabilmente si accascia a terra perdendo la vita. La gente presente all'avvenimento è convinta che sia stato Capitan America a ucciderlo ignorando che l'uomo è stato colpito da un raggio invisibile sparato da un misterioso personaggio.

19 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), Falcon, Tumbler (deceduto), Quentin Harderman (1ª apparizione), Moonstone (1ª apparizione)
apparizioni: Sharon Carter, Leila Taylor, Black Panther, Valentina Allegra de la Fontaine

da Captain America vol 1 # 169, Marvel Comics - USA (Gen 1974)