Utenti registrati: 4144

Ci sono 2 utenti registrati e 221 ospiti attivi sul sito.

max2001 / eotvos

Ultimi commenti

eotvos su Dark Horse Presents Vol 3 # 1, sempione77 su Star Wars Tales # 4, sempione77 su Star Wars Tales # 3, sempione77 su Star Wars Tales # 1, sempione77 su Star Wars Tales # 2,

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Marvel Masterworks # 94

Il Golia Verde attraverso lo spazio e il tempo! Uno scontro con Kang durante la Prima Guerra Mondiale e uno con Abominio oltre i confini della Terra. E ancora: gli Avengers, il Dr. Destino, la Valchiria, le origini di Phantom Eagle e l'esordio di Doc Samson.Ma, soprattutto, l'arrivo di Jarella, il grande amore del Gigante di Giada. Se non è un classico questo, non sappiamo proprio cosa possa esserlo!

Marvel Masterworks # 94 | L'incredibile Hulk, vol 7

Panini Comics Ottobre 2019
Incredible Hulk vol 2 # 135
Hulk
Schiacciato dal tempo
Roy Thomas (script) / Herb Trimpe (art) / Sal Buscema (inks)
Kang il Conquistatore ha ideato un piano per distruggere i Vendicatori. Durante la Prima Guerra Mondiale, in Francia, Karl Kauffmann, un valoroso pilota conosciuto con il nome di Aquila Fantasma, riuscì a distruggere un pericoloso cannone nemico che permise di vincere la guerra. Kang è convinto che cambiando questo singolo evento, la storia subirebbe un'alterazione e gli stessi Vendicatori verrebbero rimossi dall'esistenza. Seguendo il contorto ragionamento del criminale del futuro, con la morte dell'Aquila Fantasma, avo di Bruce Banner, Hulk non nascerebbe e i Vendicatori di conseguenza non si formerebbero per cercare di catturarlo. Pedina fondamentale del piano di Kang è Hulk che, dopo essere stato prelevato, viene convinto ad andare indietro nel tempo per uccidere l'Aquila Fantasma prima che compia il suo gesto eroico. Ovviamente Kang non ha previsto l'imprevedibilità del golia verde che, colpito dal letale cannone si rivolta contro finendo per distruggere la pericolosa arma e lasciare così la storia praticamente immutata. Mentre Kang si dispera per il fallimento del suo piano, una tempesta temporale riporta il nostro protagonista nel suo presente, privo di sensi, ma nel corpo di Bruce Banner.

19 pagine

protagonisti: Hulk, Phantom Eagle, Kang

da Incredible Hulk vol 2 # 135, Marvel Comics - USA (Gen 1971)
Incredible Hulk vol 2 # 136
Hulk
Klaatu!
Roy Thomas (script) / Gerry Conway (script) / Herb Trimpe (art) / Sal Buscema (inks)
Tornato ad essere Bruce Banner dopo essere stato per un lungo periodo prigioniero nel corpo di Hulk, il nostro protagonista, scortato dal generale Ross e i suoi uomini, sta per essere trasportato alla base militare. Durante il viaggio, Banner subisce una nuova trasformazione, esce con violenza dall'elivolo, e trovandosi a New York inizia a scalare l'Empire State Building attirato da una presenza invisibile. Mentre la compagnia elettrica registra un improvviso calo dell'energia, dallo spazio, un vascello alieno guidato dal guerriero Xeron si presenta nei cieli di New York alla caccia di Klaatu, un gigantesco mostro che poco dopo si materializza nei pressi dell'Empire State Building. Il mostro, che si nutre dell'energia elettrica, viene affrontato da Hulk che, confuso da quello che sta accadendo, si ritrova nel mezzo dello scontro alieno. Quando Klaatu si smaterializza, evitando così l'attacco dei suoi predatori, Xeron decide di concentrarsi su Hulk, riuscendo dopo una drammatica caccia a catturare il golia verde per trascinarlo all'interno del vascello alieno. Una volta ripreso conoscenza, il nostro protagonista, all'interno di una stiva colma di alieni dalle diverse razze, si ritrova in presenza di una sua vecchia conoscenza, l'Abominio.

19 pagine

protagonisti: Hulk
apparizioni: Abomination

da Incredible Hulk vol 2 # 136, Marvel Comics - USA (Feb 1971)
Incredible Hulk vol 2 # 137
Hulk
I nemici delle stelle
Roy Thomas (script) / Gerry Conway (script) / Herb Trimpe (art) / Mike Esposito (inks)
Catturato da Xeron, l'assassino stellare, Hulk, a bordo di un vascello spaziale circondato da mostri alieni, si ritrova di fronte l'Abominio, il suo vecchio rivale del passato. Entrambi sono schiavi della nave spaziale guidata da Cyborg, il capitano mezzo uomo e mezza macchina alla caccia di Klaatu, il mostro responsabile della sua menomazione. Hulk, dopo un tentativo di ribellione e uno scontro con l'Abominio, sembra accettare la sua condizione di schiavo fin quando, durante l'ennesima caccia a Klaatu, Cyborg precipita insieme al mostro tra le lingue di fuoco del sole, lasciando il vascello spaziale alla deriva nello spazio. Tra uno scontro e l'altro, Hulk e l'Abominio vengono attirati nell'atmosfera terrestre precipitando sulla Terra come due stelle cadenti.

19 pagine

protagonisti: Hulk, Abomination

da Incredible Hulk vol 2 # 137, Marvel Comics - USA (Mar 1971)
Incredible Hulk vol 2 # 138
Hulk
Riappare l'Uomo Sabbia
Roy Thomas (script) / Herb Trimpe (art) / Sam Grainger (inks)
Nell'ospedale in cui si trova ricoverata Betty Ross, l'Uomo Sabbia rapisce il primario della clinica per costringerlo a effettuare una particolare trasfusione che lo curi da una sorta di effetto collaterale del suo sangue radioattivo che sta trasformando il suo corpo in vetro. Il nostro protagonista, tornato nuovamente a essere Bruce Banner, raggiunge Betty all'ospedale ma è costretto a nascondersi quando l'Uomo Sabbia irrompe nella stanza e preleva con la forza la ragazza. Mentre Betty viene sottoposta alla trasfusione con il criminale, Bruce si trasforma volontariamente in Hulk buttandosi a capofitto contro l'Uomo Sabbia rigenerato nel frattempo dal sangue della povera ragazza. Segue uno scontro che si trascina fuori dall'ospedale e che coinvolge anche i militari guidati dal generale Ross che inutilmente tentano di catturare i due avversari. Quando la battaglia si riversa in mare aperto e Hulk con la sua forza riesce a disperdere la sabbia che compone il corpo del suo nemico, il Generale Ross si precipita a verificare le condizioni di Betty ma entrato nell'infermeria dell'ospedale scopre con orrore che sua figlia è diventata una statua di vetro.

19 pagine

protagonisti: Hulk, Betty Ross, Thunderbolt Ross, Sandman
apparizioni: Jim Wilson

da Incredible Hulk vol 2 # 138, Marvel Comics - USA (Apr 1971)
Incredible Hulk vol 2 # 139
Hulk
Tutti contro Hulk
Roy Thomas (script) / Herb Trimpe (art) / Sam Grainger (inks)
Il Capo, l'uomo che i raggi gamma hanno trasformato in un folle genio del male, nella sua ossessione per Hulk decide di contattare il Maggiore Talbot per proporgli un nuovo piano che consenta di catturare il golia verde. I militari, nonostante le perplessità finiscono per accettare la proposta del Capo, il quale, sfruttando la tecnologia militare insieme alle sue capacità telepatiche, crea delle immagini tridimensionali facendo credere ad Hulk di essere attaccato, uno dopo l'altro, da tutti i suoi mortali nemici. L'intenzione del criminale è quello di sfiancare Hulk per provocargli un infarto ma Jim Wilson, il ragazzo da qualche tempo legato al nostro verde protagonista, manomette il macchinario usato dal Capo ritorcendogli contro il suo potere. Nel momento in cui il Capo cade in uno stato catotonico credendo di essere attaccato dal suo più grande nemico, gli avversari invisibili di Hulk spariscono evitando così che le oscillazioni della battaglia, trasferitasi vicino all'ospedale, possano nuocere a Betty Ross ancora ridotta in una statua di cristallo.

19 pagine

protagonisti: Hulk, Glenn Talbot, Thunderbolt Ross, Jim Wilson, Leader
apparizioni: Betty Ross

da Incredible Hulk vol 2 # 139, Marvel Comics - USA (Mag 1971)
Avengers vol 1 # 88
Avengers
Le chiamate di Psyklop
Roy Thomas (script) / John Buscema (art) / Jim Mooney (inks)
Mentre Hulk, catturato dai militari, viene sedato con l'aiuto di Reed Richards e Charles Xavier, Golia, Iron Man e Thor raggiungono Capitan America e il suo compagno Falcon in un isola del pacifico. Recentemente un amico di Falcon, coinvolto in una setta Voodoo, è stato trovato, in stato catatonico, mentre ripeteva incessantemente una serie di numeri. Scoperto che i numeri corrispondono alla latitudine e la longitudine di un isola, i nostri eroi, giunti sul luogo, si sono ritrovati di fronte a una gigantesca statua raffigurante un demone di una antica civiltà. Intanto negli Stati Uniti, Reed Richards assiste impotente all'improvvisa sparizione del golia verde che, teletrasportato via, finisce per ritrovarsi in un laboratorio segreto collocato nell'isola in cui si trovano i Vendicatori. Il suo rapitore, una creatura insettoide chiamata Psyklop, vuole usare l'energia vitale di Hulk per riportare in vita le antiche divinità oscure del suo popolo. Mentre Hulk viene sottoposto ai raggi di una strana macchina, i Vendicatori, durante una battaglia in superficie con un insolito mostro, finiscono nel laboratorio di Psyklop costringendo lo strano personaggio a spostare le attenzioni verso gli eroi. Nel corso della successiva battaglia Hulk, sotto ai raggi della macchina senza controllo, si rimpicciolisce sempre di più fino a sparire completamente. Psyklop, furioso per aver perso Hulk, riversa la macchina teletrasportatrice contro i Vendicatori che in un lampo si ritrovano in una stazione della metropolitana di New York senza nessuna memoria della recente battaglia.

La storia di Hulk prosegue su Incredible Hulk v2 # 140.

19 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), Falcon, Iron Man, Thor, Goliath, Hulk, Psyklop (1ª apparizione)
apparizioni: Vision, Scarlet Witch, Quicksilver, Black Panther, Mr Fantastic, Charles Xavier, Thunderbolt Ross

da Avengers vol 1 # 88, Marvel Comics - USA (Mag 1971)
Incredible Hulk vol 2 # 140
Hulk
Il bruto che ama la terra dell'atomo
Roy Thomas (script) / Harlan Ellison (script) / Herb Trimpe (art) / Sam Grainger (art) / Sam Grainger (inks)
Hulk, esposto ai raggi di una strana macchina dalla creatura insettoide chiamata Psyklop¹, viene inavvertitamente ridotto alla dimensione di un atomo ritrovandosi, dopo una vorticosa caduta nel microuniverso, in un mondo extradimensionale chiamato K'ai. Sconfitto delle feroci creature locali, Hulk in breve tempo riesce a conquistare il popolo di K'ai che riconosce nel golia verde le sue doti di guerriero. L'imperatrice di K'ai, la bella Jarella, in procinto di scegliere un compagno, d'accordo con la sua gente, decide che Hulk diventi suo marito. Per insegnare al futuro sposo il linguaggio del suo popolo, Jarella ricorre a dei maghi che lanciando un incantesimo su Hulk, permettono al suo alter ego, Bruce Banner, di prendere il controllo del suo corpo. Accettando di rimanere su K'ai come re e marito di Jarella, Hulk mentre ferma le ambizioni di suo cugino, Lord Visis, che voleva usurpare il suo trono, inizia ad affezionarsi alla donna. Il giorno in cui Hulk si prepara a sposare Jarella, appare all'improvviso Psyklop che lo strappa dalla sua futura moglie riportandolo sulla Terra. Segue un duro scontro al termine del quale Psyklop viene punito dalle oscure divinità per i suoi fallimenti mentre il nostro gigante di giada, regredito allo stato rabbioso di sempre, vaga senza meta conservando solo un offuscato ricordo della donna dalla pelle verde chiamata Jarella.

(¹) Vedi Avengers v1 # 88.

19 pagine

protagonisti: Hulk, Jarella (1ª apparizione), Psyklop

da Incredible Hulk vol 2 # 140, Marvel Comics - USA (Giu 1971)
Incredible Hulk vol 2 # 141
Hulk
Il suo nome è Sansone
Roy Thomas (script) / Herb Trimpe (art) / John Severin (inks)
Leonard Samson, un rinomato e ambizioso psichiatra, si presenta dal generale Ross dichiarando di avere la soluzione per salvare la vita di sua figlia Betty. La donna, trasformata recentemente in una statua di cristallo, necessita di una forza di energia che può essere fornita solo dalle radiazioni gamma presenti nel sangue di Hulk. Il generale Ross non perde tempo e insieme al colonnello Talbot raggiunge il golia verde che viene opportunatamente trasformato in Bruce Banner e convinto a sottoporsi all'esperimento. Utilizzando uno speciale macchinario, Samson assorbe il potere di Hulk per incalanarlo verso Betty, in questo modo, il processo di cristalizzazione delle cellule di Betty viene revertito e Bruce si libera definitivamente di Hulk. Poco tempo dopo, Samson, affascinato dal potere di Hulk ancora imbrigliato nel macchinario, decide di esporsi volontariamente a un dosaggio di radiazioni gamma ottenendo un fisico possente, una straordinaria superforza e una curiosa capigliatura verde. Nei giorni successivi lo psichiatra, che ha sempre desiderato diventare un supereroe, inizia ad uscire con Betty la quale sembra ricambiare le attenzioni del prestante dottore. Bruce, morso dalla gelosia, in un atto disperato si espone nuovamente ai raggi gamma trasformandosi in Hulk. Lo scontro tra i due pesi massimi è inevitabile ma la forza di Samson si rivela notevolmente inferiore quando il nostro golia verde nel corso della battaglia si infuria sconfiggendo il suo avversario. Samson viene consolato da Betty mentre Hulk, solo con se stesso, vaga senza meta alla ricerca di Jarella, l'unica donna che è stata capace di dimostrargli dell'affetto.

19 pagine

protagonisti: Hulk, Betty Ross, Thunderbolt Ross, Glenn Talbot, Doc Samson (1ª apparizione)

da Incredible Hulk vol 2 # 141, Marvel Comics - USA (Lug 1971)
Incredible Hulk vol 2 # 142
Hulk
Hanno sparato a Hulk!
Roy Thomas (script) / Herb Trimpe (art) / John Severin (inks)
A New York, in alcuni ambienti esclusivi, da qualche tempo è nata la nuova tendenza di organizzare dei ricevimenti di beneficienza. Malicia e Reggie Parrington, una coppia di aristocratici annoiati, insieme alla loro figlia Samantha, giovane attivista per la liberazione delle donne, riescono ad avvicinare Hulk, appisolato sopra la Statua della Libertà, convincendolo a partecipare a una festa in suo onore. Il golia verde viene persauaso dalle parole di Samatha che gli promette, con i soldi della beneficienza, un paese tutto suo dove non verrà più perseguitato. Nel corso del ricevimento, Amora l'Incantatrice, decisa a vendicarsi di Hulk, conferisce a Samantha i poteri della Valchiria spingendola ad affrontare il nostro verde protagonista. Durante la battaglia la Valchiria sfida Hulk in uno scontro che dall'esclusivo attico si trascina fin sopra all'Empire State Building. Quando Hulk, che si rifiuta di colpire una donna, viene gettato dal grattacielo, gli effetti dell'incantesimo di Amora svaniscono e Samantha torna ed essere la ragazza di sempre mentre Hulk, sopravissuto alla caduta, si trasforma in Bruce Banner.

19 pagine

protagonisti: Hulk, Valkyrie, Enchantress
apparizioni: Thunderbolt Ross, Glenn Talbot

da Incredible Hulk vol 2 # 142, Marvel Comics - USA (Ago 1971)
Incredible Hulk vol 2 # 143
Hulk
Santuario
Roy Thomas (script) / Dick Ayers (art) / John Severin (inks)
Bruce Banner, costantemente braccato dall'esercito, viene avvicinato dal Dottor Destino che lo conduce all'interno dell'ambasciata di Latveria, il piccolo paese dei Balcani di cui è sovrano. Mentre i militari guidati dal generale Ross si radunano all'esterno dell'ambasciata, Destino, utilizzando un robot con le sembianze di Hulk, inganna i militari facendogli credere di aver definitivamente ucciso il golia verde. In realtà Destino, dopo aver immobilizzato Banner evitando che si trasformi in Hulk, attraversa l'atlantico insieme al nostro verde protagonista e raggiunto Latveria lo sottopone a una sorta di lavaggio di cervello. Il Dottor Destino ottiene così il controllo di Hulk con il quale può dare inizio alla conquista dei paesi vicini e dell'intera Europa.

19 pagine

protagonisti: Hulk, Doctor Doom
apparizioni: Thunderbolt Ross, Glenn Talbot, Betty Ross, Doc Samson

da Incredible Hulk vol 2 # 143, Marvel Comics - USA (Set 1971)
Incredible Hulk vol 2 # 144
Hulk
Il mostro e il pazzo
Roy Thomas (script) / Dick Ayers (art) / John Severin (inks)
Il Dottor Destino, all'interno del castello di Latveria, è riuscito, attraverso un induttore subliminare, a prendere il controllo di Bruce Banner e del suo alter ego dalla pelle verde. Mentre negli Stati Uniti, il generale Thunderbolt Ross è convinto della morte di Hulk, Destino, utilizzando le capacità scientifiche di Banner e la forza bruta del golia verde si prepara a invadere le nazioni vicine. A fermare il monarca di Latveria è una donna chiamata Valeria, antica fiamma di Destino, la quale, intuito i piani di conquista del suo glaciale ammiratore, modifica il programma dell'induttore portando Hulk a fare esplodere in una zona desertica la bomba gamma che Banner era stato costretto a costruire e con la quale Destino intendeva colpire i paesi vicini. Liberato Hulk dal suo controllo, Destino si ritrova così ad affrontare la furia del golia verde il quale, durante lo scontro, provoca dei danni alla cella in cui era stata rinchiusa Valeria costringendo il monarca di Latveria, nonostante il tradimento della donna, a prestargli soccorso. Hulk consapevole di avere avuto la meglio sul suo avversario si disinteressa della battaglia e con dei poderosi salti abbandona Latveria.

19 pagine

protagonisti: Hulk, Valeria, Doctor Doom
apparizioni: Thunderbolt Ross, Glenn Talbot, Betty Ross, Doc Samson

da Incredible Hulk vol 2 # 144, Marvel Comics - USA (Ott 1971)
Marvel Super-Heroes vol 1 # 16
Phantom Eagle
Origin of the Phantom Eagle
Gary Friedrich (script) / Herb Trimpe (art) / Herb Trimpe (inks)
20 pagine

da Marvel Super-Heroes vol 1 # 16, Marvel Comics - USA (Set 1968)