Utenti registrati: 3866

Ci sono 0 utenti registrati e 114 ospiti attivi sul sito.

Ultimi commenti

Venom88M su Marvel Miniserie # 244, fede97 su Iron Man Vol 6 # 4, fede97 su Iron Man # 94, fede97 su Capitan America # 133, fede97 su Captain America vol 9 # 25,

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Grandi Eroi # 83

Grandi Eroi # 83 | Grandi Eroi Marvel 9 - Vendicatori, vol.2

Comic Art Gennaio 1991
Avengers vol 1 # 11
Avengers
L'Uomo Ragno
Stan Lee (script) / Don Heck (art) / Chic Stone (inks)
Kang il Conquistatore, deciso a prendersi una rivincita contro i Vendicatori, crea un robot identico all'Uomo Ragno inviandolo da Capitan America e compagni, per indicargli che lo scomparso Iron Man¹ è stato fatto prigioniero da Zemo e si trova in un tempio in Messico. I Vendicatori si precipitano sul posto, non immaginando che l'intero tempio è stato disseminato di trappole. Gli eroi, uno ad uno gli eroi vengono sconfitti dal sosia robotico dell'Uomo Ragno, fino a quando non arriva l'originale Uomo Ragno, che riesce a distruggere il suo falso doppione e mettere fuori gioco i congegni futuristici di Kang. Una volta che i Vendicatori si sono liberati, capiscono di essere state vittime delle macchinazioni di Kang.

(¹) Iron Man è scomparso dopo la presunta morte di Tony Stark avvenuta su Tales of Suspense # 61.

20 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), Thor, Giant-Man, Wasp, Spider-Man, Kang

da Avengers vol 1 # 11, Marvel Comics - USA (Dic 1964)
Avengers vol 1 # 12
Avengers
La terra in ostaggio!
Stan Lee (script) / Don Heck (art) / Dick Ayers (inks)
Henry Pym, allertato da una colonia di formiche di un pericolo nel sottosuolo, convoca i Vendicatori ma Thor e compagni, di fronte ai motivi della sua preoccupazione, non gli prestano molta attenzione ipotizzando un falso allarme. Scoraggiato per non aver avuto la fiducia degli altri Vendicatori, Giant Man decide di scendere da solo nelle viscere della Terra scoprendo che dietro queste strane turbolenze si nasconde l'Uomo Talpa. Il piccolo criminale vuole distruggere la razza umana e conquistare il mondo di superficie grazie a un meccanismo che consente di aumentare la velocità di rotazione della Terra provocando in tutto il mondo terremoti e distruzione. Mentre Giant Man viene attaccato dai Subterranei e fatto prigioniero dell'Uomo Talpa, sulla Terra, a seguito delle prime turbolenze, i Vendicatori capiscono che l'allarme di Pym era fondato e grazie alla costruzione di una particolare trivella si precipitano nel cuore della Terra. Ad aspettarli, oltre all'Uomo Talpa, i Vendicatori trovano anche lo scienziato sovietico conosciuto come lo Spirito Rosso deciso di allearsi all'Uomo Talpa per conquistare la Terra. Nonostante l'alleanza, Thor e compagni dopo aver affrontato l'orda di Subterranei riescono a liberare Giant Man, distruggono la pericolosa arma e infine mettono in fuga i due supercriminali, per ritornare vittoriosi in superficie.

20 pagine

protagonisti: Thor, Iron Man, Giant-Man, Wasp, Captain America (Steve Rogers), Rick Jones, Mole Man, Red Ghost

da Avengers vol 1 # 12, Marvel Comics - USA (Gen 1965)
Avengers vol 1 # 13
Avengers
Intrappolati nel castello del conte Nefaria!
Stan Lee (script) / Don Heck (art) / Dick Ayers (inks)
I capi del Maggia, una potente organizzazione malavitosa¹, preoccupati dalle interferenze dei Vendicatori nei loro traffici illeciti, decidono di affidarsi al loro leader in Europa, il ricco e potente Conte Nefaria. I Vendicatori, accompagnati da Rick Jones e la sua Brigata Giovanile, vengono invitati da Nefaria nel suo castello (traslocato di sana pianta dal cuore dell'Europa fino in America) cadendo nella trappola ordita dal loro avversario. Nefaria riesce a trattenere gli ignari eroi per creare delle copie oleografiche che dichiarano guerra agli Stati Uniti, così quando i Vendicatori escono dal castello, inconsapevoli di quanto sia successo, vengono attaccati dall'esercito americano che li crede traditori. Una volta al sicuro, i Vendicatori apprendono i fatti dai media così decidono di tornare al Castello di Nefaria dove, nonostante i numerosi trucchi impiegati dal Conte, sgominano la sua banda riguadagnando così la loro innocenza. Durante il conflitto a fuoco Wasp rimane gravemente ferita.

(¹) Il maggia è l'equivalente Marvel della nostra Mafia e in questo numero fa la sua prima apparizione.

20 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), Thor, Iron Man, Giant-Man, Wasp, Rick Jones, Count Nefaria (1ª apparizione)

da Avengers vol 1 # 13, Marvel Comics - USA (Feb 1965)
Avengers vol 1 # 14
Avengers
Anche i Vendicatori possono morire
Stan Lee (script) / Don Heck (art) / Chic Stone (inks)
Ferita durante un conflitto a fuoco alla fine dell'ultimo episodio, Janet Van Dyne (Wasp) viene portata in ospedale in condizioni critiche. L'unica persona che può salvarla è un certo Dottor Svenson, un famoso chirurgo norvegese. Thor si precipita dal medico ma scopre che Svenson è stato rimpiazzato da un alieno proveniente dal pianeta Kallu. Giant Man insieme ai Vendicatori si mettono alla ricerca del nascondiglio degli alieni finendo per arrivare al Polo Nord. Qui, nelle profondità dei ghiacci, si ritrovano nella città segreta dei Kallusiani. I nostri eroi vengono immobilizzati e portati al cospetto di Ogor, il re dei Kallusiani che gli racconta che la lora razza si sta nascondendo da un'altra razza aliena, gli Yirbek. Mentre Thor e i suoi compagni riescono a liberarsi sopraggiunge il vero Dott. Svenson che mette fine alla battaglia tra i Vendicatori e gli alieni. A questo punto i Kallusiani decidono che è giunto il momento di affrontare i loro nemici nello spazio lasciando Svenson libero di prestare soccorso a Wasp che, con una delicata operazione, viene alla fine salvata. Nel finale l'Osservatore medita sulla vicenda di fronte ai resti della città aliena.

20 pagine

protagonisti: Giant-Man, Wasp, Thor, Iron Man, Captain America (Steve Rogers), Uatu, the Watcher

da Avengers vol 1 # 14, Marvel Comics - USA (Mar 1965)
Avengers vol 1 # 15
Avengers
E ora per mia mano morirà un criminale
Stan Lee (script) / Don Heck (art) / Mike Esposito (inks)
Il Barone Heinrich Zemo, nel suo covo nella giungla in Amazonia, decide di lanciare il suo attacco definitivo ai Vendicatori, facendo rapire Rick Jones per attirare Capitan America nel suo rifugio.
Mentre l'Incantatrice e l'Esecutore, agli ordini di Zemo, fanno evadere Melter e il Cavaliere Nero per dare vita ai nuovi Signori del Male e attaccare insieme i Vendicatori, Capitan America (che in precedenza aveva contattato il Colonnello Nick Fury, per chiedergli di poter entrare a far parte dello SHIELD come doppio impiego) giunge in Amazonia riuscendo a liberare Rick Jones dalle mani del suo avversario. L'eroe a stelle e strisce affronta in un duello finale il Barone Zemo che cade sotto una valanga di rocce rimanendo ucciso.

20 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), Thor, Iron Man, Giant-Man, Wasp, Rick Jones, Enchantress, Executioner (Skurge), Black Knight, Melter, Baron Heinrich Zemo (deceduto)

da Avengers vol 1 # 15, Marvel Comics - USA (Apr 1965)
Avengers vol 1 # 16
Avengers
Ordine nuovo!
Stan Lee (script) / Jack Kirby (art) / Dick Ayers (inks)
Nelle strade di New York, in mezzo alla folla impaurita, i Vendicatori affrontano i Signori del Male in un confronto decisivo al termine del quale il Cavaliere Nero e Melter vengono consegnati alla polizia mentre l'Incantatrice e l'Esecutore riescono a fuggire. Nel frattempo in Sudamerica, Capitan America e Rick Jones, dopo essersi liberati degli ultimi sgherri di Zemo, cercano un modo per tornare a casa. Trascorrono alcuni giorni e mentre Thor sparisce richiamato ad Asgard, Iron Man, Giant Man e Wasp decidono di ritirarsi dai Vendicatori per ragioni personali. L'improvvisa entrata in scena dell'arciere Occhio di Falco/Hawkeye (Clint Barton) che irrompe nella dimora dei Vendicatori (imbavagliando il maggiordomo) per entrare a far parte del gruppo, fornisce l'ispirazione a Tony Stark di trovare dei degni sostituti agli Eroi più potenti della Terra. Dopo un fallito tentativo di contattare Namor, un annuncio sul giornale porta i due fratelli Pietro e Wanda Maximoff meglio noti come Quicksilver e Scarlet Witch (ex membri pentiti della Confraternita dei Mutanti Malvagi di Magneto) tra le file dei Vendicatori pronti a redimersi dalle colpe passate. Quando il nuovo gruppo sta per essere presentato alla stampa, torna Capitan America il quale, dopo essere stato informato dei fatti, accetta di diventare il leader dei nuovi Vendicatori, che vengono infine presentati ufficialmente al pubblico.

Numero importante che segna la nascita della nuova formazione dei Vendicatori introducendo la flessibiità e il cambiamento come caratteristica costante del team.
Per la prima volta viene presentato su queste pagine il fedele maggiordomo dei Vendicatori, Edwin Jarvis anche se la sua identità verrà resa nota solo in Avengers #18.

20 pagine

protagonisti: Iron Man, Thor, Giant-Man, Wasp, Captain America (Steve Rogers), Rick Jones, Namor the Sub-Mariner, Edwin Jarvis, Hawkeye, Quicksilver, Scarlet Witch, Black Knight, Melter, Enchantress, Executioner (Skurge)

da Avengers vol 1 # 16, Marvel Comics - USA (Mag 1965)
Avengers vol 1 # 17
Avengers
Quattro contro Minotaur!
Stan Lee (script) / Don Heck (art) / Dick Ayers (inks)
Capitan America alla guida dei nuovi Vendicatori (Occhio di Falco, Quicksilver e Scarlet Witch) sono intenzionati a mettersi alla ricerca di Hulk, nell'intento di convincerlo a rientrare nel gruppo. Durante una sessione di allenamento in cui i nuovi componenti dimostrano le loro abilità, fa irruzione un robot gigante, che prima di essere messo fuori combattimento rivela ai nostri eroi il luogo dove poter rintracciare Hulk. In realtà il robot è stato inviato dall'Uomo Talpa nella speranza di attirare in una trappola la nuova formazione dei Vendicatori ritenuta più debole della precedente. Mentre Hulk è impegnato ad affrontare il Capo¹, Capitan America e compagni a poca distanza cadono nella trappola preparata dall'Uomo Talpa che attraverso una botola nel terreno fa cadere i nostri nei meandri della Terra, fino alla grotta dimora del leggendario Minotauro. Quicksilver viene separato dal gruppo e catturato dai Subterranei ma i Vendicatori si sbarazzano del mostro mitologico e liberano il loro compagno. L'Uomo Talpa si trova costretto a trasportare in superficie i Vendicatori evitando così l'ennesima sconfitta.

(¹) vedi la storia di Hulk contenuta in Tales To Astonish # 69.

20 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), Hawkeye, Quicksilver, Scarlet Witch, Rick Jones, Hulk, Mole Man

da Avengers vol 1 # 17, Marvel Comics - USA (Giu 1965)
Avengers vol 1 # 18
Avengers
Quando il Commissario ordina!
Stan Lee (script) / Don Heck (art) / Dick Ayers (inks)
Alla base dei Vendicatori, mentre Capitan America riflette sul fatto di non avere ancora una propria vita privata sperando che Nick Fury lo accolga nella sua agenzia di spionaggio, Occhio di Falco utilizza il tempo libero per sperimentare nuove frecce da aggiungere al suo arsenale e Scarlet e Quicksilver si concedono un po' di svago andando ad assistere, rispettivamente, a uno spettacolo teatrale e una esibizione circense. Intanto, nel piccolo paese asiatico di Sin-Cong, il tiranno noto con il nome di Commissario, un colosso dotato di una immensa forza bruta, per dimostrare di essere superiore agli americani, attira con l'inganno i Vendicatori in Asia. Giunti sul luogo, i nostri eroi sono costretti ad accettare la sfida del loro "massiccio" avversario che minaccia di uccidere Wanda se non affronterà i Vendicatori. Uno ad uno gli eroi americani vengono sconfitti ma quando il Commissario si appresta a cantar vittoria Capitan America lo invita a sfidare anche Scarlet. Durante l'ultima sfida la donna, dopo aver scoperto che il colosso non è altro che un sofisticato robot, grazie ai suoi poteri magici distrugge la minaccia comunista.

20 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), Hawkeye, Quicksilver, Scarlet Witch

da Avengers vol 1 # 18, Marvel Comics - USA (Lug 1965)
Avengers vol 1 # 19
Avengers
L'arrivo dello Spadaccino!
Stan Lee (script) / Don Heck (art) / Dick Ayers (inks)
Lo Spadaccino, alias Jacques DuQuesne un abile ma arrogante mercenario con grandi capacità nell'uso della spada, penetra nel quartier generale dei Vendicatori deciso a far parte del gruppo per poterne sfruttare l'enorme fama a proprio vantaggio. Dopo essersi scontrato con Scarlet e Quicksilver, lo Spadaccino è costretto a fuggire quando Capitan America scopre che l'uomo è ricercato in diversi paesi. Occhio di Falco, messo al corrente di quanto è accaduto, racconta a Cap che Jacques DuQuesne è stato il suo idolo e maestro ai tempi in cui lavorava nel circo, fino al giorno in cui scoprì che si trattava di un volgare ladro che sfruttava le sue abilità per derubare la gente. Desideroso di prendersi una rivincita, lo Spadaccino attira Capitan America in una trappola, facendogli credere di essere stato ammesso nello SHIELD. Occhio di Falco, scoperto il piano criminoso dello Spadaccino, insieme ai suoi compagni si precipita a salvare Capitan America, ma i nostri eroi trovano il loro compagno legato sopra una trave sospesa nel vuoto, con il criminale che intima a Occho di Falco, Quicksilver e Scarlet di arrendersi e di nominarlo leader dei Vendicatori. Prima che i Vendicatori possano prendere una decisione, Capitan America si getta nel vuoto.

20 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), Hawkeye, Quicksilver, Scarlet Witch, Swordsman (1ª apparizione)

da Avengers vol 1 # 19, Marvel Comics - USA (Ago 1965)
Avengers vol 1 # 20
Avengers
La vendetta è nostra
Stan Lee (script) / Don Heck (art) / Wally Wood (inks)
Capitan America, per liberarsi dallo Spadaccino, si è gettato dall'impalcatura su cui era stato condotto, ma viene prontamente salvato dai Vendicatori decisi a catturare il mercenario. Prima della sua inevitabile sconfitta, lo Spadaccino sparisce nel nulla per essere teletrasporto nella base segreta del Mandarino, il nemico di Iron Man. Il malvagio signore degli anelli, dopo avergli potenziato la spada, vuole infiltrare lo Spadaccino nella formazione dei Vendicatori per poter piazzare una potente bomba all'interno della loro base. Utilizzando una proiezione olografica di Iron Man, i Vendicatori vengono ingannati e convinti che lo Spadaccino sia un uomo fidato che deve entrare a far parte del gruppo. Lo Spadaccino, seppur con molte perplessità, viene accettato nei Vendicatori per un periodo di prova durante il quale riesce di nascosto a piazzare la bomba controllata a distanza dal Mandarino. Poco prima della sua esplosione DuQuesne viene colto dai rimorsi (oltre ad essersi infatuato di Scarlet) e decide di disattivare la bomba ma viene sorpreso da Capitan America e compagni che fraintendono la sua azione e lo accusano di aver tradito il gruppo. Il mercenario riesce a portare fuori dalla base l'esplosivo per poi fuggire simulando la propria morte nello scoppio della bomba.

20 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), Hawkeye, Quicksilver, Scarlet Witch, Swordsman, Mandarin

da Avengers vol 1 # 20, Marvel Comics - USA (Set 1965)