Utenti registrati: 2765

Ci sono 3 utenti registrati e 56 ospiti attivi sul sito.

laracelo / mauroperini / uraki

Ultimo commento

nuvolablu su Supereroi - Il Mito # 15

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Stan Lee - L'uomo delle meraviglie # 1

Nel giro di appena quattro anni, dal 1961 al 1965, Stan Lee ha reso la Marvel una delle più importanti case editrici di tutti i tempi, cocreando personaggi che ancora oggi sono icone pop di primissimo piano. Dai Fantastici Quattro a Spider- Man, dagli Avengers agli X-Men, da Thor a Daredevil, innumerevoli sono gli eroi nati dalla sua creatività, e in questo volume raccoglie tutte le prime storie degli eroi scritte dal Maestro dei comics.

Altre versioni di questo albo:

Stan Lee - L'uomo delle meraviglie

Panini Comics Dicembre 2018
Menace # 3
(horror-story)
Il licantropo!
Stan Lee (script) / Bill Everett (art) / Bill Everett (inks)
6 pagine

da Menace # 3, Atlas Comics (Mag 1953)
Amazing Adult Fantasy # 11
(science fiction)
Dove vanno i fantasmi?
Stan Lee (script) / Steve Ditko (art)
5 pagine

da Amazing Adult Fantasy # 11, Marvel Comics (Apr 1962)
Fantastic Four vol 1 # 1
Fantastic Four
I Fantastici Quattro
Stan Lee (script) / Jack Kirby (art) / Art Simek (inks)
Un scritta che illumina il cielo di New York annuncia la nascita ufficiale dei Fantastici Quattro. Reed Richards, Susan Storm, suo fratello Johnny e Ben Grimm sono quattro eroici avventurieri che nel corso di una missione spaziale sono stati investiti da una tempesta di raggi cosmici che ha modificato per sempre la loro struttura cellulare. Il geniale Reed ha ricevuto il potere di allungare il suo corpo come fosse di gomma diventando Mr Fantastic, Susan è diventata la Donna Invisibile capace di rendere invisibile se stessa e gli oggetti, Johnny può volare incendiando il suo corpo come una Torcia Umana e infine Ben è stato mutato in un enorme e mostruoso ammasso di roccia, una Cosa. I quattro eroi decidono di unirsi e usare i propri poteri e le loro capacità al servizio dell'umanità.

13 pagine

protagonisti: Mr Fantastic (1ª apparizione), Invisible Woman (1ª apparizione), Human Torch (1ª apparizione), The Thing (1ª apparizione)

da Fantastic Four vol 1 # 1, Marvel Comics (Nov 1961)
Amazing Fantasy vol 1 # 15
Spider-Man
L'Uomo Ragno
Stan Lee (script) / Steve Ditko (art) / Steve Ditko (inks)
Peter Parker è un giovane e timido studente preso di mira dai suoi compagni. Vive la sua vita da teen-ager insieme agli zii Ben e May Parker. Durante un esperimento scentifico una ragno colpito dalle radazioni prima di morire punge il giovane studente. Dopo un primo disorientamento Peter si ritrova i poteri di aderire alle superfici, un sesto senso che lo avverte dei pericoli, una sorprendente agilità e una forza più che duplicata. Il giovane decide di usare i suoi poter per guadagnare dei soldi e con il volto mascherato affronta il wrestler Crusher Hogan, poi viene contattato da un produttore televisivo. Peter realizza un costume e inventa una speciale formula di colla che simula una tela di ragno poi con il nome Uomo Ragno partecipa allo spettacolo. Alla fine dell'esibizione nonostante ne abbia la possibilità non ferma un ladro che scappa asserendo che è compito della guardia degli studi televisivi. Dopo alcuni giorni, in un tentativo di rapina in casa degli zii di Peter, lo zio Ben viene tragicamente ucciso. Peter, sconvolto dal dolore, indossa il costume di Uomo Ragno e corre subito all'inseguimento del malvivente rifugiatosi in un magazzino ma una volta catturato scopre che l'assassino è lo stesso ladro che pochi giorni prima aveva lasciato scappare.
Profondamente ferito dal senso di colpa, Peter impara la lezione che da grandi poteri derivano grandi responsabilità e con il costume dell'Uomo Ragno decide di combattere il crimine.

11 pagine

protagonisti: Spider-Man (1ª apparizione), May Parker (1ª apparizione), Ben Parker (1ª apparizione), Flash Thompson (1ª apparizione), Liz Allan (1ª apparizione), Crusher Hogan (1ª apparizione), Burglar (1ª apparizione)

da Amazing Fantasy vol 1 # 15, Marvel Comics (Ago 1962)
Uncanny X-Men vol 1 # 1
X-Men
X-Men
Stan Lee (script) / Jack Kirby (art) / Paul Reinman (inks)
In una scuola dello stato di New York, nelle campagne della città di Westchester, uno strano insegnante paralizzato, il professor Charles Xavier, convoca, con un messaggio mentale, quattro ragazzi chiamandoli X-Men. Ogni ragazzo possiede uno strano potere: Hank Mac Coy (Bestia) ha l'agilità e la potenza di una grossa scimmia, Bobby Drake (Iceman) produce ghiaccio e, volendo, può coprirsene interamente il corpo, Slim Summers (Ciclope) ha costantemente gli occhi coperti da uno strano visore che ferma un potente raggio ottico, Warren Worthington III (Angelo) possiede un bel paio di ali bianche. Il professore fa allenare i ragazzi per vedere se hanno la totale padronanza dei propri poteri, poi gli comunica dell'arrivo di una ragazza che s'unirà al gruppo: il suo nome è Jean Grey (Marvel Girl). I quattro maschietti cominciano subito, con galanterie o spacconerie, a farsi conoscere da Jean, ma lei li allontana facilmente con i suoi poteri di telecinesi. Il Professor Xavier spiega a Jean che tutti loro sono mutanti e che li ha riuniti in questa scuola speciale per difenderli sia dalle persone normali che considerano i mutanti come dei "mostri", sia per combattere i mutanti malvagi che tenteranno di usare i loro poteri per sottomettere l'umanità.

In un laboratorio segreto il mutante Magneto, sta controllando da un visore il lancio di un razzo. Il mutante vuole governare la terra per dimostrare la superiorità dell'Homo Superior (i mutanti). Appena la navicella s'innalza in volo Magneto, usando potentissime onde d'energia magnetica, ne prende il controllo e, dopo avergli fatto perdere quota, la fa inabissare. Il giorno dopo Magneto continua a compiere sabotaggi nella base missilistica mandando l'avviso che gli venga consegnato il campo di lancio. I militari non accettano l'ultimatum e questo obbliga il Signore del Magnetismo a impossessarsi facilmente della zona militare che isola con un campo di onde magnetiche. Il Professor Xavier sente la notizia per radio ed ordina ai suoi studenti di intervenire immediatamente. Gli X-Men giungono sul posto con un aereo telecomandato mentalmente dal loro mentore, Ciclope presenta il gruppo ai soldati ed ottiene un quarto d'ora di tempo per risolvere la situazione. Il gruppo di ragazzi attacca lo scudo magnetico e Magneto pur risentendone riesce ad attivare i missili a ricerca calorica. Angelo, Bestia, Marvel Girl e Iceman fermano le armi mortali, poi, riuniti, attaccano il loro avversario che si difende lanciando contro di loro un serbatoio di benzina. Il malvagio mutante crede di aver ucciso gli X-Men, ma Ciclope, con il suo potente raggio ottico, ha scavato un tunnel sotterraneo che ha salvato il giovane gruppo. Tutti insieme attaccano nuovamente Magneto che si vede costretto alla fuga.

23 pagine

protagonisti: Charles Xavier (1ª apparizione), Cyclops (1ª apparizione), Beast (1ª apparizione), IceMan (1ª apparizione), Angel (1ª apparizione), Jean Grey (1ª apparizione), Magneto (1ª apparizione)

da Uncanny X-Men vol 1 # 1, Marvel Comics (Set 1963)
Avengers vol 1 # 1
Avengers
Arrivano I Vendicatori
Stan Lee (script) / Jack Kirby (art) / Dick Ayers (inks)
Loki, il perfido Dio Asgardiano della menzogna, utilizza l'incredibile Hulk per attirare l'attenzione di Thor e vendicarsi dell'odiato fratello. La Brigata Giovanile, il gruppo di giovani radioamatori guidato da Rick Jones, allarmata dalla furia del golia verde, cerca di contattare i Fantastici Quattro, ma il segnale finisce per essere captato da Thor (il Dio del tuono che divide la sue esistenza terrena con Donald Blake), Iron Man (l'industriale e playboy Anthony Stark) e Ant-Man (lo scienziato Henry Pym) in compagnia di Wasp (la frivola Janet Van Dyne). L'improvvisata squadra di eroi, riunitasi nella base della Brigata Giovanile, decide quindi di unire le forze e iniziare la ricerca di Hulk. Mentre Thor capisce subito che dietro a tutto si nascondono le macchinazioni di Loki e parte verso Asgard, Iron-Man, Ant-Man e Wasp dopo essere riusciti a rintracciare il golia verde nascosto all'interno di un circo lo affrontano in battaglia. Nel frattempo Thor, dopo aver superato numerose insidie, riesce a sconfiggere il malvagio fratellasto giusto in tempo per far ritorno sulla Terra e interrompere la battaglia tra Hulk e il resto dei supereroi. Compreso l'inganno di Loki, gli eroici protagonisti della vicenda decidono di dare un seguito alle loro avventure e formare un gruppo: nascono così i Vendicatori!

22 pagine

protagonisti: Thor, Iron Man, Ant-Man, Wasp, Hulk, Rick Jones, Loki
apparizioni: Mr Fantastic

da Avengers vol 1 # 1, Marvel Comics (Set 1963)
Thor vol 1 # 141
Thor
La collera di Replicus
Stan Lee (script) / Jack Kirby (art) / Vince Colletta (inks)
16 pagine

protagonisti: Thor

da Thor vol 1 # 141, Marvel Comics (Giu 1967)
Fantastic Four Annual # 6
Fantastic Four
Che ci sia la vita
Stan Lee (script) / Jack Kirby (art) / Joe Sinnott (inks)
Reed Richards è preoccupato che le radiazioni cosmiche presenti nel sangue di sua moglie possano compromettere la gravidanza e mettere in pericolo la sua vita e quella del bambino. Per questa ragione Mr Fantastic, accompagnato dalla Cosa e dalla Torcia Umana, penetra nella Zona Negativa alla ricerca di un elemento di antimateria in grado di svolgere da antidoto alla malattia del sangue di sua moglie. Nella Zona Negativa il gruppo di supereroi finisce per scontrarsi con Annihilus, un mostruoso umanoide alato che attraverso la "Barra del Controllo Cosmico" brama l'immortalità e la distruzione di ogni essere vivente. I nostri eroi finiscono catturati da Annihilus ma Reed, compreso che l'oggetto di potere del suo malvagio avversario può essere in grado di salvare Sue e il bambino, dopo un lunga battaglia riesce a sottrarglielo. I Fantastici Quattro fuggono inseguiti da un furente Annihilus che alla fine si trova costretto a lasciare andare i nostri eroi liberi di tornare a casa in cambio della Barra del Controllo Cosmico. Reed è però riuscito a sottrarre una minima quantità del composto e quando si precipita all'ospedale, dopo una snervante attesa, scopre che il parto ha avuto esito positivo e con gioia diventa padre di un maschietto. Nasce Franklin Richards.

48 pagine

protagonisti: Mr Fantastic, Human Torch, The Thing, Invisible Woman, Crystal, Annihilus (1ª apparizione), Franklin Richards (1ª apparizione)

da Fantastic Four Annual # 6, Marvel Comics (Ott 1968)
Amazing Spider-Man Annual # 5
Spider-Man
Andiamo a sceneggiar !
Stan Lee (script) / Marie Severin (art) / Frank Giacoia (inks)
3 pagine

da Amazing Spider-Man Annual # 5, Marvel Comics (Nov 1968)
Daredevil vol 1 # 47
Daredevil
Vieni fratello
Stan Lee (script) / Gene Colan (art) / George Klein (inks)
20 pagine

protagonisti: Daredevil

da Daredevil vol 1 # 47, Marvel Comics (Dic 1968)
Silver Surfer vol 1 # 5
Silver Surfer
… E chi piangerà per lui?
Stan Lee (script) / John Buscema (art) / Sal Buscema (inks)
Durante l'ennesimo tentativo di penetrare la barriera che lo trattiene sulla terra, Silver Surfer trova una inaspettata amicizia con lo scienziato Al B. Harper che si rende disponibile a progettare un congegno che lo liberi dalla sua prigionia. L'alleanza avrà breve durata quando lo scenziato sacrificherà se stesso per salvare il pianeta da una bomba concepita dalla follia distruttiva dello Straniero.

39 pagine

protagonisti: Silver Surfer, The Stranger

da Silver Surfer vol 1 # 5, Marvel Comics (Apr 1969)
Amazing Spider-Man vol 1 # 96
Spider-Man
E ora... Goblin
Stan Lee (script) / Gil Kane (art) / John Romita (inks)
Peter, dopo aver salvato un ragazzo che in pieno trip allucinogeno si stava gettando da un palazzo, insieme agli amici e al padre di Harry va alla prima di uno spettacolo in cui lavora MayJane. Il teatro è di proprietà di Norman Osborn. Alla fine dello serata dopo essere stato il destinatario delle attenzioni di MJ provocando così la gelosia di Harry, Peter nota Norman Osborn in stato confusionale entrare in una misterisoa porta del teatro ormai chiuso. Nei panni dell'Uomo Ragno lo segue ritrovandosi di fronte Goblin!

Primo di tre albi ad uscire senza l'approvazione del Comics Code Authority

19 pagine

protagonisti: Spider-Man, Harry Osborn, Mary Jane Watson, Goblin (Norman Osborn)

da Amazing Spider-Man vol 1 # 96, Marvel Comics (Mag 1971)
Amazing Spider-Man vol 1 # 97
Spider-Man
Nelle spire di Goblin
Stan Lee (script) / John Romita (script) / Gil Kane (art) / Frank Giacoia (inks)
Nello scontro tra l'Uomo Ragno e Goblin il nostro eroe viene momentaneamente sconfitto. Il folletto verde credendolo morto si dilegua. Una volta tornato a casa Peter deve affrontare l'ira di Harry che lo accusa di provarci con la sua ragazza. Al termine della discussione un frustrato Harry si riempie di pasticche crollando così a letto. Il mattino dopo MayJane continua a stuzzicare Peter di fronte a Harry il quale avvicinato da uno spacciatore compra degli stupefacenti. Alla fine della giornata Harry incontra MaryJane che gli dice di non essere la ragazza di nessuno, provocando così un nuovo litigio tra lui e Peter. Il fragile Harry si riempie di pasticche e quando Peter torna a casa lo trova a letto agonizzante. Nello stesso momento appare alla finestra dell'appartamento Goblin!

Secondo albo sulla trilogia dell'abuso di stupefacenti ad essere uscito senza l'approvazione del Comics Code Authority

19 pagine

protagonisti: Spider-Man, Harry Osborn, Goblin (Norman Osborn)

da Amazing Spider-Man vol 1 # 97, Marvel Comics (Giu 1971)
Amazing Spider-Man vol 1 # 98
Spider-Man
La fine di Goblin
Stan Lee (script) / Gil Kane (art) / Frank Giacoia (inks)
Goblin irrompe nella stanza ma alla vista del figlio malato, disorientato scappa via. Intanto mentre un ambulanza porta Harry all'ospedale, a Londra Gwen Stacy decide di tornare a New York. Il giorno dopo Peter dopo aver affrontato degli spacciatori che lo avevano avvicinato, nei panni dell'Uomo Ragno si scontra un ultima volta Goblin, che portato alla finestra dell'ospedale dove è ricoverato il figlio malato riacquista la lucidità dimenticandosi nuovamente di essere Goblin. Alla fine dell'episodio Peter incontra Gwen riconciliandosi.

Ultimo albo della trilogia dell'abuso di stupefacenti ad essere uscito priva dell'approvazione del Comics Code Authority

19 pagine

protagonisti: Spider-Man, Goblin (Norman Osborn)

da Amazing Spider-Man vol 1 # 98, Marvel Comics (Lug 1971)
Stan Lee Meets Spider-Man # 1
Stan Lee and Spider-Man
Stan Lee incontra lo stupefacente Uomo Ragno
Stan Lee (script) / Olivier Coipel (art) / Mark Morales (inks)
10 pagine

da Stan Lee Meets Spider-Man, Marvel Comics (Nov 2006)
Marvel 75th Anniversary Celebration # 1
Captain America
Capitan America sventa la vendetta del traditore
Stan Lee (script) / Bruce Timm (art) / Bruce Timm (inks)
8 pagine

da Marvel 75th Anniversary Celebration, Marvel Comics (Ott 2014)