Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Capitan America # 1
Copertina di John Buscema

La sinossi della seconda storia si riferisce alle pagine 4-20 della stessa (pubblicate sul numero 16 di questa collana); in questo numero sono presenti solo le pagine 1-3, che riassumono le origini di Capitan America

Capitan America # 1 | La leggenda vivente

Editoriale Corno Aprile 1973
Tales Of Suspense # 63
Captain America
Le origini di Capitan America!
Stan Lee (script) / Jack Kirby (art) / Frank Giacoia (inks)
L'episodio ripropone le origini di Capitan America.
Durante la Seconda Guerra Mondiale il gracile Steve Rogers si offre volontario per l'esperimento denominato Progetto Rinascita, diventando il primo supersoldato, un essere umano dal fisico praticamente perfetto. Quando un gruppo di spie naziste irrompe nel laboratorio uccidendo il Dr Erskine, il creatore della formula, Steve Rogers, l'unica persona ad usufruire dei benefici del siero dello scienziato, indossa un costume a stelle e strisce e si unisce nella lotta contro i nazisti diventando Capitan America.
Steve Rogers, in incognito in un campo di addestramento militare, si fa sorprendere con il costume di Capitan America, da Bucky Barnes, la giovane mascotte del campo. Il ragazzo si offre di diventare la spalla del leggendario eroe americano pronto ad affrontare insieme la minaccia nazista.

Da questo numero ha inizio un lungo ciclo che ripropone in chiave moderna i racconti di Capitan America ambientati nella Seconda Guerra Mondiale.

10 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), Bucky Barnes

da Tales Of Suspense # 63, Marvel Comics - USA (Mar 1965)
Captain America
Il mostro dietro la maschera
Stan Lee (script) / Jack Kirby (art) / Syd Shores (inks)
Capitan America e la Pantera Nera sono stati catturati dalle milizie del Barone Zemo. L'Agente 13, infiltrata come spia, è costretta da Zemo a uccidere l'eroe a stelle e strisce ma, ritardando il momento dell'esecuzione permette alla Pantera Nera di toglierlo dalla linea di fuoco. Riuscita con l'inganno a farsi mostrare il pannello di controllo che gestisce il raggio solare che orbita sopra la Terra, l'Agente 13 lo distrugge rivelandosi come agente dello SHIELD. I tre, dopo che Capitan America ha riconosciuto la donna che ama, fuggono attraverso i condotti di aerazione inseguiti dagli uomini di Zemo. Alla fine del condotto i nostri eroi sono costretti ad affrontare Destructon, un potente androide che viene fermato da Capitan America dopo essere riuscito a trovare il modo di disattivarlo. Quando Zemo raggiunge i fuggiaschi, Capitan America lo smaschera rivelando ai suoi soldati che il criminale è stato impersonato dal suo pilota. L'impostore viene ucciso da suoi soldati, la mortale stazione orbitante viene fatta esplodere dallo SHIELD di Nick Fury e durante il viaggio di ritorno, la Pantera Nera accetta la proposta di Capitan America di entrare nei Vendicatori al suo posto.

La storia prosegue la sua trama da Tales Of Suspense # 99.

3 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), Black Panther, Sharon Carter, Baron Zemo (imposter)
apparizioni: Nick Fury

da Captain America vol 1 # 100, Marvel Comics - USA (Apr 1968)
Tales Of Suspense # 59
Captain America
Capitan America
Stan Lee (script) / Jack Kirby (art) / Chic Stone (inks)
Capitan America si appresta a passare un noioso turno notturno nel Quartier Generale dei Vendicatori. Un gruppo di criminali guidati dal capobanda Bull, convinti di poter facilmente soggiogare l'eroe a stelle e strisce, penetra nell'edificio. Capitan America non si fa trovare impreparato e, quasi come se si trattasse di un semplice allenamento, sconfigge con facilità la banda di malviventi.

10 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), Edwin Jarvis (1ª apparizione)

da Tales Of Suspense # 59, Marvel Comics - USA (Nov 1964)
Tales Of Suspense # 60
Captain America
L'esercito degli assassini colpisce
Stan Lee (script) / Jack Kirby (art) / Chic Stone (inks)
Durante una esibizione pubblica, in cui Capitan America avrebbe dovuto affrontare delle comparse per uno spettacolo dimostrativo, un gruppo di soldati assassini reclutati dal Barone Zemo riesce a sostituirsi agli attori per affrontare il legendario eroe a stelle e strisce. Capitan America, con l'aiuto esterno di Rick Jones, riesce a sgominare la banda con estrema facilità.

10 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), Rick Jones, Baron Heinrich Zemo

da Tales Of Suspense # 60, Marvel Comics - USA (Dic 1964)
Uncanny X-Men vol 1 # 1
X-Men
X-Men 1ª parte
Stan Lee (script) / Jack Kirby (art) / Paul Reinman (inks)
In una scuola dello stato di New York, nelle campagne della città di Westchester, uno strano insegnante paralizzato, il professor Charles Xavier, convoca, con un messaggio mentale, quattro ragazzi chiamandoli X-Men. Ogni ragazzo possiede uno strano potere: Hank Mac Coy (Bestia) ha l'agilità e la potenza di una grossa scimmia, Bobby Drake (Iceman) produce ghiaccio e, volendo, può coprirsene interamente il corpo, Slim Summers (Ciclope) ha costantemente gli occhi coperti da uno strano visore che ferma un potente raggio ottico, Warren Worthington III (Angelo) possiede un bel paio di ali bianche. Il professore fa allenare i ragazzi per vedere se hanno la totale padronanza dei propri poteri, poi gli comunica dell'arrivo di una ragazza che s'unirà al gruppo: il suo nome è Jean Grey (Marvel Girl). I quattro maschietti cominciano subito, con galanterie o spacconerie, a farsi conoscere da Jean, ma lei li allontana facilmente con i suoi poteri di telecinesi. Il Professor Xavier spiega a Jean che tutti loro sono mutanti e che li ha riuniti in questa scuola speciale per difenderli sia dalle persone normali che considerano i mutanti come dei "mostri", sia per combattere i mutanti malvagi che tenteranno di usare i loro poteri per sottomettere l'umanità.

In un laboratorio segreto il mutante Magneto, sta controllando da un visore il lancio di un razzo. Il mutante vuole governare la terra per dimostrare la superiorità dell'Homo Superior (i mutanti). Appena la navicella s'innalza in volo Magneto, usando potentissime onde d'energia magnetica, ne prende il controllo e, dopo avergli fatto perdere quota, la fa inabissare. Il giorno dopo Magneto continua a compiere sabotaggi nella base missilistica mandando l'avviso che gli venga consegnato il campo di lancio. I militari non accettano l'ultimatum e questo obbliga il Signore del Magnetismo a impossessarsi facilmente della zona militare che isola con un campo di onde magnetiche. Il Professor Xavier sente la notizia per radio ed ordina ai suoi studenti di intervenire immediatamente. Gli X-Men giungono sul posto con un aereo telecomandato mentalmente dal loro mentore, Ciclope presenta il gruppo ai soldati ed ottiene un quarto d'ora di tempo per risolvere la situazione. Il gruppo di ragazzi attacca lo scudo magnetico e Magneto pur risentendone riesce ad attivare i missili a ricerca calorica. Angelo, Bestia, Marvel Girl e Iceman fermano le armi mortali, poi, riuniti, attaccano il loro avversario che si difende lanciando contro di loro un serbatoio di benzina. Il malvagio mutante crede di aver ucciso gli X-Men, ma Ciclope, con il suo potente raggio ottico, ha scavato un tunnel sotterraneo che ha salvato il giovane gruppo. Tutti insieme attaccano nuovamente Magneto che si vede costretto alla fuga.

15 pagine

protagonisti: Charles Xavier (1ª apparizione), Cyclops (1ª apparizione), Beast (1ª apparizione), IceMan (1ª apparizione), Angel (1ª apparizione), Jean Grey (1ª apparizione), Magneto (1ª apparizione)

da Uncanny X-Men vol 1 # 1, Marvel Comics - USA (Set 1963)