Utenti registrati: 3498

Ci sono 3 utenti registrati e 107 ospiti attivi sul sito.

pippopietro22 / fede97 / Ilmikku

Ultimi commenti

docmilito su Dylan Dog Color Fest # 27, comicsbox su Justice League # 5, fede97 su Justice League # 5, fede97 su Batman/Superman # 5, Super-Chief su DC Universe Library # 5,

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Iron Man e i potenti Vendicatori # 7

Iron Man e i potenti Vendicatori # 7

Marvel Italia Ottobre 2008
Iron Man vol 4 # 25
Iron Man
Perseguitato, pt 5
Charles Knauf (script) / Daniel Knauf (script) / Roberto De La Torre (art) / Roberto De La Torre (inks)
Maya Hansen ha fornito a Tem Borijigin (il Mandarino sotto mentite spoglie) importanti informazioni sul letale virus Extremis pensando che verrà impiegato per fini umanitari. Quando Borijigin cerca di convincere la biologa a rimuovere la sequenza genomica di sicurezza che impedisce all'Extremis di propagarsi per errore nell'atmosfera, la Hansen si insospettisce e con la scusa di prendersi un pò di tempo, chiama il segretario alla difesa Kooning venendo a sapere che il governo non ha mai ordinato una versione aerobica di Extremis. Intanto Tony Stark, raccolto la fiducia di Doc Samson, viene a sapere dallo psicologo che il motivo per cui continua ad avere allucinazioni di persone morte è legato alla capacità elaborativa fornitagli da Extremis che elabora dati in continuazione nel suo subconscio fornendogli i risultati (in una specie di sogno ad occhi aperti) tramite la personificazione del complesso di colpa per gli amici morti. Intuito che Maya Hansen possa essere viva (la donna non è mai apparsa nelle sue allucinazioni) Stark in compagnia di Samson raggiunge il segretario di stato Jack Kooning che messo alle strette confessa il suo coinvolgimento nella sperimentazione di una nuova formula del supersoldato attraverso il virus Extremis. Nel momento in cui Konning gli fornisce i dettagli fisici dell'uomo messo a capo dell'operazione, Iron Man si rende conto di avere a che fare con il Mandarino deciso al potenziamento dell'umanità attraverso il virus Extremis a danno della maggior parte della popolazione destinata a morire in questa spinta evolutiva.

21 pagine

protagonisti: Iron Man, Doc Samson, Maya Hansen, Jack Kooning, Tem Borjigin/Mandarin

da Iron Man vol 4 # 25, Marvel Comics - USA (Mar 2008)
Mighty Avengers vol 1 # 10
Avengers
Il tempo non sta con nessuno, pt 1
Brian Michael Bendis (script) / Mark Bagley (art) / Crimelab Studios (inks) / Allen Martinez (inks) / Danny Miki (inks)
Iron Man e Sentry, nel corso della battaglia contro il Dottor Destino, sono stati accidentalmente trasportati nella New York dei primi anni settanta insieme allo stesso monarca di Latveria. Mentre Sentry, confuso e spaventato, vaga per la città osservando il Sentry del passato impegnato a sgominare una banda di rapinatori, Iron Man e il Dottor Destino, dopo un accenno di battaglia, decidono di cessare le ostilità e cercare di unire le forze per tornare nel presente. Individuato nel Baxter Building il luogo in cui si trova la macchina del tempo per poter tornare a casa, i due utilizzano Sentry, tornato da Iron Man in stato confusionale, per penetrare all'interno del palazzo dei Fantastici Quattro e recuperare l'indispensabile mezzo di trasporto ben sapendo che la sua presenza non potrà provocare nessun paradosso spazio-temporale dal momento che un giorno il mondo si dimenticherà della sua esistenza. Affrontato la Cosa in un breve ma duro scontro, Sentry permette a Iron Man e al Dottor Destino di poter penetrare nella stanza dove è custodita la macchina del tempo ma una volta configurata per il salto temporale, i due eroi, tornati a Latveria nel presente, scoprono con sorpresa che Destino non è più con loro. Qualche istante più tardi, Iron Man viene raggiunto da Ms. Marvel, che cerca di avvertirlo di un attacco imminente, ma il vendicatore dorato fa appena in tempo ad ascoltare le parole della sua compagna che viene colpito in pieno da una fortissima esplosione.

L'episodio ambientato nel passato è illustrato e colorato alla maniera degli anni settanta.

23 pagine

protagonisti: Sentry, Iron Man, The Thing, Doctor Doom

da Mighty Avengers vol 1 # 10, Marvel Comics - USA (Apr 2008)
Avengers: The Initiative # 9
Avengers: The Initiative
Caduto in battaglia, pt 2
Dan Slott (script) / Christos Gage (script) / Stefano Caselli (art) / Stefano Caselli (inks)
A Camp Hammon, mentre i cadetti dell'Iniziativa svolgono le loro attività quotidiane, si è abbattuto la furia di KIA, ennesimo clone di MVP. Ripercorrendo gli avvenimenti che hanno causato tutto ciò veniamo a sapere che Hank Pym e Von Blitzschlang hanno continuato a produrre cloni di MVP per cercare di carpire il segreto del suo organismo perfetto e per utilizzarli in esperimenti. Uno di questi consisteva nel testare la potenza del Tactigon, l'arma aliena aimile al guanto di Gauntlet, tolta ad Armory, dopo l'abbandono della ragazza del progetto dell'Iniziativa, in seguito all'uccisione involontaria dell'originale MVP. Il clone del ragazzo ucciso è stato scelto come cavia ma appena KIA (acronimo di Killed In Action) indossa il Tactigon, immediatamente si ribella ai superiori usando l'arma aliena per accedere a tutte le informazioni in possesso su di lui. Venuto a conoscenza della morte dell'originale MVP, il clone perde completamente il controllo e impazzisce, cerca di sbarazzarsi dei due scienziati e si aggira nella base alla ricerca di tutti quelli che sono stati responsabili o testimoni della sua morte. I primi a farne le spese sono un gruppo di cadetti in allenamento nel simulatore di battaglia, poi tocca a Thor Girl e Trauma che cercano di fermare la minaccia. La ragazza, che ha manifestato un certo interesse per Trauma, si frappone fra lui e l'aggressore, prendendosi in pieno la scarica del Tactigon e crollando a terra piena di ustioni. Trauma cerca di contrastarlo ma anche lui non può far altro che soccombere. Alla ricerca di colui che ritiene il primo responsabile della sua morte, KIA cerca di raggiungere Gauntlet, attualmente in coma ricoverato nell'infermeria dell'istituto, ma il sergente, che possiede un altro dei guanti alieni, sembra aver ripreso conoscenza e si è allontanato dal suo letto.

22 pagine

protagonisti: Yellowjacket, Taskmaster, Henry Peter Gyrich, Baron Von Blitzschlag, Gauntlet, Thor Girl (Tarene), Trauma, Cloud 9, Ant Man (Eric O'Grady), Crusader, Melee, Proton, Dragon Lord (deceduto), Red 9, Diamondback, KIA
apparizioni: Danielle Moonstar, Beast

da Avengers: The Initiative # 9, Marvel Comics - USA (Mar 2008)
Avengers: The Initiative Annual # 1
MVP
Nato per servire
Christos Gage (script) / Dan Slott (script) / Tom Feister (art) / Carmine di Giandomenico (inks)
Il barone Von Blitzschlag, lo scienziato tedesco dell'Iniziativa, nel tentativo di scoprire il segreto della perfezione fisica del defunto Michael Van Patrick, ha compiuto degli esperimenti creando, oltre ai tre Ragni Rossi (cloni modificati dell'originale MVP e addestrati da Taskmaster), un clone inalterato del ragazzo, "nato" privo di poteri, che il barone ha restituito al padre ignaro della morte del vero figlio. Blitzschlag, durante una chiaccherata nella fattoria dei Van Patrick scopre che le capacità del giovane erano dovute ad un "semplice" programma sperimentale di alimentazione e allenamento ideato dal professor Erskine, il creatore del siero del supersoldato.

8 pagine

protagonisti: Baron Von Blitzschlag, MVP
apparizioni: Taskmaster, Yellowjacket

da Avengers: The Initiative Annual, Marvel Comics - USA (Gen 2008)