Utenti registrati: 3917

Ci sono 4 utenti registrati e 224 ospiti attivi sul sito.

kpys77 / DanVilla / Cobra1968 / kyllian

Ultimi commenti

DanVilla su Marvel Graphic Novel # 71, fede97 su Marvel Graphic Novel # 71, laracelo su Marvel Collection # 324, DanVilla su Marvel Graphic Novel # 71, robyone su Marvel Collection # 324,

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Gli Incredibili X-Men # 249
Altre versioni di questo albo:

Gli Incredibili X-Men # 249 | (Secondo Avvento, prologo)

Panini Comics Marzo 2011
Uncanny X-Men vol 1 # 521
X-Men
Nazione X, pt 4
Matt Fraction (script) / Greg Land (art) / Jay Leisten (inks)
A New York, Wolverine, Psylocke e Colosso affrontano Lobo e la sua squadra. Nel corso della battaglia si scopre che il gruppo di criminali ha utilizzato i nanorobot dispersi su Utopia dai Predatori X per acquisire le nozioni necessarie per sconfiggere gli X-Men con l'intento di rimpiazzarli. Nel momento in cui i nostri protagonisti si trovano in difficoltà, arriva Fantomex che insieme alla sua navetta volante (un organismo bio-tecnologico chiamato E.V.A.) sposta la battaglia a favore degli X-Men. A questo punto Lobe rilascia un virus elaborato su misura per colpire almeno centotrentaquattro mutanti, l'HX-N1, rivelando di avere un legame con John Sublime. Fantomex e gli X-Men sono costretti a rifugiarsi in E.V.A. e allontanarsi informando Ciclope quanto accaduto. Nel frattempo mentre Madison Jeffries e il Dottor Nemesis offrono la loro competenza agli Atlantidei nella costruzione del pilastro sotto Utopia, Ciclope ed Emma, preoccupati per Magneto, lo raggiungono sul monte dove si è rifugiato. Magneto ha proiettato intorno a sè un campo magnetico che impedisce qualsiasi contatto, sia fisico che telepatico. In breve tempo l'X-Club capisce cosa stia cercando di fare il signore del magnetismo: recuperare Kitty Pryde prigioniera in un missile che vaga da tempo nello spazio profondo.

22 pagine

protagonisti: Cyclops, Emma Frost, Magneto, Wolverine, Psylocke, Colossus, Fantomex, E.V.A., Madison Jeffries, Doctor Nemesis, Crosta, Verre, Thug, Burst, Bouncing Betty, Lobe
apparizioni: Angel, Kavita Rao, Shadowcat (Kitty Pryde)

da Uncanny X-Men vol 1 # 521, Marvel Comics - USA (Apr 2010)
Uncanny X-Men vol 1 # 522
X-Men
Spettrale
Matt Fraction (script) / Whilce Portacio (art) / Edgar Tadeo (inks)
Nel tentativo di conquistare la fiducia degli X-Men, Magneto ha deciso di utilizzare i suoi poteri per far cambiare traiettoria al missile sul quale Kitty Pryde viaggia¹ per riportarla sulla Terra. Immersosi in meditazione, richiama alla memoria la composizione chimica del metallo di cui è costituito il missile (dopo averlo già studiato a bordo dell'astronave dell'Alto Evoluzionario ai tempi in cui cercava di riottenere i suoi poteri) attirandolo sempre più vicino all'atmosfera. Gli X-Men cercano in tutti i modi di tenere nascosto questo evento per evitare il panico generale, e utilizzando le loro risorse e l'aiuto di Reed Richards dei Fantastici Quattro riescono nell'intento. Giunto in prossimita della cima del monte Tamalpais, dove gli X-Men si sono riuniti, Magneto, ormai al limite delle forze, spezza in due il missile liberando il corpo della ragazza sorprendentemente ancora in vita. Incredula per essere ritornata sulla Terra, Kitty prova a riabbracciare l'amato Colosso ma rimane sconvolta dal constatare la sua incapacità di parlare e ritornare corporea, forse dovuto al prolungato utilizzo del suo potere per mantenere il missile intangibile onde evitare collisioni con altri oggetti spaziali.

(¹) vedi Giant-Size Astonishing X-Men # 1 (prima pubblicazione italiana X-Men Deluxe # 165)

24 pagine

protagonisti: Magneto, Cyclops, Emma Frost, Colossus, Nightcrawler, Wolverine, Psylocke, Angel, Stepford Cuckoo, Fantomex, E.V.A., Danger, Box (Madison Jeffries), Doctor Nemesis, Kavita Rao, Shadowcat (Kitty Pryde)
apparizioni: Pixie, Rogue, Rockslide, Graymalkin, Dazzler, Namor the Sub-Mariner, Northstar, IceMan, Armor, Cannonball, Sunspot, Mr Fantastic, The Thing, Invisible Woman, Human Torch

da Uncanny X-Men vol 1 # 522, Marvel Comics - USA (Mag 2010)
Uncanny X-Men vol 1 # 522
X-Men
La fine del mondo e tutto quello che segue
Matt Fraction (script) / Phil Jimenez (art) / Andy Lanning (inks)
Il missile che vaga nello spazio nel quale Kitty Pryde si trova prigioniera si sta per abbattere contro un pianeta abitato. Gli abitanti del pianeta, sembrano rassegnati alla fine, quando il missile, reso intangibile da Kitty, attraversa il pianeta senza arrecare alcuna conseguenza.

8 pagine

protagonisti: Kitty Pride

da Uncanny X-Men vol 1 # 522, Marvel Comics - USA (Mag 2010)
Cable vol 2 # 24
Cable
Ritorno a casa, conclusione
Duane Swierczynski (script) / Giancarlo Caracuzzo (art) / Ale Garza (art) / Denys Cowan (art)
L'ultimo salto temporale di Cable e Hope li ha portati nella New York del 1933 nel mezzo di una scontro tra gangster. Inseguiti da Alfiere, sempre più deciso a uccidere la "messia" mutante per salvare il mondo, Cable e Hope compiono un nuovo viaggio nel tempo, arrivando prima nel 2037 e successivamente nel 1953. Ad ogni salto i nostri protagonisti si avvicinano sempre di più al periodo da dove proviene Hope, il nostro presente, tuttavia Alfiere non sembra perdere terreno e si fa sempre più pericoloso. Alla fine Alfiere li raggiunge per un ultimo combattimento. Cable troppo stanco per contrastarlo cade sotto i suoi colpi ma prima che Alfiere possa uccidere Hope, manomette il congegno temporale per scaraventarlo in un futuro remoto, nel 6700. Quando Alfiere prova ad effettuare un salto temporale, il braccio nel quale era posizionato l'apparecchio teleportante esplode. Liberi di Alfiere finalmente Cable ed Hope si apprestano a compiere un ultimo balzo temporale per tornare dagli X-Men nel presente.

Le avventure di Hope e Cable proseguono in X-Men: Second Coming # 1.

36 pagine

protagonisti: Cable, Hope Summers, Bishop

da Cable vol 2 # 24, Marvel Comics - USA (Mag 2010)