Utenti registrati: 3975

Ci sono 3 utenti registrati e 103 ospiti attivi sul sito.

nickdeckard / pippopietro22 / liborioplatania

Ultimi commenti

fede97 su Hawkman vol 5 # 1, fede97 su Lanterna Verde # 130, femo su DC Vertigo Omnibus # 2, nickdeckard su Dracula di Bram Stoker # 1, nickdeckard su Mr. Higgins torna a casa # 1,

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Gli Incredibili X-Men # 3

Gli Incredibili X-Men # 3 | Catacombe

Star Comics Settembre 1990
Uncanny X-Men vol 1 # 168
X-Men
Il professor Xavier è un idiota!
Chris Claremont (script) / Paul Smith (art) / Bob Wiacek (inks)
Kitty è profondamente delusa dalla decisione di Xavier di spostarla nei Nuovi Mutanti e ne parla con Illyana e con Stevie Hunter che le consigliano di evitare comportamenti infantili. Nel frattempo, Wolverine lascia momentaneamente la scuola per tornare nelle terre del Nord. Il professor X comincia ad abituarsi al suo nuovo corpo, ma tornare a camminare è difficile. Tempesta avverte una trasformazione nell'atmosfera che la preoccupa. Scott, in viaggio verso l'Alaska insieme a Corsaro e ad Alex, fa tappa in Florida per rivedere Aleytys, ma lo aspetta una sorpresa: giunto ad Anchorage, vede una bellissima donna rossa, identica a Jean, di nome Madelyne Pryor. Alla scuola, Kitty, con l'aiuto del draghetto Lockeed, sconfigge una nuova nidiata di Cacciatori Sidriani: il comportamento della ragazza fa cambiare opinione a Xavier che la riporta nei ranghi degli X-Men. Kurt approfitta della pausa natalizia per rivedere Amanda Sefton.

Storia di riflessione, pausa, tranquillità apparente che, come in passato ha già sperimentato l'autore, gli permette di approfondire la psicologia dei personaggi del gruppo.

Dialoghi da segnalare, in ordine cronologico:
A) Kitty e Illyana sull'amicizia.
B) Kurt e Logan; L: "Tutti siamo in pericolo dal momento in cui nasciamo. Non ci sono garanzie per nessuno".
C) Charles e Lilandra (l'imperatrice gli dice che deve tornare a governare gli Shi'Ar).
D) Kitty e Stevie Hunter; S.: "La vita fa schifo, è vero. L'importante è riuscire a cavarsela. Fanne qualcosa della tua rabbia... Combatti per ciò in cui credi... Sii costruttiva, Kitty!".
E) Scott e Aleytys; A.: Il tuo mondo mi fa paura, Scott. Non potrei mai farne parte anche se questo vuol dire perderti. Quindi prima o poi dovrai decidere: me o gli X-Men. Ma, fino ad allora... per un pò, potremo essere felici" (nel prossimo futuro vedremo che questo sentimento verrà completamente disatteso).

Numero fondamentale per il primo incontro fra Scott e Madelyne.
Kitty ribattezza il draghetto Lockeed che ha seguito, a loro insaputa, gli X-Men dal mondo degli Schifoidi della Covata.
La storia seguente s'inserisce nei quadri 3-4 di tav. 3.

22 pagine

da Uncanny X-Men vol 1 # 168, Marvel Comics - USA (Apr 1983)
Uncanny X-Men vol 1 # 169
X-Men
Catacombe
Chris Claremont (script) / Paul Smith (art) / Bob Wiacek (inks)
Candy Southern, rientrando a casa, scopre che il suo fidanzato, Angelo, è stato rapito: chiede soccorso a Xavier che, sapendo che Nightcrawler è a New York, lo contatta telepaticamente; il mutante vede che il suo ex compagno viene portato nei tunnel della metropolitana. Gli altri X-Men si uniscono a Kurt per indagare; il gruppo si inoltra nelle gallerie della metropolitana dove vengono attaccati dai Morlocks. Kitty scopre che i derelitti sono comandati da Callisto, ma non può avvisare i suoi compagni perché è stata sfiorata da Peste che le trasmette la malattia; la ragazza, riconosciuta da Calibano, è soccorsa e portata in salvo. Colosso, Nightcrawler e Tempesta soccombono all'attacco massiccio dei Morlocks dopo che Callisto ha dichiarato il motivo del rapimento di Warren: vuole che diventi il suo compagno.

Paul Smith, in questo numero, enfatizza la femminilità di alcune delle protagoniste "aumentando" le loro curve (tav. 3: Candy, tav. 5: Amanda, tav. 6: Tessa, tav. 8: Tempesta)
Claremont si concede una scappatella sexy mostrandoci un momento d'intimità fra Kurt e Amanda: un bel bagno insieme in una vasca piena di schiuma.
Emma Frost si rifugia nella sede del Club Infernale, ma prima di spiegarsi con Sebastian Shaw, cade in uno stato di catatonia: l'autore dell'attacco si scoprirà essere Mastermind in Uncanny X-Men v1 #172 in Italia su Gli Incredibili X-Men # 5 della Star Comics.
Prima apparizione dei Morlocks, in particolare di Callisto, Masque, Peste e Sunder 5) Wolverine si trova in Giappone: vedremo perché nella prima miniserie dedicata a lui.
Il nome Morlocks deriva da quello di un altro popolo sotterraneo, protagonista del romanzo "La macchina del tempo" di H.G. Wells.
Una finezza della sceneggiatura - Tav. 15: Ororo è costretta a continuare la ricerca di Angelo, nonostante sia scomparsa anche Kitty, perché deve pensare al resto del gruppo, ma questa apparente crudeltà è fraintesa da Kurt che, nella sua mente l'accusa di eccessivo cinismo. Nei prossimi numeri vedremo altre sottigliezze importanti del carattere di Tempesta.
Torna Calibano: non si vedeva da Uncanny X-Men #148.

22 pagine

da Uncanny X-Men vol 1 # 169, Marvel Comics - USA (Mag 1983)
Marvel Fanfare vol 1 # 24
Binary
Elegia
Chris Claremont (script) / David Ross (art) / Bob Wiacek (inks)
Logan e Carol Danvers partecipano ad una “serata poker” alla base dei Vendicatori, Carol viene a sapere della morte di Capitan Marvel (Mar-Vell) e fugge sconvolta, Logan tenta di consolarla ma non ci riesce, ormai sulla Terra non le rimane nulla, tutti i ricordi che Xavier è riuscito e ricostruirle sono privi di ogni connotazione emotiva, non c'è più nulla che le lega alle persone che ha amato e con cui ha combattuto. Carol decide così di lasciare il pianeta ed unirsi ai Predoni Stellari di Corsaro.

Questa storia si colloca cronologicamente subito prima dell'inizio della storia "Il Professor Xavier è un idiota".
Claremont ci parla del passato di Carol Danvers e ci svela la sua reazione alla morte di Capitan Marvel. Inoltre tutto l'episodio è un omaggio a una celebre storia della "Cosa" firmata Frank Miller e dedicata a sua volta ad una partita a carte tra Vendicatori, Ben Grimm e Nick Fury (vedi Marvel Two-In-One # 51 in Fantastici Quattro Ed. Corno n.258).

Dai molti accenni di Claremont è possibile ricostruire la storia di Carol Danvers con nuovi dettagli, ma per una migliore comprensione del personaggio vedere lo Speciale Vendicatori: Il destino di Miss Marvel Ed. Star Comics,  Uncanny X-Men v1 # 154 /163 in L'Uomo Ragno nn.40/50 Ed. Star Comics eGli Incredibili X-MEN nn.1/2 Ed. Star Comics.

13 pagine

da Marvel Fanfare vol 1 # 24, Marvel Comics - USA (Gen 1986)
Marvel Fanfare vol 1 # 37
Fantastic Four
Synchronicity
Mark Borax (script) / Norm Breyfogle (art) / Norm Breyfogle (inks)

Nella storia dedicata ai Fantastici Quattro anziché vedere il classico quartetto composto da Mr. Fantastic, La Donna Invisibile, La Torcia Umana e La Cosa, avremo She-Hulk in sostituìzione di Ben Grimm. Questa inedita versione apparirà regolarmente in Italia a partire da Gennaio 1991 su Fantastici Quattro della Star Comics.

7 pagine

da Marvel Fanfare vol 1 # 37, Marvel Comics - USA (Apr 1988)