Utenti registrati: 2531

Ci sono 1 utenti registrati e 133 ospiti attivi sul sito.

Ultimo commento

majinberto su Spider-Man: The Mysterio Manifesto # 1

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
X-Men Deluxe # 163

X-Men Deluxe # 163 | (Messiah Complex parte 4)

Marvel Italia Novembre 2008
X-Factor vol 3 # 26
X-Factor
Messiah CompleX, pt 7
Peter David (script) / Scott Eaton (art) / John Dell (inks)
Quando gli X-Men si stavano rassegnando all'idea che la loro razza fosse destinata all'estinzione, è nata una nuova mutante, una potenziale "Messia". Anticipando tutti, il redivivo Cable, senza dire niente a nessuno (neanche agli X-Men), è riuscito a prendere il neonato e ora si trova da qualche parte in Canada inseguito da Lady Deathstrike e i suoi Marauders, e dal famelico Predatore X, una mostruosa creatura nata in laboratorio che si nutre di mutanti. Nel frattempo, mentre allo Xavier Institute, dopo una discussione con Ciclope, Xavier comprende di non essere più gradito fra i suoi ex-allievi e con malincuore decide di andarsene, la nuova X-Force capitanata da Wolverine si mette alla caccia di Cable. Wolverine è preoccupato che Warpath, essendo stato amico di Cable, possa lasciarsi influenzare non riuscendo ad accettare l'idea che forse si arriverà ad ucciderlo. Alla fine il gruppo raggiunge il Canada e grazie a Calibano individua il loro obiettivo. Intanto, nella New York del futuro, Madrox, cercando un modo di entrare nel campo di concentramento di Sheepshead Bay, utilizza Layla come esca riuscendo a sorprendere due guardie per interrogarle. Madrox e Layla apprendono che parlare dei mutanti o della loro sorte è considerato tabù e che il governo monitora qualsiasi conversazione riguardante l'argomento. I due non fanno in tempo a chiedere di come si sia potuti arrivare ai campi di concentramento che subito una squadra d'assalto piomba loro addosso catturandoli.

Messiah Complex, crossover che coinvolge le varie serie della famiglia dei mutanti, continua da Uncanny X-Men # 493 e prosegue in New X-Men # 45.

strisce: 22 pagine

protagonisti: Multiple Man, Layla Miller, Cyclops, Syrin, Wolverine, Warpath, Hepzibah, Wolfsbane, X23 (Laura Kinney), Caliban, Angel, Charles Xavier, Rockslide, Mercury, Surge, Cable, Hope Summers, Lady Deathstrike

da X-Factor vol 3 # 26, Marvel Comics (Feb 2008)
New X-Men # 45
New X-Men
Messiah CompleX, pt 8
Craig Kyle (script) / Christopher Yost (script) / Humberto Ramos (art) / Carlos Cuevas (inks)
I nuovi X-Force guidati da Wolverine raggiungono Cable proprio mentre sta per essere attaccato da Lady Deathstrike e i suoi Marauders. Tra le due fazioni è subito scontro. Wolverine viene ferito da Lady Deathstrike che successivamente affronta X-23 desiderosa di vendicarsi del ferimento di Satiro. Durante lo scontro Lady Deathstrike sembra avere il sopravvento ma X-23 si dimostra un duro avversario e alla fine riesce ad avere la meglio. Mentre Wolverine si lancia all'inseguimento di Cable, Calibano, per proteggere Warpath preso di mira da un Reaver, si getta sulla traiettoria dei proiettili rimanendo ucciso. Approfittando del momento di distrazione Cable raggiunge il Blackbird e insieme alla bambina fugge via. Intanto, mentre nel futuro Jamie Madrox e Layla Miller vengono arrestatati e deportati nel campo di concentramento di Sheepshead Bay, dove saranno processati, allo Xavier Institute, Bestia termina l'operazione per salvare la vita di Satiro e comincia a prendersi cura dei suoi altri pazienti, compreso l'unico guaritore, Elixir, rimasto intrappolato sotto una parete durante lo scontro con le Sentinelle, ed ora in stato di incoscienza. Sulla sorte dei suoi compagni si interroga anche Surge, che rassicurata da Emma Frost decide di non perdersi d'animo e sorvegliare la scuola assieme ai membri di X-Factor, Siryn, M e Forzuto, durante l'assenza degli X-Men. Nel frattempo, il Predatore X si dirige allo Xavier Institute.

Messiah Complex, crossover che coinvolge le varie serie della famiglia dei mutanti, continua da X-Factor v3 # 26 e prosegue in X-Men # 206.

strisce: 23 pagine

protagonisti: Surge, Mercury, Hellion, Prodigy, Elixir, Wolverine, X23 (Laura Kinney), Warpath, Hepzibah, Wolfsbane, Caliban (deceduto), Multiple Man, Layla Miller, Strong Guy, Syrin, M (Monet St. Croix), Beast, Nightcrawler, Emma Frost, Cyclops, Storm, Colossus, Angel, IceMan, Cannonball, Darwin, Cable, Hope Summers, Lady Deathstrike

da New X-Men # 45, Marvel Comics (Feb 2008)
X-Men: Emperor Vulcan # 3
X-Men
Imperatore Vulcan, pt 3
Christopher Yost (script) / Paco Diaz Luque (art) / Vincente Cifuentes (inks)
Minacciati degli Scy'ar Tal, una razza aliena in cerca di vendetta e dotata di una tecnologia capace di ridurre interi mondi a polvere stellare, Vulcan, attuale imperatore degli Shi'ar, chiede un armistizio ai nuovi Predoni Stellari. Alex, confuso e insicuro, si consulta con Lorna rivelandogli di sentire il peso delle responsabilità delle sue decisioni. Durante la notte Rachel ha un incubo in cui rivive la strage della sua famiglia. Korvus si precipita in camera sua per consolarla ma la ragazza lo rifiuta. Il giorno dopo Vulcan, accompagnato dal fido Gladiatore alla guida della Guardia Imperiale, viene ricevuto all'interno della nave dei Predoni. Insieme a loro si è introdotto anche il Cancelliere Araki, l'uomo che per mano del Commando della Morte ordinò la strage della famiglia di Marvel Girl¹. Alla sua vista Rachel ha un sussulto scagliandosi contro il Cancelliere ma viene fermata da Polaris e Havok che gli promettono che al momento giusto avrà la sua vendetta. Assopite momentaneamente le animosità, Havok decide di accettare l'alleanza con Vulcan e insieme alle truppe imperiale proteggere il cristallo M'Kraan, l'oggetto spirituale appartenuto in passato agli Scy'ar Tal. Giunti al di fuori dello spazio Shi'ar, i nostri protagonisti si ritrovano di fronte a decine di stelle pronte a essere usate a proprio piacimento dagli Scy'ar Tal per mezzo della loro arma mortale.

strisce: 22 pagine

protagonisti: Havok, Polaris, Rachel Summers, Korvus, Ch'od, Raza, Lilandra, Ka'ardum, Araki, Gladiator (Kallark), Vulcan
apparizioni: Deathbird, Starbolt, Warstar, Manta, Nightside, Oracle, Titan, Scintilla, BlackCloak, Shell, Colony, Sega, Devo, Hypernova, Warshot, Flaw, Krait, Offset

da X-Men: Emperor Vulcan # 3, Marvel Comics (Gen 2008)
X-Men: Emperor Vulcan # 4
X-Men
Imperatore Vulcan, pt 4
Christopher Yost (script) / Paco Diaz Luque (art) / Vincente Cifuentes (inks)
Gli Scy'ar Tal, utilizzando un arma in grado di aprire un portale e scagliare una stella su di un qualsiasi oggetto o pianeta, cercano di riprendersi il cristallo M'Kraan, simbolo religioso e di potere sottratto secoli prima dagli Shi'ar. L'imperatore Vulcan e i Predoni Stellari di Havok si sono alleati per impedirglielo e distruggere la terribile arma. Sull'astronave del generale Ka'ardum, Lilandra si prepara ad assistere all'imminente battaglia ricevendo critiche dal Cancelliere Araki per la sua debolezza. Nel frattempo l'Antico degli Scy'ar Tal riceve la notizia che i Predoni Stellari stanno attaccando Finality, la stazione stellare nonché l'arma con la quale la razza aliena intende distruggere gli Shi'ar. Mentre la navicella dei Predoni viene protetta con un campo di forza da Polaris e guidata telepaticamente da Marvel Girl, Havok e Vulcan penetrano nella stazione di Finality. L'Antico e la sua truppa non tardano ad arrivare e in breve le forze di entrambe le fazioni si ritrovano ad affrontarsi in una dura battaglia. Nel corso dello scontro Vulcan, su suggerimento di Havok, assorbe tutta l'energia che alimenta l'Antico riuscendo a sconfiggerlo, Gli Scy'ar Tal, senza più la loro guida, diventano vulnerabili e così gli Shi'ar riescono facilmente a prendere il sopravvento. Mentre l'astronave dei Predoni viene attaccata dalla flotta della Guardia Imperiale, all'interno della stazione orbitante Havok cerca di ragionare con lo sconfitto Scy'ar Tal ma Vulcan lo incenerisce per poi espellere Alex nello spazio.  

strisce: 22 pagine

protagonisti: Havok, Polaris, Rachel Summers, Korvus, Ch'od, Raza, Lilandra, Ka'ardum, Araki, Gladiator (Kallark), Vulcan
apparizioni: Oracle, Nightside, Starbolt, Titan, Earthquake, Warstar

da X-Men: Emperor Vulcan # 4, Marvel Comics (Feb 2008)