Utenti registrati: 3554

Ci sono 1 utenti registrati e 129 ospiti attivi sul sito.

Silus

Ultimi commenti

fede97 su Dylan Dog # 133, fede97 su Dylan Dog # 133, nuvolablu su Marvel Mega # 15, nuvolablu su Marvel Mega # 15, nuvolablu su Concrete # 4,

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
X-Men Deluxe # 162

X-Men Deluxe # 162 | (Messiah Complex parte 2)

Marvel Italia Ottobre 2008
X-Factor vol 3 # 25
X-Factor
Messiah CompleX, pt 3
Peter David (script) / Scott Eaton (art) / John Dell (inks)
In un mondo in cui i mutanti sono destinati all'estinzione la scoperta della nascita di un nuovo mutante rappresenta una speranza. Il nascituro è stato però rapito durante la battaglia tra i Marauders e i Purificatori. Per ottenere informazioni, Ciclope ha chiesto a Rictor di infiltrarsi tra le fila del gruppo di xenofobi. La missione ha successo e grazie a un finto attacco di Wolfsbane, il giovane, riesce a guadagnarsi la fiducia dei Purificatori. Nel frattempo a Dallas, l'Uomo Multiplo seguendo le istruzioni di Ciclope giunge nella dimora di Forge accompagnato da Layla Miller. L'inventore spiega che dall'M-Day le linee temporali future che concernono i mutanti sono state azzerate, ma dalla recente nascita due nuovi futuri sono sbocciati. Il piano di Ciclope e Forge è quello di spedire due doppioni dell'Uomo Multiplo nelle due linee temporali per ottenere quante più informazioni possibili ma durante il processo di trasferimento Layla si aggrappa al secondo Madrox e i due vengono proiettati insieme nel futuro. Quando Madrox chiede a Forge di far ritornare indietro la ragazzina viene a sapere che i viaggi temporali della Sonda Cronale sono di sola andata e che secondo il piano di Ciclope i suoi doppi, ottenuto quante più informazioni possibili, dovranno suicidarsi per fare in modo di trasferire le loro coscienze all'originale. Disperato per la sorte di Layla, Madrox non fa in tempo a scagliarsi contro Forge, che cade in coma. Nel frattempo in un ospedale di Santa Cruz, Wolverine, Tempesta e Nightcrawler scovano la mutante ed ex-Accolita Amelia Voght riuscendo a farsi dire dove si trova il nascondiglio di Sinistro.

Messiah Complex, crossover che coinvolge le varie serie della famiglia dei mutanti, continua da Uncanny X-Men # 492 e prosegue in New X-Men # 44.

22 pagine

protagonisti: Multiple Man, Layla Miller, Rictor, Wolfsbane, Forge, Cyclops, Wolverine, Nightcrawler, Storm, Rockslide, X23 (Laura Kinney), Mercury, Surge, Hellion, Amelia Voght
apparizioni: Syrin

da X-Factor vol 3 # 25, Marvel Comics - USA (Gen 2008)
New X-Men # 44
New X-Men
Messiah CompleX, pt 4
Craig Kyle (script) / Christopher Yost (script) / Humberto Ramos (art) / Carlos Cuevas (inks)
Gli X-Men sono in fibrilazione per aver scoperto la nascita del primo mutante dal giorno in cui Scarlet pronunciò le fatidiche parole «Basta mutanti». Il nascituro sembra essere stato rapito dai Marauders e così una squadra composta da Ciclope, Wolverine, Colosso, Tempesta, Nightcrawler e Angelo, si appresta a raggiungere la base di Sinistro nascosta tra i ghiacci perenni dell'Antartide. Nel frattempo mentre Rictor, riuscito ad infiltrarsi tra i Purificatori, scopre che la setta di xenofobi antimutante è più radicata di quanto sembra, ottant'anni nel futuro un doppio di Madrox e la giovane Layla Miller scoprono che tutti i mutanti presenti sul pianeta sono stati raggruppati e rinchiusi in campi di concentramento. Intanto all'istituto per giovani dotati di Westchester i Nuovi X-Men vengono a conoscenza che i Purificatori di Stryker, coloro che sono responsabili della morte dei loro compagni, sono stati coinvolti nella recente battaglia con i Marauders. Nonostante Ciclope gli abbia tassativamente vietato di entrare in azione, Surge e gli altri, dopo un diverbio con Xavier ed una riunione segreta, decidono di raggiungere Washington D.C.e lanciarsi all'attacco dei Purificatori. Aiutati da Corazza, i Nuovi X-Men penetrano nella base in cui si trova Rictor come infiltrato riuscendo a mettore fuori combattimento alcuni Purificatori ma prima che il vero scontro abbia inizio, Lady Deathstrike, accompagnata dai suoi nuovi Reavers, sorprende Satiro ferendolo gravemente.

Messiah Complex, crossover che coinvolge le varie serie della famiglia dei mutanti, continua da X-Factor v3 # 25 e prosegue in X-Men # 205.

22 pagine

protagonisti: Surge, Hellion, Prodigy, Mercury, Rockslide, Elixir, Anole, Pixie, Dust, X23 (Laura Kinney), Armor, Cyclops, Wolverine, Colossus, Angel, Nightcrawler, Storm, Charles Xavier, Multiple Man, Layla Miller, Rictor, Forge, Lady Deathstrike
apparizioni: Unuscione, Tempo, Random, Frenzy, Exodus, Harpoon, Vertigo, Gambit, Arclight, Riptide, Lady Mastermind, Mystique, Scrambler, Omega Sentinel, Scalphunter, Sinister

da New X-Men # 44, Marvel Comics - USA (Gen 2008)
X-Men: Emperor Vulcan # 1
X-Men
Imperatore Vulcan, pt 1
Christopher Yost (script) / Paco Diaz Luque (art) / Vincente Cifuentes (inks)
L'impero Shi'ar è allo sbando dopo che Gabriel Summers alias Vulcan, sposando Cal'syee Neramani alias Deathbird e uccidendo il cognato D'Ken, è diventato imperatore¹. Vulcan scopre di non essere affatto benvoluto dal popolo Shi'ar, che vede in lui un usurpatore, un omicida e un despota alieno. Solamente il suo matrimonio con Deathbird impedisce una sollevazione popolare. Nel frattempo, i nuovi Predoni Stellari guidati da Havok e ora composti da Polaris, Marvel Girl, Korvus, Ch'od e Raza si sono alleati alla legittima Majestrix e forte dell'appoggio di una nutrita flotta spaziale guidano la resistenza contro l'impero. Le due fazioni sono in procinto di scontrarsi all'avamposto denominato Feather's Edge, quando dallo spazio profondo arriva l'inaspettata minaccia degli Scy'ar, una razza aliena nemica degli Shi'ar.

22 pagine

protagonisti: Havok, Polaris, Rachel Summers, Korvus, Ch'od, Raza, Lilandra, Ka'ardum, Araki, Gladiator (Kallark), Deathbird, Vulcan

da X-Men: Emperor Vulcan # 1, Marvel Comics - USA (Nov 2007)
X-Men: Emperor Vulcan # 2
X-Men
Imperatore Vulcan, pt 2
Christopher Yost (script) / Paco Diaz Luque (art) / Vincente Cifuentes (inks)
Nell'avamposto spaziale Feather's Edge, pianeta di confine dell'impero Shi'ar, si sta svolgendo la battaglia tra i ribelli guidati dai Predoni Stellari di Havok e le truppe imperiali di suo fratello Vulcan. improvvisamente un nuovo nemico fa il suo ingresso in scena, si tratta degli Scy'ar Tal, una razza aliena decisa a vendicarsi degli Shi'ar per aver subito, più di un secolo fà, la conquista della propria terra natale, il pianeta sul quale è custodito il Cristallo M'Kraan. Dopo aver abbattuto la nave ammiraglia della flotta imperiale, gli Scy'ar Tal sconfiggono Vulcan, che viene quindi costretto alla fuga. Approfittando della situazione, i Predoni Stellari cercano di contattare la nave degli Scy'ar Tal cercando un alleanza. Nel corso delle comunicazioni Havok e compagni vengono a conoscenza delle motivazioni che spinge gli alieni a uccidere gli Shi'ar e del genocidio compiuto da quest'ultimi. Improvvisamente l'Antico degli Scy'ar Tal, rifiutando alleanze, utilizza un'arma segreta per aprire un enorme portale dal quale emerge una stella che si va a schiantare sul pianeta sottostante. In un istante miliardi di persone perdono la vita costringendo Vulcan e la sua Guardia Imperiale a cessare il fuoco.

22 pagine

protagonisti: Havok, Polaris, Rachel Summers, Korvus, Ch'od, Raza, Lilandra, Ka'ardum, Araki, Gladiator (Kallark), Deathbird, Vulcan
apparizioni: Manta, Nightside, Oracle, Starbolt, Titan, Warstar

da X-Men: Emperor Vulcan # 2, Marvel Comics - USA (Dic 2007)