Utenti registrati: 4143

Ci sono 3 utenti registrati e 185 ospiti attivi sul sito.

Deboroh / batfrasto / biscotty

Ultimi commenti

sempione77 su Star Wars Tales # 4, sempione77 su Star Wars Tales # 3, sempione77 su Star Wars Tales # 1, sempione77 su Star Wars Tales # 2, fede97 su Marvel Graphic Novel # 80,

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Thor # 145
Copertina di Jim Starlin

Thor # 145 | La Torcia si è spenta

Editoriale Corno Novembre 1976
Avengers vol 1 # 135
Avengers
La Torcia si è spenta
Steve Englehart (script) / George Tuska (art) / Frank Chiaramonte (inks)
Proseguendo il viaggio nel tempo alla scoperta delle sue origini, la Visione assiste al giorno in cui il corpo dell'androide conosciuto come l'originale Torcia Umana (apparentemente morto dopo lo scontro con i Fantastici Quattro) venne consegnato dal Pensatore Pazzo nelle mani di Ultron, la malvagia macchina vivente creata da Hank Pym. Nei laboratori del Pensatore Pazzo, Ultron incontrò il computer vivente chiamato Quasimodo al quale raccontò le sue origini spiegandogli di voler utilizzare l'androide come arma contro suo "padre" e i Vendicatori. Per poter riparare la Torcia Umana, Ultron rapì il professor Phineas Horton, il creatore dell'androide, che venne costretto a utilizzare il corpo della sua creatura per dare vita a un nuovo androide, la Visione. Tuttavia Horton aveva lasciato alcuni ricordi del primo androide che tornato operativo cercò di ribellarsi al suo nuovo padrone. Ultron, ricevuto il rifiuto di Horton che non voleva distruggere la sua creatura, lo uccise per poi riprogrammare la Visione con i tracciati mentali di Simon Williams, alias Wonder Man, convinto che in questo modo avrebbe eseguito i suoi ordini. Sappiamo che la Visione si è poi ribellato e ora, appreso il suo retaggio, il sintezoide è consapevole di essere nato dalla forza e dal coraggio di uno più grandi eroi del passato.
Intanto in Vietnam Dragoluna raggiunge i Vendicatori i quali si trovano in presenza di Bilancia e dello spirito dello Spadaccino. Lo spettro del compianto vendicatore spiega ai presenti che una tra Mantis e Moondragon, le cui vite sembrano assomigliarsi, è destinata a essere la Madonna Celestiale. Mantis è la prescelta ma prima deve dimostrare di essere degna del titolo.

La storia prosegue in Giant-Size Avengers # 4.

18 pagine

protagonisti: Vision, Human Torch (Jim Hammond) (flashback), Mantis, Moondragon, Mad Thinker (flashback), Quasimodo (flashback), Ultron (flashback)
apparizioni: Iron Man, Thor, Hawkeye, Immortus, Libra, Swordsman (Cotati Elder)

da Avengers vol 1 # 135, Marvel Comics - USA (Mag 1975)
Marvel Spotlight vol 1 # 18
Son Of Satan
Manicomio!
Steve Gerber (script) / Gene Colan (art) / Frank Chiaramonte (inks)
Daimon Hellstrom accompagna Katherine a un ricevimento a casa del Dr. Wilfred Nobel, il preside della facoltà di psicologia dell'università Gateway. Riconosciuto dagli altri ospiti che lo tempestano di domande, Daimon decide di prendere una boccata d'aria in giardino, dove trova il corpo senza vita di Cerbero, il cane di Nobel, ucciso da uno sconosciuto aggressore. Più tardi, quella stessa notte dopo la festa, Daimon viene svegliato da una telefonata di Katherine che gli dice che la casa del Dr. Nobel è stata distrutta da un incendio. Mentre la donna raggiunge l'ospedale in cui è stato ricoverato l'anziano professore, Daimon, nei panni del Figlio di Satana, scopre che l'incendio è stato appiccato da una ragazza posseduta dal demonio. In breve tempo il nostro protagonista rintraccia la presenza demoniaca in una abitazione vicina, la casa dei Manners. La loro figlia, Melissa, dopo essere stata colpita dal padre perché sorpresa a casa con un ragazzo, è stata posseduta da un demonio presentatosi come Allatou. Daimon usa le sue conoscenze nel campo dell'esorcismo per liberare la ragazza, tuttavia il demone prende possesso del corpo del padre che subito dopo irrompe nella stanza con una mannaia deciso a uccidere il Figlio di Satana.

18 pagine

protagonisti: Daimon Hellstrom, Katherine Reynolds, Allatou (1ª apparizione)

da Marvel Spotlight vol 1 # 18, Marvel Comics - USA (Ott 1974)
Strange Tales vol 1 # 87
science fiction
Il faro dal nulla
Steve Ditko (art) / Steve Ditko (inks) / Stan Goldberg (colors)
5 pagine

da Strange Tales vol 1 # 87, Marvel Comics - USA (Ago 1961)