Utenti registrati: 4740

Ci sono 2 utenti registrati e 158 ospiti attivi sul sito.

L_91 / Frogolo

Ultimi commenti

laracelo su Greatest # 16, Fanfaluca su Greatest # 16, laracelo su Greatest # 16, majinberto su Flash di Geoff Johns. Ed. Omnibus # 1, Crimen2007 su Flash di Geoff Johns. Ed. Omnibus # 1,

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Avengers vol 1 # 135
Copertina di Jim Starlin

Avengers vol 1 # 135

Marvel Comics Maggio 1975
Avengers
The Torch Is Passed! (La Torcia si è spenta)
Steve Englehart (script) / George Tuska (art) / Frank Chiaramonte (inks)
Proseguendo il viaggio nel tempo alla scoperta delle sue origini, la Visione assiste al giorno in cui il corpo dell'androide conosciuto come l'originale Torcia Umana (apparentemente morto dopo lo scontro con i Fantastici Quattro) venne consegnato dal Pensatore Pazzo nelle mani di Ultron, la malvagia macchina vivente creata da Hank Pym. Nei laboratori del Pensatore Pazzo, Ultron incontrò il computer vivente chiamato Quasimodo al quale raccontò le sue origini spiegandogli di voler utilizzare l'androide come arma contro suo "padre" e i Vendicatori. Per poter riparare la Torcia Umana, Ultron rapì il professor Phineas Horton, il creatore dell'androide, che venne costretto a utilizzare il corpo della sua creatura per dare vita a un nuovo androide, la Visione. Tuttavia Horton aveva lasciato alcuni ricordi del primo androide che tornato operativo cercò di ribellarsi al suo nuovo padrone. Ultron, ricevuto il rifiuto di Horton che non voleva distruggere la sua creatura, lo uccise per poi riprogrammare la Visione con i tracciati mentali di Simon Williams, alias Wonder Man, convinto che in questo modo avrebbe eseguito i suoi ordini. Sappiamo che la Visione si è poi ribellato e ora, appreso il suo retaggio, il sintezoide è consapevole di essere nato dalla forza e dal coraggio di uno più grandi eroi del passato.
Intanto in Vietnam Dragoluna raggiunge i Vendicatori i quali si trovano in presenza di Bilancia e dello spirito dello Spadaccino. Lo spettro del compianto vendicatore spiega ai presenti che una tra Mantis e Moondragon, le cui vite sembrano assomigliarsi, è destinata a essere la Madonna Celestiale. Mantis è la prescelta ma prima deve dimostrare di essere degna del titolo.

La storia prosegue in Giant-Size Avengers # 4.

18 pagine

protagonisti: Vision, Human Torch (Jim Hammond) (flashback), Mantis, Moondragon, Mad Thinker (flashback), Quasimodo (flashback), Ultron (flashback)
apparizioni: Iron Man, Thor, Hawkeye, Immortus, Libra, Swordsman (Cotati Elder)

Pubblicazione italiana: Thor # 145 - La Torcia si è spenta, Editoriale Corno (Nov 1976), Eroi d'autore # 11 - Avengers: La madonna celestiale, Panini Comics (Giu 2015), Super Eroi Classic # 246 - Avengers 28 : Morte e resurrezione !, RCS Quotidiani (Dic 2021)