Utenti registrati: 2370

Ci sono 4 utenti registrati e 60 ospiti attivi sul sito.

bedosco / Spango / alegiane / av1sc

Ultimo commento

buzzbomber su Frigidaire # 1

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Super Eroi Classic # 107

Super Eroi Classic # 107 | Hulk 9 : Il Capo è vivo!

RCS Quotidiani Aprile 2019
Incredible Hulk vol 2 # 113
Hulk
Dove cadono le sabbie?
Stan Lee (script) / Herb Trimpe (art) / Dan Adkins (inks)
Bruce Banner, all'interno di un razzo, è riuscito a raggiungere la Terra, trasformandosi in Hulk ed evitando così la morte a causa della pressione e della mancanza di ossigeno nella cabina. Intanto il criminale conosciuto come Uomo Sabbia è intenzionato a penetrare all'interno della base militare comandata dal Generale Ross per impossessarsi di un astronave sperimentale e andare nella Zona Negativa per recuperare il suo vecchio alleato, Blastaar. Hulk, atterrato poco distante dalla base, viene trovato dall'Uomo Sabbia che dopo aver affrontato il golia verde lo convince a diventare suo alleato e attaccare i suoi nemci militari. Mentre Hulk si scaglia contro la base, l'Uomo Sabbia approfitta del diversivo per raggiungere l'astronave. L'inasapettato arrivo di Betty Ross, che a bordo di un automobile sta per essere colpita dal criminale, distoglie l'attenzione del golia verde che ferma l'Uomo Sabbia impegnadolo in una battaglia al termine del quale le sue particelle sabbiose vengono disperse al vento. Hulk abbandona con un salto la base militare mentre l'Uomo Sabbia ricompone il suo corpo poco distante.

20 pagine

protagonisti: Hulk, Betty Ross, Thunderbolt Ross, Glenn Talbot, Sandman

da Incredible Hulk vol 2 # 113, Marvel Comics (Mar 1969)
Incredible Hulk vol 2 # 114
Hulk
Finalmente avrò la mia vendetta
Stan Lee (script) / Herb Trimpe (art) / Dan Adkins (inks)
Mentre il Mandarino, osservato la battaglia tra Hulk e l'Uomo Sabbia, propone a quest'ultimo una insolita alleanza per sconfiggere il golia verde, il nostro protagonista, trasformatosi nuovamente in Bruce Banner, riesce a raggiungere Betty Ross all'interno della base presiedata dai militari del Generale Ross. Il Maggiore Talbot, trovando Betty insieme a Banner, ordina ai militari di catturarlo ma la tensione non fa che trasformare lo scienziato in Hulk. Nel mezzo degli scontri appare il Mandarino che, dall'elicottero, lancia un missile con un gas soporifero per mezzo del quale riesce a rapire sia Hulk che Betty Ross. Il gigante di giada al suo risveglio si ritrova imprigionato ma alla vista di Betty la sua furia aumente fin quando, riuscito a liberarsi, si scaglia contro il Mandarino e l'Uomo Sabbia che non riescono a apporsi al suo furore e cadono sconfitti. Quando Hulk riporta Betty alla base, la ragazza prova a trattenerlo dando il tempo, involontariamente, a Talbot e la sua truppa di militari di colpirlo con un gas neutralizzante.

20 pagine

protagonisti: Hulk, Betty Ross, Glenn Talbot, Sandman, Mandarin

da Incredible Hulk vol 2 # 114, Marvel Comics (Apr 1969)
Incredible Hulk vol 2 # 115
Hulk
Lo, il Capo vive
Stan Lee (script) / Herb Trimpe (art) / Dan Adkins (inks)
Hulk, attualmente sedato, è stato catturato dalle truppe dell'esercito guidato dal Generale Ross e dal Maggiore Ross. Mentre i gerarchi militari cercano di trovare il modo per fermare definitivamente la minaccia del golia verde, e Betty Ross si dispera tentando, invano, di chiamare Rick Jones, appare il Capo, il genio criminale ritenuto morto, che senza scrupoli dichiara al Generale Ross di avere la soluzione definitiva per neutralizzare Hulk. Il Capo viene fornito di un laboratorio e in breve tempo realizza una sorta di prigione vivente all'interno della quale viene imprigionato Hulk. Quando il golia verde si risveglia e colpisce con tutta la sua rabbia le pareti della prigione, queste si plasmano rispondendo ai colpi ricevuti. Neutralizzato Hulk, che si rende conto di non avere nessuna possibilità di fuga, il Capo è pronto ad attuare il suo malvagio piano.

20 pagine

protagonisti: Hulk, Betty Ross, Thunderbolt Ross, Glenn Talbot, Leader

da Incredible Hulk vol 2 # 115, Marvel Comics (Mag 1969)
Incredible Hulk vol 2 # 116
Hulk
Sull'orlo dell'abisso
Stan Lee (script) / Herb Trimpe (art) / Dan Adkins (inks)
Il Capo è riuscito a catturare Hulk mettendolo in una prigione vivente nella base militare del Generale Ross. Il criminale, che riesce a convincere Ross a tenere nel complesso un super umanoide per controllare Hulk in caso di fuga, vuole usare i missili della base per scatenare la Terza Guerra Mondiale e diventare signore supremo della Terra. Betty Ross, venuta a conoscenza delle vere intenzioni del Capo, avverte Talbot il quale suggerisce al Generale Ross di liberare Hulk, l'unico in grado di contrastare il folle piano del suo antico avversario. Ross crede che sia un pretesto della figlia per liberare Banner ma Talbot ignora le disposizioni del suo superiore ordinando ai militari di fermare il Capo e immobilizzare il Super Umanoide. Il Capo si difende dal'attacco con delle onde mentali facendo scivolare l'intera base in un sonno profondo. L'unica a rimanere cosciente è Betty che viene dotata dal Capo di una sorta di casco protettivo per essere usata come futuro ostaggio. La donna, approfittando di una distrazione del suo rapitore, riesce a liberare Hulk ma il gigante di giada viene nuovamente fermato con la stessa sostanza della prigione indistruttibile in cui era tenuto prigioniero. Neutralizzata ogni interferenza, il Capo si prepara a lanciare i missili e dare inizio alla Terza Guerra Mondiale.

20 pagine

protagonisti: Hulk, Betty Ross, Glenn Talbot, Thunderbolt Ross, Leader

da Incredible Hulk vol 2 # 116, Marvel Comics (Giu 1969)
Incredible Hulk vol 2 # 117
Hulk
La fine del mondo?
Stan Lee (script) / Herb Trimpe (art) / Herb Trimpe (inks)
Il Capo ha intrappolato Hulk in una sostanza vivente e, dalla base che ha occupato, ha lanciato un missile nucleare per dare inizio a una guerra atomica. Betty Ross, l'unica alla base ad essere rimasta cosciente, sprona Hulk a liberarsi. Il golia verde, ricorrendo a tutta la sua forza, riesce a uscire dalla sua prigione ma il Capo lo teletrasporta in una lontana isola vulcanica insieme a un super umanoide. Sconfitto il suo avversario Hulk si precipita nuovamente alla base dove Betty riesce a calmarlo in modo da dare inizio al processo di trasformazione e impiegare le conoscenze scientifiche del suo alter ego, Bruce Banner. I due utilizzano un laboratorio segreto per inviare un missile che intercetti quello contenente la testata atomica lanciato dal Capo. Il piano riesce ma il folle criminale lancia un nuovo missile. A questo punto Banner è costretto a ricorrere alla forza di Hulk che con un potente salto raggiunge il secondo missile riuscendo a deviarlo dalla traiettoria e farlo esplodere nello spazio. Scongiurata la minaccia di una guerra atomica, Hulk precipita nell'oceano mentre il Capo fugge preparandosi per la prossima rivincita.

20 pagine

protagonisti: Hulk, Betty Ross, Leader

da Incredible Hulk vol 2 # 117, Marvel Comics (Lug 1969)