Utenti registrati: 3068

Ci sono 2 utenti registrati e 67 ospiti attivi sul sito.

fede97 / femo

Ultimi commenti

Fmedici su Firefly # 14, stefino su Predator # 1, docmilito su Mister No Revolution # 4, fede97 su Eightball # 5, comik su Eightball # 5,

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Marvel Collection # 157

Ulysses, un giovane inumano capace di prevedere il futuro, ha fornito agli eroi della Terra informazioni che hanno permesso di impedire i crimini ancora prima che venissero compiuti. Capitan Marvel ha affidato a Kamala il comando di una piccola task force, incaricata di sfruttare al meglio le previsioni di Ulysses... Kamala ha accettato la missione, ma ha presto scoperto che non tutti sono d'accordo con questa "giustizia predittiva"...E continuare a combattere per qualcosa di cui non è sicura potrebbe farle perdere chi le è più caro...

Marvel Collection # 157 | Ms. Marvel, vol 6: Civil War II

Panini Comics Maggio 2018
Ms. Marvel vol 4 # 7
Ms. Marvel
La strada verso la guerra
G. Willow Wilson (script) / Adrian Alphona (art) / Adrian Alphona (inks)
Al Madison Square Garden si svolge l'annuale fiera della scienza e della tecnologia. Kamala, Bruno, Mike e Josh intendono presentare il loro progetto e così vincere il premio che permetterebbe loro di avere una borsa di studio all'università. Alla competizione partecipa anche il gruppo di Miles Morales, il giovane Spider-Man alleato della nostra protagonista nei Vendicatori. Kamala conosce la sua identità ma lui ignora la sua e quando Miles la scopre a curiosare tra i due gruppi si accende la rivalità. Iniziata la gara Kamala e i suoi amici presentano una speciale membrana di silicone che permette la vita dei pesci al di fuori degli oceani mentre il gruppo di Miles espone un congegno in grado di convertire l'energia dispersa nell'ambiente in elettricità. Nella seconda fase della gara Bruno presenta un generatore nucleare in miniatura ma qualcosa non va per il verso giusto e una fragorosa esplosione investe i presenti. Indossato i loro rispettivi costumi, Kamala e Miles prestano soccorso ai feriti venendo raggiunti da Nova che passava da quelle parti. Alla fine viene annullata la gara e Kamala e Miles, tornati alla loro identità civile, mettono in disparte la rivalità e fanno amicizia. Più tardi a Nuova Attilan, la cittadella degli Inumani, Ulysses in compagnia di Medusa vede alla televisione il servizio sull'incidente al Madison Square Garden avendo una misteriosa premonizione quando riconosce il volto Bruno Carrelli.

20 pagine

protagonisti: Ms. Marvel (Kamala Khan), Bruno Carrelli, Mike Miller, Spider-Man (Miles Morales), Kanke Lee, Nova (Sam Alexander)
apparizioni: Medusa, Ulysses Cain

da Ms. Marvel vol 4 # 7, Marvel Comics (Lug 2016)
Ms. Marvel vol 4 # 8
Ms. Marvel
Civil War II pt1
G. Willow Wilson (script) / Adrian Alphona (art) / Takeshi Miyazawa (art) / Adrian Alphona (inks) / Takeshi Miyazawa (inks)
Bombay, India. Estate del 1947. L'impero britannico ha ceduto il controllo sull'India e il nuovo stato del Pakistan si è da poco formato. Una sanguinosa guerra di religione tra Musulmani e Indù sta provocando milioni di morti e profughi. Karem e Aisha (quest'ultima incinta di quella che sarà la bisnonna di Kamala) lasciano l'India per emigrare in Pakistan.
Stazione orbitante degli Alpha Flight, presente. Stupita di essere nello spazio, Ms. Marvel incontra Carol Danvers alias Capitan Marvel che la mette al corrente di voler utilizzare Ulysses - l'inumano che ha la capacità di prevedere il futuro e che sta dividendo la comunità dei supereroi¹ - per evitare i crimini prima che questi avvengano. Kamala sembra entusiasta e Capitan Marvel la mette a capo di una squadra di ragazzi, i Cadetti, che hanno il compito di intervenire quando Ulysses ha delle visioni. In breve tempo Kamala incontra Becky e il resto del gruppo e, dopo una breve presentazione, si mettono subito al lavoro. Un certo Hijinx, leader del sindacato dei ninja canadesi, ha rubato un carro armato che secondo Ulysses causerà ingenti danni a Jersey City. Proprio quando Ms. Marvel inizia a dubitare sulla legittimità della previsione dell'inumano, il carro armato appare e il criminale viene fermato. Qualche tempo più tardi la squadra di Ms. Marvel interviene nuovamente seguendo le informazioni del preveggente. Passando in luoghi e strade che gli sono familiari, Kamala si ritrova nella stanza di Josh scoprendo che il "criminale" che deve catturare questa volta non solo è un suo amico ma probabilmente non ha avuto ancora idea di quanto si appresta a compiere.

(¹) vedi Civil War II # 1.

20 pagine

protagonisti: Ms. Marvel (Kamala Khan), Captain Marvel (Carol Danvers), Becky St. Jude (1ª apparizione), Marco (1ª apparizione), Jonah (1ª apparizione), Heather (1ª apparizione), Hijinx (1ª apparizione)
apparizioni: Aurora, Puck, Josh

da Ms. Marvel vol 4 # 8, Marvel Comics (Ago 2016)
Ms. Marvel vol 4 # 9
Ms. Marvel
Civil War II pt2
G. Willow Wilson (script) / Adrian Alphona (art) / Takeshi Miyazawa (art) / Adrian Alphona (inks) / Takeshi Miyazawa (inks)
Karachi, Pakistan. Sedici anni fa'. Muneeba, la futura madre di Kamala, insieme a suo marito si appresta a lasciare la propria casa per trasferirsi negli Stati Uniti. La donna confida alla madre le paure sul futuro dei suoi figli temendo che possano dimenticare le loro radici. In questo frangente la nonna gli dona dei braccialetti che da generazioni vengono tramandati di madre in figlia.
New Jersey, Stati Uniti. Presente. Ms. Marvel e i Cadetti di Carol Danvers sono piombati nella camera di Josh per catturarlo. Secondo le premonizioni di Ulysses, Josh, disperato per essere stato lasciato dal Zoe, da lì a poco avrebbe dato fuoco alla scuola provocando numerosi feriti. Nonostante le proteste dei familiari, il ragazzo viene arrestato e trascinato in un vecchio stabilimento trasformato per l'occasione in una struttura penitenziaria destinata ad accogliere gli pseudo criminali indicati dalle visioni di Ulysses. Troppo coinvolta per l'arresto dell'amico, Kamala torna dalla Danvers comunicandogli il suo disagio. Capitan Marvel però non intende fare sconti a nessuno e la nostra protagonista inizia a mettere in discussione quanto sta facendo. A complicare le cose, Bruno e amici iniziano a chiedere che Josh venga scarcerato radunandosi di fronte alla struttura penitenziaria. In questa occasione Zoe riesce a ottenere la possibilità di incontrare Josh confidandogli di essere gay. Quando all'esterno la situazione si surriscalda Ms. Marvel cerca di placare gli animi affermando che Josh è stato fatto prigioniero per essere sicuri che non possa provocare danni a se stesso o ad altri. Tornata a casa, tutta sconsolata, Kamala riceve un messaggio da Bruno che le chiede di incontrarla. All'alba Kamala si reca da Bruno mentre quest'ultimo mette un congegno all'ingresso dello stabilimento in cui si trovano Josh e gli altri prigionieri. Kamala lo raggiunge proprio quando l'amico viene colpito da una fragorosa esplosione vedendolo cadere a terra privo di sensi.

20 pagine

protagonisti: Ms. Marvel (Kamala Khan), Josh Richarson, Bruno Carrelli, Nakia Bahadir, Zoe Zimmer, Tyesha Hillman-Khan, Aamir Khan, Captain Marvel (Carol Danvers), Jonah, Heather, Marco, Becky St. Jude

da Ms. Marvel vol 4 # 9, Marvel Comics (Set 2016)
Ms. Marvel vol 4 # 10
Ms. Marvel
Civil War II pt3
G. Willow Wilson (script) / Adrian Alphona (art) / Takeshi Miyazawa (art)
Nove anni fa'. Una giovane Kamala viene portata dai suoi genitori nella sua nuova scuola. Qui incontra per la prima volta Bruno, quello che poi sarebbe diventato il suo migliore amico. Il ragazzino era stato da poco affidato ai suoi nonni e a scuola veniva evitato da tutti. I genitori di Kamala decisero di aiutarlo e Kamala scopri presto di avere in comune più interessi di quanto aveva inizialmente immaginato.
Presente. Bruno si trova in ospedale dopo essere stato colpito dall'esplosione dell'ordigno che ha permesso la fuga di coloro che erano stati fatti prigionieri perché accusati di voler compiere dei crimini. Il giovane ha riportato gravi ustioni in buona parte del corpo e non si è ancora svegliato da quando è stato colpito. Kamala si dispera per quanto accaduto e in lacrime lascia l'ospedale dirigendosi verso lo stabilimento adibito a prigione. Qui incontra i Cadetti ai quali dice di voler sciogliere la squadra aggiungendo che il loro compito è terminato. Becky non è d'accordo e indossando una sorta di armatura al plasma attacca la nostra protagonista. Lo scontro viene interrotto dall'arrivo di Capitan Marvel che cerca di placare gli animi. Kamala gli confida di essere poco convinta sui metodi di giustizia preventiva che stanno applicando ma la Danvers gli chiede il suo sostegno ora che la comunità dei supereroi si è divisa proprio su questo tema. Per dimostrare che arrestare i potenziali "colpevoli" prima che questi compiano un crimine è un metodo sbagliato, Ms. Marvel rintraccia Hijinx dicendogli che vuole progettare un crimine insieme a lui. Più tardi Kamala torna in ospedale e in lacrime supplica Bruno di svegliarsi. Improvvisamente la situazione precipita e Bruno viene portato urgentemente in sala operatoria.

20 pagine

protagonisti: Ms. Marvel (Kamala Khan), Bruno Carrelli, Captain Marvel (Carol Danvers), Hijinx, Becky St. Jude, Jonah, Marco, Heather

da Ms. Marvel vol 4 # 10, Marvel Comics (Ott 2016)
Ms. Marvel vol 4 # 11
Ms. Marvel
Civil War II pt4
G. Willow Wilson (script) / Takeshi Miyazawa (art) / Adrian Alphona (art) / Takeshi Miyazawa (inks) / Adrian Alphona (inks)
Qualche mese fa'. Disha, la madre di Kamala, sorprende Bruno in casa sua mentre sta per portarsi via i braccialetti che gli erano stati dati dalla madre. Bruno si giustifica dicendogli che voleva solo saldarli insieme e renderli ancora più speciali per Kamala. Disha preoccupata per sua figlia gli chiede se si trova in pericolo poi, notando i tentennamenti di Bruno nel dirgli la verità, si limita a fargli promettere dal ragazzo che gli starà sempre vicino e l'aiuterà permettendogli di andare via con i braccialetti.
Presente. Kamala si trova ancora in ospedale in attesa di avere delle notizie sulle condizioni di Bruno. Vick gli dice di andare a casa a riposarsi promettendogli di avvertirla se Bruno dovesse svegliarsi. Indossando il costume di Ms. Marvel la nostra protagonista raggiunge Hijinx armato di un ordigno esplosivo in uno sfasciacarrozze. Pochi istanti più tardi si presenta Becky St. Jude nella sua armatura al plasma pronta ad arrestarlo ma Kamala gli fa notare che l'ordigno in realtà è solo un giocattolo cercando così di dimostrare che anche le informazioni ricevute dall'inumano preveggente possono essere errate. Peccato che Hijinx non riesca a trattenersi e facendo esplodere un bomba poco distante fa crollare la tesi di Kamala. Il successivo scontro tra Becky e Ms. Marvel viene interrotto da Capitan Marvel che chiamata dalla stessa Ms. Marvel gli chiede cosa stia succedendo. Kamala cerca di convincere Carol che le premonizioni di Ulysses possono essere sbagliate affermando di essere contraria alla giustizia preventiva. Delusa da colei che aveva preso sotto la sua ala protettiva, Capitan Marvel si sente completamente tradita quando si presenta Iron Man e Kamala si schiera dalla sua parte. Becky vorrebbe prendere il suo posto ma Capitan Marvel gli dice che ha oltrepassato i limiti e la fa arrestare. La Danvers si allontana senza rivolgere uno sguardo a Kamala che viene consolata da Iron Man. Qualche ora più tardi Kamala si precipita all'ospedale dopo aver ricevuto la notizia che Bruno ha ripreso conoscenza. Kamala gli spiega di aver sistemato tutto con i Cadetti, di aver chiuso i rapporti con Capitan Marvel e che non ci sarà nessuna giustizia preventiva a Jersey City. Tuttavia Bruno è furioso e rivelandogli di volere andare in Wakanda per costruirsi il suo futuro appena si riprenderà gli dice di essere deluso e di non volerla vedere mai più. Kamala si precipita fuori in lacrime, getta per terra il ciondolo localizzatore che Capitan Marvel gli aveva regalato, e sconsolata a torna a casa.

20 pagine

da Ms. Marvel vol 4 # 11, Marvel Comics (Nov 2016)
Ms. Marvel vol 4 # 12
Ms. Marvel
Ritorno alle origini
G. Willow Wilson (script) / Mirka Andolfo (art) / Ian Herring (colors)
Kamala si reca in Pakistan, dalla zia materna e dai suoi nonni, per prendersi un po' di riposo e staccare la spina dopo quanto è successo a casa. Accolta da tutta la sua famiglia Kamala cerca di prendere confidenza con le tradizioni e la cultura del luogo di origine dei suoi genitori sorprendendosi di come, anche qui, si senta una "straniera". A casa dei nonni fa conoscenza del giovane Kareem, un amico di famiglia, ospitato per terminare gli studi universitari. Il ragazzo ha una doppia identità segreta e di notte protegge il suo popolo come l'eroe mascherato noto come il Pugnale Rosso. A seguito di alcune esplosioni provocate da gruppi di criminali che stanno sabotando le cisterne d'acqua per poter vendere la propria acqua a prezzi maggiorati, la nostra eroina, con un costume di fortuna, decide di scendere in campo. In questa occasione incontra il Pugnale Rosso il quale dopo aver fermato i criminali, gli fa capire che Jersey City ha bisogno di lei, per quello che rappresenta e per il simbolo che è diventata.

20 pagine

protagonisti: Ms. Marvel (Kamala Khan), Naani kahla, Red Dagger (Kareem) (1ª apparizione)
apparizioni: Bruno Carrelli

da Ms. Marvel vol 4 # 12, Marvel Comics (Dic 2016)