Utenti registrati: 3767

Ci sono 2 utenti registrati e 126 ospiti attivi sul sito.

ragnoman / kyllian

Ultimi commenti

dudley su Punisher War Journal vol 2 # 4, laracelo su DC Special # 1, laracelo su DC Special # 2, fede97 su Captain Marvel # 20, majinberto su Preacher Special # 4,

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Iron Man e i potenti Vendicatori # 51

Fear Itself epilogo 3 - Il Serpente e i Valorosi sono stati sconfitti, ma l'ondata di Paura ha lasciato profonde ferite e cumuli di macerie. Parigi, lapiù viva città del mondo, è un museo di statue immobili. È il momento di ricostruire: un lavoro per Tony Stark! Di Matt Fraction & Salvador Larroca. Tornano i Vendicatori di domani, ed è un nuovo inizio per Avengers: Academy di Gage & Chen.

Iron Man e i potenti Vendicatori # 51

(Fear Itself 7.3)
Marvel Italia Giugno 2012
Fear Itself # 7.3
Iron Man
Fear Itself, epilogo 3
Matt Fraction (script) / Salvador Larroca (art) / Salvador Larroca (inks)
Tony Stark viene scortato al cospetto di Gargoyle, il criminale che ha trasformato gran parte dei cittadini di Parigi in statue di pietra, attualmente rinchiuso in una prigione speciale. Mentre Stark si interroga sulla possibilità di ucciderlo per punirlo del genocidio, la sua memoria torna indietro a qualche giorno prima quando si trovava seduto guardare sconsolato la capitale francese ridotta ad una landa popolata solo da innumerevoli statue. Ad un tratto, Odino si manifesta al suo cospetto, affermando di volergli parlare. Iron Man però lo attacca infuriato convinto che il Padre di Tutti sia il maggior responsabile dell'intera vicenda legata al Serpente. Odino non sembra per niente intimorito e gli ricorda come, a livello universale, sia poco più di un verme. Nonostante tutto Odino ha intenzione di aiutarlo e con un semplice gesto fa in modo che tutti i cittadini ritornino alla normalità, per poi sparire. Ripensando all'intera vicenda, Tony si rende conto che, se persino un Dio è riuscito a mostrare pietà, lui non può essere da meno e decide di risparmiare Gargoyle lasciandolo da solo.

22 pagine

protagonisti: Iron Man (Tony Stark), Odin, Grey Gargoyle

da Fear Itself # 7.3, Marvel Comics - USA (Gen 2012)
Invincible Iron Man vol 1 # 510
Iron Man
Demonio, pt 1: La bestia in me
Matt Fraction (script) / Salvador Larroca (art) / Salvador Larroca (inks)
Zeke Stane, il geniale figlio di Obadiah, utilizzando i poteri di Blizzard, riesce a congelare le riserve di acqua di Abu Dabi, mettendo il paese sull'orlo di una grave crisi. Mentre Stane comunica al Mandarino, suo nuovo padrone, il successo del piano che gli era stato affidato, Tony Stark, dopo aver diistrutto l'armatura utilizzata contro i Valorosi alle forge di Svartelfheim, torna sulla Terra portandosi dietro Splitlip, il nano di Asgard a cui sembra essersi legato. I due si recano ad una riunione degli Alcolisti Anonimi, ma proprio quando è il turno di Splitlip, Tony riceve un chiamata d'allarme ed è costretto a indossare l'armatura di Iron Man per fermare alcuni agenti dell'AIM. Nonostante i terroristi sembrano possedere delle armi avanzate che lo danneggiano seriamente, il nostro eroe riesce a batterli, ma appena la polizia cerca di prenderli in custodia, i criminali esplodono insieme al loro furgone senza lasciare traccia alcuna. Recuperato Splitlip, Tony si dirige verso casa, finendo per essere fermato da un'avvenente donna che, con l'inganno, riesce a presentargli un mandato di comparizione. Qualcuno sembra aver scoperto che durante la guerra contro il Serpente era ubriaco e adesso lo vuole portare in tribunale. Come era possibile prevedere, l'uomo che tira le fila dell'ordito piano è proprio il Mandarino, che osserva soddisfatto la prima pagina del Bugle su cui campeggia il titolo "Ubriaco".

20 pagine

protagonisti: Iron Man (Tony Stark), Splitlip, Carson Wyche, Sasha Hammer, Blizzard, Ezekiel Stane, Mandarin

da Invincible Iron Man vol 1 # 510, Marvel Comics - USA (Gen 2012)
Avengers Academy # 21
Avengers Academy
Benvenuti, studenti
Christos Gage (script) / Sean Chen (art) / Scott Hanna (inks)
Hank Pym ha trasferito l'Accademia Vendicatori nella ristrutturata ex base dei Vendicatori della Costa Ovest aprendola a nuovi studenti. Finisse, Hazmat, Mettle, Rettile e Striker sono convinti di stare per essere espulsi e frustrati attaccano Capitan America, Luke Cage e Occhio di Falco senza sapere che in realtà gli eroi volevano offrirgli un programma personalizzato di studio. Jocasta interviene e ferma lo scontro chiarendo la situazione. I ragazzi tornano nei loro alloggi mentre Jocasta armeggia con dei macchinari, affermando che sa come salvare l'Accademia. Intanto Hazmat tenta di fare il grande passo con Mettle, il suo ragazzo, ma all'ultimo momento si tira indietro affermando di non sentirsi pronta perché ancora troppo scossa da quello che è successo alla sua famiglia a causa sua. Più tardi Pym e gli altri insegnanti, a cui si é unito Occhio di Falco, richiamano gli studenti per presentargli i due nuovi arrivati che entreranno nella squadra, Lightspeed dei Power Pack e la Tigre Bianca. Improvvisamente arriva QuickSilver che avverte Pym che Jocasta é stata brutalmente assassinata e che l'aggressore è un membro dell'Accademia. Un guardingo Rettile si guarda intorno, consapevole che si trova nella posizione migliore per agire mentre nel futuro la sua versione adulta si trova imprigionata, al cospetto dei suoi vecchi amici

20 pagine

protagonisti: Mettle, Hazmat, Striker, Reptil, Finesse, Lightspeed, White Tiger (Ava Ayala) (1ª apparizione), Spider-Girl (Anya Corazon), Giant-Man (Hank Pym), Hawkeye, Tigra, Quicksilver, Jocasta, Captain America (Steve Rogers), Luke Cage
apparizioni: Juston Seyfert, Batwing, Butterball, She-Hulk (Lyra), Ricochet, Hollow, Turbo, Machine Teen, Wiz Kid, Power Man (Victor Alvarez), Rocket Racer

da Avengers Academy # 21, Marvel Comics - USA (Gen 2012)
Avengers Academy # 22
Avengers Academy
Delusioni 1ª parte
Christos Gage (script) / Sean Chen (art) / Rebecca Buchman (inks) / Scott Hanna (inks)
Hank Pym tenta di ricostruire Jocasta, e capire nel frattempo chi l'abbia attaccata. Sospettando che possa trattarsi di qualcuno all'interno dell'Accademia, con il permesso di Pietro, decide di chiamare gli X Men per avere l'aiuto di Magneto ed Emma Frost. Non tutti sono entusiasti della sua decisione, a partire da Finesse che si avventa contro il signore del magnetismo mentre stava accusando suo figlio di non averlo mai saputo apprezzare. In breve la situazione degenera e anche gli altri ragazzi partecipano alla battaglia. Anche Occhio di Falco partecipa allo scontro attaccando Ciclope perché convinto che sia sotto il controllo mentale di Emma Frost. A fermare la battaglia é proprio la glaciale telepate degli X-Men che permette a Magneto e Quicksilver di chiarirsi pur mantenendo le loro distanze e diffidenze. Tornati tutti alla ragione, Magneto analizza il corpo di Jocasta riscontrando che l'energia residua potrebbe provenire da un altra dimensione temporale. Avuto la conferma che chi ha attaccato Jocasta non é uno di loro, Pym ringrazia e saluta Magneto e gli X-Men, mentre si consolida il rapporto tra Quicksilver e Finesse con quest'ultima che gli chiede di insegnargli a essere come lui.

20 pagine

protagonisti: Giant-Man (Hank Pym), Quicksilver, Hawkeye, Tigra, Finesse, Reptil, Striker, Mettle, Hazmat, White Tiger (Ava Ayala), Lightspeed, Wiz Kid, Cyclops, Emma Frost, Magneto
apparizioni: Batwing, Juston Seyfert, Butterball, Spider-Girl

da Avengers Academy # 22, Marvel Comics - USA (Gen 2012)