Utenti registrati: 2754

Ci sono 2 utenti registrati e 64 ospiti attivi sul sito.

Deboroh / Zogo79

Ultimo commento

mauroperini su Marvel Mega # 7

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Devil & Hulk # 160

Il Dark Reign e Norman Osborn investono anche Hulk in un racconto autoconclusivo di Jeph Loeb & Ed McGuinness! Banner non può più trasformarsi nel Gigante Verde, quindi la scena sarà a vantaggio di Ares e Bomba-A! Presentiamo “Daredevil: The Target”, una storia incompiuta post 11 settembre, con il ricordo di Karen Page e un nuovo confronto con Bullseye! By Kevin Smith & Glenn Fabry! Chiude la She-Hulk di Fred Van Lente & Peter Vale con una super battaglia contro gli Oscuri Vendicatori!

Devil & Hulk # 160 | (Dark Reign)

Marvel Italia Aprile 2010
Daredevil: The Target # 1
Daredevil
Il bersaglio
Kevin Smith (script) / Glenn Fabry (art) / Glenn Fabry (inks)
22 pagine

da Daredevil: The Target, Marvel Comics (Gen 2003)
Hulk vol 1 # 13
Hulk
Mai più Hulk!
Jeph Loeb (script) / Ed McGuinness (art) / Tom Palmer (inks)
Bruce Banner si trova nascosto nel suo laboratorio segreto nel deserto, lo stesso che Rick Jones utilizzava per tenere prigioniero Hulk durante i primi giorni della sua "nascita". Nonostante dopo tanti anni si sia finalmente liberato del golia verde¹, Banner appare preoccupato perché convinto che Hulk non sia davvero "morto". Al suo fianco si trova Rick Jones ora diventato Bomba-A, il mostruoso armadillo dalla pelle blu creato da MODOK. Per niente dispiaciuto di questa sua evoluzione, Rick, nonostante non possa tornare alla sua forma umana, ha conservato il suo intelletto e la sua personalità, ottenendo, oltre a una corazza e una forza disumana, dei poteri camaleontici che gli permettono di mimetizzarsi nell'ambiente. Mentre i due discutono, improvvisamente irrompe Ares inviata da Norman Osborn per scoprire se davvero Hulk non esiste più come gli è stato riferito dalla sua "Ms. Marvel" che a sua volta ha ottenuto questa informazione grazie ai suoi contatti con l'AIM. Bomba-A cerca di difendere l'amico dal brutale attacco di Ares ma è Bruce Banner ad avere la meglio sul "vendicatore" riuscendo con l'inganno a intrappolarlo nel deposito costruito per contenere la furia di Hulk. Più tardi, Banner rifiuta l'offerta di Bomba-A di restare al suo fianco e i due amici si salutano proseguendo ognuno per la sua strada.

22 pagine

protagonisti: Bruce Banner, A-Bomb, Ms. Marvel (Karla Sofen), Norman Osborn, Ares

da Hulk vol 1 # 13, Marvel Comics (Set 2009)
All-New Savage She-Hulk # 4
Savage She-Hulk
Furia fatta donna
Fred Van Lente (script) / Michael Ryan (art) / Gabriel Guzman (art) / Peter Vale (art) / Vincente Cifuentes (inks) / Terry Pallot (inks) / Mariano Taibo (inks)
Inviata nel passato a raccogliere il seme di Norman Osborn, Lyra si rifiuta di portare avanti la missione perché considera il direttore dell'HAMMER il peggiore mostro della storia. Approfittando della sua posizione, Osborn - nel futuro da cui proviene Lyra - darà vita alla Origins Corporation mettendo in commercio il materiale genetico dei superumani con la conseguente proliferazione di massa di superpoteri che in poco tempo distruggerà il mondo. Recuperato Boudicca, il suo computer senziente portatile, Lyra si ritrova ad affrontare i Vendicatori di Osborn. La guerriera dalla pelle di smeraldo si concentra in una sorta di mantra raccogliendo a se tutte le radiazioni gamma presenti nell'universo per affrontare uno ad uno i falsi Vendicatori. In suo aiuto interviene She-Hulk che, dopo essere stata scaraventa nel New Jersey da Sentry, torna in scena e raggiunge Lyra portandola fuori dalla Torre Dei Vendicatori tramite un raggio traente azionato da Charles Little Sky, il direttore di ARMOR in contrasto con la HAMMER di Osborn. Rinnegato la sua missione, Lyra sa di aver tradito la Sorellanza e di non poter tornare nel suo tempo ma Boudicca le rivela di essere riuscita a penetrare nei computer dei Vendicatori identificando la fabbrica in cui furono prodotti i macroprocessori che dovevano procurarsi per poi trasmettere le coordinate a Ginecea che in questo modo ha potuto riparare la Culla. Nonostante il successo della missione Lyra preferisce non tornare nel suo tempo e lavorare per la ARMOR trovando in She-Hulk una valida alleata.

Le avventure di Lyra proseguono in Incredible Hulk v2 # 600.

22 pagine

protagonisti: She-Hulk (Lyra), She-Hulk (Jennifer Walters), Charles Little Sky, Hawkeye (Bullseye), Ms. Marvel (Karla Sofen), Ares, Spider-Man (Mac Gargan), Wolverine (Daken), Sentry, Captain Marvel (Noh-Varr), Iron Patriot (Norman Osborn)

da All-New Savage She-Hulk # 4, Marvel Comics (Set 2009)
Incredible Hulk vol 2 # 600
Hulk
Agente di A.R.M.O.R. 1ª parte
Fred Van Lente (script) / Michael Ryan (art) / Salvador Espin (inks)
Lyra, la figlia di Hulk e Thundra nata grazie all'ingegneria genetica, proveniene da un futuro alternativo. Rinnegata dal suo popolo, la nuova selvaggia She-Hulk è stata adottata dal nostro mondo e ora è diventata un agente di ARMOR, l'agenzia che monitora le realtà alternative. La sua prima missione è quella di fermare gli Cyber-Sidhe, un gruppo di alieni banditi dal loro pianeta natale giunti sulla Terra assetati da conquiste. I cromodruidi dei Sidhe hanno la capacità di comunicare e prendere il controllo delle macchine per questo il direttore Little Sky affida a Lyra il compito di fermare gli alieni invasori affidandosi alla sola forza fisica. Priva di Boudicca, il suo fedele computer portatile infettato dagli alieni, Lyra è costretta a sottoporsi a una prova quando Phin Mac Mram, il loro capo, minaccia di uccidere degli ostaggi. Trovando la calma interiore per accrescere la propria forza (la rabbia ha l'effetto inverso su di lei) Lyra si concentra e convogliando tutta l'energia gamma che avvolge l'ambiente si dall'alba dei tempi, trova la forza necessaria per superare la prova, sconfiggere gli invasori e uccidere il loro capo.

15 pagine

protagonisti: Lyra, Charles Little Sky

da Incredible Hulk vol 2 # 600, Marvel Comics (Set 2009)
Hulk vol 1 # 13
Pocket Marvel
Hulk cane
Audrey Loeb (script) / Chris Giarrusso (art) / Chris Giarrusso (inks)
Hulk verde e i suoi amici scambiano Wolverine per un cane.

1 pagine

da Hulk vol 1 # 13, Marvel Comics (Set 2009)