Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
L'Uomo Ragno (III) / Spider-Man # 524

Storia completa! Con i Fantastici i Quattro, Spidey si è sempre sentito in famiglia, anche nella sua identità di Peter Parker. Ma adesso che anche i Quattro ignorano il suo alter ego, come saranno i loro rapporti? La risposta ce la forniscono Dan Slott & Barry Kitson! Inoltre, l'atteso ritorno dei Thunderbolts di Andy Diggle & Roberto La Torre con l'esordio della nuova squadra assemblata da Norman Osborn e... Barack Obama?!

L'Uomo Ragno (III) / Spider-Man # 524

Panini Comics Dicembre 2009
Amazing Spider-Man vol 1 # 590
Spider-Man
Faccia a Faccia, pt 1: Di nuovo insieme per la prima volta
Dan Slott (script) / Barry Kitson (art) / Mark Farmer (inks)
L'amicizia tra l'Uomo Ragno e i Fantastici Quattro risale fin dalle prime avventure del tessiragnatele. Al quartetto il nostro eroe rivelò la propria identità segreta prima che al resto del mondo. Dall'intervento del demone Mefisto, anche i Fantastici Quattro hanno dimenticata la sua identità e questo ora rischia di minare il loro lungo rapporto di amicizia. In una passata avventura, prima dell'incantesimo di Mefisto, l'Uomo Ragno visitò insieme ai Fantastici Quattro il mondo del macroverso interferendo involontariamente con i Kort e i Dreagan, due popoli in guerra fra loro. In ricordo di quell'avventura, Reed Richards contatta l'Uomo Ragno per un nuovo viaggio nel macroverso, in risposta ad una richiesta di soccorso arrivata dal mondo sovradimensionale. Peter avvisa zia May e i suoi amici che starà fuori città solo per un paio di giorni, poi insieme ai Fantastici Quattro raggiunge il pianeta del macroverso. I viaggiatori transdimensionali si rendono conto che sono trascorsi moltissimi anni dalla loro ultima visita, le civiltà si sono evolute e il ricordo dei visitatori è stato raffigurato in cinque colossali statue che li ritraggono come eroi e salvatori. Johnny Storm nota che la statua dell'Uomo Ragno è senza la maschera ricordando che prima conosceva l'identità dell'arrampicamuri anche se ora non riesce più a ricordarsela. Indispettito gli chiede di togliersi la maschera ma ottenuto il suo rifiuto glie la brucia costringendolo a levarsela. Nel frattempo, Flash è tornato dall'Iraq, Harry è a pezzi, Bill Hollister è accudito da Carlie, e, soprattutto, ci sono nuove elezioni per scegliere il sindaco dopo la rinuncia di Hollister.

22 pagine

protagonisti: Spider-Man, Mr Fantastic, Invisible Woman, Human Torch, The Thing
apparizioni: May Parker, Harry Osborn, Carlie Cooper, Bill Hollister, Martin Li, Franklin Richards, Valeria Richards, Looter

da Amazing Spider-Man vol 1 # 590, Marvel Comics - USA (Giu 2009)
Amazing Spider-Man vol 1 # 591
Spider-Man
Faccia a Faccia, pt 1: Detto Tutto!
Dan Slott (script) / Barry Kitson (art) / Dale Eaglesham (art) / Jesse Delperdang (art) / Barry Kitson (inks) / Jesse Delperdang (inks)
L'uomo Ragno ha seguito i Fantastici Quattro in una avventura nel macroverso dove due razze nemiche, i Kort e i Dregan, sono impegnati in una guerra intestina. La causa del contrasto è stata provocata involontariamente dal loro precedente intervento e ora i cinque eroi devono rimediare a quanto fatto in passato appoggiando Patronus, il sovrano dei Kort rivelatosi essere il figlio nato dall'unione delle due razze. Risolto il conflitto, l'Uomo Ragno, stanco dalla pressione della Torcia Umana che continua a chiedergli il perché nessuno di loro si ricorda la sua identità, decide di raccontare ai Fantastici Quattro dell'incantesimo compiuto da Mefisto per cancellare il ricordo della sua identità al mondo intero. Peter vorrebbe rivelare la sua identità agli amici, ma ha paura di quello che succederebbe se fossero poi costretti dai loro nemici a rivelarla a loro volta. Reed lo rassicura dicendogli di essere in grado di mettere dei paletti psichici per impedire ai Fantastici Quattro di svelare il segreto volontariamente o involontariamente. A questo punto Peter decide di smascherarsi e i Fantastici Quattro ricordano immediatamente tutte le avventure passate vissute assieme. Nel frattempo, in virtù dello diverso scorrere del tempo fra le due dimensioni, sulla Terra sono passati ben due mesi. In questo periodo sono accaduti una serie di eventi. Harry, rifugiatosi nell'alcol, viene recuperato da Carlie Cooper, Zia May ha intrapreso una relazione con J Jonah Jameson Sr, Norah Winters, la giornalista di Front Line, inizia a frequentare Randy Robertson il figlio di Robbie e Flash vince la medaglia d'oro ad una competizione per diversamente abili. Il fatto più eclatante però è l'inaspettata svolta delle elezioni a sindaco di New York che vede la vittoria di... J.Jonah Jameson.

22 pagine

protagonisti: Spider-Man, Mr Fantastic, Invisible Woman, Human Torch, The Thing, Harry Osborn, Carlie Cooper, May Parker, J. Jonah Jameson, Sr., Randy Robertson, Flash Thompson, Betty Brant, Norah Winters, J. Jonah Jameson
apparizioni: Joe Robertson

da Amazing Spider-Man vol 1 # 591, Marvel Comics - USA (Giu 2009)
Thunderbolts vol 1 # 128
Thunderbolts
Terra Bruciata, pt 3
Andy Diggle (script) / Roberto De La Torre (art) / Roberto De La Torre (inks)
Norman Osborn viene convocato dal nuovo Presidente degli Stati Uniti che vuole chiarire con lui alcuni punti legati alla sua recente nomina a leader di HAMMER, l'organizzazione antiterroristica che sostituisce lo SHIELD. Dal momento che il Presidente si deve recare all'estero, Norman viene invitato a bordo dell'Air Force One, dove al suo interno incontra un altro ospite, Leonard "Doc" Samson. Lo psichiatra accusa Osborn di essere tornato a vestire i panni del folle Goblin durante la rivolta al Monte Thunderbolts. Samson ha un video della sorveglianza che proverebbe quanto dice. Osborn, che è un pericoloso psicotico megalomane ma non è di certo uno sprovveduto, dopo aver sciolto ufficialmente i Thunderbolts, ha assemblato segretamente la sua squadra di assassini personali. Il gruppo è formato da Yelena Belova, la seconda Vedova Nera, Eric "Ant-Man" O'Grady, il mercenario Paladin, il misterioso Fantasma e il Carnefice, un ex impiegato della Oscorp e vecchio collega di Norman Osborn. Nel momento in cui il Presidente si accinge a vedere il video che lo incrimina, Osborn lancia un segnale alla sua squadra segreta che prontamente attacca l'aereo presidenziale sopra lo spazio aereo dell'Alaska. In breve tempo la Vedova Nera si mette ai comandi dell'Air Force One, mentre Ant-Man inietta un emettitore di radiazioni gamma in Doc Samson e il Fantasma si occupa di recuperare il DVD con il video della sorveglianza. Improvvisamente sull'aereo irrompe addirittura Goblin!

22 pagine

protagonisti: Norman Osborn, Doc Samson, Barack Obama, Black Widow (Yelena Belova), Ant Man (Eric O'Grady), Ghost
apparizioni: Victoria Hand, Goblin

da Thunderbolts vol 1 # 128, Marvel Comics - USA (Mar 2009)