Utenti registrati: 2774

Ci sono 0 utenti registrati e 31 ospiti attivi sul sito.

Ultimo commento

Candela00 su Wolverine # 391

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Fantastici Quattro (II) # 338

Schegge di un futuro remoto animeranno il confronto tra Galactus e Franklin Richards e inquieteranno un viaggio malinconico intrapreso da Reed e Nathaniel a bordo di una macchina del tempo. In più, il racconto della nascita dei Fantastici Quattro in un mondo dominato dal nazismo!

Fantastici Quattro (II) # 338

Panini Comics Novembre 2012
FF vol 1 # 16
FF
Un passo oltre
Jonathan Hickman (script) / Steve Epting (art) / Nick Dragotta (art) / Steve Epting (inks) / Nick Dragotta (inks)
Sconfitto i Celestiali, la Fondazione Futuro inizia la ricostruzione di Manhattan distrutta parzialmente dall'attacco dei Kree. Utilizzando una tecnologia all'avanguardia, Reed Richards ricostruisce il Baxter Building fornendo alla squadra delle nuove uniformi personalizzate per poi portarli tutti in una stazione spaziale dove potranno approfondire i loro studi. Mentre i vari componenti della squadra osservano meravigliati lo spazio, Johnny Storm propone all'Uomo Ragno di diventare suo coinquilino. Nel frattempo, in un cambio di scena, assistiamo a un dialogo di portata cosmica tra il Franklyn Richards del futuro e Galactus. Quest'ultimo è sollevato di aver finalmente trovato qualcuno con cui potrà osservare la fine dell'universo quando questa avverrà. Più tardi, al Baxter Building, Valeria viene chiamata dai suoi genitori per dar conto del comportamento avuto in questi utimi mesi. Ricevuto una strigliata, la geniale figlioletta di Susan Storm e Reed Richards promette che non terrà più nulla di nascosto alla sua famiglia. Tuttavia la piccola conserva un ultimo segreto: il Dottor Destino è ancora vivo e ora si trova dall'altra parte del Ponte dove ha trovato il Guanto dell'Infinito.

20 pagine

protagonisti: Valeria Richards, Franklin Richards, Mr Fantastic, Invisible Woman, Human Torch, The Thing, Spider-Man, Nathaniel Richards, Dragon Man, Wu, Vil, Mik, Korr, Turg, Tong, Leech, Artie, Bentley 23, Alex Power, Galactus, Doctor Doom
apparizioni: Captain America (Steve Rogers), Red Hulk

da FF vol 1 # 16, Marvel Comics (Mag 2012)
Fantastic Four vol 1 # 605
Fantastic Four
Fine della corsa
Jonathan Hickman (script) / Ron Garney (art) / Ron Garney (inks)
La Cosa è In grado di tornare normale una settimana l'anno grazie a un siero elaborato dai ragazzi della Fondazione Futuro. Quello che non sapevamo però è che Ben Grimm invecchia solo in quella settimana. Nei panni della Cosa è praticamente immune ai danni del tempo. Reed Richards e suo padre costruiscono una navicella in grado di viaggiare nel tempo e partono per l'anno 3012, dove trovano la Terra alleata a Shi'ar e Badoon contro i Kree. I Fantastici Quattro esistono ancora in questo tempo ma sono composti da Star-lord, una specie di donna ragno, l'immortale Franklin e la Cosa con tanto di barba rocciosa. I due Richards viaggiano avanti di mille anni, trovando un Ben molto più anziano che fà un discorso ai nuovi diplomati della Fondazione Futuro. Un altro salto di mille anni li portano nel 5012 dove Ben Grimm, sempre più vecchio, si trova di fronte alle statue dei suoi tre amici di un tempo. Quindi Reed si muove di altri mille anni, assistendo a suo figlio Franklin mentre dà l'addio a Ben Grimm, ormai morto di vecchiaia. Tornati nel presente Reed prende un paio di birre dal frigo e si reca in soggiorno, per guardare con il suo migliore amico un incontro di boxe e passare del tempo assieme.

20 pagine

protagonisti: The Thing, Mr Fantastic, Nathaniel Richards
apparizioni: Franklin Richards

da Fantastic Four vol 1 # 605, Marvel Comics (Giu 2012)
Fantastic Four vol 1 # 605.1
Fantastic Four
Le origini
Jonathan Hickman (script) / Michael Choi (art) / Michael Choi (inks)
In un universo alternativo in cui Adolf Hitler ha vinto la Seconda Guerra Mondiale e tutto il mondo è sotto il dominio nazista (Earth-98570), quattro astronauti vengono scelti per compiere un viaggio nello spazio. I quattro prescelti sono Reed Richards, i fratelli Sturms e il prigioniero ebreo Ben Grimm. Poco prima del viaggio, un uomo di nome Viktor Von Doom scopre come risolvere una difficile equazione e Reed Richards lo uccide, gli asporta il cervello e se lo innesta. I quattro si mettono in viaggio nello spazio mavengono irradiati dai raggi cosmici e al loro ritrono sulla Terra sviluppano dei superpoteri. Ben diventa un mostro roccioso, Johnny sviluppa poteri congelanti e Susan si trasforma nella torcia umana. Reed invece ha sviluppato dei poteri mentali e, con essi, libera Ben durante una conferenza stampa di Hitler provocando la sua morte. I due fratelli Sturm lo uccidono venendo a loro volta feriti mortalmente. Rimasto da solo Reed Richards riesce presto a diventare il padrone del mondo. Negli anni successivi i mutanti e i supereroi ribelli cercano di opporsi e Richards, in un momento di rabbia, distrugge il suo universo tramite il Guanto dell'infinito, rimanendo l'unico essere vivente esistente. Reed Richards vaga nello spazio per un tempo indefinito finchè ha una idea e dedide di costruire il ponte dando vita al consiglio dei Reed alternativi.

20 pagine

protagonisti: Reed-Sword (Reed Richards), Susan Sturm, Jonathan Sturm, Benjamin Grimm, Viktor von Doom, Adolf Hitler

da Fantastic Four vol 1 # 605.1, Marvel Comics (Lug 2012)
Tales To Astonish # 78
Sub-Mariner
Il principe e il burattino!
Stan Lee (script) / Gene Colan (art) / Vince Colletta (inks)
12 pagine

protagonisti: Namor the Sub-Mariner

da Tales To Astonish # 78, Marvel Comics (Apr 1966)