Utenti registrati: 2765

Ci sono 3 utenti registrati e 74 ospiti attivi sul sito.

matteo9laterza / Deboroh / biscotty

Ultimo commento

arp su Thor # 51

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Devil & Hulk # 104

Devil & Hulk # 104

Marvel Italia Luglio 2004
Incredible Hulk vol 3 # 58
Hulk
Morte cerebrale
Bruce Jones (script) / Leandro Fernandez (art) / Leandro Fernandez (inks)
Di fronte a una bambina posseduta dall'Uomo Assorbente e con in mano un coltello con la quale sono stati uccisi i genitori della piccola, Bruce Banner, circondato dalla polizia, dopo aver convinto i poliziotti a fare una telefonata (Bruce chiama Pamela per indicargli il luogo per un appuntamento) viene colpito da un poliziotto alla spalla. Banner si trasforma in Hulk, distrugge la pattuglia della polizia, poi fugge afferrando la bambina controllata mentalmente dall'Uomo Assorbente. Banner decide di eseguire gli ordini di Creel (che vuole usare Hulk per fuggire di prigione) ma alla condizione che il criminale rimanga nel corpo della bambina. Seguendo le direttive dell'Uomo Assorbente, il nostro protagonista, riunitosi con Pamela, raggiunge la stazione di Vicksburgh accingendosi a entrare nel complesso segreto in cui è tenuto il corpo di Creel.

21 pagine

protagonisti: Hulk, Absorbing Man

da Incredible Hulk vol 3 # 58, Marvel Comics (Set 2003)
Incredible Hulk vol 3 # 59
Hulk
Nascosto tra la folla, conclusione
Bruce Jones (script) / Leandro Fernandez (art) / Leandro Fernandez (inks)
Il Dottor Bruce Banner, Pamela Greyson e l'Uomo Assorbente (all'interno del corpo di una bambina), giungono in un cimitero sotto il quale è nascosta la sfera al plasma al cui interno è tenuto prigioniero il corpo di Creel. Banner, costretto a eseguire il piano dell'Uomo Assorbente che vuole usare Hulk per liberare il suo corpo, scava nel terreno fino a precipitare sopra la speciale prigione del Dottor Zhan. Penetrato al suo interno, il nostro protagonista, colpisce ripetutamente il corpo "vuoto" di Carl Creel, ma quando le guardie della sicurezza disattivano la sfera energetica, la mente del criminale riprende il controllo del suo corpo lasciando quello della bambina. Velocemente l'Uomo Assorbente ingloba tutta la materia presente nel complesso e, diventatanto una sorta di mostro gigante, si scaglia contro Bruce trasformatosi nel frattempo nell'incredibile Hulk. Mentre il golia verde si piega sotto i colpi di Creel, il Dottor Zhan, rimasto gravemente ferito dagli incidenti, prima di morire cerca di rivelare il modo per fermare l'Uomo Assorbente. Pamela comprende cìò che il dottore stava per dire e, quando il supercriminale sembra aver sconfitto Hulk, lo induce con l'inganno a penetrare nella mente di Zhan. L'Uomo Assorbente, ignorando la morte dello scienziato, entra nel suo corpo, ma essendo senza vita finisce per rimanerne imprigionato. Terminata la battaglia Bruce saluta Pamela e prosegue il suo viaggio senza meta.
Qualche tempo più tardi in Asia, una coppia da alla luce un bambino che ha gli occhi di Creel.

24 pagine

protagonisti: Hulk, Absorbing Man

da Incredible Hulk vol 3 # 59, Marvel Comics (Ott 2003)
Daredevil vol 2 # 50
Daredevil
Hardcore, conclusione
Brian Michael Bendis (script) / Alex Maleev (art) / Alex Maleev (inks)
Wilson Fisk, lo zar del crimine Kingpin, sta cercando di riconquistare il suo territorio creando un vero e proprio clima intimidatorio contro coloro che osano opporsi alle sue regole. Matt Murdock, il nostro vigilante dal costume rosso, stanco dell'arroganza di Fisk e delle minaccie a cui è stato sottoposto recentemente, decide di affrontare il suo eterno rivale in uno scontro finale. Sorpreso all'interno di un garage, Kingpin risponde all'improvvisa aggressione del diavolo rosso cimentandosi in uno scontro fisico senza esclusione di colpi. Scaricandogli addosso tutta la sua rabbia, Devil, nonostante la forza del massiccio boss criminale, alla fine di un duro combattimento lo sconfigge trascinando poi il suo corpo privo di sensi all'interno del locale in cui si riuniscono alcuni tra i più importanti criminali di Hell's Kitchen. Davanti agli occhi sbigottiti dei malviventi Devil si toglie la maschera e con corpo di Kingpin esanime a terra dichiara che da oggi in poi tutti dovranno rendergli conto e sottostare alle sue regole.

In occasione del cinquantesimo numero della testata la battaglia tra Devil e Kingpin viene arricchita dalle illustrazioni di Gene Colan, John Romita, Lee Weeks, Joe Queseda, Klaus Janson e David Mack.

23 pagine

protagonisti: Daredevil, Kingpin

da Daredevil vol 2 # 50, Marvel Comics (Ott 2003)
Daredevil vol 2 # 56
Daredevil
Il re di Hell's Kitchen, pt 1 1ª parte
Brian Michael Bendis (script) / Alex Maleev (art) / Alex Maleev (inks)
Sconfitto Kingpin, pestato a morte davanti alle famiglie mafiose della città, Matt Murdock, ora legato sentimentalmente alla non vedente Milla Donovan, si è smascherato davanti ai malavitosi autoproclamandosi re di Hell's Kirchen. Da allora sono passati alcuni mesi e l'eroe, attraverso un ondata di violenza, ha ripulito il quartiere sgominando ogni attività criminale. Utilizzando i soldi ottenuti per aver vinto una grande causa, Matt Murdock ha risanato il quartiere e ora gli è stato chiesto di candidarsi a sindaco della città di New York. Nonostante tutto, mentre Ben Urich discute con un misterioso personaggio in ombra, Matt viene avvicinato al parco da alcuni suoi "colleghi", Luke Cage, Peter Parker, Stephen Strange e Reed Richards, tutti in abiti civili, che gli rivelano di essere preoccupati delle sue azioni avendo di fatto spostato la criminalità in altri quartieri. Infastidito dalle critiche, Matt si allontana venendo poco più tardi attaccato da un uomo della Yakuza con una lunga spada giapponese.

22 pagine

protagonisti: Daredevil/Matt Murdock, Milla Donovan, Ben Urich, Peter Parker, Stephen Strange, Reed Richards, Luke Cage, Sano Orii
apparizioni: Foggy Nelson

da Daredevil vol 2 # 56, Marvel Comics (Mar 2004)