Utenti registrati: 4039

Ci sono 3 utenti registrati e 278 ospiti attivi sul sito.

nickdeckard / niobecremisi / kpys77

Ultimi commenti

Deboroh su , Deboroh su Dylan Dog # 418bis, szampo su Dylan Dog # 418bis, nickdeckard su Outcast: Il Reietto (TP) # 6, pmattera su ,

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Capitan America (ristampa) # 10

Capitan America (ristampa) # 10

Editoriale Corno Ottobre 1982
Captain America vol 1 # 133
Captain America
Follia nei bassifondi 2ª parte
Stan Lee (script) / Gene Colan (art) / Dick Ayers (inks)
MODOK, il grottesco capo dell'AIM, dopo aver visto l'androide con le fattezze di Bucky Barnes fallire la missione di uccidere Capitan America, ricorda con dolore il giorno in cui, quando era solo un comune agente al servizio dell'AIM, venne sottoposto con la forza a un esperimento che lo trasformò in una sorta di mostruosità dallo smisurato cervello e dai sorprendenti poteri mentali. Quel giorno MODOK, ucciso lo scienziato responsabile dell'esperimento, in poco tempo prese il comando delle forze dell'AIM diventando l'incontrastato capo supremo dell'organizzazione terroristica. Imprigionato in un corpo grottesco, MODOK ha finito per riversare il suo odio e il suo dolore su Capitan America, considerato il simbolo della perfezione e suo esatto contrario, così, quando il nostro eroe raggiunge l'amico Falcon nel quartiere di Harlem, Cap subisce un nuovo attacco perpetrato questa volta da un gigantesco androide controllato mentalmente dal mostruoso capo dell'AIM. Capitan America, intuito chi sia la mente a guidare la minaccia, riesce a interrompere il collegamento del possente androide che senza controllo distrugge l'edificio in cui si trovava finendo per seppellire lo stesso MODOK. Terminata la battaglia Capitan America e Falcon iniziano il loro sodalizio diventando ufficialmente compagni contro le ingiustizie e le forze del male.

19 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), Falcon, Modok

da Captain America vol 1 # 133, Marvel Comics - USA (Gen 1971)
Captain America vol 1 # 134
Captain America and Falcon
Lo chiamano Faccia di Pietra!
Stan Lee (script) / Gene Colan (art) / Dick Ayers (inks)
Capitan America e Falcon, l'eroe nero diventato recentemente compagno d'avventura del nostro protagonista, vogliono liberare le strade di Harlem dalla dilagante criminalità condotta da Faccia di Pietra e dalla sua gang di balordi e spacciatori. Falcon, nell'identità civile di Sam Wilson ha intrapreso la carriera di assistente sociale, con l'intenzione di aiutare i ragazzi del quartiere che come lui sono cresciuti in condizioni disagiate. Uno di questi, Jody Casper, giovane nipote di Wilson, si è lasciato influenzare dalla popolarità del boss criminale ed è entrato a far parte della sua gang di malviventi. Durante la riscossione del pizzo a un commerciante per conto di Faccia di Pietra, Jody, catturato da un agente della polizia, finisce in prigione. Sam Wilson e lo stesso Capitan America, testimoniano per il ragazzo ottenendone la libertà ma Faccia di Pietra, temendo che Jody lo abbia tradito, come atto di ritorsione fa aggredire dai suoi uomini i genitori del ragazzo. Falcon e Capitan America si precipitano sul luogo, seguono i malviventi e infine, all'interno del loro covo, affrontano il boss criminale mettendo la parola fine alle sue attività criminali. Nell'epilogo Jody si ricongiunge alla sua famiglia allontanandosi definitivamente dal crimine.

Da questo numero il nome della testata diventa "Captain America and the Falcon".

19 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), Falcon, Stone Face (1ª apparizione)

da Captain America vol 1 # 134, Marvel Comics - USA (Feb 1971)